Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Salvatore Aranzulla Day
Evento di formazione SEO con Salvatore Aranzulla. Scopri il programma

Come installare Ubuntu su Windows

di

Dopo averne sentito parlare tanto da parte dei tuoi amici “smanettoni”, hai deciso di provare anche tu Ubuntu? Ottimo, ma scommetto che prima di installare questa popolarissima distribuzione di Linux sul tuo PC – e rischiare di combinare guai dovuti all’inesperienza – vorresti provarla.

Che ne dici, allora, di scoprire insieme a me come installare Ubuntu su Windows? Basta usare un’applicazione gratuita, denominata VirtualBox, che consente di creare un PC virtuale su Windows e installare Ubuntu all’interno di quest’ultimo. Così potrai provare il sistema operativo senza creare partizioni o affrontare procedure troppo complesse.

Prima di vedere in dettaglio come installare Ubuntu su Windows, devi scaricare l’immagine ISO del disco d’installazione di Ubuntu. Collegati quindi al sito Internet Ubuntu Italia e clicca sul pulsante Download.

Nella pagina che si apre, seleziona la voce 32bit dal secondo menu a tendina collocato sotto la dicitura Configura il tuo download! e fai click sul pulsante Avvia il download per scaricare l’immagine ISO di Ubuntu. Il peso del file si attesta intorno agli 800MB.

ub1

Dopo aver completato il download di Ubuntu, devi scaricare sul tuo PC il programma di virtualizzazione VirtualBox che ti consentirà di creare una macchina virtuale su cui far “girare” il sistema operativo. Collegati dunque al sito Internet di VirtualBox e clicca sulla voce VirtualBox 4.2.16 for Windows hosts x86/amd64 per avviare il download del software.

A scaricamento completato apri, facendo doppio click su di esso, il pacchetto d’installazione di VirtualBox (es. VirtualBox–4.2.16–86992-Win.exe) e, nella finestra che si apre, fai click prima su Esegui e poi su , Next tre volte consecutive, Yes, Install, e Finish per terminare il setup ed avviare il programma.

ub2

Ora devi creare la macchina virtuale per installare Ubuntu su Windows. Per fare ciò, clicca sul pulsante Nuova di VirtualBox e seleziona Linux come Tipo di sistema operativo da installare e Ubuntu come Versione. Assegna un nome qualsiasi alla virtual machine da creare, digitandolo nell’apposito campo di testo, e clicca sul pulsante Avanti per passare allo step successivo.

Continua dunque a seguire la procedura guidata. Imposta il quantitativo di RAM da dedicare alla virtual machine (se non hai esigenze particolari, lascia attivo il valore predefinito), scegli di creare un disco fisso virtuale di tipo VDI con allocazione dinamica e infine scegli quanto spazio su hard disk assegnare ad Ubuntu. Anche in questo caso, puoi lasciare tranquillamente attive le impostazioni di default.

ub3

Dopo aver creato la macchina virtuale, devi procedere all’installazione di Ubuntu su di essa. In che modo? È semplicissimo. Avvia la virtual machine facendo doppio click sul suo nome presente nella schermata principale di VirtualBox, seleziona l’icona della cartella presente nella finestra che si apre e scegli il file ISO di Ubuntu (es. ubuntu–13.04-desktop-i386.iso) come disco di avvio della macchina virtuale. Clicca dunque su avvia e dovrebbe avviarsi il disco d’installazione di Ubuntu.

Adesso non ti rimane altro che avviare il setup di Ubuntu, selezionando la voce Italiano dalla barra laterale di sinistra e cliccando sul pulsante Installa Ubuntu, e seguire la procedura guidata per eseguire l’installazione del sistema operativo in VirtualBox. Se incontri qualche difficoltà, consulta la mia guida su come installare Ubuntu per schiarirti le idee.