Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Diretta Rai

di

Sei un grande appassionato di televisione? Segui molte trasmissioni e serie TV ogni settimana? Allora credo che ti farà piacere scoprire che la Rai ha allestito un servizio che consente di visualizzare tutti i suoi canali televisivi in diretta streaming, più i suoi migliori programmi in modalità on-demand, su TV, computer e dispositivi mobili (cioè smartphone e tablet).

Il servizio in questione si chiama RaiPlay e io oggi voglio illustrarti dettagliatamente come funziona. In questo modo non ti perderai più nessuna diretta Rai e avrai la possibilità di guardare i tuoi programmi preferiti anche quando ti trovi fuori casa o, molto più semplicemente, il televisore del salotto è già occupato da altri membri della famiglia!

Come dici? Hai problemi a visualizzare i canali Rai tramite il classico digitale terrestre o il satellite? Non ti preoccupare, mi occuperò anche di questo. Prenditi, dunque, qualche minuto di tempo libero e prova a mettere in pratica i consigli che sto per darti: così facendo non perderai più un programma della Rai. Buona lettura e, soprattutto, buona visione!

Indice

Diretta Rai su TV

Vediamo, per prima cosa, come vedere le dirette Rai attraverso il televisore, visto che anche qui ci sono diverse opzioni disponibili e informazioni delle quali tener conto.

Sintonizzazione dei canali

tv

Partiamo da uno dei dettagli più scontati eppure incredibilmente rilevanti dati i cambiamenti relativi agli standard di trasmissione avvenuti dal 2021 in poi. Da ottobre 2021 è infatti partito il progressivo passaggio a un nuovo standard di codifica, ovvero quello DVB-T2 HEVC.

Questo permetterà agli utenti di vedere i medesimi contenuti di prima, ma con una risoluzione nettamente superiore e al pari con gli standard odierni. Si parla infatti di poter vedere le immagini a una risoluzione massima di 4K e un audio anch'esso migliorato.

Per accedere a tali contenuti è richiesto un TV (o un decoder) compatibile. Fino al 2023 — anno per il quale è fissato lo switch-off definitivo al digitale terrestre di nuova generazione — basterà un apparecchio dotato del supporto ai canali HD, dopodiché sarà necessario un televisore o un decoder digitale terrestre DVB-T2 HEVC.

In ogni caso, per visualizzare le dirette Rai sarà dunque necessario eseguire una sintonizzazione dei canali. La procedura varia leggermente da TV a TV, ma in genere basta premere il tasto menu del telecomando, andare sulla voce Impostazioni o Avanzate e, servendosi dei tasti direzionali e poi di quello di conferma, aprire la sezione Canali ed eseguire una Scansione automatica. Questo dovrebbe essere sufficiente per far riapparire tutti i canali scomparsi. Nel caso si volesse eseguire solo la sintonizzazione dei canali Rai, invece, bisognerebbe eseguire una sintonizzazione manuale inserendo il corretto numero di frequenza (che puoi trovare qui).

Per maggiori dettagli su come sintonizzare i canali Rai e sul passaggio alla Nuova TV digitale, ti lascio ai miei tutorial in cui ti parlo anche del bonus TV disponibile per chi deve acquistare un nuovo apparecchio televisivo.

Come dici? Utilizzi la TV satellitare? In questo caso assicurati allora di avere un decoder o un TV compatibile con lo standard di trasmissione DVB-S2 e di orientare la parabola come si deve per usufruire dei canali tivùsat. Se, poi, sei un cliente Sky, prova a dare un'occhiata al mio tutorial su come sintonizzare il digitale terrestre su Sky.

App RaiPlay

raiplay

Se hai una Smart TV, allora hai la possibilità di scaricare RaiPlay sotto forma di app per il tuo televisore, fruendo dei servizi senza nessun problema. Quello che devi fare, per prima cosa, è collegare il TV a Internet (possibilmente tramite cavo Ethernet, altrimenti va bene anche in Wi-Fi, tramite il menu Impostazioni). Dopodiché dovrai aprire lo store predefinito del televisore, cercare RaiPlay e selezionare prima l'app e poi il pulsante di download. Per maggiori informazioni al riguardo, poiché ogni modello di TV ha menu diversi, ti rimando alla mia guida su come installare app su Smart TV.

Dovrai poi premunirti di creare un profilo su RaiPlay, in modo tale da avere accesso alla maggior parte delle sue funzioni. Per farlo puoi servirti del sito Internet ufficiale oppure delle app per dispositivi mobili Android e iOS/iPadOS, come trovi spiegato nel mio tutorial su come registrarsi a RaiPlay.

La procedura non finisce qui poiché è necessario associare i due dispositivi e, per farlo, devi ricorrere ancora una volta al sito Internet o all'app mobile di RaiPlay. Per esempio, se operi dal sito, una volta loggato nel tuo profilo, fai clic sul pulsante ☰ in alto e seleziona prima la voce Supporto e poi Associa TV. Una volta immesso il codice che appare nell'app sul tuo televisore premi il pulsante Associa e hai finito. Maggiori info qui.

Ora potrai goderti senza nessun problema tutti i programmi Rai in diretta o in formato replay direttamente dall'app, sfruttando unicamente la connessione Internet. Ad esempio, per la diretta Rai 1 ti basterà selezionare la voce relativa alle dirette nel menu dell'app sul televisore e selezionare Rai 1 nella lista dei canali disponibili. Per maggiori dettagli sull'argomento, ti lascio alla mia guide su come vedere RaiPlay su Smart TV.

Ti segnalo, inoltre, che tramite la tecnologia HbbTV puoi usufruire della versione HTML5 di RaiPlay su qualsiasi TV compatibile semplicemente premendo il tasto blu del telecomando del televisore quando compare il messaggio relativo ai contenuti di RaiPlay. Maggiori info qui.

Soluzioni alternative

amazon fire stick

Non hai la possibilità di scaricare l'app perché la tua TV non è smart? Allora sarai felice di sapere che esistono molte altre soluzioni percorribili per renderla più “intelligente” con una spesa ridotta. Quello a cui mi riferisco sono dispositivi di terze parti che si collegano facilmente sia al televisore che a Internet, risolvendo il problema.

Tra i più noti ti segnalo Amazon Fire TV Stick, una “chiavetta” che si collega direttamente alla porta HDMI del televisore e alla rete Wi-Fi senza bisogno di cavi o procedure complesse. Permette così di accedere a uno store nativo dal quale scaricare l'app di RaiPlay e usarla come se fosse su smart TV.

Ne esistono modelli sia HD che 4K. Per chi vuole qualcosa in più, poi, c'è Fire TV Cube che unisce le funzioni di Fire TV Stick a quello di uno smart speaker Amazon Echo.

Fire TV Stick con telecomando vocale Alexa (con comandi per la TV) | S...
Vedi offerta su Amazon
Fire TV Stick Lite con telecomando vocale Alexa | Lite (senza comandi ...
Vedi offerta su Amazon
Fire TV Stick 4K Max, Wi-Fi 6, con telecomando vocale Alexa (con coman...
Vedi offerta su Amazon
Fire TV Cube | Lettore multimediale per lo streaming in 4K Ultra HD, c...
Vedi offerta su Amazon

Apple TV, come suggerisce il nome, è invece un box multimediale prodotto dalla Casa di Cupertino ed è dotato anch'esso di app store e telecomando tramite cui poter scaricare tante app, tra cui quella di RaiPlay. È disponibile sia in versione HD che 4K. Se vuoi sapere come scaricare app su Apple TV, puoi leggere la mia guida.

2021 Apple TV HD (32GB)
Vedi offerta su Amazon

Le soluzioni non finiscono qui perché è opportuno menzionare Google Chromecast, la cui versione con Google TV e telecomando dà accesso al download di RaiPlay; altrimenti c'è la versione base con risoluzione HD che consente solo lo streaming delle app da smartphone, tablet e computer.

Da prendere in considerazione anche i TV box Android: questi ultimi hanno il sistema operativo del robottino verde e permettono di usare il Play Store, ma anche fare moltissime altre cose tra cui leggere dischi di memoria esterni, vedere foto, giocare e molto altro ancora. Occhio però: quelli senza certificazione ufficiale potrebbero dare problemi con le app di streaming, per questioni legate ai DRM.

Google Chromecast, Grigio Antracite, Dai Il Via Allo Streaming
Vedi offerta su Amazon
Android TV Box 10.0 MECOOL KM2 Android TV con Netflix Certificato Amlo...
Vedi offerta su Amazon
Android TV Box, Android 9.0 TV BOX 4 GB RAM 32 GB ROM H6 Quad core cor...
Vedi offerta su Amazon

Diretta Rai su PC

rai play

Non hai un televisore e/o vuoi vedere i tuoi programmi Rai preferiti sul computer? Il sito Internet RaiPlay consente di guardare liberamente in streaming tutte le emittenti Rai: Rai 1, Rai 2, Rai 3, Rai 4, Rai 5, Rai Movie, Rai Premium, Rai Gulp, Rai YoYo, Rai Storia, Rai Scuola, Rai News, Rai Sport 1 e Rai Sport 2.

Il suo funzionamento permette di essere fruito su qualunque sistema operativo e browser tra i più diffusi, a patto di avere una connessione a Internet sufficiente per supportare uno streaming. Per visualizzare la diretta Rai 2, la diretta Rai 3 o quella di qualsiasi altro canale sul tuo PC, collegati dunque alla sua pagina iniziale, pigia sul pulsante ≡ che si trova in alto a sinistra e seleziona la voce Canali TV seguito da Dirette dalla barra che compare di lato.

Dopodiché clicca sul logo dell'emittente che vuoi guardare in streaming e goditi lo spettacolo. La diretta partirà in maniera completamente automatica dopo la visualizzazione di un breve spot pubblicitario. Il player di RaiPlay include tutti i comandi che possono servire a rendere più agevole la visione dei contenuti: il pulsante pausa, la barra per la regolazione del volume e il pulsante Schermo intero per guardare il video a schermo pieno.

Ovviamente puoi anche fruire i contenuti in replay, i quali restano disponibili per 7 giorni dopo la loro trasmissione in diretta. Per vederli clicca sul pulsante ☰ in alto e poi seleziona la voce Canali TV seguita da Guida Tv/Replay. Da qui naviga tra i vari canali e giorni attraverso le barre che trovi in alto. Per i contenuti on demand che si trovano nella sezione Catalogo, dovrai accedere col tuo profilo oppure registrarti seguendo una veloce procedura. Maggiori info qui.

Dirette Rai su smartphone e tablet

rai play

Oltre che dal computer, puoi visualizzare le dirette di casa Rai anche su smartphone e tablet. Esiste infatti la app ufficiale di RaiPlay che permette di guardare i canali Rai su Android (l'applicazione è disponibile anche sui dispositivi senza Play Store) e iOS/iPadOS in maniera estremamente semplice. Per scaricarla, apri lo store del tuo smartphone o del tuo tablet, cerca RaiPlay nel campo di ricerca per le applicazioni e procedi al download della app pigiando sull'apposito. Insomma, basta seguire la classica procedura; inoltre è tutto gratis.

Ad installazione completata, avvia l'applicazione RaiPlay, pigia sul pulsante Canali TV collocato in basso e seleziona la voce Dirette dal menu che compare. Dopodiché seleziona il canale che desideri guardare in diretta e goditi lo spettacolo. Potrai così goderti la diretta Rai Sport, la diretta RaiNews24 o quella di qualsiasi altra emittente in mobilità. La qualità dell'immagine è abbastanza buona e in genere non ci sono grandi problemi legati a freeze e interruzioni della diretta (connessione Internet permettendo).

Ti piacerebbe accedere ai contenuti on-demand di RaiPlay o Rai Replay dal tuo smartphone o dal tuo tablet? Nessun problema. Pigia nuovamente sul pulsante Canali TV che si trova nella schermata principale della app RaiPlay, seleziona la voce Guida TV/Replay e poi naviga scegliendo giorno e canale del programma che stai cercando. In ultimo, tramite la sezione Catalogo, puoi accedere a una serie di contenuti precaricati quali Film, serie TV, sport e moltissimo altro ancora, sempre in forma gratuita. Anche in questo caso però, i contenuti del catalogo possono essere fruiti solo tramite previa registrazione e accesso al proprio profilo.

Per maggiori informazioni, ti rimando al mio tutorial su come vedere la Rai sul cellulare.

Nota bene: per questioni legate ai diritti, determinati contenuti (es. alcuni eventi sportivi live) potrebbero non essere trasmessi in streaming tramite RaiPlay. Devi altresì sapere che i contenuti di RaiPlay sono pensati per una fruizione dall'Italia. Per accedere al servizio dall'estero potrebbe rendersi necessario l'uso di una VPN, come ad esempio NordVPN (di cui ti ho parlato qui) o Surfshark (di cui invece ti ho parlato qui).

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.