Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come escludere un file dall’antivirus

di

Quanto sia importante l’uso di un buon antivirus sui PC equipaggiati con il sistema operativo Windows è ormai superfluo sottolinearlo. Certe volte, però, può capitare che prodotti come Avast, Avira, AVG e Microsoft Security Essentials si “impuntino” su file che descrivono come minacce ma che in realtà sono innocui. Si chiamano falsi positivi.

Se anche tu ti trovi in una situazione del genere e sei convinto che il tuo antivirus stia sbagliando ad indicare un programma o un archivio compresso come una potenziale minaccia, puoi passare all’azione e aggiungere l’oggetto “incriminato” alle eccezioni, ossia ai file che l’antivirus non deve prendere in considerazione durante le sue scansioni. Se vuoi saperne di più e sei convinto al 101% della sicurezza di un file che ti viene segnalato come virus, ecco come escludere un file dall’antivirus in dettaglio.

Se vuoi sapere come escludere un file dall’antivirus ed utilizzi Avast, tutto quello che devi fare è accedere alla schermata principale del programma (facendo doppio click sulla sua icona presente nell’area di notifica di Windows) e cliccare sulla voce Impostazioni collocata in alto a destra. A questo punto, seleziona la voce Esclusioni globali dalla barra laterale di sinistra e clicca sul pulsante Cerca per indicare il file o la cartella da aggiungere alle eccezioni.

Se utilizzi AVG, puoi aggiungere una cartella o un file alla lista degli elementi da non controllare aprendo il programma e selezionando la voce Impostazioni avanzate dal menu Opzioni. Seleziona quindi la voce Eccezioni dal riquadro che si trova sulla sinistra, clicca su Aggiungi eccezione, seleziona il tipo di eccezione File o Cartella dall’apposito menu a tendina e scegli l’elemento da aggiungere alle eccezioni facendo click su Sfoglia.

Se vuoi escludere un file dall’antivirus ed utilizzi Avira, accedi alla finestra principale del programma (facendo doppio click sulla sua icona presente accanto all’orologio di Windows), seleziona la voce Real-Time Protection dalla barra laterale di sinistra e clicca sul pulsante Configurazione che si trova in alto a destra. Nella finestra che si apre, fai click sul pulsante per attivare la modalità di configurazione “esperto”, espandi la voce Scansione nella barra laterale di sinistra e clicca su Eccezioni.

A questo punto, clicca sul pulsante […] collocato sotto la dicitura File che Real-Time Protection deve tralasciare, seleziona il file che vuoi escludere dalla scansione in tempo reale di Avira e clicca prima su Aggiungi e poi su OK per salvare le impostazioni. Compi lo stesso percorso anche nella sezione System Scanner del programma per escludere file e cartelle dalla scansione completa del sistema. Per maggiori informazioni su entrambe le procedure, da’ un’occhiata alla mia guida su come escludere un file da Avira.

Utilizzi Microsoft Security Essentials? Allora per escludere un file o una cartella dal controllo antivirus del programma devi accedere alla sua schermata principale e cliccare sulla scheda Impostazioni. Seleziona dunque la voce File e percorsi esclusi dalla barra laterale di sinistra e clicca prima sul pulsante Sfoglia per selezionare il file o la cartella da aggiungere alle eccezioni e poi su Aggiungi e Salva modifiche per salvare le impostazioni.

Su Windows 8, MSE è parte integrante del sistema operativo. Per accedere alle sue impostazioni, devi cercare Windows Defender nella Start Screen e seguire le indicazioni di cui sopra. Facile, no?