Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Salvatore Aranzulla Day
Evento di formazione SEO con Salvatore Aranzulla Scopri il programma

Come orientare antenna TV

di

Il digitale terrestre ha numerosi vantaggi rispetto alla vecchia TV analogica, su questo non ci piove. Assicura infatti una qualità audio/video migliore, consente la fruizione di contenuti interattivi e tante altre belle cose, purtroppo però ha un grosso difetto: o si vede o non si vede. Con il segnale analogico eravamo in grado di vedere i canali anche quando la loro ricezione non era ottimale, magari con delle interferenze di sottofondo o una pessima qualità dell’immagine, ma si vedevano. Con il digitale terrestre, invece, ciò non è possibile.

Per vedere i canali del digitale c’è quindi bisogno che la loro ricezione sia su livelli ottimali, e affinché ciò si verifichi occorre che l’antenna TV sia orientata correttamente. A questo punto, la domanda sorge dunque abbastanza spontanea: come orientare antenna TV senza chiamare il tecnico, quando si ha la possibilità di salire sul tetto e cambiare da sé la posizione del ricevitore? Esiste un modo, ma ti avverto: non dà sempre i risultati sperati ed è un po’ macchinoso.

Se vuoi provarci, qui di seguito trovi indicato tutto quello che c’è da sapere (e da fare). Prenditi dunque qualche minuto di tempo libero tutto per te, concentrarti sulla lettura di questo articolo (per poi passare all’azione vera e propria!) e scopri quali sono i passaggi che bisogna compiere per riuscire nell’impresa. Ti auguro di riuscire ad ottenere i risultati auspicati. Buona lettura!

Attenzione: In alcune zone potrebbe essere necessario montare due antenne orientate in modo diverso per ricevere il segnale TV da più ripetitori. Inoltre, quando tenti di orientare l’antenna TV tieni sempre in considerazione il fatto che palazzi e altre costruzioni nelle vicinanze possono ostruire la corretta ricezione del segnale anche quando l’antenna è correttamente posizionata. In questi casi, è sempre meglio lasciar perdere il fai-da-te e rivolgersi a professionisti del settore.

Indice

Individuare la posizione dei ripetitori

Se vuoi scoprire come orientare l’antenna devi innanzitutto conoscere la posizione geografica dei ripetitori che portano il segnale TV nella tua città. Ad esempio, a Roma ci sono quelli di Monte Mario e Monte Cavo, a Milano quelli di Monte Penice e Valcava e a Napoli quelli di Monte Faito e Camaldoli e così via.

Per sapere quali sono quelli della tua città, visita il sito Internet OTG TV e nella pagina Web che ti viene mostrata fai clic sul nome della tua ragione dopodiché seleziona il tuo comune tramite gli appositi menu a tendina della città di riferimento e fai clic sul pulsante Vai collocato di lato.

Una volta fatto ciò, ti ritroverai al cospetto di una lista indicante la postazione dei ripetitori. Individua quello più vicino alla tua zona consultando i dati presenti in corrispondenza della colonna Postazione e appunta le coordinate esatte prelevando le info dalle colonne Long e Latit, potrebbero tornarti utili successivamente.

Come orientare antenna TV

Nello sfortunatissimo casi in cui così come ti ho appena indicato non dovessi riuscire a reperire le info di cui hai bisogno, vai su Google e cerca ripetitori tv [nome della tua città]. Dovresti trovare le informazioni che ti occorrono senza particolari difficoltà.

Una volta conosciuta l’ubicazione dei ripetitori, devi capire in che direzione si trovano rispetto alla tua casa. Come si fa? Te lo spiego immediatamente, è molto più semplice di quel che tu possa pensare, fidati.

Tanto per cominciare collegati a Google Maps dopodiché clicca sull’icona blu a forma di rombo con su stampata una freccia collocata in alto a sinistra accanto alla barra di ricerca per accedere al servizio per le indicazioni stradali così da poter conoscere il percorso che va dalla via in cui abiti a quella in cui sono installati i ripetitori TV. Naturalmente non occorre essere precisissimi, basta avere un’idea della distanza che intercorre fra le due posizioni e, soprattutto, della posizione geografica in cui si trovano i due luoghi.

Come orientare antenna TV

Digita dunque nel primo campo la postazione del ripetitore TV precedentemente rilevata. Se hai problemi nel riuscire ad individuarla su mappa puoi aiutarti digitando nel campo di ricerca di Google Maps le coordinate precedentemente appuntate. Fatto ciò, inserisci nel secondo campo l’indirizzo di casa tua ed attendi qualche istante affinché ti vengano montati i vari percorsi possibili e poi clicca sul primo in elenco.

Direzionare l’antenna

A questo punto, devi capire qual è il tuo nord per orientare antenna TV correttamente. Per fare ciò, stampa la mappa di Google che hai appena ottenuto facendo clic sul bottone a forma di stampante nella barra sinistra della pagina Web di Google Maps e poi seleziona la voce Stampa includendo le mappe dal menu che ti viene mostrato.

Come orientare antenna TV

Ora procurarti una bussola. (va benissimo anche quella inclusa nei moderni smartphone!) dopodiché, con mappa stampata alla mano, girati in modo da orientare quest’ultima verso nord (tenendo conto che il nord nelle mappe viene stampato sempre nella parte superiore). Facendo in questo modo riuscirai ad ottenere la direzione esatta verso cui orientare l’antenna TV.

Sintonizzare i canali

A questo punto direi che il grosso è fatto: sei finalmente risicato ad orientare antenna TV, i miei complimenti! Tuttavia c’è ancora un ultimo passaggio che devi compiere per poter guardare senza problemi il TV “spaparanzato” sul divano, in cucina, in camera da letto o in qualsiasi altro posto tu abbia un televisore in casa: effettuare la sintonizzazione dei canali. Si tratta di un’operazione praticamente indispensabile, ancor di più se prima di orientare in maniera corretta l’antenna non riuscivi a visualizzare assolutamente nulla sul TV.

Come si fa? È un gioco da ragazzi ed è praticamente tutto automatico. Tieni solo presente una cosa: poiché non sono a conoscenza del modello e della marca esatti del televisore che utilizzi e dell’eventuale decoder esterno in tuo possesso, non potrò fornirti spiegazioni dettagliate sul da farsi. Dal canto mio, cercherò comunque di essere il più preciso possibile e di fornirti tutte le info di cui hai bisogno, non temere.

Innanzitutto accendi il televisore ed afferra il telecomando. Se il tuo TV non integra il digitale terrestre ed utilizzi dunque un decoder esterno, assicurati che questo sia correttamente collegato al televisore, alla presa elettrica e che risulti acceso.

Adesso, premi il tasto MENU sul telecomando e, servendoti dei bottoni con le frecce direzionali, raggiungi la sezione Impostazioni/Avanzate del menu. Individua e seleziona la voce relativa alla scansione automatica dei canali e se ti viene chiesto di inserire un PIN digita il codice di sblocco predefinito (se non lo conosci ti basta consultare il manuale utente del televisore per individuarlo, di solito è 1111 oppure 0000, se non il classico 1234).

Come sintonizzare i canali del digitale terrestre

Una volta fatto ciò, imposta la modalità di sintonia dei canali su DTV, seleziona la voce annessa al menu sul televisore per avviare la scansione e pigia il bottone OK sul telecomando. Verrà dunque avviata la ricerca dei canali. Nel giro di qualche minuto la procedura di sintonizzazione verrà portata a termine e potrai finale cominciare a guardare tutti i tuoi programmi televisivi. Contento?

Se il televisore o il decoder esterno non supportano la ricerca automatica dei canali puoi anche fare tutto manualmente. Per riuscirci, collegati nuovamente al sito Internet OTG TV che ti ho segnalato nelle righe precedenti, effettua  tutti i passaggi già indicati per trovare i ripetitori a te più vicini e prendi nota della frequenza (Ch) relativa ai canali di tuo interesse (Operatore).

Adesso premi il tasto MENU sul telecomando del tuo televisore/decoder, recati nella sezione Impostazioni/Avanzate del menu, posizionati sulla voce relativa alla sintonizzazione manuale dei canali e pigia il tasto OK sul telecomando.

Per concludere, digita la frequenza relativa alle emittenti che è tua intenzione sintonizzare ed avvia la procedura di scansione premendo l’apposito pulsante annesso al menu a schermo. Entro pochi istanti dovresti essere in grado di vedere il canale TV ricercato.

Come sintonizzare i canali del digitale terrestre

Come hai avuto modo di constatare tu stesso, la procedura da mettere in pratica per effettuare la ricerca dei canali è cosa abbastanza semplice. Qualora però avessi bisogno di maggiori info, ti suggerisco di consultare il mio post su come sintonizzare i canali in cui ho provveduto a parlarti in maniera ancora più dettagliata della questione.

In caso di problemi

Pur avendo seguito pedissequamente le mie indicazioni non riesci ancora a vedere i canali del digitale terrestre o comunque non riesci a visualizzarli tutti? Beh, vista la situazione ti suggerisco in primo luogo di ripetere da capo i passaggi di cui sopra. Magari non hai orientato per bene l’antenna o non hai effettuato la sintonizzazione dei canali in maniera corretta e puoi riuscire a risolvere tutto nel giro di pochi minuti.

Se neppure ripetere i passaggi di questa guida porta i frutti sperati, ti invito ad accertarti del fatto che l’antenna si trovi in buono stato e soprattutto che non sia danneggiata. Se l’antenna è in buono stato passa pure alla lettura del paragrafo successivo, in caso contrario puoi sostituirla acquistandola, magari su Amazon, e montandola da te oppure rivolgendoti direttamente ad un antennista.

Come orientare antenna TV

Per quel che concerne l’acquisto dell’antenna tieni solo presente il fatto che le antenne solitamente sono di due tipi: con polarizzazione orizzontale o verticale. Si riconoscono con facilità in base agli “elementi” che le costituiscono: se la loro direzione è parallela alla terra sono orizzontali, se è perpendicolare alla terra sono verticali.

Se invece sei disposto a rinunciare al TV “tradizionale” e l’idea di utilizzare il computer in sostituzione non ti dispiace, puoi leggere il mio tutorial su come vedere la TV sul PC tramite cui ti ho illustrato, passaggio dopo passaggio, come fare per vedere i canali Rai e Mediaset (e non solo) in streaming, sfruttando la connessione ad Internet.

Come vedere la TV sul PC

Se invece il problema è che nel mettere in pratica le operazioni sopraindicate ti sei reso conto che nella tua zona non arriva il segnale digitale terrestre, puoi sintonizzare le emittenti televisive utilizzando una parabola satellitare. Per ulteriori informazioni al riguardo, ti suggerisco di consultare la mia guida su come puntare la parabola satellitare mediante cui ho provveduto ad indicarti con dovizia di particolari in che modo procedere.