Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Scopri le migliori offerte sul canale Telegram ufficiale. Guarda su Telegram

Classifica antivirus

di

Hai appena acquistato un nuovo dispositivo ed è dunque giunto quel momento: la scelta dell'antivirus da configurare. La protezione del proprio sistema di fiducia è d'altronde un aspetto di fondamentale importanza, specialmente in un mondo in cui purtroppo le minacce in termini di sicurezza informatica risultano dietro l'angolo.

È però da un po' di tempo che non approfondisci in modo importante questo mondo e avresti dunque bisogno di aggiornati su quelle che rappresentano le migliori soluzioni. In parole povere, ti farebbe comodo avere a disposizione una classifica dei migliori antivirus. Visto che si tratta di un campo complicato e in continua evoluzione, però, le rapide liste che si trovano sul Web non ti sembrano propriamente il più valido dei metodi per scegliere un programma di questo tipo, dato che vorresti coglierne le sfumature.

È proprio per questo che sei giunto fin qui, vero? Perfetto: direi che sei approdato nel posto giusto, visto che mi appresto a scendere nel dettaglio di un po' tutto quel che riguarda questo mondo, da quelle che rappresentano le classifiche più autorevoli fino ai miei consigli relativi ai singoli sistemi (basati anche su quanto avvenuto negli ultimi anni, visto che si tratta di un settore che ha fatto dei passi in avanti importanti). Detto questo, a me non resta altro da fare, se non augurarti buona lettura!

Indice

Informazioni preliminari

Classifica antivirus 2023

Dato che sei alla ricerca di una classifica dei migliori antivirus, ritengo sia giusto partire innanzitutto dalle principali fonti che possono consentirti di ottenere indicazioni aggiornate in merito, visto che chiaramente si fa riferimento a programmi in continuo aggiornamento (e dunque risulta difficile stilare una classifica definitiva, ma si potrebbe ad esempio voler dare un'occhiata a u quella di un determinato periodo, come ad esempio la classifica relativa al miglior antivirus 2023).

Per intenderci, che tu stia cercando una classifica antivirus legata al 2023 o a un qualsivoglia altro anno successivo, ciò che potresti fare è consultare il portale ufficiale di AV-Comparatives, organizzazione austriaca indipendente che ogni mese pubblica un resoconto sul grado di efficacia dei principali antivirus presenti sul mercato. Il confronto in questione si chiama Real-World Protection Test (ma ce ne sono anche altri di interessanti come Malware Protection Test e Performance Test, quindi c'è una copertura a 360 gradi) e i suoi risultati possono essere consultati anche mediante un comodo grafico presente sul sito Web dell'azienda (fai attenzione a leggere bene il grafico, posizionando magari il mouse sopra alle colonne, così da vedere la percentuale del malware bloccato, nonché impostando l'opzione by value in modo da vedere in modo più preciso il tutto: l'antivirus più a sinistra è il migliore).

Per il resto, se non hai propriamente ben presente come funziona questo mondo e vorresti dunque indicazioni più rapide, magari in forma di valutazione numerica, il consiglio che posso fornirti è quello di collegarti al portale ufficiale di AV-Test, organizzazione tedesca indipendente che valuta questo tipo di programmi. Quest'ultima ha infatti un modo differente di indicare in modo aggiornato quanto è valido un antivirus, esplicitando in termini numerici tre fattori: Protection (percentuale di virus/malware che riesce a bloccare), Performance (quanto il programma è leggero e non va a impensierire le operazioni di sistema) e Usability (fattore legato ai falsi positivi). Il valore migliore solitamente è 6.

AV Test Classifica migliori antivirus 2023

Facendo clic sul nome di uno degli antivirus presenti in elenco puoi in ogni caso visualizzare una schermata con i risultati completi del test a cui è stato sottoposto, trovando maggiori dettagli relativi, per l'appunto, a efficacia, performance e usabilità. Insomma, capisci bene che anche questa fonte può potenzialmente risultare particolarmente utile per le tue valutazioni.

Tra l'altro, nonostante chiaramente il mondo degli antivirus sia concentrato ancora oggi sui PC Windows, col passare degli anni le soluzioni di questo tipo sono diventate sempre più popolari, ad esempio, anche, ad esempio, sui dispositivi Android. Non è dunque un caso che AV-Test metta a disposizione, al netto di quanto esplicitato finora, una sezione a parte relativa agli antivirus più validi per Android (nonché un'area dedicata a macOS).

Se ciò di cui eri alla ricerca erano classifiche legate alle organizzazioni di settore, adesso sai insomma dove rivolgere il tuo sguardo. Se, invece, vuoi dei consigli rapidi generali da parte mia riguardanti i vari sistemi operativi (e che possono risultare validi anche col passare del tempo), il proseguo della guida potrebbe sicuramente fare al caso tuo.

Classifica antivirus gratuiti

Senza girarci troppo attorno, va detto: spesso in questo contesto ciò che si cerca realmente è una classifica dei migliori antivirus gratis (o, che dir si voglia, una classifica dei migliori antivirus free), visto che le soluzioni maggiormente prese in considerazione dagli utenti sono di questo tipo. Di seguito puoi dunque trovare tutti i dettagli del caso, con indicazioni chiaramente suddivise per sistema operativo.

Queste vanno ovviamente oltre alle precise classifiche delle organizzazioni già indicate in precedenza, ma rappresentano più che altro delle mie valutazione basate sia sulle valutazioni generali di settore che su valutazioni personali (ad esempio, relativamente a programmi con cui mi sono trovato bene nel corso degli anni). D'altronde, soprattutto al giorno d'oggi in cui ci sono molte soluzioni valide, non è semplice indicare realmente un antivirus migliore dell'altro, ma dal mio punto di vista ci sono alcune considerazioni da fare, che puoi per l'appunto trovare di seguito.

Classifica antivirus Windows

Classifica antivirus Windows Microsoft Defender

Quando si tratta di antivirus e sistemi operativi, risulta pressoché impossibile non partire da Windows. È infatti quest'ultimo l'OS che più di tutti vede l'installazione/configurazione di programmi di questo tipo. Qui sotto puoi quindi trovare una lista degli antivirus che reputo più validi in questo contesto.

  • Microsoft Defender: sono consapevole del fatto che, soprattutto se hai un po' di anni sulle spalle, questo consiglio potrebbe un po' farti strano. Tuttavia, col passare degli anni la soluzione antivirus integrata direttamente nel sistema operativo Windows, ovvero Microsoft Defender, si è fatta effettivamente in grado di rivaleggiare in modo importante coi programmi di terze parti. Il merito è di un lavoro certosino effettuato dall'azienda di Redmond, che è riuscita ad ampliare in modo importante l'efficacia di questa soluzione, andando a coprire un ampio numero di contesti, dalla classica protezione dai virus fino al controllo del browser, passando per l'integrità del dispositivo. Inoltre, è direttamente Windows Update a occuparsi degli aggiornamenti, dunque è tutto integrato a livello di sistema. Se cerchi una valutazione degli esperti in tal senso, potresti dare un'occhiata a quanto indicato da AV-Test, che a inizio 2023 ha dato, su una scala che arriva a un massimo di 6, ben due voti massimi (lato Protezione e Usabilità) e un 5 (lato Performance) alla soluzione di Microsoft. Per il resto, potrebbe interessarti approfondire la mia guida su come attivare Microsoft Defender.
  • Avast Free Antivirus: quando si tratta di antivirus di terze parti, un nome che rimane altisonante nonostante il passare degli anni è sicuramente quello di Avast Free Antivirus. Si fa d'altronde riferimento a una delle soluzioni gratuite più complete e affidabili presenti sul mercato. Dalla protezione virus costantemente aggiornata alle funzionalità relative alla privacy, passando per l'attenzione alle prestazioni, questa soluzione copre un po' tutti i contesti. Non è un caso insomma che a inizio 2023 AV-Test abbia assegnato tre voti massimi a questa soluzione. Certo, ci sono alcune feature, ad esempio lato VPN, legate alla versione Premium a pagamento del programma, ma in linea generale la versione gratuita è ritenuta tra i migliori antivirus di questo tipo e può andare bene per un ampio numero di utenti. Porresti insomma voler dare un'occhiata al mio tutorial su come impostare Avast.
  • AVG: un altro nome che da lungo tempo si inserisce tra gli antivirus ritenuti più validi in ambito Windows è quello di AVG. Si fa d'altronde riferimento a una soluzione completa, che a inizio 2023 è stata valutata da AV-Test in modo eccellente. Per intenderci, su una scala con massimo 6, le valutazioni sono state 6 lato Protezione, 5.5 lato Performance e 6 lato Usabilità. Dalla protezione ransomware fino al fatto che si tratta di un programma leggero e intuitivo, non sono pochi i motivi per scegliere AVG. Va detto che, al netto della versione gratuita, esiste anche una versione a pagamento che include nel pacchetto persino TuneUp, strumento per velocizzare il PC. Tuttavia, anche la soluzione gratuita viene spesso valutata positivamente, quindi magari potresti fare riferimento alla mia guida su come scaricare AVG gratis.

Per il resto, al netto di queste rapide valutazioni, se vuoi approfondire in modo più ampio il contesto potrebbe interessarti fare riferimento direttamente al mio tutorial relativo agli antivirus per Windows, dato che in quest'ultimo sono sceso maggiormente nel dettaglio del tutto.

Classifica antivirus Mac

Classifica antivirus Mac CleanMyMacX

Arriviamo ora alla fase più rilassata del tutorial. Infatti, i dispositivi Apple, tra cui i Mac, sono notoriamente maggiormente protetti di default, dato che si fa riferimento a un ecosistema più chiuso. Certo, questo non significa che non esistano potenziali problematiche di sicurezza anche in questo contesto, ma a livello generale l'uso di un programma antivirus potrebbe rivelarsi poco utile all'atto pratico, soprattutto se scarichi ben pochi programmi al di fuori del Mac App Store.

Insomma, c'è un motivo se molti pensano che abbia ben poco senso utilizzare un antivirus su Mac, visto che usualmente sono i sistemi di protezione integrati direttamente nel sistema operativo macOS a risolvere la maggior parte delle questioni, dunque indicativamente basta un minimo di accortezza per rimanere al sicuro un po' da tutti i principali problemi relativi al mondo della sicurezza informatica.

Ciò che potrebbe maggiormente interessarti in questo contesto è dunque magari dare ogni tanto una controllatina al sistema, magari mediante un programma come CleanMyMacX, che è di fatto una soluzione all-in-one che si concentra su sicurezza, pulizia e ottimizzazione del sistema. Il programma si può usare gratuitamente per liberare fino a 500MB di dati, ma poi sarà necessario acquistare la versione completa del programma (che usualmente vede di mezzo prezzi a partire da 29,95 euro) o in modo alternativo attivare una sottoscrizione al servizio Setapp di MacPaw (che a fronte di un costo di 9,99 dollari al mese o 107,88 dollari all'anno, al netto della prova gratuita di 7 giorni, consente di fare uso di un ampio numero di applicazioni per Mac, senza dover acquistare le singole licenze). Per tutti i dettagli su questa soluzione, puoi in ogni caso fare riferimento alla mia guida su come funziona CleanMyMacX e quella su Setapp.

Classifica antivirus Android

Classifica antivirus Android Google Play Protect

Come dici? Al netto della questione Windows, che è chiaramente quella principale in questo ambito, vorresti soffermarti sull'altro sistema operativo più tirato in ballo quando si fa riferimento al mondo antivirus, ovvero Android? Non c'è problema: di seguito mi appresto a indicarti subito le soluzioni che di solito vengono indicate come più valide in questo contesto, nonostante, per le motivazioni che vedrai a breve, indicativamente non siano in pochi a ritenere che in questo contesto sia un po' meno necessario fare uso di soluzioni di terze parti.

  • Google Play Protect: potresti non saperlo, ma ci sono buone probabilità in merito al fatto che il tuo dispositivo Android possieda già un antivirus integrato. Usualmente, infatti, le principali minacce in ambito Android provengono da file APK scaricati al di fuori del Play Store, ovvero il negozio digitale delle app preinstallato sui dispositivi Android con servizi Google. Per scansionare regolarmente simili minacce, è stata dunque implementata una soluzione che puoi trovare direttamente all'interno del Play Store, premendo prima sull'icona dell'account presente in alto a destra e poi sull'opzione Play Protect. Così facendo, ci sono buone possibilità in merito al fatto che il tuo dispositivo abbia già effettuato scansioni nel recente periodo, visto che di solito avviene tutto in automatico. Ti basta in ogni caso eventualmente fare tap sul tasto Analizza per procedere a una scansione manuale. Quanto è efficace questa soluzione? Su una scala che arriva fino al 6, a inizio 2023 AV-Test ha valutato Play Protect 4 come Protezione, 6 come Performance e 6 come Usabilità. Per quanto non si tratti insomma di una protezione perfetta, capisci bene che scaricando solamente app dal Play Store ed evitando gli store di terze parti il tuo dispositivo potrebbe già essere al sicuro in modo importante al giorno d'oggi, considerando anche che alcuni produttori di dispositivi Android, ad esempio Xiaomi, integrano di default anche soluzioni proprietarie ulteriori che vanno, ad esempio, a scansionare in automatico le app installate alla ricerca di eventuali minacce.
  • Avast Antivirus & Sicurezza: anche in campo mobile, Avast rimane un nome importante, grazie anche a funzionalità lato privacy e all'ampia protezione. Certo, ci sono alcune feature Premium, ma in linea generale anche la soluzione gratuita consente di effettuare una scansione completa del sistema e così via. Non è un caso che a inizio 2023 AV-Test abbia dato, nella classica scala che arriva al 6, due 6 (in ambito di Prestazioni e Performance) e un 4 (lato Usabilità) alla soluzione. Potresti insomma voler fare riferimento al mio tutorial su come scaricare Avast Antivirus gratis, soprattutto se sei solito scaricare app da fonti esterne al Play Store (magari potresti seguire il mio tutorial su come installare app su Huawei, a tal proposito).
  • Avira Security Antivirus e VPN: se stai cercando un antivirus a cui, a inizio 2023, AV-Test ha dato tutti voti massimi, quest'ultima è Avira. Si tratta d'altronde di una soluzione che, anche nella versione gratuita, riesce a offrire una protezione all-in-one, nel senso che tiene conto in modo importante anche di privacy, performance e usabilità. Potrebbe insomma interessarti approfondire la mia guida su come scaricare Avira gratis.

Al netto di quanto esplicitato, puoi approfondire ulteriormente il tutto con la mia guida sui migliori antivirus per Android.

Classifica antivirus iPhone

Classifica antivirus iPhone

Se nel capitolo dedicato al mondo Mac ho spiegato che già in quel contesto sono in molti a vedere come poco utili gli antivirus di terze parti, quando si tratta di iPhone è bene affermare sin da subito che essenzialmente non esistono antivirus nel senso classico del termine.

Certo, si possono incontrare nomi altisonanti in ambito di app di sicurezza e antifurto, ma a livello generale usualmente in questo contesto un po' tutti indicano che non è necessario scaricare un antivirus su iPhone, ma più che altro ciò che potresti fare è mettere in atto alcuni accorgimenti (considerando il fatto che l'ecosistema chiuso Apple è ampiamente sicuro di default).

Per intenderci, potrebbe interessarti consultare la mia guida su come eliminare virus da iPhone, visto che in quest'ultima vengono presi in considerazione un po' tutti i casi in cui potresti imbatterti a livello di problematiche lato sicurezza informatica. Per il resto, potrebbe potenzialmente tornarti utile consultare anche il mio tutorial su come eliminare software spia dal cellulare.

Classifica antivirus a pagamento

Classifica antivirus a pagamento Norton

In conclusione, potresti essere alla ricerca magari di indicazioni relative anche alla classifica dei migliori antivirus a pagamento. In questo contesto, è bene fare alcune precisazioni.

Il consiglio principale che posso darti è infatti quello di utilizzare le valutazioni già fornite in precedenza (ad esempio, in quei casi in cui ho specificato l'esistenza dei funzionalità Premium) per comprendere quali sono le soluzioni che fanno maggiormente al caso tuo in termini di funzionalità aggiuntive.

Per il resto, va detto che pacchetti a pagamento come quelli Norton 360, che di solito propongono prova gratuita di 60 giorni e partono da 19,99 euro all'anno, possono rappresentare una soluzione all-in-one in grado di soddisfare le tue esigenze, aggiungendo ad esempio funzionalità come un servizio VPN, il monitoraggio del Dark Web e protezioni ulteriori per i minori.

Norton 360 Premium 2023, Antivirus per 10 Dispositivi, Licenza di 15 M...
Vedi offerta su Amazon
Norton 360 2023 | Deluxe | 5 Dispositivo | PC | Codice d'attivazione p...
Vedi offerta su Amazon
Norton 360 2023 | Standard | 1 Dispositivo | PC | Codice d'attivazione...
Vedi offerta su Amazon

Potrebbe insomma interessarti approfondire, ad esempio, la mia recensione di Norton 360, visto che in quest'ultima sono sceso maggiormente nel dettaglio del tutto. Per intenderci, lato Windows, a inizio 2023 AV-Test ha premiato questa soluzione, su una scala massima di 6, con due 6 (in termini di Protezione e Usabilità) e un 5.5 (a livello di Performance). Insomma, per quanto non sia ovviamente semplice stilare una classifica definitiva, potrebbe interessarti approfondire questa soluzione.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.