Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come vedere Rai Replay su Smart TV

di

Il tuo programma TV preferito va in onda tutti i giorni sui canali Rai ma, purtroppo, a causa dei tuoi innumerevoli impegni quotidiani, non sempre riesci a guardarlo. È un vero peccato che tu debba perdere la trasmissione che ti piace tanto e non possa goderti il tuo momento di relax giornaliero… ma forse c’è un rimedio al problema.

Devi sapere, infatti, che esiste un servizio online denominato RaiPlay (in passato Rai Replay) che permette di rivedere i principali programmi andati in onda sulle emittenti Rai, in qualsiasi momento e da una vasta gamma di dispositivi, compresi Smart TV e televisori di vecchia generazione. Come dici? È proprio la soluzione che stavi cercando e, visto che hai un televisore dotato di connessione Internet, muori dalla voglia di scoprire come vedere Rai Replay su Smart TV? Allora lascia che ti spieghi come fare.

Nei prossimi capitoli ti illustrerò tutto in maniera chiara e semplice come accedere alla programmazione Rai dal tuo televisore e recuperare tutti i programmi che, per un motivo o l’altro, hai perso nel momento della messa in onda originale. Ti assicuro che si tratta di un gioco da ragazzi. Dunque, al bando le ciance e passiamo all’azione. Ti auguro una buona lettura ma, soprattutto, una buona visione!

Indice

Operazioni preliminari

Come vedere Rai Replay su Smart TV

La maggior parte delle funzioni di RaiPlay richiede la registrazione gratuita all’omonimo portale: al momento in cui scrivo questa guida, però, non è possibile effettuare l’iscrizione direttamente da app per Smart TV: bisogna necessariamente usare un browser oppure l’applicazione ufficiale di RaiPlay per smartphone e tablet, disponibile sia su Android (scaricabile dal Play Store o dagli store alternativi per i dispositivi senza servizi di Google) sia su iPhone e iPad.

Per effettuare l’iscrizione al servizio RaiPlay tramite computer, collegati alla home page della piattaforma, fai clic sul pulsante ☰ collocato in alto a sinistra e premi poi sul pulsante Registrati, visibile in fondo al menu che compare.

Ora, se preferisci concludere rapidamente la procedura, puoi registrarti tramite Facebook, Google oppure Twitter, premendo il pulsante relativo all’account che desideri usare ed effettuando l’accesso con le tue credenziali; a login effettuato, consenti l’associazione tra RaiPlay e il profilo scelto, accetta i termini d’uso del servizio intervenendo sulle caselle apposite e fai clic sul pulsante Registrati, per concludere.

Qualora volessi invece effettuare la classica iscrizione tramite indirizzo email, pigia sul bottone Crea un account Rai, immetti le tue informazioni personali (nome, cognome, email, password da usare per accedere al servizio, data di nascita e genere di appartenenza) nel modulo proposto, accetta l’informativa sulla privacy e i termini d’uso del servizio selezionando le apposite caselle e, per concludere, premi sul pulsante Registrati.

Adesso, richiama nuovamente il menu principale del sito di RaiPlay, clicca sul pulsante Accedi ed effettua il login con le credenziali definite in precedenza.

I passaggi da compiere per effettuare la registrazione al servizio tramite l’app di RaiPlay per smartphone e tablet sono identici, eccezion fatta per l’ubicazione del pulsante d’accesso al menu principale (che potrebbe trovarsi anche in basso a destra). Per maggiori informazioni riguardo la procedura di registrazione a RaiPlay, puoi dare uno sguardo al tutorial che ho dedicato all’argomento.

Come vedere Rai Replay su Smart TV tramite app

Come vedere Rai Replay su Smart TV tramite app

Ultimata la fase di creazione dell’account RaiPlay, non ti resta che scaricare la relativa app sullo Smart TV e procedere con la sua configurazione. Dunque, per prima cosa, connetti il televisore a Internet servendoti dell’apposita funzionalità integrata nelle impostazioni di sistema, accetta i termini d’uso del sistema operativo e, se richiesto, porta a termine eventuali aggiornamenti, seguendo i passaggi che ti vengono mostrati.

Ultimata questa operazione, puoi effettuare il download dell’app di RaiPlay dallo store di riferimento dello Smart TV: dopo aver aperto quest’ultimo dal menu Home/Smart Hub/Applicazioni dell’apparecchio, individua l’app di RaiPlay servendoti della barra di ricerca apposita e, quando l’hai trovata, pigia sulla sua icona e poi sul pulsante per installare l’app.

Dopo aver aperto l’applicazione di RaiPlay, non ti resta che effettuare l’accesso con l’account creato in precedenza, in modo da poterla usare in tutte le sue funzionalità: per riuscirci, premi il pulsante Accedi che compare sullo schermo e attendi la comparsa del codice numerico di cinque cifre, utile a effettuare l’associazione rapida all’account (evitando l’inserimento manuale di nome utente e password).

Alla comparsa del codice, accedi al dispositivo mediante il quale hai effettuato la registrazione in precedenza e associa il televisore all’account RaiPlay: se hai usato il computer, apri il sito di RaiPlay, effettua l’accesso con il tuo account, premi il pulsante ☰ situato in alto a sinistra e clicca sulle opzioni Supporto > Associa TV annesse al menu che compare. Per finire, indica il codice visualizzato sul TV nell’apposito campo e concludi il tutto cliccando sul bottone Associa.

Se, invece, hai effettuato l’abbinamento tramite smartphone o tablet, dopo aver aperto l’app di RaiPlay per smartphone e tablet, effettua il login al tuo account (se necessario) e sfiora il bottone ☰, residente in basso, in modo da accedere al menu principale dell’app.

Successivamente, tocca le voci Impostazioni > Associa TV, inserisci il codice che vedi sullo schermo del televisore nell’apposito campo e premi sul pulsante Associa. Ad abbinamento avvenuto, l’account in uso sul dispositivo verrà associato all’app di RaiPlay installata sullo Smart TV; per accettare l’uso dei cookie e della pubblicità e completare il login, premi sul bottone Acconsento che compare sul televisore.

Qualora non avessi a disposizione il PC, lo smartphone oppure il tablet, puoi accedere all’app di RaiPlay su Smart TV immettendo manualmente il nome utente e la password associati al tuo account; per riuscirci, premi sul bottone Accedi con e-mail e password, ubicato nella schermata principale dell’app. In questo modo, però, è possibile effettuare il login esclusivamente con l’account Rai e non usando profili creati attraverso social network.

Come dici? Hai ben capito le modalità di funzionamento dell’app, ma vorresti qualche chiarimento in più in merito al download e all’installazione della stessa? Sfortunatamente, non mi è possibile fornirti una serie di passaggi validi in ogni caso, poiché ciascun apparecchio audiovisivo prevede una procedura a sé.

Tuttavia, posso comunque fornirti degli esempi pratici e mostrarti come procedere su alcuni Smart TV prodotti da noti big del settore.

Come vedere Rai Replay su Smart TV Philips

Come vedere Rai Replay su Smart TV Philips

L’app di RaiPlay è disponibile sul Play Store degli Smart TV Philips dotati di Android TV. Per collegare l’apparecchio a Internet, premi il tasto Impostazioni ⚙ del telecomando, seleziona la voce Tutte le impostazioni e serviti delle frecce direzionali del telecomando per accedere ai menu Wireless e reti > Via cavo o Wi-Fi > Connetti a rete.

Adesso, se è tua intenzione stabilire il collegamento con cavo Ethernet, collega le estremità dello stesso al router e al TV e attendi il messaggio di avvenuta connessione; se, invece, vuoi collegarti in modalità Wi-Fi, scegli la voce Wireless, seleziona la rete alla quale collegarti e immetti la sua password nell’apposito campo, servendoti della tastiera su schermo, oppure del telecomando. Quando hai finito, premi il pulsante OK e il gioco è fatto.

Adesso, per scaricare l’app, premi il tasto Home del telecomando (quello a forma di casetta), scegli l’icona del Play Store dalla lista delle app installate, premi il tasto OK e procedi con la configurazione dell’account Google, se non lo hai già fatto: seleziona l’italiano dalla lista delle lingue disponibili, premi sull’opzione Uso della password, immetti le credenziali del tuo account Google, quando richiesto, e premi i pulsanti Accedi e Accetto, per concludere.

Ad accesso effettuato, verrai indirizzato alla pagina iniziale del Play Store: seleziona la barra di ricerca posta in alto, digita la parola RaiPlay al suo interno, premi dunque sul riquadro relativo all’app in questione e schiaccia il pulsante Installa, per scaricarla. A download ultimato, puoi avviare RaiPlay direttamente dal menu Home del televisore. Maggiori info qui.

Come vedere Rai Replay su Smart TV Samsung

Come vedere Rai Replay su Smart TV Samsung

Se hai uno Smart TV Samsung, collegalo innanzitutto a Internet: apri dunque la schermata Home del dispositivo, schiacciando il tasto Home (a forma di casetta) oppure Smart Hub (a forma di prisma colorato) del telecomando, utilizza le frecce direzionali per selezionare il pulsante delle Impostazioni e premi il tasto OK/Enter del telecomando, per accedere al menu dedicato.

Sempre in maniera analoga, raggiungi il menu Generali > Rete > Apri impostazioni di rete, seleziona la voce Wireless, spostati sul nome della rete alla quale collegarti e, per sceglierla, schiaccia il tasto OK. Per finire, utilizza la tastiera su schermo per inserire la password di rete, premi il pulsante Fatto e attendi la notifica di avvenuta connessione.

Quando richiesto, premi il pulsante OK, accetta le condizioni d’uso del servizio Smart Hub intervenendo sull’apposita casella, premi nuovamente su OK e procedi con l’installazione degli aggiornamenti, attenendoti alle indicazioni che ti vengono fornite (se previsto). In caso di problemi, ti rimando alla lettura del mio tutorial su come collegare un TV Samsung a Internet, nel quale ti ho spiegato tutto passo-passo.

Adesso, per installare RaiPlay, premi nuovamente il tasto Smart Hub del telecomando, seleziona il riquadro In primo piano e premi il tasto OK per due volte consecutive, in modo da aprire la schermata principale delle Applicazioni.

Fatto ciò, spostati sul simbolo della lente d’ingrandimento collocato in alto a destra, premi il tasto OK, digita la parola RaiPlay nell’apposito campo e dai di nuovo OK.

Infine, seleziona il riquadro dedicato all’applicazione, evidenzia il pulsante Scarica annesso alla schermata successiva e premi il tasto OK del telecomando, per scaricare e installare RaiPlay sul televisore. Al termine del download, l’app sarà disponibile nel menu Smart Hub. Maggiori info qui.

Come vedere Rai Replay su Smart TV LG

Come vedere Rai Replay su Smart TV LG

Se, invece, il tuo è uno Smart TV LG, procedi in questo modo: per effettuare il collegamento del televisore a Internet, schiaccia il tasto oppure il tasto Menu del telecomando, utilizza le frecce direzionali per selezionare la voce (⋮) Tutte le impostazioni dal menu in sovrimpressione che compare sulla parte destra della finestra e, allo stesso modo, raggiungi le sezioni Rete > Connessione Wi-Fi/Wi-Fi.

A questo punto, attendi che il nome della rete di tuo interesse compaia sullo schermo del televisore, selezionalo, premi il tasto OK del telecomando e utilizza la tastiera su schermo per inserire la password di rete nel campo dedicato. Per finire, premi il pulsante Fatto e attendi che la connessione venga stabilita; se necessario, accetta le condizioni d’uso di WebOS e porta a termine eventuali aggiornamenti disponibili, seguendo le indicazioni che ti vengono proposte. Maggiori info qui.

Per installare l’app di RaiPlay, premi nuovamente il tasto Home del telecomando, seleziona, questa volta, il pulsante LG Content Store, dai OK e utilizza il pulsante della lente d’ingrandimento (si trova in alto) per individuare l’app di RaiPlay. Quando l’hai trovata, premi sulla sua icona, poi sul pulsante Installazione e, infine, su Avvia, in modo da aprire l’app (che potrà essere richiamata, in futuro, dal menu Home del televisore).

Come vedere RaiPlay con HbbTV

Come vedere RaiPlay con HbbTV

Se, per qualche motivo, non riesci a scaricare l’app di RaiPlay (oppure se questa non è disponibile sul televisore in tua dotazione), puoi sfruttare la tecnologia HbbTV per usufruire della versione HTML5 della piattaforma, la quale può essere richiamata da qualsiasi canale Rai.

Chiaramente, affinché il tutto vada per il meglio, il televisore deve essere stato preventivamente collegato a Internet e l’opzione HbbTV deve risultare attiva: per accertartene, accedi al menu Impostazioni > Canale (o simili) del televisore e individua la voce dedicata, tra quelle disponibili.

Dopo aver appurato che il servizio è attivo, sintonizzati su uno dei canali Rai (ad es. Rai 1) e, dopo un paio di secondi, schiaccia il tasto blu del telecomando del televisore: se tutto è andato per il meglio, dopo qualche istante, dovresti veder comparire l’app di RaiPlay. I passaggi da compiere per effettuare l’accesso sono pressoché identici a quelli che ti ho indicato nella sezione precedente di questa guida.

Come vedere RaiPlay su TV non Smart

Come vedere RaiPlay su TV non Smart

Se non hai un televisore dotato di funzionalità Smart, oppure il tuo Smart TV non supporta ancora l’applicazione ufficiale di RaiPlay, puoi comunque accedere ai contenuti Rai on-demand avvalendoti di un dispositivo esterno dotato di connettività a Internet, da collegare alla porta HDMI del televisore.

Uno dei più economici è sicuramente il Chromecast: si tratta di una “chiavetta HDMI” che può ricevere contenuti in streaming provenienti da numerose app per smartphone e tablet (inclusa RaiPlay), oppure dal browser Google Chrome per computer, e trasmetterli sul televisore al quale è connesso.

Chromecast si può acquistare presso le principali catene di elettronica oppure sullo store di Google, in due versioni: base, che costa 39€ e può riprodurre contenuti in risoluzione Full HD; e con Google TV, che costa 69,99€, supporta i contenuti UltraHD/4K ed è equipaggiata con il sistema operativo Google TV (dal quale è possibile scaricare direttamente l’app RaiPlay). Per approfondimenti su come vedere RaiPlay con Chromecast, ti rimando alla lettura della mia guida dedicata.

Anche la Fire TV Stick, ossia la chiavetta HDMI di Amazon, è in grado di riprodurre l’app di RaiPlay sullo schermo del televisore, in quanto la stessa è integrata nello store di app integrato sul dispositivo. La Fire TV Stick è disponibile in varie versioni: Lite (con o senza supporto ai comandi TV), con risoluzione massima supportata fino a 1080p; e 4K/4K Max, con risoluzione massima supportata fino a Ultra HD/4K (e prestazioni differenti tra le due).

Fire TV Stick Lite con telecomando vocale Alexa | Lite (senza comandi ...
Vedi offerta su Amazon
Ti presentiamo Fire TV Stick 4K Max, Wi-Fi 6, con telecomando vocale A...
Vedi offerta su Amazon

Per maggiori informazioni riguardo il funzionamento di Fire TV Stick, puoi far riferimento al tutorial specifico che ho dedicato al dispositivo.

Sempre di Amazon è il Fire TV Cube, un set-top box con speaker integrato che coniuga le funzionalità di Fire TV Stick con quelle degli speaker Amazon Echo.

Presentiamo Fire TV Cube | Lettore multimediale per lo streaming con c...
Vedi offerta su Amazon

Se sei un utente Apple, puoi prendere in considerazione anche l’acquisto di Apple TV, un piccolo box multimediale dotato di App Store dedicato (che include l’app di RaiPlay) e abilitato alla ricezione dei contenuti multimediali provenienti da iPhone, iPad e Mac.

Apple TV è disponibile in due versioni: HD, con risoluzione massima Full HD e 32 GB di archiviazione interna; e 4K, con risoluzione massima Ultra HD/4K e disponibile in tagli da 32 o 64 GB. Maggiori info qui.

Apple TV 4K (64GB)
Vedi offerta su Amazon

Per tua informazione, anche i TV Box/Stick Android dotati di Play Store sono in grado di riprodurre i contenuti di RaiPlay, in quanto l’app è liberamente disponibile sul market di Google.

Ne esistono davvero per tutti i gusti e le tasche, ma stai attento: alcuni modelli potrebbero non presentare i servizi Google, oppure avere problemi di ricezione di rete o surriscaldamento. Per saperne di più, ti consiglio di leggere la mia guida dedicata al funzionamento dei TV box Android.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.