Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Scopri le migliori offerte sul canale Telegram ufficiale. Guarda su Telegram

Come vendere online da privato

di

Hai svuotato il tuo garage e hai riempito scatoloni di oggetti inutilizzati? Vorresti provare a venderli su Internet ma non hai la minima idea di come fare? Se non sei un grande esperto del settore e sei alla ricerca di qualche consiglio su come vendere online da privato, non preoccuparti: sei arrivato nel posto giusto al momento giusto! Con il tutorial di oggi, infatti, ti indicherò come registrarti sui principali siti di vendita online e come creare annunci per vendere i tuoi oggetti.

Grazie a siti come Subito, potrai pubblicare inserzioni gratuite e vendere i tuoi oggetti a persone che abitano nella tua stessa città (contrattando il prezzo finale con queste ultime), mentre rivolgendoti a siti come eBay potrai vendere (quasi) ogni tipo di oggetto pagando una commissione sul prezzo finale. In alternativa potrai utilizzare la piattaforma di annunci di Facebook, Marketplace, per postare i tuoi annunci online.

Allora, ti ho incuriosito? Se è così, non perdiamo altro tempo prezioso e mettiamoci subito all’opera! Leggi con attenzione i prossimi paragrafi, analizza tutte le soluzioni elencate e scegli quella che ritieni più adatta alle tue esigenze. Sono sicuro che in men che si dica riuscirai a mettere in vendita i tuoi oggetti e racimolare qualche soldo extra. Sei pronto a cominciare? Bene, non mi rimane altro che augurarti una buona lettura.

Indice

Siti per vendere online da privato

Affidarsi ai siti di annunci è una valida soluzione per vendere online. I tali siti permettono a chiunque di pubblicare inserzioni gratuite e offrire prodotti e servizi in vendita: gli utenti interessati all’articolo, potranno mettersi in contatto con il venditore e iniziare la trattativa di vendita.

Subito.it

subito

Tra i siti di annunci più noti in Italia, c’è Subito.it, che consente di pubblicare inserzioni e mettere in vendita qualsiasi tipologia di articolo: da auto e immobili a prodotti tecnologici, ma anche servizi e offerte di lavoro. Pubblicare un’inserzione su Subito.it non ha alcun costo, ma è necessaria la registrazione.

Collegati quindi al sito di Subito.it e premi sul pulsante Registrati, dopodiché scegli se usare un profilo Google, Facebook oppure se compilare i campi sottostanti e premere il pulsante Registrati. Nel giro di pochi istanti riceverai un’email contente un link di attivazione che ti permetterà di utilizzare il tuo account.

Ora sei pronto a creare il tuo annuncio su Subito.it! Pigia dunque sul pulsante

  • Inserisci annuncio
  • del sito e, nella schermata successiva, seleziona la categoria pi+ eventuale Sottocategoria dell’articolo che vuoi vendere (scrivi direttamente di cosa si tratta). Adesso trovi di fronte a te un sacco di campi da compilare i quali ti richiedono di inserire una foto (opzione facoltativa), il titolo, la descrizione, la tipologia dell’articolo da mettere in vendita e altro ancora, dopodiché inserisci il Telefono (puoi apporre la spunta per non mostrarlo), poi decidi il prezzo e le modalità di scambio.

    Puoi scegliere di accettare solo lo scambio a mano, oppure se spedirlo tramite l’opzione TuttoSubito oppure la spedizione classica (solo per oggetti superiori ai 20 kg). TuttoSubito è una spedizione garantita dalla piattaforma stessa, la quale ti sgrava dal 90% dei problemi per inviare il tuo pacco.

    Una volta acquistato da qualcuno, Subito ti fornisce la cedola pagata di un corriere, il quale s’incaricherà di prendersi cura della merce. Tu dovrai solo prenotare il ritiro a casa o, se non disponibile, recarti all’ufficio con il pacco imballato. Se l’oggetto andasse perso, distrutto o in caso di altri problemi, Subito pagherà comunque la merce a patto che tu possa dimostrare che hai fatto le cose come si deve. Inoltre, al momento dell’acquisto, bloccherà i fondi del compratore per evitare ogni rischio di truffe. Se vuoi sapere di più su TuttoSubito, puoi leggere la mia guida.

    Adesso che hai impostato tutto verifica dunque l’inserzione appena creata e pigia quindi sul pulsante Continua per inviare l’annuncio allo staff di Subito.it e, se questo verrà approvato, entro poche ore riceverai un’email che ne confermerà la pubblicazione. Subito.it è disponibile anche sotto forma di applicazione per device Android (disponibile anche su store alternativi) e iOS/iPadOS. Per sapere come vendere su Subito, ti lascio al mio tutorial dedicato.

    eBay

    ebay annuncio

    eBay è tra le migliori soluzioni per vendere online da privato. La nota piattaforma fondata da Pierre Omidyar, è tra i siti più popolari per acquistare e vendere di tutto. Per iniziare a inserire i tuoi articoli su eBay, devi creare un account: per prima cosa, collegati quindi al sito di eBay e fai clic sulla voce Registrati presente in alto a sinistra, inserisci i tuoi dati nei campi Nome, Cognome, Indirizzo email, Password, oppure scegli se collegare il tuo account Google, Apple o Facebook.

    Finalmente sei pronto per creare la tua prima inserzione su eBay! Fai allora clic sulla voce Vendi presente nel menu in alto seguito dal pulsante Inizia a vendere, inserisci ciò che vendi nel campo Dicci cosa vuoi vendere e poi selezionalo dalla lista o premi il pulsante Continua senza nessuna corrispondenza.

    Una volta determinato lo stato d’usura del prodotto, inserisci titolo, condizione, foto e dettagli dell’oggetto, imposta il metodo di pagamento accettato e la modalità di spedizione, mentre nella sezione Prezzo, imposta come intendi vendere l’oggetto.

    • Asta online: è possibile impostare la durata dell’inserzione (1, 3, 5, 7 o 10 giorni) e il prezzo di partenza, con la possibilità di aggiungere un prezzo di riserva, funzionalità che permette di inserire una cifra minima che deve essere raggiunta in asta affinché l’oggetto sia venduto. Inoltre, il venditore può consentire all’acquirente di acquistare subito l’articolo selezionando la voce Aggiungi Compralo Subito.
    • Compralo subito: con questa modalità, l’acquirente può aggiudicarsi l’articolo in vendita al prezzo visualizzato. Il venditore deve inserire Prezzo, Quantità e Durata dell’inserzione, mentre è facoltativa l’opzione Proposta d’acquisto che consente all’acquirente di inviare una cifra più bassa e che il venditore potrà valutare se prendere in considerazione o meno.

    Devi sapere che, se la vendita va a buon fine, eBay applica delle commissioni sul valore finale pari all’5% (a cui bisogna aggiungere una commissione di 0,35 euro per transazione + le tasse sulle spese di spedizione) per oggetti fino a 2.000 euro, 2% se di valore superiore. Maggiori info qui.

    Conclusa la creazione dell’inserzione, pigia sul pulsante Metti in vendita alle tariffe mostrate per pubblicare la tua inserzione. Puoi vendere oggetti su eBay anche da dispositivi mobili con l’applicazione gratuita per Android (disponibile anche su store alternativi) e iOS/iPadOS. Per approfondire il funzionamento di eBay, ti lascio alla mia guida su come funziona eBay.

    Facebook Marketplace

    facebook market

    Forse non tutti lo sanno, ma su Facebook è possibile anche vendere oggetti di ogni tipo tramite la sezione Marketplace. Tutto quello che serve per pubblicare un annuncio, è un account sul celebre social network e aver compiuto la maggiore età.

    Per vendere su Facebook i tuoi oggetti, collegati al sito Web del social network ideato da Mark Zuckerberg e, se non hai attivato l’accesso automatico, inserisci i tuoi dati nei campi Email o telefono e Password e fai clic sul pulsante Accedi per effettuare il login. Se non hai un account, puoi leggere la mia guida su come iscriversi a Facebook.

    Adesso sei pronto per iniziare a vendere i tuoi oggetti! Nella Home di Facebook, fai clic sulla voce Marketplace presente nella barra laterale a sinistra e pigia sul pulsante

  • Crea un nuovo annuncio
  • .Scegli la categoria del prodotto e, nella finestra aperta, inserisci il titolo dell’inserzione, il prezzo, dopodiché indica il luogo in cui si trova l’oggetto e tutte le altre caratteristiche che ti vengono richieste.

    Infine aggiungi una descrizione, delle foto, scegli se attivare lo switch di fianco alla voce Metti in evidenza l’annuncio dopo la pubblicazione in caso tu voglia sponsorizzare il prodotto e pigia sul pulsante Avanti. Adesso decidi se pubblicarlo anche in eventuali gruppi a cui sei iscritto e premi il pulsante Pubblica per inserire il tuo annuncio su Marketplace.

    La trattativa viene gestita privatamente tra compratore e venditore: l’utente interessato al tuo articolo, potrà contattarti tramite un messaggio privato e in tal caso visualizzerai una notifica in alto a destra, in corrispondenza dell’icona raffigurante una nuvoletta.

    Marketplace è disponibile anche su dispositivi mobili, tramite l’applicazione Facebook per device Android (disponibile anche su store alternativi) e iOS/iPadOS. Per sapere come vendere su Facebook Marketplace, ti lascio al mio articolo dedicato.

    Vinted

    vinted

    Vinted è il miglior sito che puoi scegliere per vendere capi d’abbigliamento e accessori usati, in quanto è specializzato proprio su questo settore. Per utilizzarlo basta iscriversi e non ci sono costi o commissioni sulle vendite che andrai a realizzare.

    Per utilizzare Vinted collegati a questa pagina, premi il pulsante Iscriviti/accedi e scegli uno dei metodi proposti per creare il tuo account. Una volta entrato, premi il pulsante Vendi subito per ritrovarti nella schermata dove compilare il tuo primo annuncio.

    Adesso inserisci le foto, la categoria, la taglia, il colore, il prezzo e tutte le altre caratteristiche richieste o che ritieni importanti del capo che vuoi vendere. In fondo alla pagina puoi apporre la spunta Metti un boost all’articolo per dargli maggiore visibilità (pagando la cifra richiesta).

    Su Vinted non esiste lo scambio a mano, quindi dovrai affidarti a uno dei corrieri supportati dal servizio (potrai sceglierne diversi e poi sarà il compratore a selezionare quello che preferisce, pagando le relative spese). Puoi usare questa piattaforma anche attraverso l’app per Android (disponibile anche su store alternativi) e iOS/iPadOS. Maggiori info qui.

    Se, invece, prediligi siti con lo scambio a mano, forse troverai utile il mio articolo sui siti per vendere vestiti.

    Etsy

    etsy

    Esty è un sito dove chiunque può creare il proprio negozietto personale e vendere degli oggetti d’arte o di artigianato (quindi anche vestiti fatti a mano) a piacimento. Si pagano 0,20 dollari a inserzione e per ogni vendita è prevista una commissione del 6,5% sul prezzo (comprensivo di spedizione). Accettando pagamenti tramite Etsy Payments, c’è anche una commissione del 4% + 0,30 euro quando un articolo viene venduto. Per pubblicizzare articoli presenti su altri siti attraverso gli annunci offsite è invece prevista una commissione del 15%. Maggiori info qui.

    Per vendere devi registrarti collegandoti a questa pagina e cliccando sul pulsante Accedi. Dalla pagina che si apre clicca sulla voce Registrati, poi scegli uno dei metodi proposti per la creazione dell’account. Una volta registrato non puoi ancora vendere, ma devi prima creare il tuo negozio.

    Fai clic sull’icona a forma di bancarella che trovi in alto a destra, poi sul pulsante Facciamolo! e rispondi alle domande che ti vengono poste. Quando hai finito, premi sul pulsante Avvia il tuo negozio e inserisci tutti i dettagli richiesti. Questi comprendono la località, lingua e valuta usata nello store, il nome dello stesso, i prodotti da vendere, i metodi di pagamento, la fatturazione e le misure di sicurezza per evitare accessi indesiderati. Una volta finita la procedura, il tuo negozio sarà online e visibile a tutti.

    Puoi creare o gestire il tuo negozio e le tue vendite su Etsy anche utilizzando l’app per dispositivi Android (anche su store alternativi) e iOS/iPadOS. Se vuoi sapere più in dettaglio come funziona Etsy o come vendere su questa piattaforma, puoi leggere i tutorial approfonditi che ho scritto in merito.

    Wallapop

    wallapop

    Wallapop è un ottimo marketplace dove privati possono vendere praticamente di tutto. Non ha costi e offre la possibilità di spedire tramite degli enti affiliati, scelti dal cliente (che ne paga le spese).

    Per vendere con Wallapop devi collegarti a questa pagina e fare clic sul pulsante registrati o accedi. Da qui scegli la soluzione che preferisci per creare il tuo profilo personale.

    Adesso che sei registrato, puoi iniziare fin da subito a vendere. Ti basta premere il pulsante

  • Inserisci prodotto
  • , scegliere la categoria del medesimo e poi compilare meticolosamente i campi che trovi nel riquadro che appare.

    Qui trovi la descrizione, la categoria, le foto, le condizioni, il prezzo e tutte quei fattori che sono importanti per il tipo di prodotto in vendita. Quando hai finito, scegli se abilitare la Spedizione Wallapop, inserisci la Posizione e premi il pulsante Inserisci prodotto. Verrai eventualmente contattato tramite una chat interna alla piattaforma dai clienti interessati. Wallapop è disponibile anche come app per Android (anche su store alternativi) e iOS/iPadOS.

    AutoScout24

    autoscout

    AutoScout24 è una delle migliori piattaforme per acquistare e vendere auto, camper, moto e veicoli su tre ruote, sia usati che nuovi. Fondato nel 1998, si è presto affermato anche a livello europeo offrendo così una grande vetrina per vendere online il proprio veicolo.

    Per iniziare a pubblicare il tuo annuncio su AutoScout24, devi Fare una manciata di passaggi. Per prima cosa collegati al sito di AutoScout24, fai clic sulla voce Inserisci e scegli l’opzione che necessiti. Per annunci di auto e moto usate, il servizio è gratuito, mentre dovrai pagare per i veicoli commerciali.

    Una volta deciso cosa vendere, premi ancora sul pulsante Inserisci annuncio posto sul lato sinistro dello schermo, poi inserisci la targa del veicolo. Se il sistema la trova, potrò compilare automaticamente parte della tua inserzione mentre, in caso contrario, dovrai preme sulla scheda Marca e modello per procedere manualmente. In questo caso inserisci i dati del tuo veicolo selezionando Marca, Data immatricolazione, Modello, Carburante (potrebbe avvenire in automatico), Potenza e Versione e pigia sul pulsante Completa l’annuncio per proseguire con la creazione dell’annuncio.

    Adesso è tempo di accedere col tuo profilo oppure registrarti tramite una delle opzioni che ti vengono fornite. Una volta superato questo punto, dovrai continuare a compilare l’annuncio inserendo tutti i dati richiesti nella colonna di sinistra, tra i quali prezzo, descrizione e stato di usura.

    Infine, nel box Contatto, inserisci i tuoi dati personali nei campi CAP, Città, Numero di telefono e scegli se mostrare quest’ultimo nell’annuncio apponendo il segno di spunta accanto all’opzione o all’opzione No. Come ultimo passo, premi il pulsante Pubblica e il gioco è fatto. Puoi accedere ad AutoScout24 anche da app per Android (anche su store alternativi) e iOS/iPadOS. Per approfondire il funzionamento di AutoScout24, puoi leggere la mia guida su come pubblicare un annuncio su AutoScout24.

    Creare un sito per vendere online da privato

    shopify

    Nel caso tu voglia vendere più di qualche semplice oggetto occasionale, questi siti potrebbero non essere la soluzione che stai cercando. Dare vita a un tuo spazio personale dove accogliere i clienti e dar loro un’esperienza personalizzata, potrebbe aiutarti a generare molti più profitti.

    Per questa ragione aprire un tuo ecommerce su una piattaforma che ti offre opportunità vantaggiose, sembra più che sensato. Tra queste non posso che consigliarti Shopify, il quale ti permette di fruire di una prova gratuita di 3 giorni, seguiti da un periodo di “adattamento” di 3 mesi al prezzo di un solo euro, con Shopify Basic.

    In alternativa puoi anche utilizzare Wix, una piattaforma che fa della semplicità d’uso la sua forza, la quale ti permette di creare un ecommerce in pochissimo tempo. Se desideri approfondire il discorso, ti lascio ai miei articoli su come creare un ecommerce e su come aprire un negozio con Shopify.

    Salvatore Aranzulla

    Autore

    Salvatore Aranzulla

    Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.