Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come vedere la TV senza antenna

di

È da un po’ che la tua cara e vecchia antenna dà segni di cedimento, ma mai e poi mai avresti immaginato che ti avrebbe lasciato sul più bello! Stavi guardando il tuo programma televisivo preferito e… puff!… il TV ha smesso di ricevere il segnale. Sùbito ti sei precipitato alla ricerca di un cavo sostitutivo, pensando di poter far fronte alla cosa, ma così non è stato: il problema risiede proprio nell’antenna che hai sul tetto e il tuo tecnico di fiducia non ha la possibilità di aiutarti, se non nel giro di alcuni giorni.

Disperatamente, ti sei messo a navigare su Internet, in cerca di una soluzione su come vedere la TV senza antenna, e sei finito dritto su questa mia guida. Se le cose stanno così, immagino che sarai felice di sapere che puoi raggiungere il tuo obiettivo tramite alcune soluzioni alternative. Quali? Beh, per esempio, se hai uno Smart TV potresti collegarlo a Internet e usare le app di alcune tra le più famose emittenti per accedere in diretta o in modalità on-demand ai tuoi contenuti preferiti,

In secondo luogo, vi sono alcuni dispositivi che permettono di vedere i canali TV tramite Internet anche sui televisori non smart: si collegano alla presa HDMI, all’alimentazione, a Internet e, in pochi minuti, il gioco è fatto. Per saperne di più, continua a leggere: trovi spiegato tutto qui sotto.

Indice

Come vedere la TV senza antenna e parabola

Se non puoi usare la classica antenna digitale e non disponi di un impianto satellitare da impiegare in sua sostituzione, ti farà piacere sapere che un collegamento a Internet, con i dovuti accorgimenti, può sopperire a questa mancanza.

Come vedere la TV senza antenna su Smart TV

Come vedere la TV senza antenna su Smart TV

Per esempio, se il tuo è uno Smart TV, cioè un televisore dotato di connettività a Internet, puoi sfruttare quest’ultima per scaricare le applicazioni delle più famose emittenti televisive (Rai, Mediaset ecc.) direttamente dallo store del televisore e goderti i contenuti in diretta, oppure on-demand, disponibili sulle stesse.

Applicazioni del genere sono disponibili sugli store dei moderni televisori prodotti dai più famosi brand del mercato (LG, Samsung e Philips, per esempio) e possono essere scaricate in pochi clic. Affinché tutto proceda senza intoppi, è indispensabile che lo Smart TV sia stato preventivamente collegato a Internet: in linea generale, per ottenere questo risultato, bisogna accedere alle Impostazioni dell’apparecchio (premendo prima il tasto Home del telecomando e selezionando poi l’apposita voce dal menu che compare), entrare nella sezione dedicata alla Rete/Internet e seguire i passaggi indicati su schermo, per stabilire il collegamento al Wi-Fi disponibile.

Come vedere la TV senza antenna

Sfortunatamente, non posso essere più preciso al riguardo, perché ciascun televisore dispone di menu e voci differenti dagli altri; ciò che posso fare, però, è illustrarti la procedura specifica da compiere su alcuni televisori a marchio LG, Samsung e Philips.

  • LG (WebOS): premi il tasto oppure il tasto Menu del telecomando, seleziona la voce (⋮) Tutte le impostazioni dal menu che compare in sovrimpressione e apri le sezioni Rete > Connessione Wi-Fi oppure Wi-Fi. Attendi quindi che il nome della rete wireless compaia nella lista delle connessioni disponibili e, dopo averlo selezionato, schiaccia il tasto OK del telecomando e inserisci la chiave di rete nel campo dedicato. Se ti viene richiesto, accetta le condizioni d’uso di WebOS e porta a termine eventuali aggiornamenti disponibili. Maggiori info qui.
  • Samsung (Tizen): premi il tasto Smart Hub (a forma di prisma colorato) oppure il tasto Home (a forma di casetta) del telecomando, seleziona il pulsante delle Impostazioni servendoti delle frecce direzionali e dai OK. Apri il menu Generali > Rete > Apri impostazioni di rete > Wireless, seleziona il nome della connessione da usare e, dopo aver dato OK, inserisci la chiave di rete e attendi che il collegamento venga stabilito. Se necessario, accetta le condizioni d’uso del sistema operativo e porta a termine gli aggiornamenti disponibili. Maggiori info qui.
  • Philips (Android TV): premi il tasto Impostazioni ⚙ del telecomando, raggiungi il menu Tutte le impostazioni > Wireless e reti > Via cavo o Wi-Fi > Connetti a rete > Wireless, seleziona la rete Wi-Fi di tuo interesse e, dopo averne inserito la password nell’apposito campo, dai OK e attendi che la connessione venga stabilita.

Come vedere la TV senza antenna su Smart TV

Dopo aver collegato il televisore a Internet, sei pronto a effettuare il download delle applicazioni ufficiali rilasciate dalle emittenti televisive: dunque, premi il tasto Home o Smart Hub del telecomando, seleziona l’icona relativa al market installato sul tuo dispositivo (LG Content Store per LG, Smart Hub/Applicazioni per Samsung e Play Store per i TV Philips) e utilizza la funzione integrata di ricerca, per individuare l’applicazione di tuo interesse: RaiPlay, per accedere ai contenuti delle emittenti Rai; Mediaset Play Infinity, per quelli delle reti Mediaset; oppure Discovery+, per i contenuti delle reti Discovery (quest’ultima app non è disponibile sui televisori LG).

Una volta individuata l’applicazione da scaricare, selezionala con le frecce direzionali del telecomando e premi sul pulsante Installazione/Scarica, per ottenerla. A download ultimato, non ti resta che richiamare l’applicazione dal menu Home/Applicazioni dello Smart TV e seguire le istruzioni che compaiono su schermo, per configurarla (in alcuni casi, potresti dover creare un account gratuito per la visione dei contenuti on-demand).

Se hai qualche dubbio o se necessiti di una guida passo-passo che ti aiuti a configurare le applicazioni appena scaricate, ti rimando alla lettura delle mie guide su come vedere RaiPlay su Smart TV, come installare Mediaset Play Infinity su Smart TV e come usare Discovery+, nelle quali ti ho fornito dettagli aggiuntivi in merito al funzionamento delle suddette app.

Come vedere la TV senza antenna su TV non Smart

Come vedere la TV senza antenna su TV non Smart

Il tuo televisore non è dotato di funzioni Smart, oppure stai cercando di usare un semplice monitor per computer in sostituzione del TV? Nessun problema: sono sufficienti una porta HDMI libera e una connessione a Internet per integrare le funzioni Smart sull’apparecchio audiovisivo, grazie ad alcuni dispositivi che vanno collegati al televisore tramite HDMI e che, a loro volta, si connettono alla Rete.

Il primo dispositivo di cui voglio parlarti è Chromecast: si tratta di un “dongle” HDMI prodotto da Google, il quale consente di abilitare il televisore alla ricezione di contenuti in streaming da smartphone, tablet e computer (questi ultimi se dotati di browser Chrome).

È disponibile in due versioni: una di base, che supporta la risoluzione Full HD ed è abilitata alla ricezione di contenuti provenienti dalle app compatibili per smartphone e tablet (quelle delle emittenti televisive risultano nella lista); e Chromecast con Google TV, che supporta la risoluzione 4K, è dotata di telecomando e consente di scaricare ed eseguire le app direttamente dal dispositivo, senza la necessità di avere uno smartphone, un tablet o un computer che funga da “telecomando”.

Google Chromecast, Grigio Antracite, Dai Il Via Allo Streaming
Vedi offerta su Amazon

Per saperne di più sul funzionamento di Chromecast, ti rimando alla lettura della mia guida dedicata alla “chiavetta” di Google.

In alternativa, puoi rivolgerti ai dispositivi della famiglia Fire TV di Amazon: Fire TV Stick è una chiavetta HDMI, con annesso telecomando, dotata di uno store di app interno; quest’ultimo include, tra i numerosi contenuti disponibili, anche le app di streaming delle maggiori emittenti televisive. Fire TV Stick è disponibile in due versioni: Lite (con o senza supporto ai comandi TV), che consente di riprodurre contenuti con risoluzione massima di 1080p; e 4K che, invece, abilita il supporto allo streaming in Ultra HD/4K.

Fire TV Stick Lite con telecomando vocale Alexa | Lite (senza comandi ...
Vedi offerta su Amazon
Fire TV Stick 4K Ultra HD con telecomando vocale Alexa di ultima gener...
Vedi offerta su Amazon

Alla stessa famiglia appartiene anche Fire TV Cube, una sorta di box multimediale completo che unisce le funzionalità di Fire TV Stick con quelle degli altoparlanti intelligenti Amazon Echo. Anche Fire TV Cube è dotato di store interno e di telecomando e supporta la risoluzione Ultra HD/4K.

Presentiamo Fire TV Cube | Lettore multimediale per lo streaming con c...
Vedi offerta su Amazon

Per maggiori informazioni circa le modalità d’uso dei dispositivi Fire TV, ti rimando al tutorial specifico sull’argomento.

Infine, se sei un utente Apple o gradisci in particolar modo l’ecosistema della “mela morsicata”, puoi prendere in considerazione l’acquisto di Apple TV: si tratta di un box multimediale dotato di App Store dedicato (che ospita la maggior parte delle applicazioni dedicate alle emittenti televisive) e telecomando, il quale consente altresì di ricevere contenuti provenienti da altri dispositivi Apple, quali iPhone, iPad e Mac, grazie alla tecnologia AirPlay.

Apple TV è disponibile in due versioni: quella di base, denominata HD, che dispone di 32 GB di memoria interna e supporta lo streaming fino alla risoluzione Full HD; e quella 4K che, come il nome stesso lascia intendere, aumenta la risoluzione massima supportata fino a 4K/Ultra HD ed è disponibile in tagli da 32 o 64 GB di memoria interna.

Apple TV HD (32GB)
Vedi offerta su Amazon
Apple TV 4K (32GB)
Vedi offerta su Amazon
Apple TV 4K (64GB)
Vedi offerta su Amazon

Per approfondire il discorso su Apple TV, dà pure uno sguardo al tutorial tematico che ho dedicato al dispositivo.

Come vedere la TV senza antenna e senza Internet

Come vedere la TV senza antenna e senza Internet

Non disponi di un collegamento a Internet Wi-Fi “casalingo” e, per questo motivo, non ti è possibile mettere in pratica le soluzioni che ti ho indicato in precedenza? Beh, le cose potrebbero complicarsi un pochino, ma non tutto è perduto.

Per esempio, se il ricevitore digitale del tuo televisore/monitor TV/decoder risulta funzionante puoi ripiegare sull’acquisto di un’antenna interna, tramite la quale poter “intercettare” il segnale radiotelevisivo presente nella stanza e riversarlo sul televisore al quale essa è collegata.

Apparecchi di questo tipo si collegano al televisore tramite cavo coassiale (quello usato anche per le antenne classiche), che va collegato all’ingresso antenna dell’apparecchio di ricezione. Alcune antenne possono inoltre essere collegate a una fonte di alimentazione esterna, per amplificare il segnale ricevuto, migliorandone la qualità.

Antenna Interna TV, 1byone Antenna per DTT DVB-T/DVB-T 2 per TV con Di...
Vedi offerta su Amazon
Antenna tv interna amplificata potente Antenna HDTV digitale DVB-T/DTM...
Vedi offerta su Amazon
2021 4K Potente Antenna TV Interna Esterna Amplificata Support 1080p T...
Vedi offerta su Amazon

Idealmente, un’antenna interna dovrebbe essere collocata nei pressi di una finestra, in quanto il segnale entra nella stanza attraverso delle aperture e si diffonde “rimbalzando” sulle pareti; questa, però, non è una regola standard, in quanto potrebbe essere necessario effettuare alcuni esperimenti pratici, prima di individuare la posizione migliore.

Se ti interessa percorrere questa strada e vuoi saperne di più in merito alle antenne interne, ti rimando alla lettura del mio tutorial su come montare l’antenna TV, nella quale ti ho fornito tutte le indicazioni del caso.

In alternativa, puoi sempre rinunciare all’uso del televisore e guardare i tuoi contenuti preferiti da smartphone e tablet, scaricando e installando le applicazioni rilasciate dalle emittenti che sei solito seguire (sono quasi tutte disponibili sul Play Store di Google, sui market alternativi per Android e sull’App Store di Apple), oppure recandoti sui relativi siti Web e usando le funzioni di streaming integrate.

Per saperne di più in merito a quest’ultima possibilità, ti invito a prendere visione delle mie guide dedicate al funzionamento di RaiPlay e di Mediaset Play Infinity, nelle quali ti ho spiegato, in maniera esaustiva, le caratteristiche e le modalità d’impiego di ciascuna app. Infine, non dimenticare di leggere anche il mio tutorial su come vedere la TV sul cellulare, nel quale ho avuto modo di elencarti una serie di app e siti alternativi, da impiegare per lo scopo.

Da computer, invece, puoi rivolgerti ai tanti siti che consentono di guardare la TV dal computer.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.