Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Quali sono i migliori antivirus gratuiti

di

Quali sono i migliori antivirus gratuiti attualmente disponibili sulla piazza? Come fare per valutare l’effettiva efficacia di un dato antivirus rispetto ad un altro? Scommetto che se ora sei qui e stai leggendo queste righe molto probabilmente è perché ti stai ponendo queste domande ma non sei ancora riuscito a trovare una risposta. Mi sbaglio? No, appunto. Beh, allora perché non ti prendi qualche minuto di tempo libero e di concentri sulla lettura di questa mia guida dedicata giusto appunto alla questione?

Con questo tutorial desidero infatti cercare di darti indicazioni quanto più precise e dettagliate possibili in merito a quelli che sono i migliori antivirus gratuiti disponibili, non solo per Windows – che come noto è il sistema operativo maggiormente “bersagliato” dai malintenzionati – ma anche per macOS (si, i virus stanno dilagando anche sui Mac!) oltre che per Android.

Onde evitare fraintendimenti ci tengo però a fare sin da subito una precisazione. Indicare in maniera assoluta quali sono i migliori antivirus gratuiti non è cosa semplice considerando le continue evoluzioni degli stessi virus oltre che, ovviamente, dei software adibiti alla protezione del sistema. La cosa più saggia da fare è dunque quella di consultare i test comparativi realizzati dalle società di sicurezza indipendenti e tirare le somme in base ai risultati. Per maggiori dettagli, continua a leggere.

Indice

Test di comparazione

Come ti dicevo, per cercare di capire quali son i migliori antivirus gratuiti può essere cosa saggia e giusta affidarsi ai testi di comparazione. Questi test altro non fanno che andare a mettere in “competizione” i motori degli antivirus più importanti del mondo analizzandone vari aspetti.

In primo luogo viene verificata l’efficacia della protezione in real-time, ovvero viene valutato il numero di minacce che i vari software riescono a bloccare quando sono attivi sul sistema. Poi vengono conteggiati i falsi positivi, vale a dire le segnalazioni di presunte minacce che successivamente si rivelano infondate. Infine, viene verificato l’impatto che i vari antivirus hanno sulle performance del computer. Per semplificare al massimo tutto il discorso, il miglior antivirus è dunque quello che riesce a garantire un alto tasso di protezione del sistema senza pesare troppo sulle sue performance e senza lanciare troppi “falsi allarmi”.

Ma quali sono questi test di comparazione a cui è possibile far riferimento? Li trovi indicati qui di seguito.

AV-Test

Quali sono i migliori antivirus gratuiti

Cominciamo dalla classifica antivirus stilata dall’azienda indipendente tedesca AV-Test. Per consultarla, collegati al suo sito Internet ufficiale e clicca prima sul pulsante Home user Windows e poi sul logo di Windows 7, Windows 8/8.1 Windows 10, a seconda del sistema operativo in uso sul tuo computer.

Successivamente clicca sulla voce Protection per ordinare i software in base al loro grado di efficacia (vale a dire in base alla percentuale di virus/malware che riescono a bloccare) oppure sulla voce Performance per avere una classifica degli antivirus più veloci e meno “impegnativi” per le risorse di sistema. Cliccando invece sulla voce Usability, puoi consultare la classifica degli antivirus in base alla all’usabilità (i falsi positivi) degli stessi.

Selezionando il nome di uno degli antivirus presenti in elenco puoi inoltre accedere ad una schermata con i risultati completi del test a cui è stato sottoposto con dettagli relativi ad efficacia, performance ed usabilità. Puoi anche leggere un breve resoconto in merito ai risultati raggiunti dall’antivirus e  puoi collegarti al sito Internet ufficiale dell’azienda produttrice di riferimento pigiando sul pulsante Website collocato a sinistra.

AV-Comparatives

Quali sono i migliori antivirus gratuiti

Anche AV-Comparatives, un’azienda austriaca indipendente, ogni mese pubblica un resoconto sul grado di efficacia dei principali antivirus presenti sul mercato. Il confronto in questione si chiama Real World Protection Test e i suoi risultati possono essere consultati tramite un grafico annesso al sito dell’azienda.

Le barre verdi stanno ad indicare la percentuale di virus e malware bloccati da ciascun antivirus, le barre rosse indicano invece le minacce non rilevate dai software presi in considerazione dal test, mentre le barre gialle segnano virus e malware bloccati dai prodotti in esame solo previo intervento dell’utente. Portando il cursore sulla parte colorata di ciascuna barra, viene visualizzato un fumetto che indica, rispettivamente, la percentuale di minacce bloccate, rilevate e bloccate dagli utenti. Nella parte alta della pagina Web visualizzata ci sono invece il logo dell’azienda produttrice dell’antivirus ed un link al suo sito Internet ufficiale.

Per disporre gli antivirus in ordine di efficacia (per impostazione predefinita sono elencati in ordine alfabetico) basta selezionare la voce by value dal menu a tendina Sort: collocato in alto. Per visualizzare invece la classifica degli antivirus in base alle loro performance è sufficiente selezionare la voce Performance test dal menu a tendina Test:.

Migliori antivirus gratuiti

Ora che sai come consultare la classifica antivirus di AV-Test ed AV-Comparatives, proviamo a fare un po’ di chiarezza in merito a quali sono i migliori antivirus gratuiti da installare principalmente su Windows ma anche su Mac e su smartphone e tablet Android.

Scegli liberamente quello che ti sembra più adatto alle tue esigenze. Trovi tutte le informazioni di cui hai bisogno proprio qui sotto.

Bitdefender

Come scaricare antivirus

Bitdefender è un famosissimo antivirus disponibile in versione gratuita capace di unire un motore di scansione estremamente efficace a performance che gli consentono di lavorare senza rallentare il Windows. Gode inoltre di un’interfaccia utente elegante, essenziale ed intuitiva che permette di fare tutto mediante un’unica finestra che resta sempre e comunque accessibile previo clic sull’icona che viene aggiunta all’area di notifica.

Per scaricare Bitdefender Free sul tuo PC, collegati al sito del programma e clicca sul pulsante Scaricalo subito. A download completato, apri il pacchetto d’installazione dell’antivirus (Antivirus_Free_Edition.exe), clicca sul pulsante  e attendi qualche istante affinché vengano scaricati da Internet tutti i componenti necessari all’installazione del software.

Successivamente compila il modulo che ti viene proposto a schermo per effettuare la creazione di un account gratuito e poi clicca sul bottone Create account. Porta poi in primo piano l’altra finestra del programma che si è aperta e clicca sul bottone Install. Attendi quindi che tutta la procedura di installazione venga avviata e portata a termine e poi fai clic su Not now.

Successivamente fai clic destro sull’icona di Bitdefender presente nell’area di notifica di Windows e seleziona il bottone System Scan dal menu che compare per avviare una scansione completa del sistema.

Avast

Come scaricare antivirus

Avast è un altro tra i software antivirus più noti ed affidabili della categoria. È capace di proteggere il sistema a 360 gradi, di controllare costantemente tutte le attività che vengono svolte sul PC e di ottimizzare le prestazioni del sistema rimuovendo software obsoleti e facendo fronte ad altri problemi.

Per scaricarlo, collegati al suo sito Internet ufficiale, fai clic sul bottone Scarica l’antivirus gratuito ed attendi che la procedura di download venga avviata e portata a termine dopodiché avvia il pacchetto d’installazione del programma, denominato avast_free_antivirus_setup_online_htmlit.exe.

Clicca sul pulsante , su quello Installa e pi fai clic sul bottone Prosegui. In seguito clicca su Continua e seleziona il link No, non desidero proteggere il mio telefono Android (se l’argomento ti interessa puoi leggere le indicazioni ad hoc che ho provveduto a fornirti alla fine di questa guida) ed aspetta che la finestra principale dell’antivirus risulti visibile a schermo.

Per concludere, provvedi ad attivare a costo zero la tua copia di Avast cliccando prima sul bottone Attiva che si trova sul lato sinistro, poi sul pulsante Seleziona collocato sotto la voce Avast Free Antivirus e successivamente sul collegamento No, grazie. In seguito, clicca sulla voce Registrati in alto a destra ed attieniti alle indicazioni a schermo per la creazione di un account. Si tratta di un’operazione gratuita ma obbligatoria, altrimenti il software smetterà di funzionare dopo 30 giorni.

Altre soluzioni

Antivirus gratuiti

Oltre agli antivirus summenzionati, ci sono anche altre soluzioni a costo zero adibite alla protezione di Windows che ti suggerisco di prendere in considerazione. Le trovi indicate qui sotto.

  • Avira – Si tratta di un altro colosso nel campo degli antivirus. È è capace di proteggere il computer in maniera molto efficace contro tutti i principali virus e malware anche se nella variante free manca la scansione della posta elettronica. È semplicissimo da usare ed include anche un nuovo motore di scansione cloud.
  • AVG – Stiamo parlando di un antivirus storico che ha dalla sua un ottimo motore di scansione e una ricca serie di funzioni extra. Offre una protezione completa ed ha un’interfaccia utente estremamente facile da usare.
  • Panda –  Trattasi di un’altra soluzione antivirus molto valida che ritengo sia il caso di menzionare in un articolo su quali sono i migliori antivirus gratuiti. Nella sua variante gratuita non brilla in tutti i test comparativi ma presenta una caratteristica unica: è parzialmente basato sul cloud.

Per macOS

Antivirus Mac

Veniamo ora al mondo Mac e cerchiamo di ampliare il discorso in parte anticipato in apertura. Partiamo subito dal presupposto che, al di là delle diverse “filosofie di pensiero” degli utenti e delle “leggende metropolitane”, i malware per Mac esistono ma la loro diffusione non è assolutamente paragonabile a quella dell’universo Windows. Di conseguenza, cercare di capire quali sono i migliori antivirus gratuiti per Mac è si utile ma in maniera particolare può risultarlo per tutti coloro che sono soliti scaricare applicazioni da fonti esterne al Mac App Store e per chi, per un motivo o per un altro, si ritrova spesso ad avere a che fare con utenti Windows.

Premesso ciò, personalmente ti consiglio, oltre che di utilizzare il Mac in maniera accorta evitando l’installazione di software provenienti da fonti poco affidabili, di installare un antimalware in grado di effettuare una scansione on-demand del computer quando necessario. In questo modo garantirai al tuo Mac un ragionevole livello di protezione ed eviterai altresì l’appesantimento dovuto al controllo in tempo reale del sistema. A quest’ultimo ti suggerisco di associare anche un antivirus per le scansioni on-demand dei file destinati ai PC Windows.

Per quanto concerne il discorso antimalware, una buona soluzione a cui puoi fare riferimento è sicuramente Malwarebytes Anti-Malware For Mac, la versione per Mac di uno dei migliori software della categoria disponibili per Windows.

Riguardo invece i software antivirus veri e propri, puoi rivolgerti a Bitdefender Virus Scanner, vale a dire una versione per Mac del summenzionato Bitdefender. È gratis, effettua solo scansioni, per così dire, a richiesta ed è capace di riconoscere sia i malware per macOS che quelli per Windows.

Per saperne di più e per conoscere ulteriori risorse utili per la protezione del Mac, ti suggerisco di leggere attentamente il mio articolo dedicato agli antivirus per Mac.

Per Android

Come scaricare antivirus

Similmente a quanto accade per Windows, anche gli smartphone e i tablet Android, consequenzialmente alla loro enorme diffusione, sono riusciti ad attirare l’attenzione dei malintenzionati che prendono di mira il celebre sistema operativo mobile del “robottino verde” con malware progettati appositamente.

Proprio per le ragioni di cui sopra, poter contare su un buon Antivirus per Android è tanto importante quanto lo è su computer. Di antivirus per Android ce ne sono una marea. Personalmente, ti suggerisco di rivolgerti ad Avast Mobile, che è in grado di monitorare in tempo reale le app installate sul dispositivo e bloccare quelle soppresse o magari ad AVG Antivirus Gratis, che che capace di mettere un punto a tutte le minacce più note per la piattaforma mobile di big G, bloccare le chiamate indesiderate e molto altro ancora.

Se ti interessa approfondire l’argomento, ti consiglio di leggere la mia guida dedicata in maniera specifica agli antivirus Android.