Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come sincronizzare preferiti Chrome

di

Le nostre vite digitali ormai si svolgono su tantissimi dispositivi diversi: computer, smartphone, tablet, device convertibili… e noi abbiamo la necessità di mantenere i nostri dati sincronizzati, sempre pronti all'uso, su ognuno di essi. Qui entrano in gioco i sistemi cloud, che ci permettono di avere i nostri file e le nostre informazioni sempre a portata di mouse (o di dito) grazie a Internet.

Anche Chrome, il browser di Google (che è disponibile su PC, smartphone e tablet ed è compatibile con tantissimi sistemi operativi), sfrutta un sistema cloud per sincronizzare i suoi dati. E io oggi voglio parlarti proprio di questo; voglio spiegarti come sincronizzare preferiti Chrome su tutti i tuoi dispositivi sfruttando la potenza di Internet.

Tutto quello di cui hai bisogno è un account Google (o Gmail, è la stessa cosa). Se non ne hai ancora uno, consulta la mia guida su Come creare account Google e poi torna qui. Ti spiegherò passo dopo passo come salvare i tuoi segnalibri online e sincronizzarli su tutte le tue postazioni di lavoro: sul computer, sullo smartphone e su qualsiasi altro device o sistema operativo supportato. È molto più facile di quello che si potrebbe immaginare, te lo posso assicurare, e naturalmente è tutto gratis. Si può sapere che aspetti a cominciare?

Sincronizzare preferiti Chrome sul computer

Come sincronizzare preferiti Chrome

Per attivare la sincronizzazione dei preferiti sul tuo computer, devi avviare Chrome e collegare il browser al tuo account Google. Non sai come si fa? Non ti preoccupare, è facilissimo. Clicca sull'icona ad hamburger che vedi in alto a destra (le tre linee orizzontali) e seleziona la voce Impostazioni dal menu che si apre.

A questo punto, fai click sul pulsante Accedi a Chrome presente nel menu delle impostazioni di Chrome, effettua l'accesso al tuo account Gmail usando il modulo che compare in alto a destra e partirà immediatamente la sincronizzazione di tutti i tuoi dati: non solo preferiti, ma anche cronologia, estensioni, schede aperte, impostazioni, dati dei moduli ecc.

Per gestire in dettaglio i dati sincronizzati da Chrome, torna nel menu Impostazioni del browser e clicca sul pulsante Impostazioni di sincronizzazione avanzate che vedi in alto. Di default il programma dovrebbe sincronizzare automaticamente tutte le informazioni a cui abbiamo fatto precedentemente riferimento ma, se vuoi, puoi cambiare quest'impostazione e selezionare singolarmente quali elementi sincronizzare.

Per attivare la selezione manuale dei contenuti da sincronizzare, imposta la voce Scegli che cosa sincronizzare dal menu a tendina Seleziona tutto e lascia il segno di spunta solo accanto alle voci relative ai contenuti che vuoi sincronizzare con il tuo account Google (es. Segnalibri, Password, Temi).

Missione compiuta! Ora non ti resta che ripetere la procedura su tutti i computer coni quali vuoi sincronizzare i segnalibri e il gioco è fatto. I passaggi da seguire sono gli stessi su tutti i sistemi operativi per i quali è disponibile Chrome: Windows, OS X, Linux e naturalmente Chrome OS.

Problemi comuni

  • In Chrome è già configurato un altro account Google – se entrando nelle impostazioni di Chrome ti accorgi che il browser è già associato a un account Google, che non è il tuo, hai due possibili strade a tua disposizione. Puoi aggiungere un nuovo utente al programma, e quindi mantenere attivo il profilo già presente nel browser, insieme al tuo. Oppure puoi disconnettere Chrome dall'account esistente e configurarlo solo con il tuo.

    • Per aggiungere il tuo account a quello già configurato in Chrome, recati nelle impostazioni del browser, clicca sul pulsante Aggiungi persona e crea il tuo profilo personale. Dopodiché effettua l'accesso al tuo account Gmail e il gioco è fatto. Potrai passare in qualsiasi momento da un account Google all'altro cliccando sul tuo nome visualizzato in alto a destra, nella barra del titolo del programma.
    • Per disconnettere l'account Google esistente da Chrome, recati nel menu delle impostazioni e clicca sul pulsante Disconnetti il tuo account Google. Dopodiché cancella la cronologia e la cache del browser e collega il software al tuo account Google come spiegato in precedenza.
  • impossibile sincronizzare Chrome con il proprio account Google – se non riesci a collegare Chrome al tuo account Google o la sincronizzazione dei dati smette di funzionare, prova una delle seguenti soluzioni.

    • Aggiorna Chrome all'ultima versione disponibile.
    • Disconnetti il tuo account Google da Chrome, chiudi completamente il browser, riavvialo ed effettua nuovamente l'associazione con l'account Google.
    • Se hai impostato una Passphrase per la sincronizzazione dei dati (diversa dalla password del tuo account Google) e non la ricordi, collegati alla dashboard di Google e clicca sul pulsante Reimposta sincronizzazione per resettare la sincronizzazione dei dati di Chrome. Tutti i dati del browser verranno cancellati dai server di Google ma non dal tuo PC. Ad operazione completata, effettua nuovamente l'associazione del tuo account Google con Chrome e tutto dovrebbe funzionare a dovere.

Sincronizzare preferiti Chrome su smartphone e tablet

Adesso vediamo come sincronizzare preferiti Chrome sui dispositivi portatili equipaggiati con Android e su iPhone/iPad. I Windows Phone non sono menzionati nel tutorial in quanto Chrome non è ancora disponibile per il sistema operativo mobile di casa Microsoft (e probabilmente non lo sarà mai).

Android

Come sincronizzare preferiti Chrome

Attivare la sincronizzazione dei preferiti in Chrome per Android è davvero semplicissimo, basta collegare il proprio account Google allo smartphone (o al tablet) e verificare che nelle impostazioni del browser sia attiva la funzione di sincronizzazione dei segnalibri.

Per associare il tuo account Google ad Android (operazione che probabilmente hai già compiuto) devi recarti nel menu Impostazioni > Account, pigiare sul pulsante Aggiungi account e selezionare il logo di Google dal menu che si apre.

Ad operazione completata, avvia Chrome, pigia sul pulsante (…) che si trova in alto a destra e seleziona la voce Impostazioni dal menu che si apre. Dopodiché pigia sul tuo nome, seleziona il tuo indirizzo Gmail e sposta su ON le levette relative alle opzioni On e Sincronizza tutto.

Se non vuoi sincronizzare automaticamente tutti i dati, ma solo i segnalibri e qualche altro dato, imposta su OFF la levetta Sincronizza tutto e lascia il segno di spunta solo accanto alle voci relative agli elementi che vuoi sincronizzare.

iPhone/iPad

Come sincronizzare preferiti Chrome

Se utilizzi un iPhone o un iPad, puoi scaricare Chrome dall'App Store e associarlo al tuo account Google semplicemente effettuando l'accesso nella schermata di benvenuto del browser. In alternativa puoi recarti nel menu delle Impostazioni e selezionare la voce Aggiungi un account da lì.

Per scegliere quali contenuti sincronizzare, pigia sul pulsante (…) che si trova in alto a destra nella schermata principale di Chrome e seleziona la voce Impostazioni dal menu che compare. Dopodiché seleziona il tuo nome, assicurati che la levetta collocata accanto alla voce Account sia spostata su ON e seleziona il tuo indirizzo Gmail.

A questo punto, assicurandoti che la levetta relativa all'opzione Sincronizzazione sia impostata su ON, puoi scegliere se Sincronizzare tutto o se selezionare solo alcuni elementi da mantenere sincronizzati con il tuo account Google. Più facile a farsi che a dirsi!

Importare ed esportare i preferiti in Chrome

Come sincronizzare preferiti Chrome

Se non vuoi sincronizzare i preferiti di Chrome tramite Internet, ma vuoi semplicemente importare nel browser i segnalibri provenienti da altri programmi di navigazione (comprese altre copie di Chrome), puoi recarti nel menu delle impostazioni e cliccare sul pulsante Importa preferiti e impostazioni.

Seleziona quindi il nome del browser da cui importare i segnalibri dall'apposito menu a tendina, metti il segno di spunta accanto alla voce Preferiti/Segnalibri e clicca sul pulsante OK per completare l'operazione.

In alternativa puoi selezionare la voce File HTML preferiti dal menu a tendina di Chrome e importare nel programma i segnalibri esportati sotto forma di file HTML da altri browser. Per esportare i segnalibri da altri browser segui le indicazioni che trovi di seguito.

  • Chrome – recati nel menu Preferiti > Gestione preferiti, clicca sulla voce Organizza in alto a sinistra e seleziona la voce Esporta i preferiti in file HTML dal menu che si apre.
  • Firefox – clicca sull'icona della cartella che si trova in alto a destra (accanto a quella della stella) e seleziona la voce Visualizza tutti i segnalibri dal menu che compare. Nella finestra che si apre, fai click sull'icona della stella e seleziona la voce Esporta segnalibri in HTML dal menu che compare.
  • Internet Explorer – clicca prima sull'icona della stella in alto a destra, poi sulla freccia collocata accanto al pulsante Aggiungi a preferiti e seleziona la voce Importa ed esporta dal menu che si apre. Metti quindi il segno di spunta accanto alla voce Esporta in un file e segui le indicazioni su schermo per esportare i preferiti.
  • Safari – recati nel menu File > Esporta segnalibri e seleziona la cartella in cui salvare il file HTML dei segnalibri.

Sincronizzare i preferiti di Chrome con altri browser

Se vuoi mantenere sincronizzati i segnalibri di più browser, come ad esempio Chrome, Firefox e Safari, devi rivolgerti a delle estensioni di terze parti. Una delle più famose è Xmarks che è completamente gratuita per i sistemi desktop (su smartphone e tablet invece costa 12$ all'anno) ed è compatibile con Chrome, Firefox, Internet Explorer e Safari su tutti i sistemi operativi più diffusi.