Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Siti per vendere

di

Hai ricevuto dei regali poco graditi ed hai dovuto fare buon viso a cattivo gioco ma ora pensi sia arrivato il momento di liberartene e vorresti quindi capire se esiste un qualche sistema per poter riciclare il tutto e, perché no, racimolare anche qualche soldo? Beh, allora perché non provi a mettere in vendita gli oggetti in questione su alcuni appositi siti Web? Magari riesci a cavarne un ragno dal buco! Come dici? La cosa ti interessa ma non sai a quali portali rivolgerti? Allora leggi questa mia guida dedicata ai siti per vendere e vedrai che ti schiarirai subito le idee!

Qui sotto trovi infatti alcuni tra i più apprezzati siti Internet al momento presenti sulla piazza tramite i quali è possibile vendere oggetti usati e non ad altri utenti in maniera semplice e, nella maggior parte dei casi, anche abbastanza veloce. Si tratta di soluzioni fruibili gratuitamente (a patto che non vengano attivati servizi ed opzioni accessorie) e che possono essere sfruttati da tutti, anche da chi – un po’ come te – si ritrova per la prima volta in assoluto ad eseguire questo tipo di operazione.

Se sei quindi effettivamente interessato alla questione, ti suggerisco di non perdere ulteriore tempo prezioso, di metterti bello comodo e di iniziare subito a concentrarti sulla lettura di questa guida. Sono sicuro che alla fine potrai dirti soddisfatto e che in caso di necessità sarai anche ben disponibile ad illustrare a tutti i tuoi amici bisognosi di ricevere una dritta analoga quali sono i migliori siti per vendere e perché. Are you ready?

Indice

Subito.it

Screenshot che mostra come vendere telefoni usati

Il primo tra i ti per vendere a cui voglio suggerirti di appellarti è Subito.it. Non ne hai mai sentito parlare? Strano, è famosissimo. Ad ogni modo non temere, rimediamo subito, appunto. Si tratta di un sito di annunci tramite il quale gli utenti hanno la possibilità di pubblicizzare la propria merce, di essere contattati da terzi tramite email o numero di telefono e di venderla al prezzo desiderato in maniera per certi versi analoga a quanto era possibile fare sino a qualche tempo fa nello spazio dedicato alla compra vendita presente sui giornali cartacei. Il sito è adatto per la vendita dei più disparati prodotti, dagli oggetti d’uso comune a quelli tecnologici, dai libri alle auto usate.

Per iniziare a vendere su Subito.it il primo passo che devi compiere è quello di cliccare qui in modo tale da poterti subito collegare alla pagina principale del sito. Successivamente clicca sul pulsante Inserisci annuncio che risulta collocato in alto a destra.

Una volta fatto ciò, ti ritroverai al cospetto del modulo da compilare per poter inserire il tuo annuncio per iniziare a vendere su Internet. Compila il modulo visualizzato selezionando la categoria d’apparenza del tuo oggetto dal menu a tendina collocato in corrispondenza della voce Categoria, selezionando In vendita in corrispondenza della voce Tipo di annuncio e, qualora disponibile, indicando il tipo di mercanzia dal menu a tendina collocato accanto alla voce Tipologia.

Procedi effettuando l’upload di una o più foto che hai scattato all’oggetto usato in tuo possesso che intendi mettere in vendita su Internet, inserisci un titolo per il tuo annuncio, un testo descrittivo (cerca di essere il più dettagliato possibile) ed indica il prezzo. Specifica poi il comune nel quale si trova ciò che hai intenzione di mettere in vendita e scegli se mostrare la località su mappa oppure no.

Per concludere, compila i campi visualizzati a schermo digitando il tuo nome ed il tuo indirizzo di posta elettronica. Aggiungi inoltre il tuo numero di telefono e, a seconda di quelle che sono le tue preferenze, scegli se nascondono a coloro che andranno a visualizzare l’annuncio spuntando l’apposita casella.

Successivamente scegli una password da associare alla tua area riservata e digitala per due volte negli appositi campi, aggiungi il segno di spunta accanto alla casella facente riferimenti ai termini d’uso del servizio e poi pigia sul pulsante Continua.

Dopo aver effettuato tutti questi passaggi, riceverai un messaggio di posta elettronica da parte del team di Subito.it all’indirizzo email precedentemente specificato. Il messaggio contiene un link da cliccare per poter validare l’annuncio. Una volta confermata la tua volontà di pubblicare l’annuncio, il team di Subito.it provvederà a valutare che quest’ultimo non violi le norme del servizio e ne effettuerà la pubblicazione online entro qualche ora. Successivamente riceverai anche un SMS sul numero di cellulare indicato sempre in fase di registrazione. Il messaggio contiene un codice di sicurezza da digitare nell’apposito modulo di Subito.it mostrato a schermo per poter validare l’annuncio.

Tieni presente che per poter metter in risalto la propria merce rispetto a quella altrui e, di conseguenza, per avere maggiori possibilità di vendita occorre pagare delle piccole somme di denaro. Comunque non è obbligatorio ragion per cui puoi scegliere liberamente se pagare ed ottenere i relativi vantaggi oppure no. Se la cosa ti interessa, puoi cliccare qui in modo tale da poter consultare l’apposita pagina Web informativa ed eventualmente pagare per fruire del servizio che ti interessa.

Ti segnalo poi che oltre che essere disponibile sotto forma di sito Internet, Subito.it è fruibile anche tramite app per Android, iOS e device mobile Windows. Il funzionamento dell’applicazione è praticamente analogo a quello del sito.

Kijiji

Screenshot di Kijiji

Anche Kijiji rappresenta un altro ottimo sito per vendere oggetti usati e non su Internet. Si tratta di un portale di proprietà di eBay (relativamente al quale trovi maggiori dettagli a fine articolo) dal funzionamento pressoché analogo a Subito.it.

Per servirtene, il primo passo che devi compiere è quello di cliccare qui in modo tale da poterti collegare immediatamente alla pagina Web principale del sito. In seguito, pigia sul pulsante Inserisci che risulta collocato in alto a destra.

Una volta visualizzato il modulo da compilare per creare l’annuncio, clicca sul menu a tendina collocato in corrispondenza della voce Categoria e scegli la categoria d’appartenenza del tuo oggetto dopodiché indica la sottocategoria d’apparenza dal menu presente in corrispondenza della voce Sottocategoria e compila gli altri eventuali campi che ti vengon proposto mediante i quali è possibile classificare meglio il prodotto per il quale stai creando l’annuncio. Indica poi il comune nel quale si trova il cellulare che desideri mettere in vendita dopodiché spunta la casella Offro in corrispondenza della voce Offro/Cerco. Digita quindi un titolo per il tuo annuncio e fissa un prezzo di vendita.

Se sei disposto a vendere la tua mercanzia non solo incontrando l’acquirente di persona ma anche a distanza, vale a dire effettuando una spedizione postale della merce, e se sei in possesso di un account PayPal puoi spuntare la casella relativa a tale opzione collocata in corrispondenza della voce Se vendo a distanza. Se non hai un account PayPal ma desideri comunque saperne di più a riguardo puoi consultare la mia guida su come creare conto PayPal.

Indica poi il tuo indirizzo di posta elettronica, il tuo nome ed eventualmente anche il tuo numero di telefono in modo tale da poter essere contattato da possibili acquirenti dopodiché fai clic sul pulsante blu collocato in basso Pubblica il tuo annuncio.

Fatto ciò, ti verrà quindi un messaggio di posta elettronica all’indirizzo email precedentemente specificato. Apri il messaggio e clicca sul link contenuto al suo interno per dare conferma del fatto che intendi pubblicare l’annuncio per vendere oggetti usati su Internet. Una volta eseguiti i suddetti passaggi lo staff di Kijiji procederà a verificare che l’inserzione da te creata non vada contro le regole del sito e provvederà a rendere disponibile online l’annuncio nel giro di qualche ora.

Puoi anche vendere oggetti su Kijiji sfruttando le soluzioni premium ed a pagamento offerte dal sito. Per maggiori dettagli, clicca qui in modo tale da consultare l’apposita pagina Web informativa ed eventualmente pagare per usufruire della soluzione che più ti interessa.

eBay ed Amazon

Siti per vendere

Oltre ai siti per vendere di cui sopra, puoi affidarti anche ad eBay (l’ho nominato qualche riga più su) e/o Amazon. Il celebre sito d’aste ed il portale per l’e-commerce di Jeff Bezos offrono infatti interessati soluzioni per la messa in vendita dei propri articoli (di tutti i tipi!). Tieni però presente che in tal caso è previsto ed è imprescindibile il pagamento di alcune commissioni.

Ad ogni modo, se la cosa ti interessa puoi approfondire l’argomento dedicando qualche minuto del tuo prezioso tempo alla lettura delle mie guide su su come vendere su eBay e come vendere su Amazon in cui ho provveduto a fornirti tutti i dettagli del caso riguardo entrambi i siti.

Facebook e Twitter

Siti per vendere

Se pensi che i siti per vendere summenzionati non facciamo al caso e se non hai la benché minima intenzione di rivolgerti ad eBay oppure ad Amazon, puoi comunque riuscire nel tuo intento affidandoti al "potere" dei social network. Considerando infatti che oggigiorno tutto, o quasi, si basa sui servizi social provare ad inserire un post a mò di annuncio su Facebook o su Twitter per vedere oggetti usati su Internet può senz’altro rappresentare un ottima idea.

Nel caso specifico di Facebook, se sei iscritto al servizio e sei in contatto con un cospicuo numero di utenti puoi scrivere e pubblicare un post sul tuo profilo specificando caratteristiche e prezzo dell’oggetto usato che vuoi mettere in vendita e magari aggiungendo anche una o più foto. A post pubblicato chiedi ai tuoi amici di condividerlo in modo tale da aumentare il più possibile il livello di visibilità e, di conseguenza, le probabilità che qualcuno possa contattarti l’acquisto (in tal caso ti suggerisco di impostare la visibilità del posto su Tutti in modo tale da aggirare eventuali estrazioni che potrebbero essere applicate in base alle tue abituali impostazioni).

Su Facebook sono inoltre disponibili tantissimi gruppi adibiti appositamente alla vendita degli oggetti usati online. Utilizza la barra di ricerca collocata nella parte alta del social network per cercare eventuali gruppi che consentono di fare ciò utilizzando sfruttando parole chiave (es. vendita oggetti usati o vendita usato) e seleziona quelli di tuo interesse annessi alla sezione Gruppi dell’elenco che ti viene mostrato. Successivamente pubblica un post all’interno del gruppo al quale ti sei iscritto con prezzo e caratteristiche dell’oggetto.

Se invece possiedi un account Twitter, hai un buon numero di follower e stai cercando una valida alternativa ai siti per vendere di cui sopra, ti suggerisco di pubblicare un tweet contenente caratteristiche e prezzo dell’oggetto che desideri vendere oltre che una foto dello stesso. In seguito, chiedi un retweet ai tuoi amici. In questo modo, nel giro di breve tempo potresti essere contattato da persone interessate all’articolo che hai messo in vendita.

Creare un sito per vendere

Shopify

Se anziché vendere su un sito terzo preferisci creare un sito per vendere tutto tuo, puoi affidarti a servizi come Shopify che permette di fare tutto in una manciata di clic (o tap, visto che è disponibile anche come app per Android e iPhone/iPad).

Con Shopify è possibile creare e-commerce con prodotti illimitati, hosting sicuro illimitato, banda illimitata, un nome di dominio shopify.com gratuito (con la possibilità di acquistarne uno personalizzato o usarne uno già esistente) e gestire con facilità ordini, prodotti, clienti, pagamenti, spedizioni, inventario e molto altro ancora. È possibile anche creare campagne marketing via social network, email o SMS, vendere su Facebook e su Instagram.

Shopify prevede piani a partire da 29$/mese ma si può provare gratis e senza impegno per un periodo di prova iniziale. Per aprire un negozio, ti basta andare sul sito ufficiale del servizio, digitare il tuo indirizzo email, cliccare sul pulsante Inizia la prova gratuita e compilare il nuovo modulo che ti viene proposto con password e nome del negozio.

Fatto anche questo, premi sul pulsante Crea il tuo negozio e indica se hai già cominciato a vendere, quali sono le tue entrate attuali, in quale settore vorrai operare e se stai creando un negozio per un cliente. In seguito, premi sul pulsante Avanti, immetti i dati relativi all’indirizzo per ricevere i pagamenti, premi sul pulsante Entra nel negozio e comincia a gestire il tuo e-commerce.

Trovi tutto nella barra laterale di sinistra: Home per visualizzare il menu principale di Shopify; Ordini per gestire gli ordini; Prodotti per aggiungere e gestire i prodotti; Clienti per gestire i clienti; Analisi per visualizzare i dati sulle vendite; Marketing per impostare le campagne marketing; Sconti per integrare codici sconto nello store; App per ampliare le funzioni dell’e-commerce con delle app e Negozio online per personalizzare le pagine del sito.

È tutto davvero molto intuitivo. Per tutti i dettagli, consulta la mia guida su come creare un e-commerce con Shopify.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.