Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
eBay Black Week
Migliaia di prodotti in promozione su eBay. Scopri le offerte migliori

Come sintonizzare i canali su TV Akai

di

Qualche giorno fa, sei uscito con la palese intenzione di acquistare quel TV Akai che avevi già “puntato” da qualche tempo e, dopo aver visitato un bel po’ di negozi di elettronica, sei riuscito a trovarlo e l’hai finalmente portato a casa. Dopo aver rimosso il nuovo acquisto dalla scatola e aver collegato sia l’antenna che l’alimentazione, però, ti sei reso conto di non aver mai usato prima d’ora un TV di questa marca e di essere completamente all’oscuro delle tecniche di memorizzazione dei canali da esso previste!

Come dici? Non credi di essere in grado di procedere autonomamente, pertanto hai già preso in mano il telefono, intenzionato a contattare per l’ennesima volta il tuo amico smanettone? Aspetta, non effettuare ancora la telefonata! Credo proprio di avere ciò che fa al caso tuo: di seguito, infatti, ti mostrerò come sintonizzare i canali su TV Akai in men che non si dica. Per la precisione, ho deciso di suddividere la guida in due parti: innanzitutto, ti mostrerò come effettuare la sintonizzazione dei canali in modo completamente automatico, sia sfruttando la procedura “semplificata” di primo avvio offerta dal televisore che utilizzando l’apposita sezione presente nelle impostazioni. Nella seconda parte di questo tutorial, invece, ti mostrerò come aggiungere nuovi canali impostandone la frequenza manualmente.

Come dici? Adesso non vedi l’ora di iniziare? Perfetto, non esitare oltre e procedi con la consultazione di questa mia guida: sono sicuro che, al termine della lettura, sarai perfettamente in grado di agire in completa autonomia e di portare brillantemente a termine il compito che ti sei prefissato, senza chiedere, per l’ennesima volta, aiuto al tuo amico bravo con la tecnologia. Buona lettura e buon lavoro!

Indice

Come sintonizzare automaticamente i canali su TV Akai

Effettuare la sintonizzazione automatica dei canali sui televisori Akai è semplice: basta seguire le istruzioni fornite a schermo subito dopo la prima accensione! Se, per fretta o per sbaglio, hai saltato questa fase e ti sei ritrovato con un TV apparentemente inutilizzabile, puoi rimediare al problema richiamando la procedura di primo avvio in un secondo momento: per farlo, premi il tasto Menu presente sul telecomando del televisore, spostati nel menu Generali (utilizzando le frecce direzionali) e identifica la voce Prima impostazione, per poi spostarti su quest’ultima e pigiare il tasto OK del telecomando.

Dalla schermata che compare subito dopo, sempre sfruttando i tasti direzionali del telecomando, seleziona innanzitutto l’Italiano dalla voce Lingua OSD, imposta l’opzione Modalità di configurazione sulla voce Modalità Home e, per accedere immediatamente alle giuste frequenze, seleziona Italia dal menu Paese.

Successivamente, imposta l’opzione Tuner Type su Antenna (se utilizzi la classica antenna digitale per la fruizione dei canali TV), scegli la voce DTV in corrispondenza della sezione Scansione automatica (così da “far capire” al televisore di cercare i canali del digitale terrestre) e regola la voce LCN sull’opzione Acceso, passaggio indispensabile per ordinare i canali in base alle impostazioni decise dalle emittenti: lasciando LCN spento, potresti per esempio ritrovarti con l’emittente Rai 1 impostata sul canale numero 5!

Al termine della configurazione, seleziona la voce Inizio con il telecomando e pigia il tasto OK per avviare immediatamente la scansione automatica: se hai eseguito correttamente tutti i passaggi, dovresti vedere la “classica” finestra relativa alla ricerca dei canali, con l’analisi delle varie frequenze e l’indicazione visiva dei canali già trovati nel mentre. Puoi verificare l’avanzamento della procedura tramite la barra di controllo collocata verso il basso. Completata la scansione, il televisore dovrebbe memorizzare automaticamente i canali e dovresti essere “dirottato” automaticamente sul primo della lista LCN italiana, cioè Rai 1.

Nota: in alcuni casi, potresti visualizzare una finestra relativa al conflitto LCN. Ciò significa che alcune frequenze rilevate fanno capo alla medesima numerazione LCN: premi senza esitare sul pulsante visualizzato a schermo per concedere al televisore l’autorizzazione a risolvere automaticamente il problema (impostando i canali LCN conflittuali sulle emittenti con maggiore intensità di segnale).

Ti ricordo che puoi ripetere questa procedura tutte le volte che lo desideri: se durante il primo avvio hai mancato qualche opzione, se qualche canale non dovesse essere subito rilevato oppure la numerazione fosse errata (perché, per esempio, hai dimenticato di attivare l’opzione LCN), puoi utilizzare i passaggi descritti poc’anzi per cancellare l’attuale lista canali e salvare quella nuova, così da risolvere la gran parte dei problemi di sintonizzazione in cui potresti incappare.

Se non vuoi cancellare ogni volta l’intera lista canali, ma desideri soltanto aggiungere quelli “nuovi” non ancora presenti, puoi, invece, provare con l’opzione di Scansione automatica dei canali, presente su ogni TV Akai e raggiungibile dalla sezione Canali annessa al pannello delle Impostazioni (accessibile sempre previa pressione del bottone Menu presente sul telecomando in dotazione). Da questa schermata, devi solo selezionare il paese (nel tuo caso Italia) e il tipo di scansione da effettuare, ossia DTV: quando hai finito, premi sulla voce Inizio per avviare la scansione e attendi l’aggiunta automatica dei nuovi canali rilevati.

I passaggi che ti ho indicato sono riferiti ai televisori Akai non dotati di sistema operativo Android; qualora dovessi disporre di uno Smart TV Akai, puoi effettuare la procedura di sintonizzazione automatica in modo molto simile a quanto descritto poc’anzi, tuttavia alcune voci di menu potrebbero variare leggermente.

Come sintonizzare manualmente i canali su TV Akai

Come dici? La procedura di sintonizzazione automatica non è riuscita ad aggiungere alla lista tutti i canali che desideri? Non preoccuparti, ciò può accadere se, per esempio, risiedi in una zona di confine tra due regioni (in tal caso, non tutte le emittenti regionali potrebbero essere rilevate tramite la ricerca automatica a causa della scarsa intensità del segnale) o, addirittura, tra due Stati.

Ad ogni modo, non tutto è perduto: puoi tentare di aggiungere i canali utilizzando la sintonia manuale, operazione che richiede una minima conoscenza delle frequenze da utilizzare per ritrovare i canali “dispersi”. Se necessario, puoi procurarti le frequenze necessarie direttamente da Internet, anche effettuando una rapida ricerca su Google (ad es. “frequenze Canale 5 Campania”): esistono infatti dei portali Web progettati appositamente per lo scopo e che contengono tutte le informazioni richieste.

Per esempio, un ottimo sito da cui recuperare subito le informazioni necessarie è sicuramente Dtti, un portale che consente di scoprire le frequenze di tutti i canali del digitale terrestre, città per città. Per servirtene, collegati innanzitutto alla pagina Web segnalata in precedenza, scegli la tua regione dall’elenco proposto; scorri la pagina fino a trovare la tua provincia e, al suo interno, seleziona la tua città. Subito dopo, dovrebbe aprirsi una nuova pagina in cui vengono indicati tutti i canali che possono essere ricevuti dalla città selezionata, con le relative frequenze.

Le informazioni fondamentali da annotare per aggiungere manualmente il canale di tuo interesse al televisore Akai in questione sono il numero di canale (Ch) e il numero di frequenza (Freq); su alcuni modelli, inoltre, è anche utile conoscere la polarizzazione (o) della frequenza di tuo interesse.

Nota: alcuni canali possono essere inclusi all’interno di un cosiddetto Mux, ossia essere trasmessi “in gruppo” con altri canali, sulla medesima frequenza.

A questo punto, puoi sintonizzare i canali su TV Akai inserendo manualmente i parametri recuperati poc’anzi: per prima cosa, pigia il tasto Menu del telecomando, recati nella sezione Canale e scegli, questa volta, l’opzione Scansione manuale.

Dalla nuova schermata che si apre, seleziona la voce Scansione manuale digitale, ignorando le eventuali altre opzioni proposte. Se tutto è andato per il verso giusto, dovresti visualizzare un pannello leggermente “oscurato”, tramite il quale scorrere manualmente tra i numeri di canali disponibili: affinché la ricerca abbia successo, cerca di far coincidere il canale con il numero di frequenza annotato in precedenza (puoi visualizzare la Frequenza corrente accanto all’omonimo campo); una volta identificata quella giusta, assicurati che il segnale sia sufficientemente chiaro (puoi verificarlo dando un’occhiata alla voce Forza che, idealmente, dovrebbe indicare un valore pari o superiore al 70%) e, per avviare la ricerca, premi sulla voce Inizio.

Il programma di gestione del TV Akai inizierà subito a cercare i canali eventualmente presenti nella frequenza selezionata poc’anzi, aggiungendo automaticamente i nuovi canali trovati (e non presenti precedentemente). Tutto qui!

In caso di problemi

Devi sapere che non sempre l’assenza di uno o più canali (o il classico segnale “disturbato”) riguarda le impostazioni di sintonia del televisore: in molti casi, infatti, questa situazione è da imputare alla scarsa qualità dell’antenna utilizzata, al suo cattivo orientamento oppure a un problema dell’antenna trasmittente nella tua zona, eventualità molto probabile in situazioni meteo estreme (ad esempio temporali particolarmente intensi). In tal caso, ti consiglio di leggere attentamente la mia guida su come orientare antenna TV, in cui ti ho spiegato le tecniche più efficaci per poter amplificare il segnale e risolvere i problemi di sintonizzazione più comuni.

Inoltre, qualora dovessi avere problemi con uno o più passaggi segnalati in questa guida (per esempio a causa delle voci di menu leggermente differenti), puoi far riferimento al manuale d’uso del televisore in tuo possesso, abbinato a ogni confezione di vendita.

Come dici? Neanche la lettura del manuale è riuscita a risolvere il tuo problema? Come ultima spiaggia, puoi contattare il customer care di Akai, sia tramite email (specificando il tuo problema nel modulo proposto) oppure chiamando al numero al numero 0289952324, attivo dal lunedì al venerdì dalle 09:00 alle 18:00, al costo di una chiamata urbana.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.