Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Siti per vendere carte Pokémon

di

Fin da bambino sei sempre stato un grande appassionato della serie animata e dei videogiochi dei Pokémon, tanto da comprare quanti più gadget possibili dei celebri mostriciattoli tascabili. Ora che sei cresciuto, in un cassetto hai ritrovato una vecchia collezione di carte Pokémon e ti è venuta l'idea di vendere queste ultime per fare un po' di spazio in camera e racimolare qualche soldo extra.

Hai dunque iniziato a scattare tante foto delle carte e a informarti sul valore che possono avere ma… non sai proprio quali siano i migliori siti per vendere carte Pokémon. Niente paura, sono qui per aiutarti. In questa guida, infatti, ti andrò a mostrare le migliori piattaforme online per la vendita delle tue carte.

Quello di cui avrai bisogno è solo un conto o una carta prepagata con IBAN associato per farti addebitare i guadagni, oltre che tanta pazienza nel fotografare, listare e catalogare le tue preziose carte. Mettere in vendita le carte è perlopiù gratuito, quindi ti consiglio di farlo senza problemi e incrociare le dita affinché gli affari vadano bene. Trovi spiegato tutto qui sotto.

Indice

Siti di vendita carte Pokémon

Vendere carte Pokémon non è troppo diverso dal vendere altri oggetti online, ma ci sono alcune piattaforme specializzate alle quali è bene rivolgersi; inoltre vanno rispettati dei criteri abbastanza importanti per riuscire a indicizzare al meglio il proprio annuncio. Dai un'occhiata alle prossime righe per scoprire come fare!

Cardmarket

cardmarket

Il sito di riferimento per la vendita di carte da gioco, e in particolar modo di carte Pokémon, è sicuramente Cardmarket. Il portale tedesco offre opportunità di ricerca capillare e ospita migliaia di venditori, Professionali e non.

Per prima cosa, registrati al sito tramite l'apposito modulo, nella sezione Conto Privato. Segui le indicazioni presenti sulla schermata per compilare il modulo di registrazione, quindi premi su Registrarsi dopo aver scelto Username e Password.

Attiva l'account inserendo il codice a 6 cifre inviato tramite mail nel modulo su schermo, quindi fai clic su Attiva l'account per confermare. Una volta nel tuo account, per iniziare a vendere recati sul tasto Diventa Venditore.

Inserisci nel modulo su schermo i dettagli del tuo Conto Bancario e il tuo numero di telefono, quindi fai clic sul pulsante Inviare, per farti accreditare due mini-bonifici di conferma.

Una volta ricevuti i bonifici, non devi far altro che inserire i due importi nelle apposite caselle, quindi fare clic sul pulsante blu Attivare il mio conto venditore.

Una volta confermato l'account, recati in Vendite > Vendi Prodotti, quindi per la vendita di una singola carta, seleziona la voce Inserisci articoli misti.

Nella nuova schermata, seleziona dal menu a tendina Lingua la lingua della tua carta, quindi tramite quello Edizione l'espansione a cui appartiene la carta che devi vendere (puoi riconoscere l'espansione della carta tramite il logo in basso a sinistra sulla stessa).

In seguito, nella barra di ricerca Cerca prodotto, inserisci il nome della carta e premi il tasto Invio della tastiera. In basso verrà caricata una lista con tutte le carte corrispondenti a quella che hai ricercato te per quella edizione, quindi clicca su quella che ti interessa.

Inserisci dall'apposito menu la quantità delle copie della carta in tuo possesso, seleziona nuovamente la lingua, se ne hai bisogno, e indica dall'apposito menu a tendina le condizioni (maggiori info qui).

Seleziona poi se la carta è Holo Reverse (orografica solo sulla superficie e non nel disegno), se è Prima Edizione e, infine, scegli il Prezzo da assegnare alla tua carta, aiutandoti dal grafico sulla destra con tutti gli andamenti del prezzo.

Fatto ciò, non ti resta altro da fare che premere sul tasto Metti in vendita i tuoi articoli. A vendita ultimata, spedisci la carta con il metodo di spedizione scelto dall'acquirente, avendo cura di indicare tutti i dati in modo corretto, e segnala al sistema l'avvenuta spedizione.

Una volta riscattato il credito, puoi riaccreditarlo sul tuo conto nella schermata Tuo nome > Account, recandoti nella sezione Credito. Per farlo, clicca sul pulsante Ritira Credito, quindi inserisci l'ammontare da ritirare, la tua password e pigia sul tasto Inviare per confermare.

Nel caso, invece, avessi intenzione di acquistare delle carte, recati sulla barra di ricerca in alto e digita il nome della carta di tuo interesse. A questo punto, dal menu a tendina, seleziona quella che corrisponde all'espansione corretta (tramite le apposite icone), e fai clic su di essa.

Puoi notare, nella lista che ti trovi davanti, varie versioni della stessa carta. Partendo da sinistra puoi trovare nome e valutazione del venditore, nome della carta, lingua (attraverso delle pratiche bandierine) e condizioni della stessa. Sulla destra, infine, puoi notare il prezzo, e un'icona a forma di carrello per inserire la carta nella lista degli acquisti.

Per effettuare il check-out, non ti resta che fare clic sull'icona del carrello in alto a destra, quindi seleziona dall'apposito menu a tendina la tipologia di spedizione che preferisci. A questo punto, fai clic sul tasto Acquista, non prima di aver inserito la tua password nel modulo di conferma.

Per il pagamento puoi fare riferimento a due opzioni, pagamento rapido, che può essere effettuato anche tramite PayPal, ma con commissioni aggiuntive, e pagamento senza commissioni, che avviene tramite un bonifico privo di commissioni aggiuntive (può dipendere dal conto da cui effettui il bonifico). Ma fai attenzione, nella causale del bonifico indica sempre il nome del tuo account, in modo da vederti accreditato correttamente l'ammontare scelto.

Una volta ricevuta la carta acquistata, ricorda di lasciare una valutazione al venditore, tramite l'apposito pulsante che trovi in homepage, relativo agli acquisti fatti.

eBay

ebay

Vendere carte Pokémon su eBay è davvero un gioco da ragazzi. L'inserzione è quasi sempre gratuita, ma ci sono delle commissioni da pagare in caso di avvenuta vendita di un bene. Per prima cosa, crea un account eBay per la vendita, quindi fai l'accesso allo stesso.

A questo punto, le indicazioni per la vendita di carte Pokémon sull'account eBay è la stessa da seguire per qualsiasi altro oggetto. Ti consiglio di dare un'occhiata sul mio tutorial dedicato alla vendita su eBay per approfondire.

In ogni caso, una volta creato l'account, fai clic sul tasto Vendi, in alto a destra, quindi inserisci il titolo dell'inserzione che vuoi caricare. Per ottimizzare il titolo per la vendita su eBay, ti consiglio di utilizzare per prima cosa il nome della carta, poi aggiungere l'espansione, le condizioni (Poor, Good, Excellent, Mint) e la lingua della carta (ITA, ENG) e infine la key Carte Pokémon.

Nel caso dovessi vendere, ad esempio, un Umbreon Skyridge in inglese in condizioni Good, il titolo sarà quindi “Umbreon Skyridge ENG Good Carte Pokémon”, in modo da favorirne l'indicizzazione. A questo punto, pigia il tasto Inizia.

Inserisci immagini fronte-retro della carta su sfondo nero, per evidenziare al meglio tutti i difetti, mentre per farti un'idea relativa al prezzo di vendita il mio consiglio è quello di affidarsi a una media fra i Venduti eBay e i prezzi su Cardmarket.

Per consultare i venduti eBay, cerca il nome della carta e l'espansione tramite la barra di ricerca del sito, quindi fai clic sulla spunta Mostra solo > Oggetti venduti, tramite il menu in basso a sinistra.

Subito

subito

Subito è una piattaforma di annunci famosissima, molto utile per l'acquisto e la vendita di carte Pokémon. Per prima cosa, registrati al sito e segui le indicazioni delle mia guida su come vendere su Subito per inserire l'inserzione della tua carta, che va pubblicata nella categoria Sport e Hobby > Collezionismo > Carte e Schede.

Per ottimizzare il tuo annuncio, ti consiglio di inserire nella sezione Scrivi l'oggetto del tuo annuncio, nome della carta, condizioni, lingua ed espansione di appartenenza, mentre abbi cura di inserire foto fronte-retro su sfondo nero.

Nel caso decidessi di vendere senza l'opzione TuttoSubito, ti consiglio di utilizzare solo metodi di pagamento sicuri per la riscossione delle tue vendite.

In particolare, mi sento di consigliarti PayPal Beni e Servizi, in quanto offre garanzie di copertura e tutela dalle truffe sia per te, che per il tuo acquirente.

Facebook

facebook

Uno dei metodi più efficaci per vendere carte Pokémon è quello di inserire il proprio annuncio sul Marketplace di Facebook del sito, oppure direttamente su gruppi Facebook per appassionati di carte.

Accedi al tuo account Facebook, quindi recati nella sezione Marketplace tramite l'icona che trovi in alto, a forma di negozio. A questo punto, fai clic sul pulsante Crea un nuovo annuncio, che si trova sulla parte sinistra della schermata.

Nella sezione Scegli il tipo di annuncio, non ti resta altro da fare che fare clic sul tasto Articolo in vendita, quindi utilizza la piattaforma sulla sinistra per creare l'annuncio come preferisci.

Inserisci le foto fronte-retro della carta su sfondo nero, quindi scegli un titolo che comprende nome, espansione, condizioni e lingua della carta. Nel menu a tendina Categoria seleziona la voce Articoli di antiquariato e da collezione, quindi aggiungi una descrizione della carta.

Una volta aggiunto tutto, fai clic sul tasto Avanti, e scegli i gruppi su cui pubblicare il tuo annuncio. Per trovare gruppi di vendita di carte Pokémon, dai un'occhiata alla mia guida su come vendere su gruppi Facebook.

Quando sei pronto, puoi fare semplicemente clic sul tasto Pubblica per procedere alla messa in vendita della tua carta. Per la contrattazione, i messaggi inviati saranno destinati a una sezione ben specifica dell'app Messenger di Facebook, denominata Marketplace.

Ricorda che, per tutelare sia te che l'acquirente, la scelta migliore per la compravendita di articoli fra privati è quella di affidarsi a PayPal Beni e Servizi.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.