Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Antivirus gratis italiano

di

Hai sentito dire che per proteggere in maniera efficace un PC contro virus, malware e altre minacce informatiche, occorre rivolgersi per forza a delle costosissime soluzioni commerciali? Nulla di più falso! Ormai ci sono tantissimi antivirus gratuiti che hanno davvero poco da invidiare a quelli a pagamento, anche in termini di efficacia.

Non ci credi? Allora prova a dare un’occhiata a questa rassegna di antivirus gratis in italiano che sto per proporti. Ci sono software adatti davvero a ogni gusto e ogni esigenza. Ovviamente, non includono tutte le funzioni – in alcuni casi superflue – che si possono trovare nelle suite a pagamento, ma ti assicuro che sono più che sufficienti per proteggere un PC adibito al normale uso casalingo (o anche a un uso professionale “leggero”).

Che altro aggiungere? Se vuoi mettere in sicurezza il tuo computer, analizza con attenzione le caratteristiche e le funzioni degli antivirus elencati di seguito e scegli quello che ti sembra più adatto alle tue esigenze. Qui sotto trovi tutte le indicazioni necessarie a scaricarli, installarli e utilizzarli al massimo delle loro potenzialità. Sarà un gioco da ragazzi, te l’assicuro.

Indice

Antivirus gratis italiano per Windows

Cerchi un antivirus gratis in italiano per il tuo PC basato su Windows e non sai verso quale soluzione orientarti? Il mio consiglio primario, se utilizzi Windows 10, è quello di usare Windows Defender, l’antivirus incluso “di serie” nel sistema operativo, che negli ultimi test comparativi si è rivelato particolarmente efficace. In alternativa, puoi affidarti a una delle risorse che provvederò a segnalarti qui di seguito.

Bitdefender Free Edition

Come scaricare antivirus

Iniziamo da Bitdefender Free Edition. Nel caso in cui non ne avessi mai sentito parlare, è uno dei migliori antivirus gratuiti disponibili attualmente su piazza. È in italiano, estremamente leggero e garantisce un livello di protezione ottimale sia durante il lavoro in locale (apertura file, avvio di programmi, ecc.) che durante la navigazione online.

Per scaricarlo sul tuo PC, non devi far altro che collegarti al suo sito ufficiale e cliccare sul pulsante Scaricalo gratis. A download completato, apri il file .exe appena scaricato e, nella finestra che compare sul desktop, clicca sul pulsante .

A questo punto, attendi che vengano scaricati da Internet tutti i file necessari al corretto funzionamento del software e aspetta che parta il processo d’installazione vero e proprio del programma, dopodiché clicca sul bottone Install. Se preferisci evitare che Bitdefender raccolga dei dati di utilizzo anonimi per inviarli ai suoi sviluppatori, provvedi altresì a rimuovere la spunta dall’opzione Send anonymous usage report.

Adesso devi creare un account Bitdefender per usufruire della protezione del sistema in tempo reale senza limiti di tempo. Per riuscirci, fai clic pulsante Sign in to Bitdefender e compila con i dati richiesti il modulo proposto.

Ora sei a tutti gli effetti un utente di Bitdefender Free: questo significa che il software è in esecuzione e protegge tutte le tue attività, sia online che offline. Se vuoi avviare una scansione completa del sistema, fai doppio clic sull’icona di Bitdefender presente nell’area di notifica di Windows e pigia sul pulsante System Scan nella finestra che si apre sul desktop.

Per ulteriori informazioni, ti invito a fare riferimento al mio tutorial dedicato in maniera specifica alla versione gratuita di Bitdefender.

Avira Free Antivirus

Antivirus gratis italiano

Un altro antivirus che si è sempre fatto valere nei test comparativi è Avira Free Antivirus, il quale controlla tutte le attività offline e online eseguite sul computer, eccetto la posta elettronica che purtroppo viene coperta dalla protezione antivirus solo nella sua versione a pagamento.

Per scaricarlo sul tuo PC, collegati al suo sito Internet ufficiale e clicca sul pulsante Download gratuito. A download completato, apri il file .exe scaricato e, nella finestra che vedi comparire sul desktop, fai clic prima sul pulsante Accetta e Installa e poi sul bottone .

Attendi, dunque, che la procedura d’installazione dell’antivirus venga avviata, dopodiché clicca sul pulsante Apri Avira e aspetta che il setup venga portato a termine (l’operazione potrebbe andare avanti per diversi minuti). In seguito, fai clic sulla voce Apri che trovi accanto alla dicitura Antivirus nella finestra principale di Avira e pigia sul bottone Eseguire una scansione rapida per, appunto, effettuare una scansione rapida del sistema.

Se vuoi, però, puoi effettuare una scansione più approfondita del PC oppure puoi analizzare solo delle aree da te selezionate, espandendo la scheda Scansione (a sinistra) e selezionando, rispettivamente, le opzioni Scansione completa o Scansione personalizzata dal menu che si apre. Volendo, puoi altresì programmare la procedura di analisi dell’OS, scegliendo, sempre dal medesimo menu, l’opzione Pianificatore.

Per ulteriori dettagli, ti rimando alla lettura del mio tutorial incentrato in maniera specifica sulla versione gratuita dell’antivirus Avira.

Panda Free Antivirus

Un altro antivirus gratis in italiano che si trova acquisendo sempre maggiore popolarità è Panda Free Antivirus, che fa un largo uso della tecnologia cloud. Questo significa che parte delle operazioni che i classici antivirus compiono in locale (es. il download delle definizioni antivirus o il riconoscimento dei file potenzialmente pericolosi), Panda Free Antivirus, invece, le compie basandosi su dei sistemi online che consentono di mantenere libere le risorse di sistema e di non rallentare il computer.

Per scaricare l’antivirus in questione sul tuo PC, collegati al suo sito Internet e fai clic prima sul pulsante Scarica e, in seguito, sui bottoni No, grazieScarica subito. A download completato, apri il file .exe che hai appena scaricato e, nella finestra che vedi comparire sulla scrivania, fai clic sui pulsanti Sì Successivo.

In seguito, assicurati che nel menu a tendina in alto a sinistra risulti selezionata la lingua italiana (altrimenti provvedi tu) e clicca sul bottone Accetta e installa. Una volta completata la procedura di setup, clicca sui pulsanti Si e Fine per chiudere la finestra.

A questo punto, devi creare un account gratuito per poter usufruire del servizio offerto dall’antivirus. Richiama dunque la finestra principale del programma, facendo clic sulla sua icona presente nell’area di notifica, aspetta qualche istante affinché venga completata la procedura di primo avvio, digita il tuo indirizzo email nel campo di testo che compare sullo schermo e premi sul pulsante Continua per due volte consecutive.

Ora Panda Antivirus è attivo e protegge il tuo PC intervenendo in tempo reale. Se vuoi, comunque, puoi effettuare una scansione completa del sistema “a comando”: per riuscirci, clicca prima sull’icona della lente d’ingrandimento collocata in basso a sinistra nella finestra dell’antivirus e poi sulla dicitura Analisi completa.

In alternativa, puoi scegliere di effettuare una scansione rapida delle sole aree critiche del sistema o un’analisi personalizzata di alcuni percorsi pigiando, rispettivamente, sulle voci Aree critiche o Analisi personalizzata.

Se pensi di aver bisogno di maggiori dettagli, consulta il mio tutorial dedicato in maniera specifica alla versione gratuita dell’antivirus Panda.

Avast Free Antivirus

Antivirus gratis italiano

Continuiamo questa rassegna dei migliori antivirus gratis in italiano con Avast Free Antivirus. Si tratta di un software che ormai non ha più bisogno di presentazioni: leggero, efficace ed estremamente facile da usare, è una delle migliori soluzioni per la protezione del PC disponibili attualmente sul mercato. Monitora costantemente il computer nelle attività online e offline, permette di eliminare le estensioni malevole dai browser e molto altro ancora.

Per scaricare Avast Free sul tuo PC, collegati al sito Internet del programma e clicca sul pulsante Download gratuito per PC. A scaricamento ultimato, apri il file .exe ottenuto e clicca sui bottoni Esegui e Si nelle finestre che vedi comparire.

Attendi poi qualche istante affinché vengano preparati tutti i file dell’antivirus e scegli se installare anche Avast Secure Browser (un browser personalizzato da Avast, che però non è essenziale per la protezione del PC o per la navigazione online) mantenendo o rimuovendo la spunta dall’apposita casella che si trova in basso a sinistra.

Successivamente, togli la spunta relativa all’installazione di programmi extra (es. il browser Chrome) posta in basso, fai clic sul pulsante Installa e attendi che l’antivirus e tutti gli strumenti inclusi in esso vengano installati sul computer.

Completata la procedura d’installazione, fai clic sul pulsante Prosegui (per due volte) nella nuova finestra visualizzata, declina pure la proposta di proteggere anche lo smartphone Android eventualmente in tuo possesso e di consigliare l’uso di Avast, facendo clic sugli appositi collegamenti in basso, e ti ritroverai finalmente al cospetto della finestra principale dell’antivirus.

A questo punto, devi attivare la copia del programma in tuo possesso (non preoccuparti, l’operazione è totalmente gratuita). Per cui, clicca sul pulsante Menu che si trova in alto a destra, seleziona la voce Licenze personali, pigia sul pulsante Esegui l’upgrade che trovi nella sezione Licenze su questo PC e, nell’ulteriore finestra che si apre, pigia sul bottone Seleziona collocato sotto la dicitura Avast Free Antivirus. Clicca poi sul collegamento No, grazie per rifiutare il passaggio alla versione a pagamento del programma ed è fatta.

Adesso puoi finalmente effettuare una scansione del sistema: per riuscirci, clicca sulla voce Protezione situata nella barra laterale di sinistra, seleziona l’opzione Scansioni antivirus dal menu che si apre e fai clic sul bottone Scansione antivirus completa.

In alternativa, puoi eseguire una scansione di specifiche aree del sistema, puoi programmare l’esecuzione di una scansione all’avvio di Windows oppure puoi scegliere di effettuare l’analisi di un’area personalizzata selezionando, rispettivamente, le opzioni Scansione mirata, Scansione all’avvio o Scansioni personalizzate poste in basso.

Se pensi di aver bisogno di maggiori informazioni, ti invito a fare riferimento al mio tutorial dedicato specificamente a come installare Avast antivirus gratis.

AVG Antivirus Free

Antivirus gratis italiano

Anche se non garantisce gli stessi livelli di efficacia di qualche anno fa, AVG Antivirus Free merita ancora una certa considerazione. Permette di proteggere il PC contro tutte le principali tipologie di minacce informatiche ed esegue un monitoraggio costante di programmi, file e navigazione Web (posta elettronica inclusa).

Per scaricarlo sul tuo computer, collegati al suo sito ufficiale e clicca sul pulsante Download gratuito. A download completato, apri il file .exe appena scaricato e fai clic sui pulsanti Si, Esegui e Si nelle finestre che si aprono sul desktop.

Attendi poi che vengano preparati tutti i file necessari all’installazione del software e, nell’ulteriore finestra che si apre, togli la spunta relativa all’installazione di software aggiuntivi (es. il browser Chrome), dopodiché pigia sul bottone Installa.

Completata la procedura d’installazione, premi sul pulsante Prosegui, declina pure l’invito per proteggere anche il tuo smartphone, selezionando la voce apposita, e avvia una scansione completa del sistema facendo clic sul pulsante Scansione computer, posto in basso.

Se vuoi, puoi effettuare anche altre tipologie di scansioni pigiando sul pulsante con l’ingranaggio e scegliendo, dalla schermata successiva, l’opzione che preferisci tra: Scansione approfondita, Scansione USB/DVD, Scansione di file o cartelle e Scansione all’avvio. Per pianificare l’esecuzione di una scansione, invece, clicca sul pulsante Pianifica scansione posto in basso a destra.

Per ulteriori informazioni riguardo il funzionamento e l’uso di AVG, ti rimando alla lettura del mio articolo incentrato proprio sull’edizione gratuita di questo antivirus.

Antivirus gratis italiano per macOS

Pulizia computer gratis

A detta dei più, usare un antivirus su macOS è completamente inutile in quanto virus per Mac non ne esistono. Le cose, però, non stanno propriamente in questo modo. Senza voler entrare troppo nel merito della questione, possiamo dire, infatti, che i malware per Mac esistono ma la loro diffusione è nettamente inferiore rispetto a quella per Windows.

In virtù di ciò, usare un antivirus su Mac è utile, certo, ma in special modo per coloro che hanno l’abitudine di scaricare applicazioni da fonti esterne al Mac App Store e per chi, per un motivo o per un altro, si ritrova spesso ad avere a che fare con utenti Windows.

Premesso ciò, il suggerimento che mi sento darti riguardo l’uso di un antivirus su macOS è di affidarti a una soluzione per la sola scansione on-demand del computer, in modo tale da analizzare il sistema solo quando necessario, evitando l’appesantimento dovuto al controllo in tempo reale dello stesso.

Tra le varie soluzioni adatte allo scopo, ti consiglio di rivolgerti a Bitdefender Virus Scanner, la variante per Mac dell’antivirus per Windows di cui ti parlavo nel passo a inizio guida. Ha un tasso di rilevamento delle minacce molto elevato e inoltre è gratis e in italiano (altrimenti non starei neppure qui a parlartene).

Per scaricare Bitdefender Virus Scanner sul tuo Mac, accedi alla relativa sezione del Mac App Store online, clicca sul bottone Vedi in Mac App Store e, nella finestra del Mac App Store che compare sulla scrivania, pigia sul pulsante Ottieni/Installa. Se necessario, autorizza il download digitando la password del tuo account Apple o tramite Touch ID.

In seguito, avvia l’antivirus facendo clic sulla relativa icona aggiunta al Launchpad. In alternativa, richiama l’applicazione tramite Spotlight, Siri o recandoti nella cartella Applicazioni di macOS. Quando visualizzi la finestra di Bitdefender su schermo, pigia sul pulsante Aggiorna per aggiornare le definizioni dei virus.

Effettua poi una scansione del sistema in maniera approfondita pigiando sul pulsante Scansione appr. del sistema. In alternativa, puoi eseguire la sola scansione dei percorsi critici, pigiando sul bottone Controlla percorsi critici, oppure quella di uno o più percorsi personalizzati, facendo clic sul pulsante Controlla percorso pers.

Per maggiori informazioni riguardo le minacce informatiche su macOS e gli antivirus per computer a marchio Apple, ti invito a fare riferimento alla mia rassegna sui migliori antivirus per Mac.

Antivirus gratis italiano per Android

Antivirus gratis italiano

Considerando la sua enorme diffusione, similmente a Windows, anche Android è diventato facile bersaglio dei malware. Per la precisione, a essere particolarmente “gettonate” sono le applicazioni che portano in dote dei malware per infettare gli smartphone e i tablet degli utenti e rubare i loro dati (password, numeri in rubrica e quant’altro). Per difendersi da tali minacce, è quindi bene scaricare, anche su mobile, una soluzione antivirus dal funzionamento simile a quelle per PC.

Tra le varie soluzioni disponibili, ti consiglio di affidarti, anche in tal caso, a Bitdefender Antivirus Free per Android. È a costo zero, la sua interfaccia è in italiano, è rapido e tiene sotto controllo lo stato di sicurezza del dispositivo e le app installate sullo stesso in maniera altamente efficace.

Per installarlo, collegati alla relativa sezione del Play Store e pigia sul pulsante Installa. Se necessario, autorizza il download facendo tap anche sul bottone Accetta. In seguito, avvia Bitdefender facendo tap sulla relativa icona che è stata aggiunta al drawer (la schermata in cui sono raggruppate le icone di tutte le applicazioni).

Una volta visualizzata la schermata principale dell’antivirus, segui il breve tutorial introduttivo che ti viene proposto pigiando sempre sulla voce Avanti, spunta la casella relativa all’accettazione dei termini di utilizzo e pigia sul bottone Continua.

Avvia, dunque, una scansione dell’intero dispositivo facendo tap sulla dicitura Avvia scansione, posta a destra. Se il dispositivo è equipaggiato con una scheda SD e desideri analizzare anche quest’ultima, prima di avviare la scansione, provvedi a portare su ON l’interruttore posto accanto alla voce Esamina la memoria.

Per maggiori informazioni riguardo le minacce informatiche su Android e gli antivirus per i device mobile basati sulla piattaforma in questione, ti rimando alla lettura della mia guida dedicata in maniera specifica agli antivirus gratis per Android.