Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Amazon Black Friday 2017
Scopri le migliori offerte della settimana dell'Amazon Black Friday 2017. Vedi le offerte Amazon

Come sdoppiare cavo antenna TV

di

Da quando è stato effettuato il passaggio al digitale terrestre non riesci più a registrare i tuoi programmi preferiti con il videoregistratore o il DVD recorder che usavi prima? È normale, in quanto questi dispositivi hanno al loro interno un sintonizzatore analogico e non sono in grado di captare il segnale digitale terrestre. Per tornare ad usarli, dovresti collegarli tramite SCART ad un secondo decoder digitale terrestre. Ma come fare, visto che la presa dell’antenna TV già si trova dietro al decoder della TV o al televisore stesso?

La risposta, se vuoi, posso dartela io in questa guida su come sdoppiare cavo antenna TV. Sdoppiando il cavo dell’antenna TV, infatti, potrai portare il segnale del digitale terrestre a due dispositivi contemporaneamente avendo la possibilità di usare due decoder contemporaneamente (uno per il TV e uno per il decoder da attaccare al videoregistratore) oppure collegare un secondo televisore alla medesima presa a muro. Adesso vediamo come si fa in dettaglio, però tieni conto che così facendo la potenza del segnale si disperde un po’ e potresti avere problemi di ricezione.

Se sei un tipo abbastanza bravo nel maneggiare cavi e dispositivi elettronici, puoi provare a sdoppiare cavo antenna TV collegando il cavo della presa a muro direttamente a due spezzoni di cavo per antenna acquistati a parte, in modo da ottenere un collegamento ad “Y” da usare per portare il segnale digitale terrestre a due decoder o televisori.

In questo caso, devi acquistare un cavo per antenna della lunghezza che ti serve per collegare i tuoi dispositivi (ricorda che più è lungo è il cavo è maggiore è la dispersione di segnale) e due connettori per antenna (i classici “spinotti” che trovi all’estremità dei cavi per antenna che escono dalle prese a muro).

Provvedi dunque a suddividere il cavo in due e sfiletta le due porzioni di cavo ottenute da entrambi i lati. Devi eliminare la guaina di protezione, in modo che fuoriescano da entrambi i lati il filo di rame e i filamenti di massa (che devi attorcigliare su sé stessi per raggrupparli). Una volta sfilettate le estremità dei due cavi, devi applicare i connettori ad una estremità di ciascun cavo.

Per fare ciò, togli il cappuccio di plastica dai due connettori per antenna che hai acquistato e inseriscili sui due cavi per antenna. Dopodiché, inserisci i fili di rame dei due cavi all’interno degli spinotti (devi allentare la vite centrale e stringerla nuovamente dopo aver inserito il cavo di rame nello spinotto) ed avvolgi i filamenti di massa sotto lo spinotto facendo attenzione a non farli toccare con il filo di rame.

A questo punto, non ti resta che rimuovere il connettore dal cavo dell’antenna TV che si trova nella presa a muro e procedere a sfilettarlo come hai fatto con le due porzioni di cavo ottenute in precedenza. Alla fine devono rimanere fuori solo il filo di rame e i filamenti di massa.

Ora, attorciglia il filo di rame della presa a muro con quello dei due cavi per antenna ottenuti in precedenza, fai lo stesso per i filamenti di massa e chiudi il tutto con del nastro isolante. Collega infine i connettori dei due cavi ai TV o ai decoder e il gioco è fatto. Ed ecco come sdoppiare cavo antenna TV senza chiamare l’antennista!

Vuoi evitare di sfilettare i cavi e collegarli manualmente l’un l’altro? Allora puoi acquistare uno sdoppiatore o un partitore per antenna TV ed inserire direttamente in esso i tre cavi per antenna da collegare. Costano pochi euro e li puoi trovare anche online, su siti come Amazon. Buona visione!