Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Scopri le migliori offerte sul canale Telegram ufficiale. Guarda su Telegram

Come collegare una TV all’antenna senza cavo

di

La prima cosa che facciamo tutti sùbito dopo aver acquistato un televisore è collegarlo all’antenna del digitale terrestre per sintonizzare i canali TV. Tuttavia, per quanto sia molto diffusa, può capitare che l’antenna non sia presente o che tu abbia posizionato il tuo TV in una zona della casa distante dalla presa difficilmente raggiungibile anche con una prolunga.

Cosa fare, quindi, se non abbiamo la possibilità di collegarci a un’antenna? Possiamo, innanzitutto, sfruttare la connessione Wi-Fi per vedere i programmi televisivi attraverso lo streaming ma anche utilizzare alcuni metodi alternativi ed efficaci che ti illustrerò nei prossimi paragrafi. In questa guida, infatti, ti spiegherò come collegare una TV all’antenna senza cavo.

Se sei curioso di sapere i suggerimenti che ho preparato per te, direi di non perdere altro tempo prezioso e di passare subito all’azione. Mettiti bello comodo e segui passo dopo passo le indicazioni che ti fornirò, sono sicuro che alla fine della lettura riuscirai a trovare la soluzione che più si adatta alle tue esigenze. Ti auguro una buona lettura e una buona visione!

Indice

Ripetitori wireless

Ripetitori Wireless

Se la presa dell’antenna si trova in un punto molto distante dal televisore, ma in casa è già presente un altro TV collegato, la prima soluzione che potresti prendere in considerazione è quella di utilizzare una coppia di ripetitori wireless.

Tramite questi ripetitori è possibile estendere, tramite onde radio, il segnale di un televisore per trasmetterlo ad altri TV situati anche anche a diversi metri di distanza (senza ostacoli).

Questi kit sono composti da un dispositivo trasmettitore e un ricevitore. Il primo va collegato al televisore correttamente collegato all’antenna tramite cavo RCA o presa SCART, il secondo invece va connesso all’altro apparecchio TV con le medesime modalità, ma è possibile trovare modelli HDMI per dispositivi più moderni.

I più moderni ripetitori sono fabbricati con la frequenza di funzionamento a 5.8GHz affinché possano garantire un’ottimale trasmissione di segnale, in quanto frequenza utilizzata da pochi dispositivi.

Alcuni di questi ripetitori supportano la funzione telecomando IR (ripetitore di telecomando) per cambiare canale sull’apparecchio sorgente. Di seguito te ne propongo alcuni tra i più validi in commercio. Se vuoi saperne di più sui ripetitori di segnali TV, ti invito a consultare il tutorial specifico che ho dedicato a quest’argomento.

Cobra 10257 Archimede- Trasmettitore e ricevitore segnale TV 2.4 GHz, ...
Vedi offerta su Amazon
Ripetitore di segnale e telecomando 5.8 GHz. Vedi in una seconda tv qu...
Vedi offerta su Amazon

Antenne portatili

Antenna portatile

Il modo più semplice per sintonizzare i canali è quello di acquistare un’antenna portatile da collegare al tuo TV.

Se abiti, infatti, in città magari in una zona con un buon segnale esterno sicuramente questa è la situazione ottimale per vedere le varie emittenti TV “tradizionali” senza spendere cifre esorbitanti.

Un’antenna portatile può essere posizionata ovunque, anche se è preferibile vicino una finestra, e permette di amplificare il segnale TV e di migliorarne la ricezione anche in caso di canali in digitale terrestre. Le più recenti antenne portatili, infatti, supportano e sono compatibili con la tecnologia DVB-T2, il più recente standard per vedere le trasmissioni televisive sul digitale terrestre.

Meliconi Antenna TV Amplificata da Interni AT55, Antenna TV Interna pe...
Vedi offerta su Amazon
Bqeel Antenna TV Interna per digitale terrestre Antenna HDTV portatile...
Vedi offerta su Amazon
Meliconi AT-49 Antenna TV per Interni con Amplificazione fino a 49 dB,...
Vedi offerta su Amazon

App e dispositivi di streaming

Le piattaforme streaming video hanno sicuramente rivoluzionato il modo di guardare la televisione, infatti, oggi è possibile usufruire dei programmi televisivi collegando semplicemente il televisore alla rete Wi-Fi di casa potendo addirittura fare a meno dell’antenna del digitale terrestre.

Tutto ciò di cui avrai bisogno è un TV Smart, appunto un televisore che può connettersi a Internet, sul quale avviare le app integrate (o installarne delle nuove) dedicate sia al mondo delle piattaforme streaming (Netflix, YouTube, Prime Video, NOW ecc.) sia a quello dei canali gratuiti che trasmettono in streaming su Internet (RaiPlay, Mediaset Infinity ecc.).

Se ti interessa avere qualche informazione in più in merito al loro funzionamento, leggi pure le mie guide sulle app per vedere la TV e su come installare app su Smart TV. Sono sicuro che troverai molto utile anche queste letture.

Se, invece, non sei in possesso di un TV di ultima generazione e vuoi sapere se è possibile trasformare un vecchio televisore in uno Smart, non devi fare altro che leggere le prossime soluzioni che ti proporrò. Al termine della lettura sono sicuro che troverai il dispositivo più adatto alle tue esigenze.

Chromecast

Chromecast

Il primo dispositivo che voglio consigliarti è Chromecast: il dongle di Google che permette di riprodurre sul televisore programmi, film e musica disponibili in streaming su Internet semplicemente collegando questa “chiavetta” all’ingresso HDMI del tuo TV e alla presa della corrente (o anche solo a una porta USB del televisore).

Tramite Chromecast è possibile installare tantissime app compatibili con questo sistema nonché la quasi la totalità delle piattaforme di streaming: YouTube, Netflix, Disney+, Spotify e DAZN, nonché è possibile inviare al televisore i contenuti delle app supportate da smartphone, tablet e computer. Sono disponibili due modelli di Chromecast.

  • Chromecast con Google TV 4K — permette di visualizzare video a risoluzione fino a 4K HDR con Dolby Vision (richiede TV compatibili con 4K). In dotazione il telecomando con controllo vocale con l’Assistente Google.
  • Chromecast con Google TV HD — permette di visualizzare video a risoluzione fino a 1080p con HDR. In dotazione il telecomando con controllo vocale con l’Assistente Google.
Google TV Chromecast con - Intrattenimento in streaming sulla TV con l...
Vedi offerta su Amazon
Google TV Chromecast con (HD) Bianco Ghiaccio - Intrattenimento in str...
Vedi offerta su Amazon

Tuttavia in commercio è ancora possibile trovare delle versioni precedenti del dongle. In particolare il Chromecast Video che permette di visualizzare contenuti a risoluzione 1080p senza però l’utilizzo del telecomando e senza sistema operativo Google TV, quindi comandabile e utilizzabile esclusivamente per lo streaming da smartphone, tablet e computer.

Google Chromecast per Televisione, Grigio Antracite, Dai Il Via Allo S...
Vedi offerta su Amazon

Se vuoi saperne di più su come installare e configurare Chromecast e come utilizzarlo al meglio dai tuoi dispositivi, ti consiglio di leggere il mio tutorial su come funziona Chromecast.

Fire TV Stick/Fire TV Cube

Fire TV Stick

La Fire TV Stick è il dongle HDMI di Amazon per vedere i contenuti video on-demand di Prime Video, Netflix, YouTube, Mediaset Infinity e di poter installare tantissime altre app da riprodurre sullo schermo del televisore.

Dalle dimensioni molto ridotte, possono essere nascoste facilmente dietro al TV, e dal costo contenuto, queste chiavette sono un’altra soluzione ideale per vedere i contenuti in streaming su un televisore non collegato all’antenna. Sono disponibili in vari modelli.

  • Fire TV Stick Lite — permette di visualizzare video a risoluzione Full HD 1080p, spazio di archiviazione 8GB, audio Dolby supportato. Include il nuovo telecomando vocale Alexa.
  • Fire TV Stick — permette di visualizzare video a risoluzione Full HD 1080p, spazio di archiviazione 8GB, audio Dolby Atmos supportato. Include il telecomando vocale Alexa.
  • Fire TV Stick 4K — permette di visualizzare video a risoluzione fino a 4K Ultra HD e Dolby Vision, spazio di archiviazione 8GB, audio Dolby Atmos supportato. Include il telecomando vocale Alexa.
  • Fire TV Stick 4K Max — permette di visualizzare video a risoluzione fino a 4K Ultra HD e Dolby Vision con supporto Wi-Fi 6, spazio di archiviazione 8GB, audio Dolby Atmos supportato. Include il telecomando vocale Alexa. Inoltre, grazie alla funzione Live View, sarà possibile visionare le immagini delle telecamere installate in casa senza interrompere la visione dei programmi in una finestra picture-in-picture.
  • Fire TV Cube — è il lettore multimediale per lo streaming che, grazie al suo processore octa-core, permette un accesso molto più rapido alle app. Supporta il controllo vocale, permette di visualizzare video a risoluzione fino a 4K Ultra HD e Dolby Vision con supporto Wi-Fi 6, spazio di archiviazione 16GB, audio Dolby Atmos e la funzione Live View. Include il telecomando vocale Alexa.
Amazon Fire TV Stick Lite con telecomando vocale Alexa | Lite, il nost...
Vedi offerta su Amazon
Amazon Fire TV Stick con telecomando vocale Alexa (con comandi per la ...
Vedi offerta su Amazon
Amazon Fire TV Stick 4K, streaming in brillante qualità 4K, controlli ...
Vedi offerta su Amazon
Amazon Fire TV Stick 4K Max, Wi-Fi 6, con telecomando vocale Alexa (co...
Vedi offerta su Amazon
Amazon Fire TV Cube | Lettore multimediale per lo streaming con contro...
Vedi offerta su Amazon

Se vuoi saperne di più sulle Fire Stick TV, ti consiglio di leggere questa mia guida dedicata all’argomento.

Apple TV

Apple TV 4K

Apple TV è un box prodotto da Apple che consente di installare tantissime app grazie allo store dedicato, tra cui non mancano quelle di streaming video e audio, come YouTube, Netflix, Prime Video, Disney+ o Apple TV+; è disponibile anche lo store per l’acquisto e noleggio di film gestito da Apple stessa, così com’è possibile inviare contenuti in streaming da iPhone, iPad e Mac tramite la tecnologia AirPlay.

Apple TV è disponibile attualmente nella sola variante 4K con supporto ai contenuti video e audio con risoluzione Dolby Vision 4K, HDR10+ e Dolby Atmos ed è controllabile con il telecomando vocale Siri Remote con clickpad sensibile al tocco. È disponibile in due configurazioni: Wi-Fi con 64GB di archiviazione e Wi-Fi + Ethernet con 128GB di archiviazione.

Apple 2022 Apple TV 4K Wi‑Fi con 64GB di archiviazione (3ª generazione...
Vedi offerta su Amazon
Apple 2022 Apple TV 4K Wi‑Fi + Ethernet con 128GB di archiviazione (3ª...
Vedi offerta su Amazon

Sul mercato è ancora possibile trovare, tuttavia, la versione precedente di Apple TV con risoluzione video HD fino a 1080p, audio surround Dolby Digital Plus 7 e telecomando Siri Remote.

Per maggiori info sul suo funzionamento consulta la mia guida su come funziona Apple TV.

NOW Smart Stick/Sky Q senza parabola

NOW

Nel caso fossi interessato principalmente alla visione dei contenuti trasmessi da Sky ma non hai a disposizione una parabola, ti farà piacere sapere che con NOW puoi accedere ai principali contenuti della nota pay TV via Internet usando un’app per Smart TV e dispositivi HDMI come quelli visti prima. Tra i device in questione c’è anche NOW Smart Stick: un dongle proprietario di NOW che permette di godere dei contenuti della piattaforma in questione anche se non si ha una Smart TV o se sul proprio televisore non è presente l’app di NOW.

Per utilizzare il dongle di NOW non occorre altro che un televisore dotato di ingresso HDMI, una connessione Internet Wi-Fi e una carta di credito o un conto PayPal per l’attivazione dell’account NOW. Infatti per guardare i contenuti NOW occorre sottoscrivere uno o più pacchetti tematici, detti Pass (se ricordi te ne ho già parlato nei tutorial in cui spiego come acquistare ticket NOW).

NOW Smart Stick si connette a Internet solo tramite Wi-Fi, supporta le reti 802.11 dual-band con standard wireless b/g/n/ac ed è in grado di riprodurre video fino alla risoluzione Full HD a 1080p. Supporta anche l’audio digitale tramite HDMI (7.1/5.1 pass through). Oltre all’app di NOW puoi accedere anche a ulteriori piattaforme quali Netflix, Prime Video, Disney+ ecc.

Con l’acquisto di NOW Smart Stick spesso sono inclusi contenuti NOW in prova gratuita per uno o due mesi. Per ulteriori info, puoi fare riferimento al mio post su cos’è e coma funziona NOW Smart Stick.

In alternativa è possibile abbonarsi direttamente a Sky anche senza antenna o TV Smart, grazie al servizio Sky Q senza parabola con il suo decoder omonimo.

Questa formula di Sky Q, infatti, non prevede l’installazione della parabola, ma funziona collegando semplicemente il decoder al televisore e connettendolo alla rete Internet domestica che sia essa Wi-Fi o con cavo Ethernet.

Dopodiché sarà necessario sottoscrivere un piano di abbonamento tra quelli disponibili e iniziare a godere dei contenuti Sky sul TV di casa. L’offerta Sky Q prevede, oltre l’accesso ai contenuti Sky inclusi in abbonamento, anche quello alle principale piattaforme streaming quali Netflix, AmazonPrime Video, Disney+ ecc.

Offerta attualmente non disponibile. Di seguito le migliori offerte di Sky:

sostariffe
Sky

Prova Sky Q

Guarda offerta
Sky

Sky TV + Netflix

Guarda offerta
Sky

Sky TV + Sky Calcio

Guarda offerta

Per maggiori dettagli riguardo i servizi che ti ho appena segnalato e per conoscere altre soluzioni utili allo scopo, ti suggerisco la lettura della mia guida su come vedere Sky senza parabola.

Altri dispositivi di streaming

Android TV Box

Se le soluzioni che ti ho proposto nelle righe precedenti non ti hanno soddisfatto, sappi che puoi prendere in considerazione questi altri dispositivi di streaming elencati di seguito.

  • Console per i videogiochi — è possibile installare le applicazioni di tantissime piattaforme streaming e godere dei loro contenuti su una vasta gamma di console per videogiochi, ad esempio Xbox e PS5, utilizzando il controller come telecomando. Se vuoi approfondire l’argomento e avere altre “dritte” puoi ad esempio dare un’occhiata ai miei tutorial su come scaricare Netflix su PS4 oppure su come vedere AmazonPrime Video su PS4.
Xbox Series S
Vedi offerta su Amazon
Xbox Series X
Vedi offerta su Amazon
PlayStation 4 Pro 1 Tb A Chassis
Vedi offerta su Amazon
Playstation PS5 Standard + Horizon Forbidden West
Vedi offerta su Amazon
Playstation 5 Standard Console
Vedi offerta su Amazon
  • TV Box Android — si tratta di piccolissimi computer equipaggiati con Android da collegare direttamente al televisore che consentono di guardare film, serie TV, documentari e altri contenuti on-demand. In commercio sono disponibili moltissimi TV Box di diverse caratteristiche e prezzi, per questo ti consiglio di dare una lettura della mia guida all’acquisto sui migliori TV Box.
Sofobod TX3 MINI 11.0 smart TV BOX 2GB/16GB 4K TV Amlogic S905W Quad c...
Vedi offerta su Amazon
NVIDIA Shield® TV, Bluetooth, Ethernet, HDMI
Vedi offerta su Amazon
Beelink Android 9.0 TV Box GT King,RAM 4G LPDDR4 2800MHz/ROM 64G 3D EM...
Vedi offerta su Amazon
  • Set-top box — sono dei dispositivi che si collegano al televisore, anche quelli di vecchia generazione, e permettono l’accesso ai servizi di streaming tramite le app ufficiali delle piattaforme. Generalmente sono forniti con alcune tipologie di abbonamenti a servizi telefonici o Pay TV, tra quelli più famosi troviamo, oltre il già citato Sky Q, anche il TIMVISION Box di TIM.
  • Lettori Blu-Ray — vi sono alcuni lettori Blu-Ray di ultima generazione di tipo Smart che permettono, quindi, di installare applicazioni dedicate allo streaming. Se desideri qualche consiglio al riguardo, leggi la mia guida guida all’acquisto sui lettori Blu-Ray.
LG BP450 Lettore Blu Ray 3D, Smart TV, Dlna, USB, Nero
Vedi offerta su Amazon
Sony BDP-S3700 Lettore Blu-Ray Full HD, USB, HDMI, Ethernet, Wi-Fi, Ne...
Vedi offerta su Amazon
Sony BDP-S6700 Lettore Blu-Ray Full HD con Upscaling 4K HDR, USB, HDMI...
Vedi offerta su Amazon

Collegamento del PC a TV

Collegamento del PC alla TV

Infine, è possibile avviare e condividere la trasmissione di un video dal proprio computer al televisore semplicemente collegando i due dispositivi, sia tramite cavo sia tramite Wi-Fi o altri device adatti allo scopo.

Te ne ho parlato in maniera approfondita nella mia guida su come collegare il PC alla TV.

In qualità di affiliati Amazon, riceviamo un guadagno dagli acquisti idonei effettuati tramite i link presenti sul nostro sito.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.