Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Amazon Prime Day
Migliaia di prodotti in promozione su Amazon. Scopri le offerte migliori

Quale decoder satellitare HD comprare

di

Stai attrezzando il salotto di casa con un nuovo sistema di intrattenimento ma, dopo aver montato TV, lettore Blu-Ray e home theatre, ti sei dovuto fermare perché non sai ancora quale decoder satellitare HD comprare? Beh, ti capisco. Se hai installato un’antenna parabolica per la prima volta e non sei particolarmente ferrato in materia, è normale che tu non sappia bene quale apparecchio acquistare. Però non ti preoccupare, posso aiutarti io.

Se hai qualche minuto di tempo libero da dedicarmi, posso illustrarti i principali parametri tecnici a cui devi guardare prima di acquistare un decoder satellitare — ad esempio il supporto ai canali criptati, la compatibilità con gli standard di trasmissione più recenti, le opzioni di personalizzazione del sistema operativo ecc. — e posso elencarti una serie di decoder tra quelli che attualmente offrono il miglior rapporto tra qualità e prezzo.

Allora, che ne dici? Ti va di approfondire l’argomento e di imparare qualcosa in più sui decoder satellitari con supporto ai canali in HD/Full HD? Se la tua risposta è affermativa, continua a leggere. Trovi tutte le informazioni di cui hai bisogno — e che ti permetteranno di evitare acquisti sbagliati — proprio qui sotto. Buona lettura e buon divertimento!

Indice

Come scegliere un decoder satellitare HD

Quale decoder satellitare HD comprare

Il prezzo non è l’unico parametro a cui devi guardare prima di acquistare un decoder satellitare. I decoder satellitari, come sicuramente ben saprai, non sono tutti uguali e quindi per scoprire quali fanno maggiormente al caso tuo devi imparare a distinguere, e valutare, alcune caratteristiche tecniche che adesso vado a elencarti nel dettaglio.

Supporto HD/4K

Tutti i decoder di cui ti parlerò oggi dispongono del supporto ai contenuti in HD e Full HD, quindi ai contenuti che hanno una risoluzione di 1280 x 720 pixel o 1920 x 1080 pixel. Oggi però stanno prendendo sempre più piede i televisori 4K/UltraHD e nel prossimo futuro i broadcaster satellitari punteranno anch’essi su questo formato (equivalente a 3840 x 2160 pixel).

Se vuoi acquistare un decoder a prova di futuro e hai un budget piuttosto alto, scegli un dispositivo dotato di supporto 4K e supporto al codec H.265/HEVC che verrà utilizzato nei prossimi anni per le trasmissioni televisive.

Supporto ai canali cifrati

Esistono decoder che consentono di guardare solo i canali che trasmettono in chiaro (si chiamano Free to Air) e altri che invece supportano l’utilizzo di smart card per i servizi di pay TV e più in generale l’accesso ai canali criptati.

Attenzione però, perché gli standard di codifica non sono tutti uguali e quindi i decoder compatibili con un certo tipo di canali cifrati potrebbero non essere in grado di visualizzarne altri.

Altra caratteristica importante da valutare è il numero di slot per le smart card (o di slot Common Interface per l’installazione di CAM) presente nel decoder: alcuni decoder presentano un doppio slot, di cui uno serve a usare la tessera di tivùsat: il servizio che permette di visualizzare tutti i contenuti di Rai, Mediaset e altri importanti broadcaster italiani e internazionali senza oscuramenti.

Quale decoder satellitare HD comprare

Supporto tivùsat

Come appena accennato, tivùsat è un servizio gratuito che permette di ricevere le emittenti di Rai, Mediaset, Discovery, La7 e altri importanti broadcaster, sia italiani che internazionali, via satellite. È essenziale se si vogliono guardare le principali emittenti free italiane senza imbattersi nel fastidioso problema dei programmi oscurati, cioè tutte quelle serie TV, quei film e quegli eventi sportivi che vengono oscurati dalle trasmissioni satellitari in chiaro per questioni legati ai diritti.

tivùsat funziona tramite una smart card, la quale in molte circostanze viene fornita “di serie” con il decoder e richiede un decoder dotato di slot per le smart card o una CAM esterna da collegare al decoder o al televisore (a patto che quest’ultimo sia munito di sintonizzatore satellitare).

Supporto DVB-S/DVB-S2

Le trasmissioni satellitari si basano su uno standard di trasmissione digitale che si chiama Digital Video Broadcasting ed è declinato in due versioni differenti: DVB-S, quindi Digital Video Broadcasting di prima generazione, e DVB-S2, che sta per Digital Video Broadcasting di seconda generazione. Come facilmente intuibile, il DVB-S2 è un’evoluzione diretta del DVB-S e il suo supporto da parte dei decoder è essenziale per vedere alcune emittenti sia italiane che internazionali (anche in chiaro). Nei prossimi anni verrà lanciato anche lo standard DVB-S2X, ma per il momento i decoder compatibili con tale tecnologia sono pochi e abbastanza costosi.

Alla luce di quanto appena detto, il mio consiglio è quello di comprare un decoder DVB-S2. Prendi in considerazione i decoder che non supportano DVB-S2 solo se guardi innanzitutto al risparmio e quelli con supporto DVB-S2X solo se vuoi il massimo (e non hai particolari limiti di budget). Scarta, invece, i ricevitori che supportano solo il segnale satellitare analogico: ormai sono obsoleti.

Supporto al digitale terrestre

Se per le trasmissioni satellitari abbiamo gli standard DVB-S e DVB-S2, nelle trasmissioni del digitale terrestre ci sono gli standard DVB-T e DVB-T2 . Perché te lo dico? Semplice, perché esistono dei decoder “combo” che oltre alle trasmissioni satellitari, consentono di ricevere anche i canali del digitale terrestre tramite dei sintonizzatori DVB-T/DVB-T2 installati al loro interno. Non c’è nulla di meglio se vai alla ricerca sia di un decoder satellitare che di un decoder digitale terrestre e non vuoi avere tanti cavi sparsi in salotto!

Connessione a Internet

Così come i televisori, i lettori Blu-Ray e i decoder per il digitale terrestre, anche i decoder satellitari possono essere Smart, ossia capaci di collegarsi a Internet via cavo o in Wi-Fi e accedere a servizi per guardare contenuti on-demand. I decoder più avanzati supportano anche i sistemi IPTV con liste di canali personalizzabili.

Quale decoder satellitare HD comprare

Registrazione dei programmi TV

Non vuoi perderti nemmeno una puntata del tuo show preferito? Allora valuta la possibilità di acquistare un decoder in grado di registrare i programmi TV su una chiavetta USB o un hard disk portatile.

Ci sono anche diversi apparecchi di fascia media (quindi non eccessivamente costosi) che includono questa funzione, la quale viene comunemente detta PVR (Personal Video Recording).

Sistema operativo e personalizzazione

I decoder più avanzati sono quelli dotati di un sistema operativo personalizzabile da parte dell’utente, come il famosissimo Linux Enigma2 che tra le sue tantissime funzionalità offre anche la possibilità di guardare la TV tramite Internet (IPTV) e di emulare software CAM per accedere a vari sistemi CA (operazione altamente illegale, non farla!).

Se hai intenzione di “giocare” con queste funzioni, assicurati di acquistare un decoder equipaggiato con il supporto a Internet e con un sistema operativo adeguato alle tue necessità. Sappi, però, che per “armeggiare” con questo tipo di decoder occorre una certa conoscenza in campo informatico.

Altre caratteristiche e funzioni

Altre funzioni che possono essere incluse nei decoder satellitari e che ti consiglio di tenere in considerazione sono quelle relative alla riproduzione di contenuti multimediali da hard disk e chiavette USB, il supporto alla guida elettronica dei programmi (EPG) che permette di scoprire il palinsesto di tutte le emittenti televisive, il Time Shift che permette di mettere un contenuto in pausa e riprenderne la riproduzione in un secondo momento e la creazione di liste di canali personalizzate.

Per quanto concerne le specifiche tecniche, ti consiglio di dare un’occhiata alla dotazione di porte di cui dispone il decoder (ossia il numero di porte USB, la disponibilità o meno di uscite SCART ecc.), il numero di tuner inclusi nel dispositivo (un ricevitore con due tuner può consentire di visualizzare un canale mentre se ne registra un altro) e, se decidi di acquistare un decoder Linux di quelli che si possono personalizzare a fondo, anche le prestazioni di componenti quali il processore, la RAM e la memoria interna per lo storage (che determinano le prestazioni generali del decoder).

Quale decoder satellitare HD scegliere

A questo punto, dovresti avere tutte le informazioni di cui hai bisogno. È dunque arrivato il momento di mettere da parte le chiacchiere e scoprire quale decoder satellitare HD comprare. Qui sotto ne trovi alcuni fra i più interessanti che è possibile trovare attualmente nei negozi: prova a individuare quello che fa maggiormente al caso tuo e, se vuoi, acquistalo direttamente online.

Miglior decoder satellitare HD economico (max 70 euro)

Anadol HD 222 Pro

Decoder satellitare
Anadol HD 222 Pro offre diverse funzionalità più o meno avanzate ad un prezzo estremamente basso: si tratta di un decoder DVB-S2, quindi aggiornato all’ultimo standard, compatibile con la risoluzione Full HD e capace anche di riprodurre contenuti disponibili online, come ad esempio YouTube, anche se solo con il dongle WiFi che deve essere acquistato separatamente (facendo alzare sensibilmente il prezzo d’acquisto). È venduto già programmato e con un cavo HDMI e dispone anche di una porte USB 2.0. Non è presente però la porta Ethernet.

Anadol HD 222 Pro 1080P - Ricevitore satellitare HDTV digitale per TV ...
Vedi offerta su Amazon

Strong SRT 7007

Quale decoder satellitare HD comprare
Un altro decoder low-cost che ti consiglio di prendere in considerazione è lo Strong SRT 7007 che supporta tutti i canali satellitari in chiaro, compresi quelli in Full HD. Permette di memorizzare fino a 4.000 canali e include una comoda porta USB che permette di riprodurre file multimediali e aggiornare il firmware del dispositivo. Dispone anche di un’uscita HDMI, una presa SCART e una porta Ethernet per visualizzare i feed RSS e le previsioni del tempo online. Purtroppo non supporta lo standard DVB-S2 e non include uno slot per le smart card, questo significa che non è possibile accedere nemmeno ai canali che richiedono la tessera tivùsat.

Strong SRT 7007 Decoder Digitale Satellitare NO TIVUSAT Full HD DVB-S2...
Vedi offerta su Amazon

Trade Shop Traesio

Quale decoder satellitare HD comprare
Il Trade Shop Traesio è un ricevitore sia DVB-S2, quindi adatto per i canali satellitari, sia DVB-T2, funzionante pertanto anche con il digitale terrestre. Supporta la risoluzione Full HD e dispone di una porta USB lungo la parte frontale, mentre dietro abbiamo anche SCART e HDMI. Anche in questo caso purtroppo manca il lettore per smart card, e non è presente neanche il supporto per la connettività di rete. Se ti serve, però, un decoder per il digitale terrestre e per il satellitare in contemporanea da abbinare a un vecchio TV, questo è fra i più economici.

TradeShopTraesio- DECODER Combo TERRESTRE SATELLITARE S/S2+T/T2 Full H...
Vedi offerta su Amazon

Thomson THS222

Quale decoder satellitare HD comprare
Il Thomson THS222 è un ricevitore satellitare HD che permette di accedere a tutti i canali free che trasmettono in chiaro (free to air, DVB-S2). Permette di memorizzare fino a 4.000 canali e 64 satelliti, supporta la riproduzione di contenuti da chiavette e hard disk USB (difatti dispone di una porta USB) e, tramite aggiornamento software, consente anche di abilitare le funzioni di registrazione e Time Shift. Si può collegare al televisore tramite cavo HDMI o SCART e supporta la connessione Internet (via Ethernet o adattatore Wi-Fi USB) per accedere ai feed RSS e alle previsioni del tempo. Non include slot per le smart card e quindi non è compatibile con tivùsat.

THOMSON THS222 Decoder Digitale Satellitare NO TIVUSAT Full HD DVB-S2,...
Vedi offerta su Amazon

Edision SAT Piccollo

Decoder satellitare
L’Edision SAT Piccollo è dotato del doppio sintonizzatore DVB-T2 e DVB-S2 e dispone di adattatore USB Wi-Fi (compreso nel prezzo) per la connessione ad Internet o, se si preferisce, è dotato anche di porta apposita per il cavo LAN. Può memorizzare fino a 6000 canali e registrare contenuti tramite pennetta USB. È disponibile anche in versione ridotta, senza il supporto CI e il sintonizzatore DVB T2, oppure in versione plus, che supera di qualche euro la soglia di questa fascia e offre anche lo spazio per CI. Volendo c’è anche l’apposito spazio per la tessera Tivùsat, nascosto dietro al pannello frontale.

Edision Piccollino S2+T2/C Full HD - Ricevitore satellitare FTA HDTV D...
Vedi offerta su Amazon

Miglior decoder satellitare HD di fascia media (70-100 euro)

Strong SRT7806

Quale decoder satellitare HD comprare
Un altro modello di dimensioni compatte è lo Strong SRT7806, con una porta USB posizionata sulla parte frontale e connessioni HDMI, SCART, Ethernet, S/PDIF, e compatibilità con WebTV e Feed RSS. Il telecomando è in dotazione, mentre c’è il supporto alla risoluzione Full HD e la modalità EPG per quanto riguarda la guida sui programmi in trasmissione. Questo ricevitore purtroppo è adatto solo per i canali free-to-air, visto che non dispone di lettore di schede.

Strong Srt, Ricevitore digitale satellitare
Vedi offerta su Amazon

Ferguson Ariva 254 Combo

Decoder satellitare
Il Ferguson Ariva 254 è un dispositivo “combo” capace di riprodurre sia i canali satellitari (DVB-S, DVB-S2) sia quelli del digitale terrestre (DVB-T e DVB-T2) in alta definizione. Supporta le smart card per servizi quali tivùsat e Mediaset Premium (doppio slot), mentre non supporta Sky. Si collega a Internet via cavo (Wi-Fi solo con l’utilizzo di un apposito adattatore) e registra i programmi TV su chiavette USB e hard disk.

DECODER SATELLITARE TERRESTRE DVBS/S2 DVB-T FERGUSON ARIVA 254 COMBO H...
Vedi offerta su Amazon

Vu+ Zero

Quale decoder satellitare HD comprare
Il Vu+ Zero è un altro decoder equipaggiato con il sistema operativo Linux Enigma2 che permette di personalizzare tantissimi aspetti del dispositivo e ampliarne le funzioni. Si tratta di un prodotto potente, in grado di ricevere i canali satellitari HD, registrare video su supporti USB e collegarsi a Internet per fruire dei servizi di IPTV (via cavo o Wi-Fi, previa installazione di un apposito adattatore USB). Include anche uno slot per le smart card. Offre un ottimo rapporto qualità-prezzo ma, va detto, è destinato principalmente al pubblico di appassionati di tecnologia che sanno come sfruttarne al meglio le potenzialità.

Vu+ Zero, Ricevitore Sattelitare
Vedi offerta su Amazon

Dreambox DM 520

Quale decoder satellitare HD comprare
I prodotti Dreambox utilizzano un sistema operativo basato su Linux, chiamato Dreambox OS, e sono pensati per utenti più esperti della media. Se ti consideri appartenente a questa categoria questo è uno dei migliori modelli che puoi acquistare in questo modello. Il Dreambox DM 520 supporta i canali DVB-C/T2 e implementa un’interfaccia web gestibile da PC e da smartphone. Le dimensioni sono compatte per un prodotto basato su Linux, e non manca uno smart card reader con la possibilità di riprodurre fino alla risoluzione Full HD. Come porte abbiamo l’uscita S/PDIF ottica, due USB e la Ethernet, mentre il WiFi è opzionale. Esiste anche una versione più costosa che ha in aggiunta il sintonizzatore DVB-S2.

Dreambox DM 520 HD - Ricevitore digitale HD 1x DVB-C/T2, Nero
Vedi offerta su Amazon
Dreambox DM 520 - Ricevitore digitale HD con 1 x DVB-S2, nero
Vedi offerta su Amazon

i-CAN 5000T+

Decoder satellitare

L’i-CAN 5000T+ è uno dei migliori decoder satellitare HD che puoi trovare sotto i 100 euro se sei interessato esclusivamente ai canali del digitale terrestre e quindi DVB-T. Questo decoder ha il WI-Fi integrato e permette di collegarsi senza problemi alla rete e a tutti i servizi quali On-Demand come Infinity, RaiPlay ecc. Volendo ha anche il lettore smart card per tivùsat, mentre tramite USB può registrare tutti i tuoi programmi preferiti. Non manca nemmeno una seconda porta USB, l’uscita HD e la porta Ethernet.

Miglior decoder satellitare HD di fascia alta (oltre 100 euro)

GigaBlue UHD Trio 4K

Decoder satellitare

Tra i più economici di questa categoria, c’è l’ottimo GigaBlue UHD Trio 4K che supera di poco i 100 euro. Sotto le plastiche, il cuore di questo decoder è spinto dal processore Quad-core ARM Cortex A53 che fa girare il collaudato Enigma2, l’OS basato su Linux. A livello di connessioni invece, c’è la possibilità di collegare un impianto audio digitale attraverso la porta ottica, tre porte USB e una porta Ethernet. I sintonizzatori sono aggiornatissimi e permettono di vedere i canali DVB-T2, DVB-C e DVB-S2. Infine c’è anche la possibilità di inserire una smart card e di registrare su chiavetta tramite la funzione PVR.

GigaBlue UHD Trio 4K
Vedi offerta su Amazon

Zgemma H7C

Decoder satellitare

Volendo spendere un po’ di più c’è il Zgemma H7C, un decoder satellitare 4K sotto la cui scocca batte un processore UC 12000 DMIPS BCM7251S Dual-core spinto da 1GB di RAM e 4 GB di memoria interna. A bordo c’è un doppio sintonizzatore DVB-S/S2X gestibile comodamente dal sistema operativo che monta basato su Linux. Il decoder può collegarsi ad internet tramite l’apposita porta Ethernet e può registrare video grazie alla funzione PVR. Oltre allo spazio per il modulo CI, sono presenti anche 3 porte USB, 2 da 2.0 e una da 3.0.

Dreambox DM900

Quale decoder satellitare HD comprare
Salendo di prezzo, ti consiglio invece il Dreambox DM900, con display integrato da 3“ e processore Dual-core, capace sempre di supportare anche la risoluzione 4K Ultra HD. Questo modello dispone di un lettore di schede SD, e ha un vassoio per hard-disk da 2,5 pollici da acquistare separatamente. Ci sono inoltre due HDMI (in e out), una porta Service, la S/PDIF ottica, porte USB e una Ethernet. Questo modello implementa 2 GB di RAM e 4 GB di spazio di archiviazione interno, mentre il sistema operativo è sempre l’Enigma2 basato su Linux. In questo dispositivo possono anche essere collegate due antenne paraboliche e una per il digitale terrestre, grazie al ”triplo tuner” integrato.

Dream Box 13036 – 200 DM900 UHD 4 K 2 X DVB-S2 X/1 X DVB-C/T2 Triple T...
Vedi offerta su Amazon

Vu+ UNO 4K SE

Quale decoder satellitare HD comprare
Il Vu+ UNO 4K SE è molto simile al modello che ti ho suggerito poco sopra, ma ha qualche differenza: dispone di due sintonizzatori DVB-S2 e si basa sul sistema operativo derivato da Linux, supportando anche la risoluzione 4K Ultra HD. Implementa un processore ARM Dual-core da 1,7 GHz, 2 GB di RAM e 4 GB di spazio di archiviazione integrati. Si caratterizza per la velocità e per il display da 2,4″ integrato sulla parte frontale: dietro invece implementa una porta Gigabit Ethernet, due HDMI (una in, l’altra out), due USB 3.0, una porta RS-232, e una S/PDIF. Non mancano cassettino estraibile per l’hard-disk, slot CI e slot per la smart card.

VU +, decoder Linux con due tuner Uno 4K SE (UHD, 2160p) nero
Vedi offerta su Amazon

Dreambox DM920

Quale decoder satellitare HD comprare
Se proprio non hai limiti di spesa e vuoi semplicemente il meglio che il mercato propone, allora ti consiglio di dare un’occhiata al Dreambox DM920. Viene proposto con diverse configurazioni per quanto riguarda il tuner integrato, possibilità di avere compatibilità con gli standard più diffusi. Questo modello implementa porte USB 3.0, HDMI, e ha un cassettino per hard-disk da 2,5″, in maniera molto simile al DM900 della stessa azienda. La porta Ethernet è Gigabit, e non manca lettore di smart card, slot CI e slot per la scheda di memoria esterna SD. La risoluzione supportata è naturalmente la 4K Ultra HD.

Dreambox DM920 UHD 4 K
Vedi offerta su Amazon
Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.