Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Scopri le migliori offerte sul canale Telegram ufficiale. Guarda su Telegram

Come smontare PS5

di

Ti trovi davanti alla tua PS5 e hai deciso che, dopo qualche tempo, è arrivato il momento di pulirla. Tuttavia non sai dove mettere le mani e hai paura di rovinare qualche hardware interno, dico bene? Se ti dicessi che sei capitato al momento giusto, nel posto giusto?

Ho scritto questo tutorial per guidare chi, come te, ha bisogno di rimuovere la gran quantità di polvere accumulata nelle ventole della tua PlayStation. Per farlo però, devi necessariamente imparare come smontare PS5, onde evitare di danneggiare il contenuto della console targata Sony. Nei prossimi paragrafi ti illustrerò l'intera procedura, comprensiva di attrezzatura, per portare a termine il tuo obiettivo.

Tranquillo, mettiti comodo e cominciamo insieme ad apprendere qualcosa che ti servirà anche in futuro. Nell'augurarti una buona lettura, ti assicuro che la procedura è più semplice di quanto tu possa immaginare: la tua PS5 tornerà come nuova.

Indice

Come smontare PS5 per pulirla

Prima di entrare nel vivo e capire come smontare PS5 per pulirla, devo avvisarti di prendere tutte le precauzioni del caso per quanto riguarda gli apparecchi elettrici. La prima cosa da fare è ovviamente staccare la PlayStation da qualsiasi fonte elettrica e, per sicurezza, scollegare eventuali cavi USB o HDMI. Inoltre, devi sapere che aprire la console potrebbe portarti a perdere il diritto di garanzia: dipende molto da quanto in profondità vuoi andare nella fase di pulizia. Tutto chiaro fin qui? Bene, possiamo procedere.

Occorrente per smontare la PS5

Occorrente per smontare la Playstation

Anche se alcune parti della console Sony possono essere smontate usando solo le mani, per raggiungere aree più interne saranno necessari degli attrezzi e accessori. Permettimi di spendere qualche riga per mostrarti l'occorrente per smontare la PS5, elenco che ovviamente puoi prendere da punto, se non dovessi disporre di alcune cose.

  • Cacciavite Torx T8 o T9 — ti servirà per rimuovere le numerose viti della PS5, ce ne sono veramente molte. Sostanzialmente è un giravite che alla sua estremità ha una forma di stella a sei punte.
  • Cacciavite a testa piatta — questo ti servirà solo per rimuovere il supporto della PlayStation, qualora tu abbia optato per il supporto verticale. In alternativa puoi anche utilizzare una moneta o la punta di un coltello da cucina arrotondato.
  • Cacciavite a stella — il cacciavite a stella, non troppo grande (da 0 o 1), servirà a rimuovere altri tipi di vite.
  • Bomboletta di aria compressa — dovresti evitare di toccare i componenti con le mani, per evitare danneggiamenti. La bomboletta ad aria compressa ti servirà per rimuovere la polvere dagli ugelli più difficili da raggiungere.
  • Aspirapolvere con bocchetta piccola — la PS5 presenta due fori superficiali sotto una delle ali bianche, adibiti alla raccolta di polvere. La bocchetta piccola di un comune aspiratore portatile ti aiuterà ad aspirarle senza troppa difficoltà.
  • Pennello antistatico — questo pennello rimuove la polvere da parti delicate come chip e contatti vari. Rimuove anche l'elettricità statica, senza danneggiare i componenti più delicati.
  • Panno in microfibra — la microfibra ti aiuterà a non graffiare le parti che andrai a spolverare. Ovviamente se non lo hai può andare bene anche un panno di cotone.
  • Spatolina in plastica — dovrai munirti di una spatola in plastica molto sottile, o qualcosa di simile. Ti servirà per smontare alcune parti che vedremo in seguito.
  • Alcol isopropilico — l'alcol non è necessario, ma se la tua console è eccessivamente sporca potrebbe aiutarti a rimuovere incrostazioni e altri tipi di sporco ostinato.
  • Guanti antistatici — servono per proteggere i componenti interni dall'elettricità statica e anche te stesso. Inoltre evitano di “contaminare” accidentalmente le parti più delicate della tua PS5. Tuttavia non sono indispensabili, quindi valuta tu se utilizzarli o meno.
JOREST 38Pcs Cacciaviti Precisione Set, Kit Professionali con Cacciavi...
Vedi offerta su Amazon
LINK SP302 Confezione da 2 Bombolette Spray Aria Compressa 400 ML. ***...
Vedi offerta su Amazon
WHJC Aspirabriciole Senza Fili, 9000Pa Ricaricabile Portatile Leggero ...
Vedi offerta su Amazon
6 Pezzi Spatole per Stucco, Spatola in Plastica, Set Spatole Stucco pe...
Vedi offerta su Amazon
5 pennelli antistatici, kit di pulizia per il PC, pennello per tastier...
Vedi offerta su Amazon
Spontex Microfibre x4, Panni Multiuso Colorati in Microfibra Tessile, ...
Vedi offerta su Amazon
smardy 1 Pajo Guanti Antistatici ESD, Touch Screen, Taglia 8 (M) Guant...
Vedi offerta su Amazon
PURIVITA ISOPROPANOL - Alcool Isopropilico - 99,9% di potere pulente -...
Vedi offerta su Amazon

Procedura per smontare la PS5

Ventola PS5

Hai reperito tutto il necessario? Molto bene, andiamo avanti con la procedura per smontare la PS5: ti indicherò anche il punto in cui la garanzia del prodotto sarà invalidata, in caso serva. Devi sapere che una volta rimosso il sigillo di garanzia, non potrai usufruire dell'eventuale assistenza gratuita.

Anche se è una cosa ovvia, comincia spengendo la console e scollegala da tutte le fonti di alimentazione e dai cavi collegati, come HDMI e USB. Mettiti in un punto ben illuminato perché avrai a che fare con tante viti che poi dovrai rimontare, una volta terminata l'intera procedura.

Puoi quindi procedere con la rimozione del supporto, che nel caso tu lo abbia orizzontale, ti basterà tirarlo verso di te con una mano, mentre con l'altra spingi la console in avanti. Nel caso invece tu abbiamo montato il supporto per la posizione verticale, sarà un gioco da ragazzi svitare la vite della base con un cacciavite a testa piatta o con una monetina.

Adesso è il momento di rimuovere i pannelli laterali (o vele), posizionando la console su una superficie piana con il logo PS rivolto verso l'alto. Per rimuovere il pannello superiore, afferralo nell'angolo in alto a destra, dove c'è il logo PS, e sollevalo verso l'alto facendolo scorrere verso destra. Potrebbe essere necessaria un po' di forza, ma non preoccuparti, è normale: sentirai un leggero clic quando il pannello si stacca.

Per rimuovere la vela inferiore, capovolgi la PlayStation e ripeti la stessa procedura: tieni presente che il procedimento è il medesimo in tutte le versioni di PS5. L'unica differenza può essere nella presenza o meno del lettore disco, ma per il resto i passaggi possono essere ripetuti tranquillamente. Una volta rimossi entrambi i pannelli, puoi procedere con la pulizia interna superficiale, quindi capovolgi nuovamente la console.

Giunto a questo punto dovresti vedere due fori, uno a forma di triangolo e uno a forma di trapezio. Qui generalmente si deposita molta polvere (dipende anche dall'età della console), pertanto procedi aspirando lo sporco con la bocchetta piccola dell'aspirapolvere. Passa poi il panno in microfibra su tutta la superficie per una pulizia più accurata. Per quanto riguarda questo lato della macchina è tutto: per procedere allo smontaggio delle parti capovolgi nuovamente la PS5.

La ventola è la parte forse più importante da pulire, in quanto questo componente si occupa di dissipare il calore e, se troppo sporca, la ventola non riuscirà a svolgere il suo lavoro. Prendi la spatola di plastica e inseriscila tra il bordo della console e la griglia in plastica circostante la ventola. Ora fai scorrere lentamente la punta della spatola lungo tutto il bordo della griglia, in modo da rimuovere la griglia. Bada bene a non tirare con troppa forza questo pezzo, potresti rompere i punti di ancoraggio che si trovano ai lati di esso.

Non ti rimane che svitare le viti della gabbia metallica con il cacciavite Torx 8. Le viti sono di lunghezze diverse, quindi annota le loro posizioni: in ogni caso quella più lunga andrà rimontata nella parte più interna. Successivamente, puoi notare che una piccola pellicola di plastica spessa si sovrappone ai cavi di alimentazione della ventola. Ti basterà utilizzare un unghia per sollevarla, quindi sganciare il morsetto che collega la ventola alla console.

Se dovrai smontare altre parti della PlayStation, puoi rimuovere l'intera pellicola rigida, altrimenti solleva solo la parte interessata. Giunto fin qui non dovrai fare altro che sollevare delicatamente la ventola ed estrarla dal proprio vano di alloggiamento. Puoi quindi facilmente passare il pennello antistatico sulla ventola, in aggiunta all'aria compressa, per rimuovere tutta la polvere presente. Fai lo stesso con il dissipatore metallico che trovi all'interno del vano di alloggiamento, senza l'uso dell'aria compressa.

Devo avvisarti che tutti i passaggi successivi invalideranno la garanzia, pertanto se non è strettamente necessario proseguire e vorrai mantenere intanto il sigillo, procedi a rimontare tutti i componenti seguendo la procedura all'inverso. In caso contrario, prosegui nella lettura.

Da questo punto il procedimento, seppure fattibile, sarà un po' più complicato. Procedi quindi alla rimozione del sigillo di garanzia, che trovi a pochi centimetri dall'alloggiamento della ventola poi, con il cacciavite torx 8, smonta la placca di protezione del disco SSD: la placca metallica più piccola.

Rimozione scocca PS5

Se fin qui è tutto chiaro, prosegui rimuovendo le viti lungo tutto il bordo della scocca, facendo bene attenzione a ricordarti le loro posizioni, in quanto alcune sono di lunghezza differente. Successivamente rimuovi il cavo che collega il lettore Blu Ray alla scheda madre, tirando leggermente i morsetti senza troppa forza: ora puoi sollevare la scocca.

Adesso avrai bisogno di rimuovere il lettore Blu Ray, pertanto ti basterà scollegare il connettore premendo con il dito la linguetta bianca che lo fissa. Il connettore verrà sganciato senza troppe difficoltà, tirandolo leggermente verso l'interno. Da questo momento andranno rimosse altre viti e, soprattutto, tutti i connettori degli altri componenti.

Ti consiglio di scattare una foto prima di procedere per tenere a mente tutto, poi rimuovi i collegamenti del Wi-Fi e del LED: sono quei cavi sottili che trovi nell'angolo più vicino all'alloggiamento della ventola. Procedi quindi a rimuovere tutti gli altri collegamenti che vedi attaccati alla scheda madre, cosa fondamentale prima di rimuovere la scocca metallica, nonché i pezzi di nastro bianco che tengono fermi alcuni cavi.

È arrivato il momento di rimuovere tutte le viti che fissano la placca in metallo (oltre 40 viti), però bada bene a non rimuovere quelle fissate alla scheda madre: per intenderci sono quelle fissate alla parte verde. Non ti rimane che svitare le viti che si trovano sull'altro lato della console (quindi capovolgila delicatamente), che puoi identificare facilmente perché sono all'intero dei due fori circolari più grandi. Una volta rimosse le ultime due viti, capovolgi nuovamente la console, assicurandoti di tenere ferma la placca metallica appena svitata. Ora puoi sollevare la placca metallica e accedere così all'intera scheda madre.

Noterai che in alcuni punti è presente la pasta termica, pertanto fai molta attenzione a non rimuoverla e, soprattutto, a rimettere la placca esattamente com'era quando la rimonterai. Se noti che la pasta termica è troppo secca o comunque troppo vecchia, procedi a rimuoverla e sostituirla, ma generalmente è molto difficile che ciò accada.

Nei pressi delle uscite USB frontali, troverai un connettore che dovrai scollegare premendo con il dito sulla linguetta in plastica bianca. Se non riesci a sfilare il connettore con le mani, puoi aiutarti con un cacciavite a testa piatta o qualcosa di simile. Puoi quindi rimovere l'intera scheda madre per accedere così a tutto il blocco di dissipazione, presta molta attenzione a non poggiare la scheda madre sul lato con i numerosi componenti e condensatori.

Ti consiglio di porla in verticale, tenendola con una mano, mentre con l'altra puoi procedere alla pulizia delle alette metalliche dei dissipatori. Puoi usare comodamente il pennello antistatico e se necessario un po' di aria compressa: bada bene a non mandare l'aria compressa sulle parti delicate della scheda madre, ma solo sul blocco di dissipazione.

Sony PlayStation 5 - Digital Edition
Vedi offerta su Amazon
ciciglow per PS5 Ventola di Raffreddamento Interna, KSB1212HGG4E DC 12...
Vedi offerta su Amazon
ciciglow Alimentatore di Ricambio per PS5, Alimentatore ADP 400DR, Ali...
Vedi offerta su Amazon

Prima di procedere a rimontare tutte le parti, ti consiglio di pulirle una a una con il panno in microfibra e con il pennello antistatico. Se ci sono parti eccessivamente sporche aiutati con l'alcol isopropilico, facendo attenzione a non usarlo su contatti e chip, ma solo sulle parti in plastica o metallo come coperture e placche di protezione.

Tutto sommato non è stato difficile, non è vero? Nel rimontare le parti assicurati di riposizionare le viti al loro posto e di ricollegare tutti i connettori, eseguendo esattamente la procedura a ritroso.

Se hai bisogno di ulteriore supporto, potrebbe interessarti fare una ricerca su YouTube, dove sono presenti tantissimi tutorial su come aprire la PlayStation 5.

Come smontare PS5 Slim

come smontare PS5 Slim

Sebbene negli anni precedenti tra versione classica e Slim c'erano differenze sostanziali nella componentistica, non è così per il modello Slim dell'ultima PS5. In questo capitolo sarò più breve e il procedimento per capire come smontare PS5 Slim sarà pressoché simile a quanto ho detto nel capitolo precedente.

Devi sapere infatti che in questo modello non ci sono differenze neanche per quanto riguarda CPU e componenti elettronici. Di fatto quindi, la PS5 Slim presenta sostanzialmente una rivoluzione nel design e nelle dimensioni: ad esempio il supporto non è necessario, anche se reperibile separatamente.

La differenza principale quindi, risiede principalmente nell'utilizzo di quattro pannelli bianchi, anziché due, che andranno rimossi alla stessa maniera di quelli della PS5 standard. Da qui in poi il procedimento è identico a quello che hai appena letto, quindi trovo superfluo ripetere i passaggi.

Potresti semplicemente trovare delle differenze minime nella forma dei componenti, per ovvi motivi di design, per il resto dovrai munirti della medesima attrezzatura che trovi nel primo capitolo. Munisciti di molta pazienza, perché anche in questo caso le viti saranno numerose e di dimensioni differenti.

Playstation 5 Console Edizione Standard Slim
Vedi offerta su Amazon
Playstation - Base verticale PS5®
Vedi offerta su Amazon

Come smontare DualSense PS5

come smontare dualsense ps5

Oltre alla console in sé, potrebbe tornarti utile sapere come smontare DualSense PS5, magari perché ultimamente hai notato dei malfunzionamenti o perché vuoi semplicemente dare una pulita al suo interno.

In questo caso non mi dilungherò oltre. Il consiglio che ti do è quello di leggere accuratamente la guida che ho scritto appositamente su tutte le fasi di smontaggio del pad PS5: al suo interno troverai anche l'occorrente per accedere alle parti più interne e alcuni consigli utili per agire in tutta sicurezza.

Sony PlayStation®5 - DualSense™ Wireless Controller Midnight Black
Vedi offerta su Amazon
Sony PlayStation®5 - DualSense™ Charging Station
Vedi offerta su Amazon

In qualità di affiliati Amazon, riceviamo un guadagno dagli acquisti idonei effettuati tramite i link presenti sul nostro sito.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.