Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come mettere la webcam su Streamlabs

di

Essendo un grande appassionato videogiocatore, hai deciso di aprire un canale Twitch per trasmettere in diretta le tue sessioni di gioco. Per farlo, ti è stato consigliato di utilizzare Streamlabs, un software che permette di personalizzare la grafica delle proprie live con modelli pronti all’uso e di usufruire di ulteriori funzionalità, come la possibilità di configurare chat, donazioni e interazioni con i follower.

Dopo aver scaricato e installato il programma in questione sul tuo computer senza riscontare alcun tipo di problema, hai tentato di aggiungere la tua webcam per mostrarti durante i gameplay, ma senza riuscirci. Le cose stanno così, vero? Allora lasciati dire che sei capitato nel posto giusto al momento giusto! Nei prossimi paragrafi di questo tutorial, infatti, ti spiegherò come mettere la webcam su Streamlabs fornendoti tutte le indicazioni per riuscire nel tuo intento.

Tutto quello che devi fare è metterti comodo, ritagliarti cinque minuti di tempo libero e dedicarti alla lettura dei prossimi paragrafi. Seguendo attentamente le indicazioni che sto per darti e provando a metterle in pratica, ti assicuro che aggiungere la webcam su Streamlabs sarà davvero un gioco da ragazzi e, in men che si dica, sarai pronto per avviare una nuova diretta e mostrarti mentre giochi. Buona lettura e, soprattutto, buon divertimento!

Indice

Operazioni preliminari

Computer

Prima di entrare nel vivo di questo tutorial e spiegarti, per filo e per segno, come mettere la webcam su Streamlabs, potrebbe esserti utile conoscere la procedura per collegare una webcam al tuo computer e, nel caso in cui non lo avessi ancora fatto, per scaricare, installare ed effettuare la prima configurazione di Streamlabs.

Se non disponi di una webcam integrata o hai scelto di acquistare una webcam esterna professionale, per collegarla al tuo computer non devi far altro che inserire il connettore USB della webcam nell’apposita porta del computer e, poi, procedere con l’installazione dei driver. A tal proposito, potrebbe esserti utile la mia guida su come collegare una webcam al PC.

A questo punto, se ancora non lo hai fatto, sei pronto per scaricare e installare Streamlabs. Per procedere, collegati dunque al sito ufficiale del software e clicca sul pulsante Scarica, in alto a destra.

A scaricamento completato, se hai un PC Windows, fai doppio clic sul file Streamlabs-OBS-Setup-[versione].exe appena scaricato, premi sul pulsante , per consentire al programma di apportare modifiche al computer, e clicca sui pulsanti Accetto e Installa. Attendi, quindi, che la barra d’avanzamento raggiunga il 100% e premi sulla voce Chiudi, per completare l’installazione e avviare Streamlabs.

Se usi un Mac, invece, apri il pacchetto .dmg ottenuto, clicca sul pulsante Agree, trascina l’icona di Streamlabs nella cartella Applicazioni di macOS e apri il percorso in questione. Adesso, fai clic destro sull’icona del programma e seleziona la voce Apri per due volte consecutive, in modo da bypassare le restrizioni di macOS riguardanti applicazioni di sviluppatori non certificati (operazione necessaria solo al primo avvio).

A questo punto, a prescindere dal sistema operativo installato sul tuo computer, avvia Streamlabs e segui le indicazioni mostrate a schermo per effettuare la configurazione iniziale. Per prima cosa, seleziona la piattaforma sulla quale intendi trasmettere in diretta scegliendo una delle opzione disponibili (Twitch, YouTube, Facebook ecc.), oppure premi sul pulsante Salta per saltare questo passaggio.

Scegli, poi, se importare su Streamlabs le impostazioni e le scene di OBS Studio (Importa da OBS) o se avviare la configurazione del programma da zero (Inizia da zero). In quest’ultimo caso, nella schermata Imposta microfono e webcam, seleziona la webcam e il microfono da usare per le dirette tramite gli appositi menu a tendina e clicca sul pulsante Continua.

Infine, se desideri scaricare e installare un tema da usare per l’interfaccia di Streamlabs, premi sul pulsante Installa relativo al tema di tuo interesse, altrimenti seleziona l’opzione Salta, in modo da completare la configurazione iniziale e accedere alla schermata principale di Streamlabs.

Come aggiungere la webcam su Streamlabs

Streamlabs

La procedura per aggiungere la webcam su Streamlabs è semplice e veloce. Tutto quello che devi fare è aggiungere una nuova fonte video tramite l’apposito pulsante e selezionare la webcam tra le opzioni disponibili.

Per farlo, avvia Streamlabs, individua il box Sorgenti, clicca sul relativo pulsante + e, nella nuova schermata visualizzata, seleziona l’opzione Dispositivo di acquisizione video. Premi, poi, sul pulsante Aggiungi sorgente, inserisci il nome da assegnare alla sorgente video in questione (es. webcam) nel campo Inserisci il nome della sorgente e clicca nuovamente sul pulsante Aggiungi sorgente.

A questo punto, nella finestra Impostazioni per dispositivo di acquisizione video, seleziona la tua webcam tramite il menu a tendina Dispositivo e, se desideri personalizzare le impostazioni video, scegli l’opzione Personalizzato tramite il menu a tendina Tipo di risoluzione/FPS (su Mac togli il segno di spunta accanto all’opzione Preset).

Fatto ciò, imposta la risoluzione che preferisci tramite l’apposito menu a tendina e assicurati che sia selezionata l’opzione Corrispondenza FPS in uscita per la voce FPS. Inoltre, puoi anche personalizzare ulteriori aspetti, come il formato video, lo spazio colore, la gamma di colori e il buffering. A tal proposto, potrebbe esserti utile la mia guida su come settare Streamlabs.

Se, invece, vuoi aggiungere la tua webcam alle fonti video di Streamlabs utilizzando i valori predefiniti del dispositivo (es. risoluzione, gamma di colori ecc.), clicca semplicemente sul pulsante Fatto, in basso a destra.

Se tutto è andato per il verso giusto, dovresti visualizzare il video catturato dalla tua webcam contornato in verde. A questo punto, non devi far altro che posizionare e ridimensionare il box relativo al video della webcam come meglio credi.

Per esempio, se la tua intenzione è streammare su Twitch e mostrarti mentre giochi, puoi posizionare il video catturato dalla webcam in un angolo della fonte video principale.

In tal caso, puoi semplicemente spostare la sorgente video della webcam tenendo premuto sul box contenente il video trasmesso dal dispositivo e trascinarlo nella posizione desiderata. Per ridimensionare il box, invece, tieni premuto su uno dei quadratini bianchi visibili a schermo e spostati verso l’esterno, per ingrandire il box contenente il video trasmesso dalla webcam, o verso l’interno, per ridurne le dimensioni.

Streamlabs

Nel caso in cui avessi installato un tema grafico per Streamlabs, ti consiglio di verificare che il video catturato dalla tua webcam sia presente nelle scene di tuo interesse e si trovi anche nella posizione che preferisci per quella singola scena.

Per farlo, clicca sull’opzione Scenes, seleziona il tema grafico che intendi utilizzare durante le tue dirette con Streamlabs e, poi, premi su ogni singola scena disponibile. Nel caso in cui la tua webcam sia visualizzata in una scena in cui non vuoi mostrarti, seleziona la fonte relativa alla tua webcam nel box Sorgenti e premi sull’icona dell’occhio per nasconderla. Premendo, invece, sul pulsante “-”, puoi eliminare la webcam per la scena selezionata.

Se, invece, vuoi bloccare posizione e grandezza del box contenente il video trasmesso dalla webcam, seleziona la fonte relativa alla tua webcam e clicca sull’icona del lucchetto.

Come configurare la webcam su Streamlabs

Streamlabs

Come ti ho accennato nelle righe precedenti di questa guida, nel momento in cui aggiungi una sorgente video su Streamlabs puoi anche personalizzarne le impostazioni come meglio credi. In qualsiasi momento, puoi modificare queste impostazioni e aggiungere ulteriori effetti cliccando semplicemente sulla fonte video di tuo interesse.

Se la tua intenzione è quella di configurare la webcam su Streamlabs, individua il box Sorgenti e fai doppio clic nome sul nome associato al dispositivo, per accedere alla schermata Impostazioni per dispositivo di acquisizione video e personalizzare le impostazioni video della webcam, così come ti ho indicato nei paragrafi dedicati alla procedura per mettere il dispositivo su Streamlabs.

Facendo clic destro sulla fonte in questione, invece, puoi visualizzare tutte le altre opzioni disponibili che consentono di personalizzare il video catturato dalla webcam. Per esempio, selezionando l’opzione Filtri, puoi applicare uno dei filtri disponibili, mentre tramite l’opzione Trasforma è possibile ruotare, ridimensionare e riflettere il video.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.