Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come spegnere Samsung

di

Hai appena acquistato un nuovo telefono Samsung che, in realtà, è anche il tuo primo smartphone in assoluto! Dopo averlo usato per un po’, hai iniziato a comprendere le dinamiche alla base del funzionamento del tuo nuovo dispositivo ma, vista la tua poca esperienza, ancora non sei riuscito a capire come spegnerlo completamente. Sai, ovviamente, come spegnerne lo schermo, ma non sei riuscito ancora a capire come spegnerlo completamente e come resettarlo forzatamente in caso di blocchi (che, ahimè, possono sempre capitare).

Giacché ti sembra una questione piuttosto banale, non vorresti chiedere aiuto a chi ne sa più di te e preferiresti capire come procedere in completa autonomia. Come dici? Ho centrato in pieno la tua necessità? Beh, non devi vergognarti affatto: nessuno nasce già esperto in tecnologia e, peraltro, non esistono domande stupide ma soltanto interrogativi che necessitano di una risposta!

Proprio per questo motivo, nelle battute successive di questo tutorial, ti spiegherò per filo e per segno come spegnere Samsung sia seguendo la procedura standard, sia mettendo in pratica alcuni passaggi leggermente più articolati, per far fronte a particolari scenari che potrebbero verificarsi. Prenditi tutto il tempo che ti serve e continua a leggere: trovi spiegato tutto qui sotto!

Indice

Come spegnere Samsung: procedura standard

Come spegnere Samsung

Il metodo standard per spegnere un Samsung completamente è davvero semplice da mettere in pratica: tutto sta nell’individuare il tasto laterale di accensione/sblocco del dispositivo e tenerlo premuto per pochissimi secondi.

Ti anticipo fin da subito che la procedura è valida per tutti i dispositivi prodotti dal big coreano: quindi, se ti interessa sapere come spegnere Samsung S20 oppure come intervenire su qualsiasi altro modello di smartphone o tablet dello stesso produttore, i passaggi che devi compiere sono sempre i medesimi.

Tanto per cominciare, dunque, individua il tasto di accensione o sblocco del dispositivo: a seconda del modello di smartphone o tablet in tuo possesso, può trovarsi sul lato lungo destro oppure sinistro dello schermo, spesso nei pressi dei tasti volume.

Una volta localizzato il bottone in questione, premilo per circa due secondi: a seguito di questa operazione, dovresti visualizzare, in sovrimpressione sul display, il menu di spegnimento del dispositivo. Esso si compone di due pulsanti virtuali: Spegni, che serve per spegnere completamente il device, e Riavvia, che invece consente di riavviare Android.

Per raggiungere il tuo intento, dunque, non devi fare altro che premere sul pulsante Spegni per due volte consecutive: così facendo, verrà avviata la sequenza di spegnimento dello smartphone (o del tablet), al termine della quale lo schermo del dispositivo diventerà completamente nero e il dispositivo risulterà del tutto spento.

Per riaccenderlo, tieni nuovamente premuto il tasto laterale per qualche secondo, finché non vedi comparire la scritta Samsung sul display.

Come spegnere Samsung con tasto rotto

Come spegnere Samsung con tasto rotto

Il tasto laterale di accensione/blocco del tuo dispositivo non funziona più? Nessun problema: puoi spegnere — o meglio, riavviare — il dispositivo a orari stabiliti, servendoti della funzionalità di riavvio automatico integrata sulle più recenti versioni del sistema operativo personalizzato da Samsung.

Per riuscirci, apri le Impostazioni di Android, facendo tap sul simbolo dell’ingranaggio situato nella schermata Home oppure nel drawer delle app, fai tap sulla voce Assistenza dispositivo e batteria, tocca il pulsante (⋮) situato in alto a destra e scegli la voce Automazione, dal menu che compare.

Ora, fai tap sulla voce Riavvio automatico a orari stabiliti, sposta su ON la levetta corrispondente alla dicitura Attivato e indica il giorno (o i giorni) della settimana in cui spegnere automaticamente lo smartphone oppure il tablet, unitamente all’ora di spegnimento.

A seguito di questa operazione, il dispositivo verrà spento nel giorno e nell’ora indicati, se si verificano le seguenti condizioni: lo schermo è spento, il device non è in uso, la carica della batteria è superiore al 30% e il blocco della scheda SIM è disattivato.

Se preferisci optare per lo spegnimento “manuale”, devi sapere che esistono delle applicazioni che consentono di aggiungere allo schermo un pulsante di spegnimento virtuale. Tali app, però, necessitano di permessi avanzati per poter funzionare e per questo motivo potrebbero mettere a rischio la tua privacy: pertanto, ti invito a seguire questa strada soltanto se non hai altra scelta.

Una delle applicazioni che potresti prendere in considerazione, in prima analisi priva di banner pubblicitari o rischi per la privacy (verifica comunque le recensioni online, poiché la situazione potrebbe anche cambiare in futuro), è Shutdown: poiché l’app in questione è compatibile con tutti i modelli di smartphone e tablet Android, puoi servirti di questa procedura per spegnere Samsung A51 o qualsiasi altro smartphone o tablet dotato del sistema operativo di Google e avente il tasto di accensione danneggiato.

Per poter ottenere Shutdown, apri il Play Store, cerca l’app mediante la funzione dedicata (oppure utilizza il link che ti ho fornito poco fa, per aprire direttamente la pagina apposita) e premi sul pulsante Installa, per scaricare l’app sul dispositivo.

Ultimata l’installazione dell’app, aprila e, se necessario, fornisci i permessi necessari al suo funzionamento: premi, dunque, sul pulsante OK, individua la voce relativa a Shutdown dalla schermata che compare in seguito e, dopo averla selezionata, sposta su ON la levetta relativa all’app. Per finire, premi sul pulsante OK e il gioco è fatto.

A partire da questo momento, ogni qualvolta aprirai l’app, visualizzerai la schermata di spegnimento tipica dei dispositivi Samsung, mediante la quale potrai spegnere il dispositivo oppure riavviarlo.

Nota: alcuni dispositivi Samsung consentono di spegnere o accendere lo schermo anche con un doppio tap, senza usare il tasto laterale. Questa opzione è disponibile nel menu Impostazioni > Funzioni avanzate > Movimenti e gesti. Controlla se sul tuo modello è presente.

Come spegnere Samsung bloccato

Come spegnere Samsung bloccato

Non sai come spegnere Samsung bloccato da password o da un’app che non consente al sistema di rispondere correttamente ai comandi? Nella maggior parte dei casi, il problema è di semplicissima risoluzione.

Per prima cosa, dalla schermata di blocco, prova a premere e a tenere premuto il tasto laterale del dispositivo per circa 3 secondi: nel migliore dei casi, dovresti veder comparire il menu di spegnimento. Quando ciò avviene, fai tap sul pulsante Spegni per due volte consecutive e il gioco è fatto.

Qualora non dovesse succedere nulla, continua a premere e tenere premuto il suddetto tasto per circa 20 secondi, oppure finché lo schermo diventa nero, in modo da “costringere” lo smartphone (o il tablet) a spegnersi in modo forzato. Successivamente, attendi circa 10 secondi e prova a riaccendere il device, che dovrebbe ora comportarsi come di consueto.

Se, invece, il tuo smartphone o tablet è bloccato in modalità Recovery (cioè nel software che agisce al di fuori di Android e consente di effettuare varie operazioni di emergenza), puoi spegnerlo e riportarlo alla normalità servendoti dei tasti volume e del tasto laterale.

Dunque, serviti dei tasti Volume Su e Volume Giù per evidenziare la voce Power off, schiaccia il tasto laterale per dare conferma e, allo stesso modo, seleziona la voce Yes e premi ancora il tasto laterale, in modo da spegnere il dispositivo.

Attendi poi circa 10 secondi e riaccendi il device: se tutto è filato liscio, all’avvio successivo, dovresti essere in grado di usare regolarmente Android.

Come spegnere Samsung senza touch

Come spegnere Samsung senza touch

Le hai provate davvero tutte, ma il touch-screen del tuo smartphone (o tablet) Samsung proprio non vuole più saperne di rispondere ai tuoi comandi? In questo caso, puoi provare a effettuare un soft-reset del dispositivo, ossia una sorta di ripristino della memoria temporanea che potrebbe riportare le cose alla normalità. Ti anticipo fin da subito che questa operazione non comporta la perdita dei documenti personali, delle impostazioni né di altri dati presenti sul dispositivo.

Per effettuare questa operazione, a device acceso, premi e tieni premuti contemporaneamente il tasto laterale e il tasto Volume Giù per circa 30 secondi, o finché il dispositivo non si riavvia in automatico. Se la procedura ha avuto successo, il touch screen dovrebbe ritornare a funzionare regolarmente, a partire dall’avvio successivo.

Qualora il problema non dovesse risolversi, la possibilità che la causa sia riconducibile a un danno hardware è ahimè concreta: in questo caso, ti consiglio di recarti in un centro assistenza autorizzato Samsung e di esporre il tuo caso alla persona “addetta ai lavori”, la quale saprà sicuramente fornirti indicazioni ben precise sul da farsi.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.