Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Scopri le migliori offerte sul canale Telegram ufficiale. Guarda su Telegram

Come spedire carte Pokémon

di

Hai appena venduto una delle tue carte Pokémon e, a differenza delle precedenti volte quando hai sempre effettuato la consegna a mano, questa volta ti è stato chiesto di spedire la carta per posta. Non avendo esperienze in merito, però, non sai bene né come proteggere al meglio la carta affinché non subisca danni né a quale servizio affidarti per la spedizione.

Le cose stanno così, dico bene? Allora lascia che sia io a darti una mano e spiegarti come spedire carte Pokémon. Nei prossimi paragrafi di questa guida, infatti, sarà mio compito fornirti tutte le indicazioni necessarie per proteggere al meglio una carta Pokémon affinché non si rovini durante il trasporto. Successivamente, troverai anche le istruzioni per spedire la carta con Poste Italiane, comprese alcune soluzioni che consentono di assicurare la spedizione.

Se è proprio quello che volevi sapere, non dilunghiamoci oltre e vediamo insieme come procedere. Mettiti comodo, prenditi tutto il tempo che ritieni opportuno e dedicati alla lettura delle prossime righe. Seguendo attentamente le indicazioni che sto per darti e provando a metterle in pratica, ti assicuro che riuscirai a spedire la tua carta Pokémon in completa sicurezza. Buona lettura!

Indice

Come preparare carte Pokémon da spedire

Pokemon imballo

Prima di spedire carte Pokémon è necessario preparare ogni singola carta affinché siano protette nel miglior modo possibile e scongiurare danni durante il trasporto, evitando così eventuali problemi con l'acquirente.

Innanzitutto, ti sconsiglio di raggruppare le carte con un elastico poiché la pressione può rovinarle. Procurati, invece, una sleeve (le classiche bustine trasparenti) per ogni carta da spedire e inserisci la carta Pokémon al suo interno. Se ne hai a disposizione, puoi anche applicare sul retro della carta un post-it a linguetta (quelli dalla forma allungata), che permette di facilitare l'estrazione della carta stessa dalla sleeve.

Buste Proteggi Carte, 100 Pezzi Trasparenti Bustine Carte 66 X 92 MM 0...
Vedi offerta su Amazon

Come protezione aggiuntiva, puoi utilizzare anche un toploader, cioè un apposito contenitore per carte in plastica rigida. Anche in questo caso, utilizza un singolo toploader per ogni singola sleeve contenente le carte da spedire.

Ultra Pro Toploaders 3 x 4 Gioco di Carte Trasparente Regolare CT25.
Vedi offerta su Amazon
Ultra Pro 3 x 4 Clear Regular, 100 custodie per carte da collezione co...
Vedi offerta su Amazon

A questo punto, puoi raggruppare tutti i toploader e tenerli compatti tra loro avvolgendoli tutti con una pellicola trasparente, come quelle che si utilizza per conversare gli alimenti. Procurati, poi, una vecchia scatola di cartone, ritaglia due rettangoli di dimensione leggermente più grande del toploader e inserisci quest'ultimi tra un rettangolo di cartone e l'altro, avendo poi cura di sigillare il tutto utilizzando preferibilmente del nastro adesivo di carta.

Se devi spedire poche carte, puoi inserire il tutto in una classica busta per spedizioni con pluriball ma se questa non dovesse essere sufficiente dovrai procurarti una scatola da spedizione. In quest'ultimo caso, puoi avvolgere ulteriormente il pacchetto creato in precedenza con un foglio di pluriball e riempire la scatola di carta (es. usando vecchi giornali o volantini) per evitare che il contenuto del pacco si muovi durante il trasporto.

RAYLU PAPER - 10 pezzi di buste imbottite a bolle kraft con chiusura a...
Vedi offerta su Amazon
Blasetti 717/E Buste Imbottite, Bolle d'Aria, Formato Utile, 10 Pezzi
Vedi offerta su Amazon

Infine, specifica i dati del mittente e del destinatario sulla busta, rispettivamente in alto a sinistra e in basso a destra, e sei pronto per effettuare la spedizione.

Come spedire carte Pokémon con Poste Italiane

Posta assicurata Poste Italiane

Adesso che hai preparato il pacco con le carte Pokémon ben protette, sei pronto per effettuare la spedizione. La prima soluzione che puoi prendere in considerazione è utilizzare i servizi di Poste Italiane.

Seppur con le soluzioni di posta veloce e posta ordinaria sia possibile inviare documenti e piccoli oggetti fino a 2 kg, ti sconsiglio di affidarti a queste soluzioni poiché la spedizione non può essere tracciata.

La posta raccomandata, invece, consente di avere la conferma di avvenuta ricezione tramite la firma del destinatario ma la soluzione più economica non offre il servizio di tracciamento. Per avere la possibilità di monitorare la spedizione è necessario scegliere l'opzione Posta raccomandata 1 che ha costi variabili a seconda del peso e della dimensione del pacchetto, in ogni caso a partire da 7,60 euro.

Per questo motivo, il mio consiglio è quello di affidarti direttamente alle soluzioni di posta assicurata che, a partire da 6,40 euro, ti permette di inviare documenti, denaro e oggetti fino a 2 kg, avendo la garanzia di avere una copertura in caso di manomissione, danneggiamento e perdita della spedizione.

Inoltre, questa tipologia di spedizione ti permette di ottenere un'attestazione legale dell'avvenuta spedizione, di monitorare il trasporto in tempo reale e, pagando un costo aggiuntivo, anche assicurare la spedizione contro i rischi di forza maggiore, come incendi e alluvioni.

Tieni presente che il costo della spedizione varia a seconda del peso del pacchetto da spedire e dal valore assicurato dichiarato. Per esempio, per un pacchetto di peso fino a 350 gr e un valore assicurato fino a 250 euro, il costo della spedizione è 12,60 euro. Puoi trovare la tabella con tutti i costi collegandoti al sito ufficiale di Poste Italiane e scorrendo la schermata fino alla sezione Scopri di più.

Per quanto riguarda la spedizione vera e propria, se intendi spedire con il servizio di posta assicurata, dovrai recarti di persona presso un ufficio postale (qui puoi trovare quello a te più vicino). Per evitare di perdere troppo tempo in attesa del tuo turno, ti segnalo che puoi usufruire del servizio di prenotazione a distanza che consente non solo di visualizzare il numero attuale di clienti in coda presso uno specifico ufficio postale ma anche di prenotare il proprio turno da remoto. Per saperne di più, puoi fare riferimento al mio tutorial su come prenotare in posta con app.

Dopo esserti recato presso l'ufficio postale di tuo interesse, attendi il tuo turno e, poi, consegna il pacchetto all'operatore di cassa, il quale provvederà a pesarlo e a preparare la spedizione. Effettua, dunque, il pagamento e ritira tutta la documentazione fornita, compresa la ricevuta di spedizione nella quale è annotato il codice utile per la tracciatura. In tal caso, potrebbe esserti utile la mia guida su come rintracciare spedizione Poste.

Infine, nel caso remoto in cui il pacco da spedire fosse superiore a 2 kg, ti segnalo che dovrai necessariamente affidarti al servizio di spedizione pacchi di Poste Italiane. In tal caso, oltre alla possibilità di recarti di persona presso un ufficio postale, puoi anche usufruire del servizio di spedizione online che consente di prenotare il ritiro del pacco a domicilio. Per approfondire l'argomento, ti lascio alla mia guida su come spedire con Poste Italiane.

Altre soluzioni per spedire carte Pokémon

Buste

Oltre ai servizi di spedizione offerti da Poste Italiane, devi sapere che sono disponibili altre soluzioni per spedire carte Pokémon.

In particolare, mi riferisco a tutti quei siti per spedire pacchi che consentono di calcolare il costo di una spedizione, specificandone i relativi dati, e procedere alla prenotazione del ritiro a domicilio, con la spedizione vera e propria che viene affidata ai migliori corrieri espressi.

In alternativa, puoi affidarti direttamente a uno specifico corriere tra quelli che consentono le spedizioni da parte di privati, come Bartolini, UPS e GLS.

Tra le soluzioni che puoi prendere in considerazione c'è anche il servizio BRT fermopoint di Bartolini che consente di effettuare spedizioni portando il pacchetto presso un punto di ritiro, con la possibilità di scegliere se effettuare la consegna presso un indirizzo specifico o un altro fermopoint. È disponibile anche la spedizione assicurata. Per saperne di più, puoi dare un'occhiata alla mia guida su come funziona BRT fermopoint.

In qualità di affiliati Amazon, riceviamo un guadagno dagli acquisti idonei effettuati tramite i link presenti sul nostro sito.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.