Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Antivirus leggero

di

La regola d’oro per scegliere un buon antivirus – lo sai – è assicurarsi che il suo motore di scansione sia abile e puntuale nel rilevare tutte le minacce informatiche in cui ci si può imbattere quotidianamente. Alcuni antivirus, però, fanno pagare la loro efficacia nella guerra contro virus e malware appesantendo oltremodo il sistema. Questo si traduce in un computer sicuro ma lento, molto lento.

Ecco il motivo per il quale, oggi, voglio consigliarti alcuni antivirus che, stando ai risultati di alcuni recenti test comparativi, riescono a offrire un buon grado di protezione del computer senza rallentare troppo il sistema. Insomma, se vai alla ricerca di un buon antivirus leggero e gratuito, scegli uno di quelli che trovi segnalati nelle righe successive e andrai alla grande!

Allora? Posso sapere che cosa ci fai ancora lì impalato? Posizionati ben comodo, prenditi qualche minuto di tempo libero per te e inizia subito a concentrarti sulla lettura di quanto riportato in questa guida. Sono sicuro che, alla fine, potrai dirti ben contento e soddisfatto di quanto appreso, oltre che di essere riuscito a trovare un valido antivirus per Windows, macOS e/o Android. Buona lettura!

Indice

Antivirus leggero per Windows

Stai usando un PC equipaggiato con Windows e cerchi un antivirus leggero? Se utilizzi Windows 10, il mio consiglio principale è quello di restare con Windows Defender, l’antivirus incluso “di serie” nel sistema operativo Microsoft, che occupa pochissime risorse e negli ultimi test comparativi si è comportato molto bene. In alternativa, scegli pure una delle soluzioni che provvederò a segnalarti qui sotto. Sono sicuro che riuscirai a trovare qualcosa in grado di soddisfare le tue necessità.

Bitdefender Free Edition

Come scaricare antivirus

Il primo antivirus leggero che vale assolutamente la pena prendere in considerazione è Bitdefender Free Edition, ovverosia la variante gratuita dell’omonimo antivirus professionale, il quale controlla costantemente le attività online e offline del computer senza rallentarlo troppo. Si contraddistingue per un’interfaccia estremamente minimalista e per la presenza di uno dei motori antimalware più efficaci al mondo.

Per scaricarlo sul tuo computer, collegati al suo sito Internet ufficiale e clicca sul pulsante Scaricalo gratis. Al termine del download, avvia il file .exe ricavato e, nella finestra che vedi comparire sulla scrivania, clicca sul pulsante , in modo tale da avviare lo scaricamento di tutti i componenti necessari all’installazione del software.

Aspetta poi che parta il processo d’installazione vero e propio dell’antivirus e clicca sul bottone Install. Se vuoi evitare che Bitdefender raccolga dei dati di utilizzo anonimi per inviarli ai suoi sviluppatori, provvedi inoltre a rimuovere la spunta dalla casella Send anonymous usage report.

Adesso devi attivare la tua copia di Bitdefender Free (a costo zero), al fine di poter usufruire della protezione del sistema in tempo reale senza limiti di tempo. Per compiere quest’operazione, pigia sul bottone Sign in to Bitdefender e compila il modulo visualizzato con i dati richiesti.

A questo punto, puoi finalmente cominciare a sfruttare l’antivirus gratuito di Bitdefender per proteggere il tuo PC. La protezione offerta è attiva in tempo reale ma, se vuoi, puoi eseguire anche una scansione del sistema “a comando”, richiamando il software facendo doppio clic sulla sua icona nell’area di notifica e cliccando sul pulsante System Scan, nella finestra dello stesso che viene mostrata sul desktop.

Per maggiori informazioni sul funzionamento di Bitdefender Free Edition, leggi pure il mio tutorial dedicato al programma.

Avira Antivirus Free

Antivirus gratis italiano

Un altro antivirus leggero che ti consiglio di provare è Avira Antivirus Free che, a eccezione della scansione della posta elettronica e della protezione Web (funzioni che vengono offerte solo dalla variante a pagamento del software), controlla tutte le attività del sistema senza appesantirne troppo il funzionamento.

Per scaricarlo sul tuo PC, collegati al suo sito Internet ufficiale e clicca sul pulsante Download gratuito. A download completato, apri il file .exe ottenuto e, nella finestra che vedi comparire sullo schermo, clicca prima sul bottone Accetta e installa e poi su quello .

In seguito, fai clic sul pulsante Apri Avira e aspetta che tutti i componenti dell’antivirus vengano installati. Successivamente, seleziona la voce Apri posta in corrispondenza della dicitura Antivirus e avvia una scansione veloce del sistema, facendo clic sul bottone Eseguire una scansione rapida.

Per effettuare, invece, una scansione approfondita del computer o per analizzare specifiche aree del sistema, espandi la scheda Scansione situata a sinistra e, dal menu che si apre seleziona, rispettivamente, le opzioni Scansione completa o Scansione personalizzata. Se vuoi, ti segnalo che puoi anche programmare l’analisi di Windows andando a selezionare, sempre dallo stesso menu, l’opzione Pianificatore.

Per maggiori informazioni sul funzionamento del programma, leggi la mia guida completa dedicata alla versione gratuita del programma.

Avast Free Antivirus

Anche Avast Free Antivirus rientra a pieno titolo nel novero degli antivirus leggeri ma efficaci. È infatti in grado di fornire una protezione completa su tutte le operazioni online e offline svolte sul PC, senza però appesantirne il funzionamento. Molto gradevole anche la sua interfaccia utente, che risulta essere piuttosto chiara e immediata.

Per scaricare Avast sul tuo PC, collegati al suo sito Web ufficiale e fai clic sul pulsante Download gratuito per PC. Ultimato il download, apri il file .exe ricavato e, nella finestra che ti viene mostrata sul desktop, clicca in sequenza sui pulsanti Esegui e .

Aspetta poi che vengano preparati tutti i file dell’antivirus, indica se desideri installare anche Avast Secure Browser (un browser personalizzato da Avast) lasciando o togliendo la spunta dalla casella apposita (posta in basso), togli la spunta relativa all’installazione di altri eventuali programmi extra, clicca sul bottone Installa e lascia che la procedura d’installazione dell’antivirus e di tutti gli strumenti a esso correlati venga avviata e completata.

Nella nuova finestra che successivamente vedrai comparire sul desktop, clicca sul pulsante Prosegui per due volte consecutive e declina le proposte relative al proteggere anche lo smartphone Android eventualmente in tuo possesso e al consigliare l’uso di Avast ad altri utenti, cliccando sui collegamenti in basso. Dopodiché potrai finalmente visualizzare la finestra principale del programma.

Ora devi preoccuparti di attivare la tua copia gratuita di Avast. Per riuscirci, pigia sul bottone Menu in alto a destra, seleziona la voce Licenze personali dal menu che si apre e clicca sul pulsante Esegui l’upgrade annesso alla sezione Licenze su questo PC. Nella nuova finestra che si apre, fai clic sul pulsante Seleziona posto sotto la dicitura Avast Free Antivirus e sul collegamento No, grazie per declinare l’invito a passare alla versione a pagamento del programma.

Missione compiuta! A questo punto, puoi finalmente eseguire una scansione completa del sistema facendo clic sulla voce Protezione posta nella barra laterale a sinistra, selezionando l’opzione Scansioni antivirus dal menu che si apre e cliccando sul pulsante Scansione antivirus completa.

Ti segnalo anche la possibilità, cliccando sulle altre voci disponibili, di effettuare una scansione solo di alcune aree del sistema (Scansione mirata), di determinate aree personalizzate (Scansioni personalizzate) oppure di analizzare Windows all’avvio (Scansione all’avvio).

Se ti servono maggiori informazioni sul funzionamento di Avast Free Antivirus, leggi la mia guida dedicata in maniera specifica all’installazione e all’uso del programma.

Kaspersky Free

Antivirus leggero

Un altro ottimo antivirus che non va ad appesantire il sistema quando in uso, ma che è in grado di offrire un buon grado di protezione e di efficacia nel bloccare le minacce informatiche, è Kaspersky Free: la variante gratuita di uno tra i più rinomati antivirus del mondo. È facile da usare, il suo motore di scansione è estremamente efficace e dispone anche di una gradevole interfaccia utente.

Per scaricarlo sul tuo computer, recati sul sito Internet del programma e fai clic sul pulsante Scarica ora. Completata la procedura di download, apri il file .exe ricavato e fai clic sul pulsante Continua, nella finestra che compare sul desktop. Seleziona, dunque, le caselle relative alla lettura e all’accettazione dei termini di utilizzo e clicca prima sul bottone Accetto (per due volte) e poi su quello Conferma. Clicca poi di nuovo sul pulsante Accetto e su quello Conferma, dopodiché pigia sul pulsante Installa.

A questo punto, premi sul bottone , aspetta che vengano scaricati da Internet tutti i file necessari per il corretto funzionamento del programma e clicca prima sul bottone Applica, per applicare le impostazioni d’uso consigliate, e poi su quello Fine, per concludere il setup.

Adesso, effettua l’attivazione gratuita dell’antivirus, pigiando sul bottone Non dispongo di un account, compilando con i dati richiesti (indirizzo email e password) il modulo che ti viene proposto e facendo clic sui bottoni Crea e Fine.

Ora che visualizzi la finestra principale dell’antivirus, effettua subito una scansione completa del sistema pigiando sui pulsanti  ScansioneEsegui scansione, che trovi in corrispondenza della scheda Scansione Completa.

Se, invece, vuoi eseguire una scansione veloce, di specifici percorsi oppure dei soli dispositivi esterni, dopo aver cliccato sul pulsante Scansione seleziona, rispettivamente, le schede Scansione Rapida, Scansione Selettiva o Scansione dispositivi esterni e avvia la procedura d’analisi da lì.

Per maggiori informazioni riguardo il funzionamento delle soluzioni Kaspersky per la protezione del PC, ti invito a fare riferimento alla mia guida dedicata in maniera specifica all’antivirus.

Antivirus leggero per Mac

Antivirus leggero

Cerchi un antivirus leggero anche per il tuo Mac? Perfetto, ho propio quello che fa per te! Prima di fornirti tutte le “dritte” del caso, però, permettimi di fare una piccola ma fondamentale precisazione: i virus, o meglio i malware per macOS esistono, contrariamente a quel che in molti dicono. La loro diffusione è nettamente inferiore rispetto al versante Windows, questo è vero, ma comunque ci sono.

Di conseguenza, usare un antivirus su Mac risulta utile, in particolare per coloro che sono soliti scaricare applicazioni da fonti esterne al Mac App Store e per chi si ritrova ad avere spesso a che fare con utenti Windows. Anziché usare un antivirus che scandaglia il sistema in maniera continua, ha tuttavia  più senso sfruttare uno strumento che entra in azione a comando, ovverosia grazie al quale è possibile eseguire una scansione on-demand del sistema.

Considerando quanto appena affermato, tra le vaie soluzioni disponibili su piazza, ti consiglio di valutare l’uso di Malwarebytes Anti-Malware, un validissimo software a costo zero che consente di scovare ed eliminare spyware, adware e altri tipi di malware. Da notare che eventualmente è distribuito anche in una versione a pagamento (costa 39,99 euro/anno) che, diversamente dalla varie di base freeware, integra un motore di scansione in tempo reale.

Per servirtene, recati sul sito Internet del programma e attendi che il download venga avviato. Se questo non accade, forzarlo tu “manualmente”, selezionando il collegamento Fai clic qui.

A download avvenuto, apri il file .pkg ricavato e, nella finestra che si apre, clicca sui pulsanti Continua (per tre volte di seguito) e Accetta. Dopodiché pigia ancora sul bottone Continua e su quello Installa. Digita quindi la password del tuo account utente su macOS e porta a termine il setup cliccando sui pulsanti Installa software e Chiudi.

Ora che visualizzi la finestra principale del software sullo schermo, clicca sulla voce Computer personale, pigia sul bottone Continua e rifiuta l’invito per provare la versione a pagamento del programma, cliccando sulla voce Non adesso. Avvia, infine, l’analisi di macOS, selezionando la scheda Esegui la scansione, che si trova a sinistra, e pigiando sul bottone Avvia scansione, collocato in basso.

Qualora Malwarebytes Anti-Malware dovesse individuare dei malware, selezionali dall’elenco e clicca sul bottone per procedere con la loro rimozione. Tieni presente che, molto probabilmente, a procedura ultimata, ti verrà chiesto di riavviare il computer.

Per ulteriori dettagli riguardo il funzionamento di Malwarebytes Anti-Maware e in merito al discorso virus su macOS, ti rimando alla lettura della mia guida specifica sugli antivirus per Mac.

Antivirus leggero per Android

Antivirus leggero

I virus esistono anche per Android, questo è ormai un dato di fatto: si tratta però più che altro di applicazioni, sviluppate da malintenzionati, contenenti malware in grado di compromettere il coretto funzionamento del dispositivo e di rubare i dati in esso presenti, come password e contatti in rubrica. Per cui, anche in tal caso, munirsi di un antivirus, o meglio ancora di un antimalware, è fondamentale.

Tra le principali soluzioni disponibili, ti suggerisco la versione di Malwarebytes per Android. È gratis (ma offre acquisti in-app a partire da 1,29 euro per sbloccare tutte le funzioni, come la protezione in tempo reale), veloce, facile da usare e non va a compromettere le prestazioni del dispositivo.

Per servirtene, collegati alla relativa sezione del Play Store e pigia sul bottone Installa. Se necessario, autorizza il download facendo tap anche sul bottone Accetta. Successivamente, avvia l’app facendo tap sulla sua icona che è stata aggiunta al drawer (la schermata in cui sono raggruppate tutte le applicazioni).

Ora che visualizzi la schermata principale di Malwarebytes, fai tap sul bottone Inizia subito, poi su quello Dai il permesso e sulla voce Consenti, per permettere all’applicazione di accedere ai contenuti multimediali presenti sul dispositivo, dopodiché pigia sulla dicitura Salta (in alto a destra) per evitare di passare alla versione Premium. Fai quindi tap sul bottone Ho capito.

A questo punto, avvia la scansione delle app presenti sul dispositivo, pigiando sulla voce Scansione posta in basso a sinistra, e aspetta che la procedura d’analisi venga portata a termine. Qualora venissero individuate delle minacce, ti verrà chiesto di procedere con la loro eliminazione.

Per maggiori dettagli riguardo le minacce informatiche per Android e gli antivirus per quest’ultimo, ti rimando alla lettura della mia guida incentrata sugli antivirus per Android.