Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come risintonizzare il televisore

di

Da qualche giorno a questa parte non riesci più a vedere alcuni canali del digitale terrestre? Hai acquistato un nuovo televisore e, non essendo tu particolarmente avvezzo al mondo della tecnologia, non sai come effettuarne la prima sintonizzazione? Nessun problema, sono qui pronto a darti una mano.

Con la guida di oggi, infatti, vedremo insieme come risintonizzare il televisore in modo da visualizzare nuovamente tutti i canali che, all’improvviso, sembrano scomparsi o configurare inizialmente un televisore che è stato appena estratto dalla confezione di vendita. I menu, chiaramente, variano da modello a modello, ma io cercherò di darti delle istruzioni valide un po’ per tutti i televisori concentrandomi su alcune marche tra le più diffuse, dunque non avrai alcun problema a raggiungere il tuo scopo.

Se poi, nonostante le mie istruzioni, dovessi continuare a riscontrare dei problemi con la sintonizzazione dei canali (ipotesi possibile, ad esempio, se ci sono problemi all’impianto dell’antenna), a fine guida troverai un capitolo dedicato a tali scenari. Buona lettura e in bocca al lupo per tutto!

Indice

Informazioni preliminari

Come risintonizzare il televisore

Prima di spiegarti come risintonizzare il televisore, mi sembra doveroso fare alcune precisazioni in merito alle diverse modalità con cui questa operazione può essere effettuata.

Tanto per cominciare, c’è la sintonizzazione iniziale: quella che avviene quando si accende il televisore per la prima volta dopo averlo acquistato. In genere la procedura viene avviata dopo aver specificato la lingua e il tipo di ricezione usato per il segnale televisivo (antenna digitale terrestre o satellitare, per esempio).

Per le risintonizzazioni successive, si può agire in due differenti modi: automaticamente, sovrascrivendo la lista già esistente con una nuova lista canali, oppure manualmente, andando a intervenire singolarmente sui canali da aggiungere (qualora non si riuscisse più a ricevere soltanto alcune emittenti).

Per effettuare la sintonizzazione manuale, però, bisogna conoscere le frequenze delle emittenti da aggiungere, collegandosi ai siti ufficiali di queste ultime e consultare la sezione dedicata alla copertura: alcuni esempi sono i siti Rai Way, Mediaset e quello della piattaforma Dtti, che include le frequenze di tutte le emittenti del digitale terrestre più importanti.

Ad ogni modo, prima di effettuare qualsiasi operazione, assicurati che il cavo dell’antenna, il modulo CAM oppure il cavo LNB (per il segnale satellitare) siano saldamente collegati al televisore, onde evitare problemi di ricezione involontari e, naturalmente, verifica se il tuo televisore è compatibile con il digitale terrestre di ultima generazione (DVB-T2), che da gennaio 2023, salvo proroghe, dovrebbe prendere il posto dell’attuale modalità di trasmissione (DVB-T). Maggiori informazioni qui.

Come risintonizzare il televisore: procedura generale

Come risintonizzare il televisore

Se ti interessa capire come risintonizzare tutti i canali sul tuo televisore, provvedi in primo luogo ad accendere l’apparecchio schiacciando l’apposto pulsante di accensione (solitamente è quello di colore rosso che si trova in cima). Dopodiché premi il tasto MENU sul telecomando oppure quello per raggiungere le impostazioni (dovrebbe essere quello contrassegnato dal simbolo dell’ingranaggio).

Ora, scegli l’opzione relativa alla gestione dei canali e poi quella per effettuare la sintonizzazione/scansione automatica oppure quella manuale, a seconda delle tue esigenze. Se richiesto, inserisci il PIN per poter completare l’operazione: di solito è 1111 oppure 0000 o, ancora, 1234. Se nessuno di questi risulta essere coretto, controlla il manuale utente del tuo TV per scoprire il codice esatto da utilizzare, oppure cerca su Google frasi come PIN predefinito [marca e modello TV].

Adesso, imposta la modalità di sintonia dei canali su DTV oppure SAT, immetti la frequenza dei canali da aggiungere (se hai optato per la sintonizzazione/scansione manuale), posizionati sul pulsante per avviare la scansione e schiaccia il tasto OK sul telecomando per eseguire la ricerca dei canali.

Se poi, al termine della procedura, vedi apparire su schermo un avviso relativo al fatto che è emerso un conflitto di numerazione per uno o più canali, lascia pure che che sia il televisore a risolvere la cosa selezionando in automatico l’opzione migliore oppure, se necessario, indica tu la scelta che intendi effettuare, selezionando la relativa opzione su schermo.

Come avrai certamente notato, le indicazioni che ti ho fornito finora, seppur valide per la maggior parte degli apparecchi televisivi, sono piuttosto generiche: questo perché ciascun produttore (o, addirittura, ciascun TV) adotta opzioni, menu e aree di regolazione differenti dagli altri. Come esempio concreto, lascia che ti indichi come procedere, con precisione, sugli apparecchi prodotti da alcuni big del settore.

Come risintonizzare il televisore Sony

Come risintonizzare il televisore Sony

Per risintonizzare uno Smart TV Sony Bravia, apri innanzitutto il menu principale dell’apparecchio, premendo il tasto Home del telecomando; ora, avvalendoti dei tasti freccia, evidenzia l’icona a forma d’ingranaggio (denominata Impostazioni) visibile in fondo allo schermo, premi il tasto OK del telecomando e agisci in maniera analoga per raggiungere i menu Impostazione canale/Impostazioni dei canali > Sintonizzazione/Impostazione digitale.

Fatto ciò, indica di voler procedere con la sintonizzazione/preselezione digitale automatica, rispondi in maniera affermativa all’avviso che ti chiede di avviare la sintonizzazione automatica e indica di voler ricevere i canali tramite antenna. Per concludere, premi sul pulsante Avvia, attendi che la ricerca dei canali venga terminata e, se necessario, risolvi eventuali conflitti LCN selezionando manualmente quale tra i canali disponibili aggiungere alla lista.

Qualora volessi invece aggiungere un singolo canale (o un gruppo di canali) appartenente a una data frequenza, raggiungi invece il menu Impostazione canale > Sintonizzazione digitale > Preselezione digitale manuale, specifica il tipo di scansione da effettuare (se per numero di Canale oppure per Frequenza) e, una volta regolate le restanti impostazioni in base alle tue necessità, avvia la ricerca premendo sull’opzione Scansiona in alto; se dovesse fallire, ripeti la stessa operazione selezionando, questa volta, l’opzione Scansiona in basso.

Per quanto riguarda, invece, la sintonizzazione dei canali del satellitare, devi recarti nel menu Impostazioni > Impostazione canale > Impostazione digitale > Impostazione satellite > Sintonizzazione satellite digitale, regolare i parametri di ricerca in base all’impianto satellitare da te in uso (ad es. antenna fissa e canali satellitari preferiti) e, dopo aver selezionato il tuo fornitore di servizi satellitari — se necessario —, premere sul pulsante Avvia, in modo da inizializzare la ricerca dei canali.

Se disponi di un televisore Sony un po’ più “datato”, schiaccia invece il tasto Menu del telecomando, seleziona la voce Impostazioni e dai OK, premendo il tasto centrale del joystick (identificato dal simbolo (+)).

Ora, raggiungi i menu Configurazione/Impostazioni sistema > Impostazione dei canali > Impostazione digitali, scegli la voce Ricerca canali/Ricerca canali digitali, schiaccia il tasto (+) del telecomando e seleziona il pulsante OK/Sì che compare sullo schermo, in modo da avviare la fase di configurazione della ricerca.

Per finire, se intendi cercare i canali disponibili sul digitale terrestre, seleziona la voce Antenna, premi ancora il tasto (+) del telecomando e avvia la risintonizzazione dei canali, premendo sul pulsante Start/Avvia.

In caso di dubbi i problemi, ti invito a prendere visione del mio tutorial su come risintonizzare la TV Sony, nella quale ti ho spiegato tutto con precisione ancora maggiore.

Come sintonizzare il televisore Samsung

Come sintonizzare il televisore Samsung

Il primo step da compiere per risintonizzare i canali sui televisori Samsung è quello di entrare nel menu principale dell’apparecchio, premendo il tasto Menu oppure quello Home del telecomando, per poi accedere all’area dedicata alle Impostazioni tramite l’apposita voce o pulsante.

Ora, schiaccia il tasto OK/Enter del telecomando e, allo stesso modo, seleziona le voci Trasmissione e Sintonizzazione automatica (quest’ultima per due volte consecutive). Per aprire la schermata relativa alla regolazione delle frequenze dei canali TV, premi successivamente sul pulsante Avvia e, se necessario, inserisci il PIN di protezione delle impostazioni: se non lo hai mai impostato o modificato, prova a usare i codici predefiniti 0000, 1111 oppure 1234.

Giunto nella sezione dedicata, serviti del menu a tendina denominato Antenna per specificare la tipologia di trasmissione da te in uso (digitale, satellitare oppure Tivùsat) e regola il menu Tipo canale in base alla scelta fatta in precedenza: per esempio, se è tua intenzione procedere con la ricerca dei canali presenti sul DTT, scegli l’opzione Digitale.

Adesso, se vuoi che i canali individuati seguano l’ordine LCN, imposta il menu Ordinamento canali su Ordinamento automatico (in alternativa, puoi applicare l’ordinamento che preferisci tra quelli disponibili) e avvia la ricerca dei canali premendo sul pulsante Ricerca, visibile sullo schermo.

A sintonizzazione ultimata, potresti dover risolvere eventuali conflitti di numerazione indicando quale tra i canali “sovrapposti” preferisci aggiungere alla lista; per finire, premi sul pulsante Chiudi ed esci dal menu di configurazione del televisore, premendo più volte il tasto Exit/Return/Back del telecomando.

Se è tua intenzione procedere con la ricerca manuale dei canali, invece, devi scegliere l’opzione Sintonizzazione manuale dal menu Trasmissione, per poi specificare la frequenza delle emittenti da individuare e avviare la ricerca premendo sul pulsante apposito.

A seconda del modello di televisore in tuo possesso, le voci di menu disponibili potrebbero essere leggermente diverse da quelle che ti ho indicato finora; per ulteriori chiarimenti, puoi dare uno sguardo alla mia guida specifica su come sintonizzare i canali su TV Samsung.

Come risintonizzare il televisore LG

Come risintonizzare il televisore LG

Possiedi un televisore LG? Nessun problema: anche in questo caso, sono disponibili funzioni di menu sia per la sintonizzazione automatica, sia per quella manuale. Per iniziare, premi il tasto impostazioni rapide del telecomando (quello raffigurante il simbolo di un ingranaggio), seleziona la voce (⋮) Tutte le impostazioni dal menu che compare in sovrimpressione sullo schermo e schiaccia il tasto OK del telecomando, per accedere all’apposito pannello.

A questo punto, individua l’icona Canali nella barra laterale di sinistra della schermata che va ad aprirsi, selezionala con il telecomando e premi il tasto OK; procedendo in modo analogo, apri il menu Sintonizzazione e impostazioni canali, per entrare nell’area dedicata alla sintonia delle frequenze e specifica il PIN per lo sblocco delle impostazioni, se ti viene richiesto.

Adesso, regola i menu visualizzati sullo schermo, in base alle tue esigenze: seleziona la modalità di ricezione sulla quale intervenire (antenna oppure satellite) dal menu Modalità programma, sposta su ON la levetta relativa all’aggiornamento elenco canali automatico e avvia la sintonia automatica, selezionando la voce apposita e premendo sul tasto OK.

Se, invece, ti interessa sintonizzare soltanto specifiche emittenti, raggiungi la sezione Sintonizzazione e impostazioni canali > Sintonizzazione manuale e specifica il canale, la frequenza e la banda dei programmi da aggiungere, servendoti delle voci che vedi sullo schermo. Quando hai finito, premi sul pulsante Aggiorna e attendi che i nuovi canali, se disponibili, vengano individuati e aggiunti alla lista di quelli esistenti.

Per saperne di più in merito alla sintonizzazione dei canali sui televisori LG, oppure se ti interessa, nello specifico, abilitare la ricezione dei canali satellitari, ti rimando alla lettura delle guide tematiche disponibili sul mio sito.

Come risintonizzare il televisore Panasonic

Come risintonizzare il televisore

Se possiedi un televisore a marchio Panasonic, schiaccia innanzitutto il tasto MENU del telecomando, seleziona poi la voce Menu principale dal pannello che compare sullo schermo e premi il tasto OK del telecomando, per accedere all’area dedicata.

Allo stesso modo, raggiungi le sezioni Impostazione > Menu sintonia e, se richiesto, inserisci il PIN di sicurezza per sbloccare l’accesso all’area dedicata (di norma è 0000 oppure 1111). Fatto ciò, seleziona la voce Menu sintonia DVB-T, in modo da visualizzare le opzioni di sintonia per il segnale digitale, scegli l’opzione Sintonia automatica e premi il tasto OK per due volte consecutive, in modo da avviare la fase di sintonizzazione automatica.

Se, invece, vuoi specificare manualmente la frequenza delle emittenti da aggiungere, scegli l’opzione Sintonia manuale dal menu sintonia DVB-T, seleziona il canale e la frequenza da analizzare e imposta il livello di qualità del segnale da ricercare, intervenendo sull’apposita barra. Quando hai finito, premi il tasto OK del telecomando per avviare la ricerca e aggiungere, una volta completata la procedura, i nuovi programmi individuati alla lista già presente.

In caso di problemi

Come risintonizzare il televisore

Hai seguito pedissequamente le mie istruzioni su come risintonizzare il televisore ma non sei ancora riuscito nel tuo intento? Mi dispiace molto ma… non gettare la spugna! Piuttosto proviamo a fronteggiare insieme, ancora una volta, la situazione.

Se il tuo problema è che non sei ancora riuscito a trovare l’opzione per sintonizzare i canali sul tuo TV, puoi cercare di ottenere maggiori dettagli sul da farsi consultando il manuale utente dell’apparecchio, generalmente annesso alla confezione di vendita dello stesso.

In alternativa, puoi collegarti alla sezione di supporto e assistenza del sito Internet dell’azienda di riferimento ed effettuare il download del manuale utente in formato digitale da li o, ancora, cercare su Google frasi come sintonizzare canali [produttore e modello TV]. Se la cosa può esserti utile, qui di seguito trovi i collegamenti ai portali di supporto relativi ad alcuni dei principali produttori di TV.

Se, invece, la difficoltà che stai riscontrando riguarda l’assenza di segnale a seguito della nuova sintonizzazione dei canali, attendi alcune ore e prova nuovamente a effettuare i passaggi daccapo: in alcuni casi, la mancata ricezione delle emittenti potrebbe essere dovuta a un problema momentaneo, spesso provocato da temporali improvvisi, condizioni meteo avverse o blackout diffusi.

Qualora la questione non dovesse risolversi in breve tempo, la causa potrebbe essere riconducibile a un malfunzionamento della tua antenna o, quantomeno, del tuo impianto di ricezione: in questo caso, il miglior suggerimento che posso darti è quello rivolgerti a un tecnico specializzato (un antennista, appunto) per tutte le verifiche del caso.

Volendo, puoi anche provare a sistemare da te l’orientamento dell’antenna del televisore, a patto che tu abbia un bel po’ di tempo libero a disposizione, una cospicua dose di concentrazione e di pazienza e, non da meno, la possibilità di operare in tutta sicurezza: per capire in che modo procedere, consulta la mia guida su come orientare l’antenna TV, senza dimenticare che si tratta di una procedura non propriamente di semplice esecuzione per chi non ha esperienze al riguardo.

Per concludere, se nella tua zona non arriva il segnale digitale terrestre, puoi sintonizzare le emittenti televisive utilizzando un servizio satellitare gratuito come Tivùsat, oppure collegando il televisore a Internet e sfruttando i servizi HbbTV, oppure le app/siti ufficiali delle varie emittenti: per saperne di più, ti rimando a un’approfondita lettura dei miei tutorial su come attivare Tivùsat e come vedere la TV senza antenna, nei quali ho preso in esame proprio casi come il tuo.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.