Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

App per vedere TV

di

Tra pochissimi giorni sarà trasmessa in TV la puntata finale della tua serie televisiva preferita e tu stai già pregustando quell’atteso momento, sognando ad occhi aperti. Poi d’un tratto ti ricordi di aver programmato da tempo un’uscita con degli amici: preoccupato guardi sul calendario e…oh no, i giorni coincidono, e adesso? E se non riuscissi a tornare in tempo per vedere la puntata?

Tranquillo, non disperare! Non c’è alcun bisogno di annullare l’appuntamento con gli amici, puoi vedere la TV anche tramite il tuo dispositivo mobile Android o iOS. Vuoi sapere come fare? È molto semplice in realtà, basta scaricare delle applicazioni sul tuo smartphone o tablet che ti permetteranno di farlo in pochi semplici passi. Che ne dici se ti do qualche consiglio? Se sei alle prime armi con il mondo delle applicazioni per dispositivi mobili posso darti qualche suggerimento sulle app per vedere TV da scaricare. Non preoccuparti, non dovrai mettere mano al portafoglio: la stragrande maggioranza delle applicazioni che ti permetteranno di vedere la televisione dal tuo dispositivo mobile sono completamente gratuite.

Questa premessa ti ha davvero incuriosito e adesso non vedi l’ora di saperne di più? D’accordo, ti accontento subito. Tieni sotto mano il tuo fedele smartphone o tablet Android oppure il tuo iPhone o iPad, scarica e prova assieme a me le applicazioni che ti consiglierò nelle righe successive; sono sicuro che riuscirai a trovare quella perfetta per te. Scommettiamo? Come al solito, prima di incominciare, ti auguro una buona lettura.

Indice

App per vedere la TV italiana

La migliore soluzione per guardare la TV su smartphone, tablet e altri dispositivi è scaricare le app ufficiali dei vari broadcaster, le quali permettono di guardare attraverso Internet tutti i principali canali in chiaro del digitale terrestre e del satellite. Inoltre, consentono spesso di accedere a cataloghi on demand di film, serie TV e show da guardare in qualsiasi momento. Interessante, vero? Allora ecco le migliori app per vedere la TV italiana.

RaiPlay

raiplay

RaiPlay è certamente una delle opzioni migliori in assoluto, in quanto offre l’accesso a tutti i canali targati Rai, oltre che una serie piuttosto ampia di contenuti precaricati quali documentari, film, serie TV, contenuti per bambini e molto altro ancora. Tutto questo a pagamento? No, i contenuti sono gratuiti ma, per accedere all’intero archivio dei contenuti on-demand, occorre effettuare la registrazione.

Tramite la creazione di un account è infatti possibile disporre di questo ampio catalogo, oltre che andare a vedere o rivedere tutto quello andato in onda su ciascuno dei canali nei 7 giorni passati. Nel caso invece si preferisca utilizzarla senza un profilo, saranno invece disponibili solo video di breve durata di alcune sezioni come lo sport, oltre che assistere alle dirette dei vari canali. Esiste poi anche la possibilità di andare a vedere alcuni di questi contenuti offline, tramite il download degli stessi sul proprio dispositivo, cosa che li renderà sempre accessibili in qualsiasi momento.

RaiPlay è fruibile su moltissimi dispositivi quali smartphone e tablet Android, iPhone e iPad, Smart TV, Chromecast, FireTV Stick/Cube e Apple TV. Da PC, poi, è possibile accedervi da qualsiasi browser collegandosi al sito ufficiale.

Per registrarsi è possibile agire modo rapido tramite i propri account Google, Apple o HUAWEI oppure tramite il classico inserimento delle generalità accompagnate da email e password. Per creare un profilo su RaiPlay la procedura differisce leggermente a seconda del dispositivo che stai utilizzando, ma rimane comunque molto simile; basta premere sul pulsante di accesso/registrazione presente in alto o nel menu ☰.

In seguito, potrai accedere ai vari contenuti tramite il menu del sito o della app, dove troverai i link rapidi per le dirette dei canali disponibili (Rai 1, Rai 2, Rai 3, Rai 4, Rai Movie, Rai Premium, Rai News 24 ecc.), il catalogo dei contenuti On demand (tra cui film, fiction, serie TV e documentari) e così via. Per guardare un contenuto, ti basterà selezionarlo. Nel caso ti servano maggiori informazioni su come vedere RaiPlay da tutti i dispositivi, ti lascio al mio tutorial dedicato.

Mediaset Infinity

mediaset infinity

Mediaset Infinity è il servizio ufficiale di Mediaset per la fruizione dei suoi canali in chiaro (es. Canale 5, Italia 1, Italia 2, Rete 4 ecc.) e dei relativi contenuti on-demand in forma gratuita, tra cui film, serie TV, fiction e show. È poi disponibile il servizio Mediaset Infinity+ a pagamento che permette di accedere alle partite di UEFA Champions League, film, serie TV, cartoni animati e altri contenuti “premium” al costo di 7,99 € al mese. Sono disponibili anche pacchetti semestrali o annuali da acquistare direttamente sul sito o da store terzi (spesso a prezzi più convenienti).

Infinity+, Cofanetto Regalo per 6 mesi, il Meglio di Cinema, Serie TV,...
Vedi offerta su Amazon
Infinity+, Cofanetto Regalo per 12 Mesi, Il Meglio di Cinema, Serie TV...
Vedi offerta su Amazon

I dispositivi dai quali è possibile vedere Mediaset Infinity sono: Android, iPhone/iPad, Smart TV, Chromecast, Amazon Fire TV Stick/Cube e PC, tramite il sito ufficiale.

In ogni caso, per accedere ai contenuti occorre creare un account selezionando l’apposita opzione dal menu (Login) e scegliendo se accedere con email e password o uno degli account supportati (Apple, Facebook o Google). Al termine della registrazione, è possibile usare il menu dell’app o del sito per accedere alle dirette TV o al catalogo con i contenuti on demand.

Per tutti i dettagli su come vedere Mediaset Infinity dai vari dispositivi ti lascio al mio tutorial di approfondimento.

Discovery+

discovery

Discovery+ (una volta chiamato Dplay) è la piattaforma di streaming di canali di Discovery, uno degli emittenti di canali culturali e d’intrattenimento più famoso al mondo. Oltre che alla possibilità d’accedere ai contenuti su PC tramite il sito internet, esiste anche l’app per vedere la TV da tablet e smartphone (Android, iPhone/iPad) oltre che Smart TV e televisori classici, tramite i servizi quali Chromecast e Apple TV.

Di base è presente un servizio gratuito che dà accesso a Real Time, DMAX, Animal Planet, Frisbee, K2, Nove, Giallo e altri ancora, per vedere le loro dirette o per accedere a tutti i contenuti on demand messi in onda negli ultimi 7 giorni. A questo viene poi affiancato un abbonamento premium con una serie di contenuti esclusivi.

La versione a pagamento infatti, offre l’accesso a Discovery Channel, Discovery Sience e, nel caso si voglia includere nell’abbonamento anche lo sport, l’accesso ai 2 canali Eurosport. Inoltre va sottolineata la possibilità di saltare la pubblicità messa in onda durante le trasmissioni oltre che l’accesso ad altri contenuti minori, quali video d’approfondimento realizzati ad hoc su determinati argomenti. Il costo di questa sottoscrizione è di 3,99 € mensili e 39,90 € annuali per la versione base e 7,99 € mensili e 69,99 € annuali per il pacchetto sport. Timvision offre anche il medesimo abbonamento sport al prezzo di soli 6,99 € mensili.

Per iscriverti a questa piattaforma da PC devi andare sulla pagina principale di Discovery e cliccare sull’icona dell’omino che sta in alto a destra e scegliere se preferisci farlo tramite il tuo profilo Facebook, oppure inserire le tue generalità. Se invece vuoi abbonarti, utilizza il pulsante Provalo gratis per iniziare la prova gratuita del pacchetto premium. Se vuoi sapere come utilizzare Discovery+ sui vari dispositivi, puoi dare un’occhiata a questa guida.

NOW

now

NOW è un servizio che permette di accedere ai canali della pay TV Sky, oltre che a una vasta gamma di film, serie TV, show e altri contenuti on demand.

Non sono previsti contenuti gratuiti (salvo promo, come quelle che si hanno acquistando i pacchetti prepagati di NOW con il dispositivo di streaming NOW Stick), ma solo due tipi di abbonamento che vengono suddivisi tra Intrattenimento + Cinema a 9,99 €/mese e quello dedicato allo Sport a 14,99 €/mese. Nella fattispecie quello intrattenimento comprende canali come SKY Cinema 1, SKY Cinema Hits, SKY Cinema Family e molti altri ancora, mentre lo sport offre calcio, Formula 1 MotoGP e alcuni tra i principali eventi sportivi mondiali.

NOW Smart Stick con i primi 3 mesi a scelta fra Cinema oppure Entertai...
Vedi offerta su Amazon
NOW Smart Stick con 1 mese di sport incluso | Chiavetta streaming | TV
Vedi offerta su Amazon

NOW è accessibile da dispositivi Android e iPhone/iPad, ma anche da Chromecast, console per videogiochi, Smart TV, Apple TV, dal dispositivo proprietario NOW Smart Stick e da PC, tramite il sito ufficiale (per la visione dei contenuti è necessario installare un apposito player compatibile con Windows e macOS).

Per iscriverti a NOW, devi andare sulla pagina principale del servizio e cliccare sul pulsante per scoprire l’offerta, in modo da accedere alla selezione dell’abbonamento. Una volta deciso il pacchetto da attivare, devi creare un profilo tramite indirizzo email e password, inserire il metodo di pagamento che preferisci (es. carta o PayPal) e iniziare a goderti i canali di NOW. Se vuoi sapere di più su come funziona NOW, ti lascio al tutorial dedicato.

Altre app per vedere TV italiana

la7

Le applicazioni che ti ho menzionato finora sono tra le più interessanti, ma non sono le uniche. Se cerchi delle soluzioni “unificate” per vedere i canali di vari broadcaster senza passare da un’app all’altra o vuoi vedere canali che non ho ancora menzionato, ecco le soluzioni che fanno per te.

  • SuperGuidaTV (Android/iPhone/iPad) – è un’app che fornisce una guida completa ai programmi TV e permette anche di accedere alle dirette streaming dei principali canali televisivi italiani in modo completamente gratuito.
  • Specto (iPhone/iPad/Apple TV) – una delle migliori app che permette la visione dei canali TV in chiaro su dispositivi Apple. Consente di accedere rapidamente e con un’interfaccia molto curata a tutti i principali canali in chiaro del digitale terrestre (compresi quelli Rai e Mediaset). Si può scaricare gratis, ma è necessario un acquisto in-app per supportarne lo sviluppo.
  • La7 – tramite il sito di La7 è possibile vedere la diretta del canale oppure accedere alle trasmissioni passate tramite la funzione RivediLa7 in modo completamente gratuito. In questa guida troverai tutti i dettagli.

App per vedere TV su PC

TV

Sul PC è davvero facile vedere i canali in streaming, poiché nella maggior parte dei casi non occorre far altro che collegarsi ai siti ufficiali dei vari broadcaster (es. Rai, Mediaset o Discovery) e procedere da questi ultimi.

Per questa ragione non v’è alcuna necessità d’installare programmi esterni, i quali possono appesantire il PC o generare rischi per la sicurezza. L’unica evenienza in cui ti consiglierei di installare un programma è se volessi accedere alle liste IPTV (sempre più diffusa tecnologia che permette di di accedere a liste di canali TV tramite Internet). Nel mio tutorial sull’IPTV puoi trovare tutti i dettagli e i programmi più affidabili che consentono di fruirne ma, mi raccomando, fai attenzione a utilizzare solo liste canali legali. Io non mi assumo alcuna responsabilità a tal riguardo!

App per vedere TV su Smart TV

tv

Nel caso tu sia interessato alle app vedere la TV su Smart TV, devi sapere che la maggior parte delle opzioni che ti ho indicato finora sono fruibili anche tramite app per i principali marchi di “televisori intelligenti”.

Tutto quello che devi fare, dunque, è connettere il televisore a Internet, aprire lo store incluso in quest’ultimo e cercare l’app di tuo interesse per installarla. Trovi tutti i dettagli nella mia guida su come installare app su Smart TV.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.