Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Amazon Prime Day 2018
Scopri le migliori offerte dell'Amazon Prime Day 2018. Vedi le offerte Amazon

Miglior antivirus Mac

di

Se per quel che concerne l’universo Windows munirsi di un buon antivirus è praticamente imprescindibile al fine di prevenire ed aggirare eventuali minacce informatiche che potrebbero andare ad inficiare il buon funzionamento del computer, per quanto riguarda il versante Mac il discorso appare da sempre decisamente ben più controverso. Partendo dal presupposto che si, i virus per computer Apple esistono ma che no, non sono diffusi tanto quanto in ambiente Windows, disporre comunque di un antivirus per Mac può tornare utile, in particolar modo a chi si ritrova a dover condividere spesso e volentieri file con i PC ed a chi è solito scaricare app al di fuori del Mac App Store (che quindi non sono soggette a controlli da parte di Apple).

Premesso ciò, il mio consiglio al riguardo è innanzitutto quello di utilizzare il Mac in maniera accorta evitando l’installazione di software provenienti da fonti discutibili e mettendo in pratica alcuni ulteriori semplici dritte. Per quel che concerne invece il discorso antivirus in senso stretto, ti suggerisco d sfruttare una risorsa in grado di effettuare una scansione on-demand del computer e dei file da inviare ai PC Windows solo all’occorrenza. Alla luce di quanto precedentemente scritto, soluzioni capaci di monitorare il Mac in maniera continua effettuando una scansione in tempo reale al momento non sono fondamentali in ambito domestico ed il loro utilizzo rischierebbe solo di andare solo ad appesantire e rallentare inutilmente il computer (poi, a te la scelta, ovviamente).

Come dici? Ti è tutto perfettamente chiaro ed adesso vorresti finalmente ricevere qualche consiglio per riuscire ad identificare il miglior antivirus Mac da scaricare e usare sul tuo computer Apple? Beh, certo, era esattamente quello che intendevo fare con questo mio tutorial. Per approfondire la questione continua pure a leggere, trovi tutte le indicazioni di cui hai bisogno proprio qui di seguito. Spero vivamente tu riesce a trovare una soluzione in grado di soddisfarti.

Indice

Buoni consigli

Prima di dedicarci in maniera specifica all’identificazione del miglior antivirus per Mac, desidero, come anticipato in apertura, fornirti alcuni semplici consigli – quelli che trovi qui di seguito – che possono permetterti di utilizzare il tuo computer Apple in maniera più consapevole ma che sono anche in grado di garantirti un livello di protezione ben maggiore evitando dunque, a prescindere dall’uso di questa o quell’altra soluzione specifica, di incappare in eventuali minacce informatiche.

  • Installa applicazioni provenienti solo da fonti attendibili – Come ti ho già anticipato, il primo fondamentale passo per garantire un maggior grado di sicurezza al tuo Mac consiste nell’installare solo le app presenti sul Mac App Store (quindi quelle che sono state verificate direttamente da Apple) e solo quelle provenienti da sviluppatori attendibili, come ad esempio possono esserlo le risorse di casa Adobe e Microsoft. Ti consiglio altresì di evitare di ricorrere all’uso di plugin come Flash Player e Java che sempre più spesso vengono sfruttati dai malintenzionati come veicolo per gli attacchi informatici.
  • Abilita Gatekeeper – A partire da Mountain Lion, Apple ha deciso di introdurre sui suoi computer una funzione denominata Gatekeeper che va a rafforzare la protezione del sistema impedendo l’esecuzione di applicazioni provenienti da sviluppatori non certificati. Per impostazione predefinita la funzione dovrebbe essere già abilitata ma ti suggerisco comunque di verificare che sia realmente così (a partire da macOS High Sierra può essere disattivata solo agendo da Terminale) ed eventualmente di rimediare. Per fare ciò, recati in Preferenze di sistema, clicca su Sicurezza e Privacy, seleziona la scheda Generali e verifica che sia selezionata l’opzione Mac App Store e sviluppatori identificati. Se l’opzione non risulta selezionata, pigia sul lucchetto in basso a sinistra, inserisci la password del tuo account utente su macOS, clicca sul bottone Sblocca e selezionala.
  • Installa gli aggiornamenti – Apple rilascia aggiornamenti regolari per macOS che, funzionalità e correzioni di bug a parte, vanno a chiudere anche eventuali falle di sicurezza rilevate e quindi vanno ad incrementare il livello di protezione del Mac. Di conseguenza, se vuoi evitare problemi devi installare tutti gli aggiornamenti che vengono resi disponibili per il tuo Mac. Per ricevere tutti gli aggiornamenti per macOS ti basta avviare il Mac App Store, selezionare la Aggiornamenti in alto a destra, verificare la disponibilità di eventuali update e cliccare sul relativo bottone Aggiorna. Se vuoi, puoi anche abilitare il download automatico degli update recandoti in Preferenze di sistema, cliccando su App Store e spuntando le voci Verifica aggiornamenti automaticamente, Scarica gli aggiornamenti disponibili in background e Installa i file dei dati di sistema e gli aggiornamenti di sicurezza. Volendo, puoi abilitare anche l’opzione Installa aggiornamenti app che ti consentisse di ricevere in automatico gli aggiornamenti rilasciati per le app installate sul computer che sono state scaricate dal Mac App Store.

Migliori antivirus

Veniamo ora al cuore vero e proprio della questione: cercare di capire qual’è il miglior antivirus per Mac. Sempre tenendo conto di quanto affermato nelle precedenti righe, qui di seguito trovi dunque quelle che rappresentano alcune tra le migliori risorse della categoria per i computer della “mela morsicata”. Ci sono sia soluzioni gratuite che a pagamento, tutte frutto dell’attento lavoro delle miglior software house in circolazione per quel che concerne la protezione a livello informatico.

Bitdefender Virus Scanner

Miglior antivirus Mac

Iniziamo questo excursus alla ricerca del miglior antivirus per Mac parlando di Bitdefender Virus Scanner, di casa Bitdefender, appunto. È una delle soluzioni più apprezzate su Mac (e non solo) per quel che concerne la protezione del sistema. Ha un tasso di rilevamento delle minacce pari al 100% e non appesantisce macOS. È disponibile in due varianti: una gratuita che effettua solo scansioni on-demand e una a pagamento (32,99 euro) che include anche un modulo per la protezione in real time. Entrambe le versioni si scaricano direttamente dal Mac App Store, sono molto semplici da usare e sono in grado di riconoscere sia i malware per macOS che quelli per Windows.

Per effettuarne il download sul tuo computer, scegli dunque la versione che preferisci dopodiché clicca sul bottone Visualizza nel Mac App Store nella pagina Web che si apre dopo aver selezionato il relativo collegamento che ti ho fornito poc’anzi e clicca sul pulsante Ottieni/Installa (nel caso della versione gratuita) oppure su quello 32,99 €/Acquista app (nel caso dalla versione a pagamento).

A procedura ultimata, avvia l’antivirus richiamandolo dalla cartella Applicazioni oppure dal Launchpad (volendo puoi anche aprirlo mediante Spotlight o, ancora, puoi “evocarlo” tramite Siri) ed inizia ad utilizzarlo. In base a quelle che sono le tue necessità, puoi scegliere se controllare i percorsi critici (Controlla percorsi critici), se effettuare la scansione dell’intero sistema (Scansione appr. del sistema) o se controllare uno specifico percorso (Controlla percorso pers.) semplicemente facendo clic sui relativi bottoni nella finestra del programma. Puoi anche scansione un singolo file trascinandolo direttamente nella finestra di Bitdefender.

Prima di effettuare una qualsiasi operazione ti consiglio però di aggiornare le definizioni dei virus cliccando sul bottone Aggiorna. Tieni poi presente che nel caso della versione a pagamento dell’antivirus puoi scegliere se tenere attiva o meno la scansione lasciando su ON o portando su OFF il relativo interruttore e puoi eventualmente abilitare la protezione Web pigiando sul pulsane Attiva in corrispondenza della relativa voce e seguendo poi le opzioni a schermo.

Qualora poi preferissi ricorrere all’uso di una soluzione ancora più avanzata e dalle fattezze ben più simili a quelle degli antivirus per sistemi operativi Windows, invece che sfruttare uno scanner quale quelli di cui sopra puoi fare riferimento a Bitdefender Antivirus For Mac, a pagamento, comprensivo di un maggior numero di funzioni e scaricabile direttamente dal sito dell’azienda.

Kaspersky Virus Scanner

Miglior antivirus Mac

Quando si parla di antivirus è praticamente impossibile non fare il nome di Kaspersky, la nota azienda che da anni produce svariate soluzioni per la protezione a livello informatico. Tra i tanti strumenti resi disponibili dal gruppo io ti consiglio, per il tuo Mac, Kaspersky Virus Scanner, uno scanner antivirus dalle fattezze simili a quelle dello strumento di casa Bitdefender di cui ti ho già parlato qualche riga più su. Anche in tal caso, si tratta di una risorsa disponibile in due varianti: una gratuita che effettua solo scansioni on-demand e una a pagamento (12,99 euro) che controlla in maniera automatica anche la cartella dei download. Entrambe le versioni si scaricano direttamente dal Mac App Store.

Per effettuare il download sul tuo computer, scegli dunque la variante che preferisci dopodiché pigia sul pulsante Visualizza nel Mac App Store nella pagina Web che si apre dopo aver selezionato il relativo link che ti ho fornito poc’anzi e clicca poi sul bottone Ottieni/Installa (nel caso della versione gratuita) oppure su quello 12,99 €/Acquista app (nel caso dalla variante a pagamento).

Successivamente avvia l’antivirus richiamandolo dalla cartella Applicazioni oppure dal Launchpad (puoi anche aprirlo tramite Spotlight o tramite Siri) ed inizia a servirtene. Innanzitutto ti consiglio di aggiornare le definizioni dei virus cliccando sul bottone Aggiornamento nella finestra del programma.

Per effettuare invece una scansione del sistema clicca sul bottone Scansione, sempre annesso alla finestra dell’antivirus, e scegli la modalità che più preferisci tra quelle disponibili. Per effettuare invece una scansione “al volo”  di specifici file e cartelle trascina questi ultimi direttamente nella finestra del programma.

Se poi vuoi visualizzare tutti i dettagli relativi all’analisi della cartella Download (funzione disponibile solo nella versione a pagamento del programma), clicca sul pulsante Download sicuri sempre annesso alla finestra principale ddi Kaspersky Virus Scanner.

Ti segnalo infine la disponibilità di un software antivirus Kaspersky dalle fattezze analoghe a quelle dei “classici” programmi di protezione per Windows e quindi comprensivo anche di un sistema di scansione on-demand del Mac. Si tratta di Kaspersky Internet Security for Mac. Qualora la cosa ti interessasse, puoi effettuarne l’acquisto ed il download dal sito Internet dell’azienda.

Dr. Antvirus Remove Malware

Miglior antivirus Mac

Un ulteriore ottimo antivirus per Mac che ti consiglio di provare è Dr. Antivirus Remove Malware. Si tratta di uno strumento reso disponibile da Trend Micro, altra società ben nota ed apprezzata in fatto di sicurezza informatica. È gratis ed efficiente, non rallenta il sistema ed è anche uno strumento abbastanza intuitivo. La scansione del Mac può essere effettuata all’occorrenza. Per poter rimuovere i virus individuati e per ottenere ulteriori features aggiuntive occorre però effettuare acquisti in-app. Il download va eseguito dal Mac App Store.

Per scaricare l’antivirus sul tuo computer, fai clic sul pulsante Visualizza nel Mac App Store nella pagina Web che si apre dopo aver selezionato il link che ti ho fornito poc’anzi e clicca poi sul bottone Ottieni/Installa. Avvia poi l’antivirus richiamandolo dalla cartella Applicazioni oppure dal Launchpad (o, ancora, mediante Spotlight o tramite Siri) ed inizia ad utilizzarlo per proteggere il tuo Mac.

Dal menu collocato nella parte sinistra della finestra di Dr. Antivirus Remove Malware puoi selezionare la sezione a cui accedere: Panoramica (ti viene proposta una panoramica generale sullo stato di protezione del sistema), Scansione (puoi effettuare una scansione del Mac), Adware Cleaner (puoi individuare e rimuovere eventuali adware), Web (puoi abilitare la protezione Web), Privacy (ti offre opzioni apposite per incrementare il tuo livello di privacy) e Strumenti di utilità (ci trovi ulteriori funzionalità utili per preservare lo stato di sicurezza del sistema). Per sbloccare le funzioni a pagamento ti basta cliccare sull’apposita voce e… pagare!

Qualora ti interessasse, ti segnalo che Trend Micro rende disponibile per Mac anche una soluzione per certi versi simile alla controparte per Windows. Trattasi di Trend Micro Antivirus per Mac. È a pagamento e puoi effettuare l’acquisto ed il download dal sito Internet dell’azienda.

Malwarebytes Anti-Malware For Mac

Antivirus Mac

Altra validissima soluzione concepita in maniera specifica per i malware e gli adware che ti invito a provare è Malwarebytes Anti-Malware For Mac, praticamente la variante per macOS di uno dei migliori antimalware disponibili per Windows. Agisce in modalità on-demad senza appesantire il sistema e non richiede conoscenze particolari per poter essere sfruttata.

Per servirtene, collegati innanzitutto al sito ufficiale del programma tramite il collegamento che ti ho fornito poc’anzi e clicca sul pulsante Download gratuito. A download ultimato, apri il pacchetto .dmg che contiene Malwarebytes, copia il software nella cartella Applicazioni di macOS e avvia l’antimalware facendo doppio clic sulla sua icona.

Nella finestra che si apre, clicca sui pulsanti Apri e Accept per accettare le condizioni d’uso dell’applicazione, digita poi la password del tuo account utente su macOS e schiaccia il tasto Invio sulla tastiera per installare l’assistente di Malwarebytes (senza il quale l’antimalware non può funzionare).

Successivamente clicca sul pulsante Scan ed attendi che la scansione del sistema venga avviata e portata termine. Qualora Malwarebytes Anti-Malware For Mac dovesse rilevare qualcosa, apponi un segno di spunta accanto ai nomi degli elementi “incriminati” e clicca prima sul pulsante Remove selected items e poi su OK e Yes per riavviare il computer ed ultimare l’opera di pulizia. Se invece non viene rilevata alcuna minaccia, clicca semplicemente su Close.

Qualora la cosa ti interessasse, ti segnalo poi che il programma è eventualmente disponibile in una variante Premium, a pagamento, capace di analizzare il sistema in tempo reale e comprensiva di ulteriori features per la sicurezza. Puoi effettuarne l’acquisto ed il download dal sito Internet ufficiale di Malwarebytes Anti-Malware For Mac cliccando sul bottone Acquista subito. 

Altri antivirus per Mac

Miglior antivirus Mac

Oltre a quelle di cui ti ho parlato nelle righe precedenti, sono disponibili anche altre soluzioni antivirus per Mac. Se ti va di approfondire la questione o comunque sia se per un motivo o per un altro gli strumenti summenzionati non ti avessero soddisfatto, puoi fare riferimento alle classifiche antivirus per Mac di AV-Test e di AV-Comparatives che ho a mia volta sfruttato per la stesura di questo post e che puoi prendere in considerazione per provare ulteriori antivirus.

Trattasi di due aziende indipendenti che fornisco dei report periodi riguardo l’efficienza degli antivirus presenti sul mercato tenendo conto di più parametri di valutazione. Per maggiori dettagli al riguardo, puoi legge il mio articolo dedicato, per l’appunto, alle classifiche antivirus.