Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come reinstallare Microsoft Store

di

Hai acceso il PC e, con tua estrema sorpresa, non hai più trovato l’icona che ti permette di aprire il Microsoft Store, il negozio virtuale di Windows dal quale scaricare/acquistare applicazioni e giochi sulle ultime versioni del sistema operativo Microsoft. Che fine avrà mai fatto il software? Beh, le risposte potrebbero essere molteplici, ma non temere: oggi sono qui per aiutarti a capire come reinstallarlo.

Devi sapere che, generalmente, non è possibile disinstallare Microsoft Store dal PC, almeno non in modo convenzionale. Si tratta, infatti, di un’applicazione legata all’OS introdotta con Windows 8 (anche se all’epoca si chiamava Windows Store). Esistono metodologie di rimozione un po’ più specifiche che coinvolgono l’uso di PowerShell, ovvero la versione moderna del Prompt dei comandi, ma te ne parlerò in dettaglio nella guida.

Sei pronto quindi a scoprire cosa è successo all’applicazione e come fare a ripristinarla? Perfetto, allora non ti resta altro da fare che continuare a leggere per scoprire come reinstallare Microsoft Store e riprendere a scaricare applicazioni tramite il negozio virtuale di Windows.

Indice

Come reinstallare Microsoft Store

come reinstallare ms store

Come ti dicevo, Microsoft Store non può essere disinstallato a meno che non si segua una procedura specifica che coinvolge l’uso di PowerShell, pertanto, prima di passare alla vera e propria reinstallazione, potrebbe essere una buona idea scoprire se hai semplicemente rimosso l’icona dalla barra delle applicazioni.

Capita più spesso di quanto tu possa credere, magari distrattamente si clicca con il mouse e si rimuove l’icona senza nemmeno rendersene conto. In questo caso è davvero semplicissimo riportarla nella sua posizione originale, ti illustro subito come fare utilizzando Windows 10 e Windows 11.

Clicca con il tasto destro del mouse sul logo di Windows in basso a sinistra, sulla barra delle applicazioni. Fai clic poi sulla voce Cerca e scrivi Microsoft Store. Qualora il programma sia ancora installato, ma non visibile sulla barra delle applicazioni, lo troverai nella lista delle app trovate dal sistema.

Ora clicca ancora una volta con il tasto destro su Microsoft Store e avrai tre opzioni disponibili: quelle che ti interessano sono le prime due. Se l’icona è stata rimossa sia dal menu Start, sia dalla barra delle applicazioni, potrai raggiungere l’applicazione cliccando su: Aggiungi a Start e Aggiungi alla barra delle applicazioni. Così facendo il programma tornerà nella sua posizione sul desktop, facilmente accessibile in qualsiasi momento.

aggiungi microsoft store alla barra

Se non puoi eseguire la ricerca come ti ho descritto (magari perché non hai una tastiera o questa non funziona correttamente), c’è un altro modo per raggiungere il programma. Clicca sul logo di Windows in basso a sinistra e, nella colonna Aggiunti di recente, scorri la lista fino ad arrivare alla lettera M, nella quale troverai l’applicazione Microsoft Store. Ora ti basterà cliccare col tasto destro del mouse su questa e scegliere Aggiungi alla barra delle applicazioni.

Anche seguendo le istruzioni precedenti non sei riuscito a trovare l’applicazione? In questo caso Microsoft Store potrebbe non essere effettivamente installato sul tuo PC, magari in seguito a un aggiornamento andato male o poiché rimosso tramite PowerShell. Per reinstallarlo dovrai allora utilizzare proprio questo software: non temere però, se seguirai alla lettera le mie istruzioni completerai l’operazione in men che non si dica.

Per procedere, clicca con il pulsante destro del mouse sul logo di Windows, in basso a sinistra, poi scegli Cerca e scrivi PowerShell: in altro vedrai i risultati della ricerca con l’applicazione Windows PowerShell in cima.

powershell windows

Fai clic destro sull’icona di PowerShell e seleziona Esegui come amministratore. Se appare la finestra con scritto Vuoi consentire a questa app di apportare modifiche al dispositivo?, clicca su e ti si aprirà una finestra blu con alcune righe di codice.

Scrivi nella finestra Get-AppxPackage -allusers e poi premi il pulsante Invio: visualizzerai la lista delle applicazioni disponibili, tra le quali anche Microsoft Store. Scorrendola, devi cercare in corrispondenza della scritta PackageFullName la stringa Microsoft.WindowsStore.

powershell microsoft store

Dopo averla trovata, rivolgi la tua attenzione alla stringa InstallLocation, con la directory C:\Program Files\WindowsApps\Microsoft.WindowsStore_22112.1401.2.0_x64__8wekyb3d8bbwe e copia tutto ciò che segue WindowsApps (per farlo puoi selezionare il testo con il mouse e poi premere sulla tastiera la combinazione Ctrl+C). Ti sconsiglio di utilizzare la stringa che ti ho appena fornito e che funge da esempio, poiché alcuni numeri potrebbero essere differenti, in base alla versione di Microsoft Store che andrai a installare.

Ora ritorna in basso nella console PowerShell e scrivi Add-AppxPackage -register "C:\ProgramFiles\WindowsApps\StringaCopiata\AppxManifest.xml" -DisableDevelopmentMode, sostituendo la voce StringaCopiata con quella che ti ho fatto cercare e copiare precedentemente, poi premi il pulsante Invio sulla tastiera e il sistema reinstallerà Microsoft Store. Ricorda di non chiudere la finestra PowerShell finché non scompare la voce Processing.

Come ripristinare Microsoft Store su PC

ripristinare microsoft store

Se il tuo problema è invece legato all’esecuzione dell’applicazione, con problemi di accesso al negozio virtuale Microsoft, la soluzione migliore potrebbe essere un ripristino del software. Non temere però, non dovrai formattare il PC o installare da capo il sistema operativo, è infatti un’operazione semplice che non richiede più di una manciata di minuti.

Innanzitutto dobbiamo localizzare il programma, puoi farlo cliccando sul logo di Windows in basso a sinistra. Nel menu che visualizzerai successivamente, devi cercare l’applicazione sotto la voce Aggiunti di recente, alla lettera M. Dopo aver individuato il Microsoft Store, clicca con il tasto destro del mouse sull’icona e scegli Altro > Impostazioni app.

Nella finestra che ti si aprirà, prima di effettuare il ripristino, ti consiglio di cliccare sul pulsante Interrompi, così terminerai qualsiasi processo ancora in corso legato al Microsoft Store. Dopodiché avrai due opzioni a tua disposizione: Ripristina oppure Reimposta.

Cliccando su Ripristina, il sistema operativo proverà a riportare alle impostazioni originali il software senza però cancellare i dati salvati all’interno dell’app. Ciò significa che quando riaprirai Microsoft Store verrà preservato l’accesso con il tuo account.

Se scegli invece Reimposta, tutti i dati dell’app verranno eliminati, riportandola alle impostazioni originali. Effettuando questa operazione dovrai poi effettuare nuovamente l’accesso a Microsoft Store con il tuo account Microsoft, assicurati quindi di avere tutti i dati a disposizione prima di scegliere questa opzione.

Dopo aver cliccato su uno dei due pulsanti vedrai un segno circolare di caricamento, attendi finché non appare il segno di spunta: a questo punto potrai provare ad aprire l’app per verificarne il funzionamento.

Se vuoi scoprire quali sono le migliori app per Windows 10 e 11 disponibili su Microsoft Store ti consiglio di leggere la guida che ti ho appena linkato; se, invece, hai bisogno di una mano per installarle, ti basta seguire l’altro link che ti ho appena dato.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.