Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come ottenere scheda tivùsat gratis

di

Non hai la possibilità di usare l’antenna che consente di guardare i canali televisivi del digitale terrestre, in quanto abiti in una zona la cui ricezione è pressoché inesistente. A tal riguardo, un amico ti ha suggerito di optare per un impianto satellitare e di usare il servizio gratuito tivùsat: quest’ultimo, infatti, consente di accedere a quasi tutti i canali del DTT tramite l’antenna satellitare, senza sottoscrivere abbonamenti né sostenere alcun costo fisso, e ti sembra sia proprio la soluzione ideale al tuo problema; tuttavia non sai come servirtene.

Come dici? Le cose stanno esattamente così e, dunque, vorresti sapere se posso darti una mano a saperne di più? Ma certo che sì! Di seguito, infatti, ti elencherò quali sono le condizioni e gli apparecchi da possedere per usare il servizio in questione e ti spiegherò come ottenere scheda tivùsat gratis in modo semplice.

Dunque, senza esitare oltre, ritaglia un po’ di tempo libero per te e leggi con attenzione tutto quanto ho da spiegarti sull’argomento: sono sicuro che, al termine della lettura di questa guida, avrai ben compreso le condizioni di fruizione del servizio tivùsat e sarai in grado di attivarlo senza problemi. Buona lettura e in bocca al lupo per tutto!

Indice

Informazioni preliminari

Come ottenere scheda tivùsat gratis

Come accennato poc’anzi, la piattaforma tivùsat consente di guardare quasi tutti i canali disponibili sul digitale terrestre, oltre che le trasmissioni di altre emittenti sia italiane che internazionali, senza usare la classica antenna TV ma, bensì tramite un’antenna parabolica e la tecnologia di trasmissione TV satellitare.

La caratteristica fondamentale di questo servizio è la completa gratuità dello stesso: per guardare i canali tivùsat, non bisogna sottoscrivere alcun tipo di abbonamento mensile e gli unici costi da sostenere riguardano le apparecchiature necessarie per la creazione dell’impianto satellitare.

Se non disponi già di un impianto di questo tipo, proprietario o condominiale, devi procurarti un’antenna parabolica (per poter ricevere il segnale proveniente dal satellite), un illuminatore o LNB (per catturare le onde emesse della parabola, solitamente incluso nella sua confezione di vendita) e un cavo coassiale, da estendere in casa per la trasmissione del segnale verso il televisore.

KIT SAT COMPLETO PARABOLA 80 CM LNB 4 USCITE STAFFA SAT FINDER CAVO E ...
Vedi offerta su Amazon
Twin Lnb Lnc 2 Partecipanti Direttamente Quattro Interruttore Tv Full ...
Vedi offerta su Amazon
HB-DIGITAL 100m Cavo Coassiale HQ-135 Cavo d'Antenna 135dB Cavo SAT 8K...
Vedi offerta su Amazon

A meno che tu non sia un antennista o non abbia competenze specifiche in materia, dovrai mettere in conto un’ulteriore spesa d’installazione, da dedicare alla persona che svilupperà l’impianto satellitare posizionando la parabola, installando l’illuminatore ed estendendo il cavo coassiale.

Una volta ottenuto il necessario, non ti resta che procurarti la smart card tivùsat: quest’ultima, in sé, è gratuita e non richiede alcun costo di gestione o attivazione. L’unica spesa da sostenere riguarda l’acquisto del modulo CAM da inserire nel televisore (se quest’ultimo è compatibile con la ricezione dei canali satellitari) oppure del decoder compatibile.

Dispositivi per ottenere la scheda tivùsat gratis

Dispositivi per ottenere la scheda tivùsat gratis

Per tua informazione, la smart card tivùsat è quasi sempre inclusa nella confezione di vendita dei dispositivi di decodifica e non va acquistata a parte. Dunque, se possiedi un televisore compatibile con la visione dei canali satellitari e dotato di ingresso CI (Common Interface), puoi acquistare un modulo CAM dedicato, con annessa scheda tivùsat, nei più forniti negozi di elettronica oppure online.

Tivusat Cam 4K ULTRA HD
Vedi offerta su Amazon
We CAM Tivùsat HD - scheda Tivùsat inclusa
Vedi offerta su Amazon
TELE System CAM tivùsat 4K Ultra HD Modulo di accesso condizionato (CA...
Vedi offerta su Amazon

Se, invece, il tuo televisore non è dotato di modulo CI, devi ripiegare sull’acquisto di un decoder satellitare certificato tivùsat. Mi raccomando, prima di comprare qualsiasi dispositivo accertati che la smart card sia inclusa nella confezione di vendita.

GTMEDIA V8X DVB-S / S2 / S2X Decoder Satellitare Digitale Full HD,Wi-F...
Vedi offerta su Amazon
Ricevitore satellitare DVB-S2 Tivusat Humax Tivumax LT HD-3800S2 con s...
Vedi offerta su Amazon
Decoder satellitare tivusat HD Strong SRT7807 con scheda Tivusat inclu...
Vedi offerta su Amazon

Per saperne di più sui decoder certificati tivùsat e, in generale, sugli apparecchi di decodifica per parabola, ti rimando alla lettura della mia guida dedicata ai migliori decoder satellitari.

Come dici? Hai ben compreso che la scheda tivùsat è perlopiù gratuita, ma vorresti risparmiare qualcosa anche per l’acquisto del decoder satellitare? In questo caso, puoi approfittare dell’iniziativa “Bonus TV — Decoder di nuova generazione” promossa dal Ministero dello Sviluppo Economico.

Come ottenere scheda tivùsat gratis

Per tua informazione, si tratta di un’agevolazione, sotto forma di voucher con valore fino a 50 euro, per l’acquisto di decoder satellitari, nonché di TV/decoder idonei alla ricezione dei programmi di televisivi con gli standard DVB-T2/HEVC, che diventeranno progressivamente operativi a partire dall’ultimo trimestre del 2021. La transizione definitiva al nuovo standard di trasmissione è prevista per il prossimo 1 gennaio 2023.

Ad ogni modo, il voucher TV è riservato alla famiglie con ISEE fino a 20.000 euro, è disponibile fino al 31 dicembre 2022 o fino a esaurimento delle risorse stanziate (circa 150 milioni di euro) e viene erogato sotto forma di sconto praticato dal venditore sul prezzo del decoder scelto, a patto che si verifichino i seguenti requisiti.

  • Il venditore, sia esso titolare di negozio fisico o portale e-commerce, deve aver aderito all’iniziativa: pertanto, prima di acquistare qualsiasi cosa, assicurati che l’esercizio commerciale da te scelto preveda l’applicazione del bonus.
  • I membri del nucleo familiare, il cui ISEE non deve essere superiore ai 20.000 euro, devono essere residenti in Italia e non devono aver usufruito del bonus in precedenza.
  • Il decoder scelto deve rientrare tra i prodotti per i quali è possibile usufruire del bonus: la lista dei dispositivi idonei è consultabile presso l’apposita pagina Web del Mise.

Per ottenere lo sconto, bisogna presentare una richiesta al venditore, nella quale si dichiara di rispondere ai requisiti che consentono di avere diritto al bonus: il modulo da consegnare all’esercente, unitamente alla fotocopia di un documento d’identità in corso di validità, è disponibile in questa pagina e deve essere stampato e compilato in tutte le sue parti.

Lo sconto verrà applicato in fase d’acquisto, direttamente sul valore finale del decoder scelto (che, ti ricordo, deve essere compatibile con tivùsat e includere la smart card per la fruizione dei servizi). Per maggiori informazioni in merito al Bonus TV — Decoder di nuova generazione, ti rimando alla lettura dell’informativa disponibile sul sito del Ministero dello Sviluppo Economico.

Come attivare la scheda tivùsat

Dispositivi per ottenere la scheda tivùsat gratis

Sei riuscito a procurarti tutto il necessario e, adesso, non vedi l’ora di attivare la scheda tivùsat e di iniziare subito a goderti i tuoi canali preferiti? Benissimo, lascia che ti spieghi come si fa.

Per prima cosa, annota il codice di 12 cifre presente sul retro della smart card tivùsat (ti servirà tra non molto), inseriscila nell’apparecchio di decodifica da te scelto, avendo cura di rispettare il verso d’inserimento e collega la CAM/decoder al televisore: nel primo caso, dovrai inserire l’intero modulo all’interno dello slot CI o Common Interface del televisore; nel secondo caso, invece, dovrai connettere il decoder al TV tramite HDMI e alimentarlo da rete elettrica.

Ora, individua l’ingresso dedicato al cavo coassiale sul retro dell’apparecchio di decodifica e utilizzalo per collegare quest’ultimo alla parabola satellitare; infine, accendi tutti i dispositivi, imposta il TV sulla giusta entrata video (DVB-S/Satellite oppure HDMI) ed effettua una nuova scansione dei canali satellitari, attenendoti alle indicazioni che ti vengono fornite su schermo (se è la prima volta che accendi il televisore/decoder), oppure seguendo la procedura prevista dall’apparecchio.

In linea generale, devi aprire il menu Impostazioni/Configurazione, accedere alle sezioni Antenna/Canali > Scansione automatica e scegliere di sintonizzare i canali satellitari. Sfortunatamente, non mi è possibile fornirti una procedura valida per tutti i dispositivi in commercio ma, se hai bisogno di aiuto aggiuntivo, posso segnalarti le mie guide su come sintonizzare i canali e come risintonizzare il televisore, nelle quali ti ho fornito dettagli aggiuntivi in merito ai passaggi da compiere.

A sintonizzazione completata, sei pronto per attivare la smart card e abilitare la visione dai canali tivùsat. Per prima cosa, sintonizzati sui canali Rai 1 o Canale 5 e attendi la comparsa del messaggio relativo al Segnale criptato o alla visione non abilitata: si tratta di un comportamento del tutto normale, le scritte scompariranno una volta completata l’attivazione della scheda.

Come ottenere scheda tivùsat gratis

Fatto ciò, assicurati di avere sotto mano il numero di serie della card tivùsat, unitamente al tuo codice fiscale/partita IVA e utilizza il telefono oppure Internet per procedere con l’attivazione dei servizi tivùsat.

  • Telefono: componi il numero 06.891.895, ascolta il messaggio di benvenuto della voce guida (ignorando eventuali avvisi in merito all’alto traffico di chiamate), attendi che ti venga comunicato l’elenco delle opzioni disponibili e digita il tasto 3, per avviare la procedura di attivazione dei servizi. A questo punto, attendi che ti venga letta l’informativa sulla privacy e, quando richiesto, digita il numero di serie della smart card e premi il tasto #. A seguito di questa operazione, verrai messo in contatto con un operatore umano, il quale ti fornirà tutte le indicazioni necessarie per finalizzare la procedura. Il servizio è attivo da lunedì a sabato (festivi esclusi) dalle 10:00 alle 22:00 e ha il costo di una chiamata urbana, tariffata secondo il proprio piano. Le combinazioni di tasti da premere potrebbero variare, quindi assicurati di ascoltare con cura le indicazioni della voce guida.
  • Internet: visita questa pagina Web, indica se sei un utente privato o con partita IVA, premi sul pulsante Procedi e compila il modulo proposto con le informazioni richieste.

Oltre ai dati che ti ho indicato in precedenza, dovrai fornite, a prescindere dal metodo scelto, il tuo nome, cognome, data/luogo di nascita, indirizzo di residenza, numero di telefono e indirizzo di posta elettronica. La card dovrebbe essere attivata e subito utilizzabile entro un massimo di 30 minuti dalla conferma dei dati; in caso di dubbi o problemi, ti rimando alla lettura della mia guida su come attivare tivùsat.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.