Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come amplificare il segnale TV

di

L’avvento e il successivo passaggio al digitale terrestre ha portato con sé molte interessanti novità ma anche diversi problemi. Ad esempio, nelle situazioni in cui il segnale TV non è dei migliori risulta praticamente impossibile visualizzare quei canali che con la vecchia TV analogica presentavano dei piccoli disturbi, come doppia immagine, interferenze, ecc., che comunque non ne impedivano la normale fruizione. Detto in parole povere, con l’avvento del DTT i canali o si vedono benissimo o non si vedono, non esistono vie di mezzo, e proprio per questo c’è bisogno di un impianto TV in perfette condizioni. A tal scopo, oggi voglio spiegarti come amplificare il segnale TV grazie ad alcuni accorgimenti che puoi adottare per tornare a ricevere tutte quelle emittenti apparentemente scomparse.

Prima che tu possa allarmarti e pensare a chissà cosa ci tengo a farti presente sin da subito che per provare ad amplificare il segnale TV non dovrai effettuare operazioni particolarmente complicate e che per riuscire “nell’impresa” non è indispensabile essere degli esperti in materia. Nelle righe successive andrò infatti a indicarti quelle che, a parer mio, rappresentano le migliori soluzioni in tal senso e che possono essere messe in pratica da tutti senza andare incontro a particolari difficoltà, fidati. Ti mostrerò anche alcune soluzioni alternative e come fare per amplificare il segnale satellitare.

Se sei quindi effettivamente intenzionato a scoprire che cosa è possibile fare per cercare di amplificare il segnale TV ti suggerisco di prenderti qualche minuto di tempo libero e di concentrarti sulla lettura di questa guida. Sono certo che alla fine potrai dirti più che soddisfatto e che finalmente potrai tornare a vedere tutte le emittenti che ti stanno dando qualche problema. Che ne dici, scommettiamo?

Indice

Come aumentare il segnale TV digitale terrestre

meliconi amp segnale

Se cerchi una soluzione relativa a come amplificare il segnale TV in casa e i tuoi problemi di ricezione sono circoscritti solo a pochi canali digitali, puoi tentare la carta dell’amplificatore di segnale. Se non ne hai mai sentito parlare ti schiarisco subito le idee a riguardo.

Trattasi di un dispositivo facilmente reperibile nei negozi di elettronica e sui grandi store online che, una volta collegato all’antenna TV, aumenta di almeno 15 dB il segnale televisivo consentendo di risolvere i problemi di ricezione più lievi. Non fanno miracoli, sia chiaro, ma possono essere una soluzione rapida ed economica ai problemi di visualizzazione del digitale terrestre meno gravi.

Un amplificatore di segnale di buon livello solitamente presenta un prezzo compreso fra i 20,00 euro e i 25,00 euro. Come già accennato, li puoi trovare facilmente online su siti come Amazon.

Meliconi AMP20 Amplificatore Di Antenna Digitale Da Interni Con Filtro...
Vedi offerta su Amazon
Aplic - Amplificatore antenna TV - Amplificatore a 2 uscite - amplific...
Vedi offerta su Amazon
Metronic 432176 - Amplificatore da interno con regolazione di guadagno...
Vedi offerta su Amazon

Generalmente la procedura da seguire per poter montare un amplificatore di segnale e scoprire come amplificare il segnale TV fai da te è spiegata all’interno del libretto informativo annesso alla confezione di vendita del dispositivo e, a seconda della marca e del modello dello stesso, può risultare leggermente differente.

Qualora in accoppiata alla confezione di vendita dell’amplificatore non fosse presente alcun libretto illustrativo, puoi provare a dare un occhiata alla sezione dedicata all’assistenza annessa al sito Internet di riferimento del produttore dove generalmente sono presenti tutti i manuali in formato PDF dei dispositivo commercializzati.

In linea generale, è necessario collegare tramite, l’apposito cavo, l’uscita del segnale dell’antenna posto sul muro con l’ingresso IN o ANT dell’apparecchio. Fatto ciò, non devi far altro che utilizzare un secondo cavo da inserire nella TV, che va collegato all’uscita TV1 dell’amplificatore. Qualora i problemi fossero dovuti a una debolezza di segnale, questa soluzione dovrebbe aiutarti.

Nei casi più gravi, quando sono molti i canali TV a non essere visualizzabili, l’unica soluzione che si può adottare per amplificare il segnale TV è chiamare un tecnico e far controllare l’impianto.

Di solito, dopo aver effettuato dei test relativi alla potenza del segnale, l’antennista provvede a sostituire l’antenna sul tetto con una più potente o ne cambia orientamento. In realtà, se hai un po’ di tempo a disposizione, puoi provare ad amplificare segnale TV andando a modificare e “aggiustare” l’orientamento della tua antenna.

Per il segnale digitale, sostanzialmente quello che devi fare è scoprire, magari mediante Google, dove sono collocati i ripetitori che portano il segnale TV nella tua città, cercarli tramite Google Maps, capire in che direzione si trovano rispetto alla tua abitazione e orientare l’antenna TV di conseguenza.

Come amplificare il segnale TV

Per poter orientare correttamente l’antenna in modo tale da riuscire ad amplificare il segnale TV digitale, puoi stampare la mappa di Google precedentemente ottenuta e, ricorrendo all’uso di una bussola (va benissimo anche quella che trovi nelle utility del tuo smartphone!), girati in modo tale da orientare la mappa verso nord e ottenere dunque la direzione verso la quale orientare correttamente l’antenna. Sembra complicato, è vero, ma in realtà è molto più semplice a farsi che a dirsi.

Ti ricordo inoltre che se hai bisogno di aiuto con le frequenze del digitale terrestre, puoi effettuare una scansione manuale o automatica con il decoder o il TV seguendo le indicazioni sull’argomento che ho provveduto a fornirti nella mia guida su come sintonizzare i canali del digitale terrestre.

Come amplificare il segnale TV satellitare

antenna

Hai appena installato l’antenna e l’illuminatore per vedere la TV satellitare, ma il segnale è davvero debole e molti canali non sono raggiungibili. Nessun problema, nelle prossime righe ti andrò a spiegare come amplificare il segnale TV satellitare.

Mentre per quanto riguarda il digitale terrestre sono disponibili degli apparecchi in grado di amplificare il segnale debole, per il satellitare il miglior modo per aumentare il segnale è quello di agire direttamente sulla parabola.

Puoi acquistare una nuova antenna, con caratteristiche costruttive più performanti, oppure puoi provare a orientarla nuovamente. Il mio consiglio, in ogni caso, è quello di rivolgersi a un tecnico esperto, ma prima di farlo puoi provare a risolvere agendo in autonomia su altri parametri.

Per prima cosa, verifica se la visualizzazione dei canali è disturbata solo in alcuni momenti della giornata. In tal caso, è totalmente normale che il segnale possa subire delle fluttuazioni durante le 24 ore e non dipende dagli apparecchi di ricezione che hai installato.

Fatto ciò, banalmente, puoi provare a verificare se il problema di ricezione sia dovuto al cavo coassiale, che potrebbe essere usurato. Se riesci, prova a sostituire il cavo e a verificare se la ricezione subisce un miglioramento. Se vuoi acquistarne di nuovi, ti consiglio di evitare cavi eccessivamente lunghi.

KabelDirekt – 2m Cavo SAT Coassiale (Connettore F su Connettore F, Cla...
Vedi offerta su Amazon
deleyCON 5m Cavo Antenna TV Coassiale HDTV Schermatura Quadrupla DVB-S...
Vedi offerta su Amazon
PremiumX Cavo coassiale professionale, 50 m, nero, 130 dB, 4 prese, CU...
Vedi offerta su Amazon

Nel caso non dovessi notare miglioramenti, puoi riprovare a puntare la parabola satellitare e, se non riesci a ottenere risultati soddisfacenti, ad acquistarne una nuova, dal diametro di almeno 160 cm.

In ogni caso, questo è un lavoro per cui ti consiglio di consultare un tecnico esperto, in quanto potrebbe non essere di semplice attuazione, soprattutto per quanto riguarda parabole satellitari condominiali.

Altre soluzioni

Nel caso le soluzioni che ti ho indicato poc’anzi non dovessero soddisfarti, puoi utilizzare altri metodi per migliorare il segnale TV proveniente dall’antenna. Ti andrò a mostrare anche dei metodi del tutto gratuiti per visualizzare i canali TV in maniera alternativa.

Risintonizzare i canali della TV

sint canali

Una soluzione molto semplice e immediata, può essere quella di provare a risintonizzare i canali della TV per verificare eventuali miglioramenti nella ricezione, dovuti a cambi di frequenza degli stessi canali.

Spesso infatti, i canali TV possono modificare le frequenze sia digitali che satellitari di trasmissione, quindi questa soluzione è indicata particolarmente se tutto d’un tratto dovessi smettere di visualizzare correttamente un canale che si è sempre visto benissimo.

La procedura di risintonizzazione può variare da modello a modello di TV o di decoder. In linea generale, per le Smart TV con decoder integrato, quello che devi fare è premere il pulsante OPTIONS o MENU del telecomando, quindi recarti nelle Impostazioni.

Fatto ciò, raggiungi la schermata denominata Canali o Sintonizzazione, quindi scegli se effettuare una sintonizzazione Digitale. A questo punto, puoi procedere con la sintonizzazione automatica o manuale. Nel caso fossi interessato a ricevere un determinato canale, ti consiglio di effettuare una ricerca su Google con [Nome canale] frequenza digitale.

Inserisci le coordinate (espresse in kHz) che compaiono su schermo nella sezione Frequenza canale, quindi pigia sul tasto Avvia la scansione. Nel caso invece volessi effettuare una sintonizzazione di tutti i canali, il mio consiglio è quello di affidarsi alla Sintonizzazione automatica.

Le stesse procedure possono essere effettuate anche tramite eventuali decoder digitali terrestri o satellitari. In questo caso, ovviamente, la procedura per navigare nelle impostazioni alla ricerca delle funzioni di risintonizzazione va effettuata utilizzando l’apposito telecomando del decoder!

Per approfondire, ti consiglio di dare una letta ai miei tutorial su come sintonizzare i canali e come sintonizzare il decoder (compreso quello satellitare).

Guardare la TV in streaming

raiplay

Qualora pur prendendo per buone le indicazioni che ti ho fornito nelle precedenti righe non fossi ancora riuscito ad amplificare segnale TV tieni presente che puoi “aggirare l’ostacolo” guadando i tuoi canali televisivi preferiti dal PC o altri dispositivi tramite Internet. In questo modo potrai dunque aggirare eventuali difficoltà di visualizzazione sul tuo TV poiché per guardare i canali del digitale terrestre andrai a sfruttare la tua connessione a Internet.

Inoltre, a seconda di quelle che sono le tue esigenze e preferenze, puoi scegliere di visualizzare uno specifico canale in diretta e in egual maniera a quanto faresti dal tuo TV oppure on demand, avendo quindi la possibilità di riguardare gli episodi di serie TV, fiction e show televisivi in qualsiasi momento potendo inoltre riprendere la riproduzione da dove desideri (su qualsiasi device, compresi tablet e smartphone).

Per quanto concerne la Rai, il relativo portale RaiPlay è costantemente aggiornato e permette sia di visualizzare i canali del gruppo Rai in diretta (compresi quelli nuovi del digitale terrestre) sia di visualizzare i migliori programmi trasmessi da Rai 1, Rai 2, Rai 3, ecc. su richiesta.

Per visualizzare un canale Rai in diretta streaming, collegati al sito Internet RaiPlay, clicca sul pulsante che si trova in alto a sinistra, vai su Canali TV > Dirette e seleziona l’emittente che vuoi guardare in streaming.

Se invece preferisci visualizzare i programmi in modalità on demand, pigia sul pulsante che si trova in alto a sinistra e seleziona una categoria di contenuti (programmi, fiction o film) dalla barra On Demand che compare di lato. Maggiori info qui.

Per quanto concerne invece i canali in chiaro del gruppo Mediaset (Canale 5, Rete 4, Italia 1, Italia 2, La5, Mediaset Extra, Top Crime ecc.), sono tutti disponibili in diretta streaming gratuita, registrandosi sul sito Infinity.

Per creare il tuo account gratuito su Infinity, collegati alla pagina principale del sito e fai clic prima sulla voce Login collocata in alto a destra e poi sul pulsante Registrati qui presente nel riquadro che si apre. Successivamente, compila il modulo che ti viene proposto e verifica la tua identità cliccando sul link di conferma che ti viene mandato via e-mail. In alternativa, puoi utilizzare un account Google, Twitter o Facebook per completare l’accesso.

A iscrizione completata, potrai vedere le dirette dei canali Mediaset cliccando sui loro loghi presenti sulla destra della sezione Dirette di Infinity. Se invece vuoi accedere ai contenuti on demad del portale (fiction e programmi TV), clicca sulla voce Catalogo collocata in alto a sinistra e utilizza i menu a tendina presenti nella pagina che si apre per trovare i contenuti di tuo interesse. Maggiori info qui.

Sia RaiPlay sia Infinity sono disponibili anche sotto forma di app per smartphone e tablet. Per maggiori informazioni e, soprattutto, per scoprire altri canali che puoi guardare in streaming, ti rimando al mio tutorial su come vedere la TV in streaming.

Rivolgersi all’assistenza

assistenza sony

Nel caso non riuscissi proprio a capire da dove deriva il problema di ricezione dei canali, potresti essere incappato in un problema tecnico del tuo decoder o della tua TV. A tal proposito, ti consiglio di contattare l’assistenza del produttore del tuo apparecchio, per avere informazioni più dettagliate.

  • Samsung — per Smart TV di questa marca, puoi consultare la pagina di assistenza dedicata alle TV, inserendo il nome del modello del tuo apparecchio nella sezione Inserisci il codice modello. Altrimenti, puoi contattare il numero verde 8007267864.
  • Sony — per apparecchi di marca Sony, l’assistenza può essere contattata nella pagina di assistenza per le TV, oppure attraverso il numero verde 0269682104.
  • LG — per TV di marca LG puoi rivolgerti alla sezione aiuto e supporto presente sul sito, inserendo il codice del tuo apparecchio nel box Inserire codice prodotto/parola chiave. Puoi contattare l’assistenza direttamente tramite il numero verde 199600099.
  • Panasonic — nel caso avessi acquistato un prodotto Panasonic, puoi contattare l’assistenza attraverso l’apposita pagina del sito, oppure al numero di telefono 0267072556.
  • Hisense — per le TV di questa marca, la sezione di supporto del sito richiede l’inserimento del codice del prodotto all’interno della casella Ricerca codice prodotto. Altrimenti, puoi effettuare una chiamata al numero 800321999.
Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.