Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come vendere online gratis

di

Vorresti vendere degli oggetti usati ma non ti va di pagare le commissioni previste da siti internet popolari come eBay? Stai valutando l’ipotesi di espandere la tua attività aprendo un negozio online ma, almeno per il momento, visto che si tratta di un investimento, non vorresti spendere soldi per riuscirci? Non preoccuparti, credo di avere delle soluzioni che fanno al caso tuo.

Esistono dei siti di annunci e dei servizi per la creazione di negozi online che consentono di vendere i propri articoli sul Web a costo zero. Non dovrai infatti pagare né le inserzioni né le commissioni sugli oggetti eventualmente venduti. Chiaramente questi servizi qualche limitazione – più di qualche limitazione a dire il vero -, ma per muovere i primi passi in questo mondo vanno più che bene.

Se vuoi saperne di più sui servizi che ti permetteranno di vendere online gratis, non devi fare altro che prenderti cinque minuti di tempo libero per leggere questa mia guida. Potrai così scoprire come vendere online gratis grazie alle indicazioni che sto per darti. Mi raccomando però: se intendi aprire un’attività commerciale stabile, trascorso questo primo periodo di rodaggio a costo zero, valuta la possibilità di rivolgerti a un professionista del settore (ce ne sono tantissimi bravi nel nostro Paese): potrai così creare un negozio online più completo e professionale. Prima di cominciare, desidero augurarti una buona lettura.

Indice

Siti di annunci

Se desideri raggranellare qualche soldo vendendo oggetti usati, puoi affidarti ai siti di annunci online, i quali, come forse già saprai, permettono di vendere qualsiasi tipo di articolo a costo zero… o quasi. Dico "quasi" perché l’inserzione degli annunci è gratuita, non sono previste commissioni sulla vendita degli oggetti, ma per far risaltare il proprio annuncio nelle ricerche spesso bisogna acquistare delle "opzioni" con prezzi variabili.

Fra i servizi più popolari, e affidabili, in questo settore ti segnalo Subito.it che permette di vendere qualsiasi tipo di oggetto a costo zero. Per utilizzarlo, non devi far altro che collegarti alla sua pagina iniziale e creare un account gratuito tramite il pulsante Registrati. In realtà la registrazione non è obbligatoria ma te la consiglio in quanto consente di gestire meglio i propri annunci.

Una volta compilato il modulo d’iscrizione di Subito.it e aver messo il segno di spunta in corrispondenza delle voci che ti chiederanno di accettare i termini del servizio, premi sul pulsante Conferma per confermare la registrazione. Ti verrà mandato via email un link su cui dovrai cliccare per eseguire la verifica del tuo account. Per pubblicare un nuovo annuncio dovrai cliccare sul pulsante Inserisci Annuncio.

L’aggiunta di un’inserzione gratuita sul sito Web Subito.it è semplicissima: non bisogna far altro che scegliere una categoria per l’annuncio dal menu a tendina omonimo, selezionare il tipo di annuncio (in vendita o cercasi) a seconda se si sta venendo un prodotto/servizio o se si è alla ricerca di un determinato prodotto o servizio.

In maniera facoltativa puoi anche aggiungere delle immagini al tuo annuncio, caricando fino a 6 immagini nel box Immagini (simbolo di una macchina fotografica).

Dovrai poi inserire il titolo dell’annuncio e una descrizione; quest’ultima andrà inserita nel campo testo dell’annuncio. Dopo aver indicato se sei un Privato o un’Azienda, inserisci il tuo nome e numero di telefono negli appositi campi di testo. Accetta i termini del servizio apponendo il segno di spunta sull’apposita voce e premi sul pulsante Continua.

La conferma dell’annuncio è necessaria affinché questo venga approvato dallo staff del sito. Una volta superato questo step (in genere ci vogliono pochi minuti per il completamento della verifica), l’inserzione viene pubblicata online e resa disponibile ai potenziali acquirenti.

Come accennato in precedenza, emergere sui siti di annunci online non è facile. Sono migliaia le inserzioni che vengono pubblicate ogni giorni su questi ultimi e quindi sono previste delle opzioni a pagamento di cui è possibile avvalersi per far risaltare i propri annunci. Trovi maggiori informazioni a riguardo sulla pagina del supporto di Subito.it.

Subito.it è disponibile anche sotto forma di app per smartphone e tablet. Puoi trovarli facilmente effettuando una ricerca nello store del tuo dispositivo. In alternativa, se lo desideri, puoi scaricare l’applicazione facendo clic sul link che ti condivido qui di seguito.

  • Subito.it – Scarica l’applicazione gratuitamente su Android dal Play Store di Google
  • Subito.it – Scarica l’applicazione gratuitamente su iOS da App Store di Apple

In alternativa a Subito.it, uno tra i più popolari siti di annunci che puoi utilizzare per vendere online gratis è Kijiji, portale Web in precedenza conosciuto come Ebay Annunci, in quanto proprietario di una società consociata ad Ebay.

Per utilizzare Kijiji come sito Web per vedere online gratis, per prima cosa collegati alla sua pagina principale per poter effettuare la registrazione di un account gratuito. Anche in questo caso, anche la registrazione non è obbligatoria, al fine di poter gestire al meglio il proprio annuncio pubblicato, è necessaria la registrazione al servizio.

Per effettuare la registrazione, premi sul pulsante Menu che trovi nella barra in alto della pagina principale di Kijiji. Nella barra laterale che andrà ad aprirsi, pigia sul pulsante Registrati. Digita quindi, nei rispettivi campi di testo, il tuo nome, la tua email e la password. Accetta i termini del servizio apponendo il segno di spunta nell’apposita casella e premi poi sul pulsante Registrati per confermare la registrazione. Completa poi il tuo profilo digitando un nome che verrà utilizzato come nickname che comparirà nei tuoi annunci e premi poi sul pulsante Conferma.

In alternativa puoi registrare un account su Kijii tramite il tuo profilo Facebook, per farlo, clicca sul pulsante Accedi con Facebook. Una volta che avrai effettuato l’accesso a Kijiji, puoi pubblicare un nuovo annuncio tramite il pulsante Inserisci Annuncio.

Per vendere online gratis su Kijiji dovrai quindi compilare nel dettaglio il modulo dell’annuncio. La voce Categoria che, con un menu a tendina, ti permette di indicare la categoria del tuo annuncio; l’indicazione Comune serve invece per posizionare geograficamente l’annuncio.

Dovrai poi inserire il titolo, la descrizione e le immagini del tuo annuncio. Come puoi vedere durante la compilazione del modulo, i campi contrassegnati dal simbolo *(\)**, solo alcuni campi sono obbligatori per poter pubblicare il proprio annuncio online; in ogni caso, il mio consiglio è quello di riempire tutti i campi di testo per completare l’annuncio al meglio delle tue possibilità. Su Kijij hai inoltre la possibilità di caricare fino a 8 foto per il tuo annuncio.

Quando hai finito di scrivere il tuo annuncio, puoi verificarne la correttezza premendo sul pulsante Anteprima annuncio. Puoi poi pubblicarlo gratuitamente premendo sul pulsante Pubblica il tuo annuncio. Ti segnalo inoltre che Kijiji è disponibile come applicazione per Android e iOS.

Negozi online

Shopify

È possibile vendere online gratis anche aprendo un proprio negozio. A tal proposito, vorrei parlarti di Shopify: un servizio usato da oltre 1.000.000 di negozi in tutto il mondo che consente di creare e-commerce professionali anche a chi non ha conoscenze in ambito di programmazione e Web design (basta scegliere un tema, aggiungere i prodotti da vendere e il gioco è fatto). Shopify offre hosting illimitato, banda illimitata gratuita, certificato SSL gratuito, blog, la possibilità di aggiungere prodotti illimitati al proprio store e un nome di dominio gratuito shopify.com, con l’opzione di acquistarne uno personalizzato o di usarne uno già esistente.

Con Shopify puoi gestire tutto con facilità: ordini, pagamenti, spedizioni, inventario, lista clienti, campagne marketing (su Google, Facebook, via email o SMS) e analizzare in maniera dettagliata i dati sulle vendite. Il servizio si può usare gratis per un periodo di prova (senza inserire dati di pagamento e senza obbligo di rinnovo), dopodiché si può scegliere tra vari piani a pagamento, a partire da 29$/mese.

Per provare Shopify a costo zero, collegati al sito ufficiale del servizio, digita il tuo indirizzo email nell’apposito campo di testo e clicca sul pulsante Inizia la prova gratuita. Continua poi immettendo la password che vuoi usare per il tuo negozio, specificando il nome che vuoi assegnare a quest’ultimo e premendo sul pulsante Crea il tuo negozio.

Dopodiché devi indicare, tramite gli appositi menu a tendina, se hai già cominciato a vendere, quali sono le tue entrate attuali e se stai creando un negozio per un cliente, fornire il resto delle informazioni richieste, cliccare sul pulsante Avanti (o su Salta, per saltare il passaggio) e fornire l’indirizzo per ricevere i pagamenti.

Una volta visualizzato il pannello di gestione dello store, puoi accedere a tutte le sezioni di Shopify usando il menu collocato sulla sinistra: Home permette di accedere alla dashboard principale; Ordini, Prodotti e Clienti consentono di gestire i contenuti in oggetto; Analisi permette di visualizzare i dati sulle vendite; Marketing di impostare le campagne marketing; Sconti di impostare i codici sconto; App di ampliare l’e-commerce con funzioni aggiuntive, mentre Negozio online consente di personalizzare l’aspetto delle pagine.

Ti segnalo, infine, che Shopify è disponibile anche come app per Android e iOS/iPadOS, per creare e gestire e-commerce da smartphone e tablet. Maggiori informazioni sono disponibili nel mio tutorial su come creare un e-commerce con Shopify.

Altri servizi per vendere online

Grazie a Internet è possibile vendere online gratis i propri prodotti, in maniera molto semplice. Sono infatti sempre più diffuse le piattaforme e le applicazioni che permettono di vendere i propri prodotti o servizi. Voglio parlarti qui di seguito di quelle che sono, a mio avviso, le migliori piattaforme che ti permetteranno di vendere online gratis.

  • Etsy: se hai passione e creatività da vendere, ti consiglio di dare uno sguardo al popolare sito Etsy, nota vetrina di vendita per prodotti artigianali o fatti in casa; potrai vendere di tutto, le categorie del sito sono numerose e potrai trovarvi, gioielli, bambole, vestiti, articoli per la casa e articoli dal look un po’ vintage.
  • eBay: sicuramente uno tra più conosciuti a livello mondiale che quasi non avrebbe bisogno di presentazioni. eBay è infatti un popolarissimo e professionale sito dove vendere i propri prodotti online. Bisogna però considerare che vendere su Ebay non è gratuito in quanto vengono applicate delle commissioni sulla vendita dei prodotti. Se deciderai di mettere in vendita un oggetto su eBay devi infatti sapere anche che ti viene addebitata una tariffa per la pubblicazione dell’inserzione. È inoltre previsto l’addebito di una commissione sulla base del prezzo in cui l’oggetto venga venduto. Come molte altre piattaforme, anche su eBay è possibile pagare per promuovere l’oggetto. Il costo totale per la vendita di un oggetto è quindi dato dalla somma della tariffa per la pubblicazione d’inserzione, della commissione sul valore finale a cui vanno aggiunge l’eventuale acquisto di un’opzione per la promozione della vendita. È da considerare che le tariffe variano in base alla categoria in cui viene messo in vendita l’oggetto. Per ulteriori informazioni consulta la sezione Aiuto di eBay.
Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.