Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come mettere un’app sul desktop Windows 10

di

Con il passare del tempo, stai imparando a usare al meglio il PC Windows 10 che ti è stato regalato alcuni mesi fa. Ora, però, ti si è posta l’esigenza di personalizzarne ancora di più il desktop, aggiungendo al suo interno i collegamenti ai programmi e alle applicazioni che utilizzi più spesso: per questo motivo, hai subito aperto Google alla ricerca di valide indicazioni sull’argomento, capitando proprio qui sul mio sito.

Ho indovinato? Sì? Allora lascia che te lo dica sùbito: sei capitato proprio nel posto ideale per approcciare a quest’argomento. Di seguito, infatti, ti insegnerò come mettere un’app sul desktop Windows 10 in modo semplice e, soprattutto, veloce! Nella fattispecie, avrò cura di indicarti i passaggi da compiere per creare, sul desktop, collegamenti ad applicazioni UWP (le cosiddette “app integrate), a programmi “classici” e a siti Internet. Infine, ti fornirò delle valide “dritte” per aggiungere tali collegamenti anche al menu Start e alla taskbar di Windows.

Dunque, senza attendere un minuto in più, ritaglia qualche minuto del tuo tempo libero per te e leggi con molta attenzione tutto quanto ho da spiegarti sull’argomento: sono sicuro che, al termine di questa guida, avrai acquisito le competenze necessarie per ottenere la personalizzazione del desktop che più gradisci. Detto ciò, non mi resta altro da fare, se non augurarti buona lettura e buon lavoro!

Indice

Come mettere un’app sul desktop di Windows 10

Come mettere un'app sul desktop di Windows 10

Anche se si tratta di un procedimento non del tutto immediato, mettere un’app sul desktop di Windows 10 è molto più semplice di quanto possa sembrare.

Se l’icona dell’app che intendi aggiungere al desktop è già presente nel menu Start, allora il gioco è presto fatto: devi semplicemente prendere con il mouse l’icona in questione, trascinarla e rilasciarla in un punto vuoto del desktop.

In caso contrario, puoi seguire un procedimento altrettanto semplice: premi la combinazione di tasti Win+R, per aprire la schermata Esegui di Windows, digita il comando explorer shell:AppsFolder all’interno della casella di testo che compare a schermo e premi il tasto Invio della tastiera.

Se tutto è andato per il verso giusto, dovrebbe aprirsi una finestra di Esplora File contenente le icone di tutte le app installate nel sistema (cartella Applications): fai clic destro su quella di tuo interesse, scegli la voce Crea collegamento dal menu che ti viene proposto e accetta di creare un collegamento sul desktop rispondendo di alla finestra d’avviso che compare. In alternativa, puoi prendere l’icona con il mouse e rilasciarla sul desktop.

Come mettere un programma sul desktop di Windows 10

Come mettere un programma sul desktop di Windows 10

I passaggi per aggiungere l’icona di un programma “classico” al desktop di Windows 10 sono piuttosto semplici da mettere in pratica: anche in questo caso, puoi seguire strade diverse per raggiungere il tuo obiettivo, tra cui i procedimenti descritti nel capitolo precedente.

In alternativa, puoi ottenere un risultato del tutto identico utilizzando la procedura di creazione guidata di un collegamento di Windows: per prima cosa, fai clic destro su un punto vuoto del desktop e scegli le voci Nuovo e Collegamento dal menu contestuale.

Ora, premi il bottone Sfoglia, recati nella cartella che contiene il programma di tuo interesse, servendoti del pannello di Esplora File che viene visualizzato, e fai doppio clic sulla sua icona. Per concludere, fai clic sul pulsante Avanti, immetti un nome da assegnare alla nuova icona e premi il pulsante Fine, per aggiungerla subito al desktop. Più semplice a farsi che a dirsi, non ti pare?

Come mettere una Web app sul desktop di Windows 10

Web app

Hai necessità di aggiungere il collegamento a una Web app o a un sito Internet sul desktop di Windows 10, così da poterlo raggiungere rapidamente in caso di bisogno? Anche in questo caso, puoi riuscire nell’impresa in modo semplicissimo.

Devi sapere che, in generale, la procedura valida per quasi tutti i browser Web è quella che consiste nel trascinare sul desktop l’URL del sito Internet presente nella barra degli indirizzi. In questo modo, verrà creato un file con estensione .url che può essere aperto con qualsiasi browser di navigazione.

Anche tramite la procedura guidata che ti ho indicato nel capitolo precedente, puoi indicare l’URL del sito Web di tua scelta nella schermata di creazione di un collegamento sul desktop. L’icona così generata non rimanderà a un’app ma a un sito Web, avviando il browser Web impostato come software predefinito per la navigazione.

In alternativa, alcuni di questi consentono di creare delle vere e proprie Web app (con tanto di collegamento sul desktop o nel menu Start o sulla taskbar), che vengono create direttamente dal browser Web (se è munito di apposita funzionalità). Nei prossimi capitoli ti spiegherò proprio come crearle per qualsiasi sito Internet con i browser Edge e Chrome.

Edge

Edge

Nel browser preinstallato su Windows 10 (e Windows 11), Microsoft Edge, è possibile creare le scorciatoie di qualsiasi sito Web sul desktop, nel menu Start oppure sulla taskbar. Quest’operazione viene gestita tramite due funzionalità diverse.

Per creare un collegamento di un sito Web nel menu Start o sulla taskbar, avvia Edge e digita l’URL del sito Internet, così da visualizzarlo. A questo punto, fai clic sull’icona (…) in alto e seleziona le voci Altri strumenti > Aggiungi a Start (per creare una scorciatoia nel menu Start) oppure Altri strumenti > Aggiungi alla barra delle applicazioni (per creare una scorciatoia sulla taskbar).

In alternativa, puoi creare una vera e propria Web app di un sito Web: dopo aver raggiunto il sito Web con Edge, fai clic sull’icona (…) in alto e seleziona le voci App > installa il sito come app. Premi poi su Installa e, nella nuova schermata che ti viene mostrata, scegli se generare un’icona sul desktop o nelle altre aree di Windows (il menu Start o la taskbar).

Chrome

Come mettere una Web app sul desktop di Windows 10

Se utilizzi Google Chrome, puoi creare delle scorciatoie sul desktop dei tuoi siti Web preferiti. Come? Te lo spiego immediatamente. Per ottenere un risultato simile a quello visto nel capitolo su Edge, devi utilizzare un’apposita funzione integrata.

Per servirtene, visita il sito Web di tuo interesse, clicca sul pulsante (⋮) posto in alto a destra e seleziona le voci Altri strumenti > Crea scorciatoia dal menu che ti viene proposto. Per ultimare la creazione del collegamento, assegna un nome all’icona che ti appresti a creare e premi il pulsante Crea.

Come mettere un’app nel menu Start di Windows 10

Come mettere un'app nel menu Start di Windows 10

Qualora la tua esigenza sia quella di aggiungere collegamenti rapidi ad app, programmi e siti Web al menu Start di Windows 10, sappi che puoi procedere in più modi differenti, che conducono praticamente allo stesso risultato.

  • Tramite le icone create sul desktop – dopo aver creato l’icona di tuo interesse sul desktop usando uno dei metodi che ti ho segnalato in precedenza, fai clic destro su di essa e scegli la voce Aggiungi a Start dal menu contestuale.
  • Tramite le icone presenti nella cartella Applications – premi la combinazione di tasti Win+R, digita il comando explorer shell:AppsFolder e premi il tasto Invio della tastiera. Identifica, nella finestra che ti viene proposta, l’icona di tuo interesse, fai clic destro sulla stessa e scegli la voce Aggiungi a Start.

Così facendo, le icone di tuo interesse verranno aggiunte alla parte del menu Start che contiene le “mattonelle” relative ai programmi più utilizzati. Se lo desideri, puoi riposizionare le icone a tuo piacimento semplicemente trascinandole con il mouse.

Se, invece, hai intenzione di aggiungere i collegamenti agli elementi di tuo interesse alla sezione del menu Start in cui risiedono le icone dei programmi installati (quella più a sinistra, contenente cartelle e collegamenti più “piccoli), devi, invece, intervenire sulla cartella di Windows che contiene, materialmente, questi ultimi.

Per agire in tal senso, premi la combinazione di tasti Win+R sulla tastiera del PC e digita, nella finestra di Esegui che compare sullo schermo, il comando shell:Start Menu, per poi premere il tasto Invio, per aprire la cartella che contiene gli elementi del menu Start.

A questo punto, puoi creare il collegamento di tuo interesse usando la procedura guidata di Windows: fai clic destro su un punto vuoto della finestra aperta in precedenza, seleziona le voci Nuovo > Collegamento dal menu contestuale che ti viene proposto e aggiungi il collegamento al programma o al sito Internet che desideri, seguendo i passaggi che ti ho già descritto in precedenza. Se necessario, puoi creare ulteriori sotto-cartelle per ordinare gli elementi aggiunti.

Come mettere un’app sulla taskbar di Windows 10

Come mettere un'app sulla taskbar di Windows 10

Non hai trovato utili le informazioni fornite in precedenza, poiché ami accedere alle app, ai programmi o ai siti Web che utilizzi più spesso direttamente dalla taskbar (o barra delle applicazioni) di Windows 10 (per capirci, la barra nera posta in fondo allo schermo, la stessa su cui risiedono il menu Start e l’orologio)?

Allora ho delle ottime notizie per te: puoi “fissare” su di essa le icone che preferisci in pochissimi secondi! Se è tuo interesse aggiungere l’icona di un programma o di un’app, dopo aver avviato quest’ultima, fai clic destro sull’icona che compare nella taskbar e seleziona la voce Aggiungi alla barra delle applicazioni dal menu che ti viene proposto.

Se, invece, è tuo interesse mettere una Web app sulla taskbar di Windows 10, provvedi ad aggiungere la sua icona sul desktop usando i passaggi che ti ho segnalato in precedenza, quindi prendi con il mouse l’icona appena creata e trascinala direttamente nella barra delle applicazioni. Detto, fatto!

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.