Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come riavviare Samsung

di

Possiedi uno smartphone o un tablet Samsung che da qualche giorno a questa parte ha cominciato a fare le “bizze” e ti piacerebbe capire se esiste qualche sistema “al volo” per cercare di far fronte alla cosa? Beh, allora prova a riavviarlo e vedi se in questo modo riesci a risolvere i tuoi problemi. Lo so, potrà sembrarti una banalità (motivo per cui immagino tu non ci abbia pensato autonomamente) ma, credimi, spesse volte l’esecuzione di questa così semplice operazione può riuscire a mettere fine al verificarsi di problemi su problemi.

Come dici? Non essendo molto pratico in fatto di device mobile vorresti che ti dessi delle dritta al sul da farsi? Non c’è problema! Se mi concedi alcuni minuti del tuo prezioso tempo posso indicarti, per filo e per segno, come riavviare Samsung. Che tu possegga un cellulare o un tablet non fa alcuna differenza, le modalità (si, ce ne son diverse a seconda dei casi!) per effettuare il riavvio sono bene o male uguali per entrambe le tipologie di device poi, ovviamente, la cosa può differire leggermente a seconda del modello esatto di dispositivo in uso e della versione di Android su installata ma di questo non devi preoccuparti, cercherò comunque di fornirti comunque tutto le spiegazioni di cui hai bisogno.

Allora? Che ne diresti di mettere finalmente le chiacchiere da parte e di iniziare a darci da fare? Si? Molto bene. Mettiti dunque bello comodo, afferra il tuo dispositivo a marchio Samsung e leggi attentamente le istruzioni che sto per fornirti. Alla fine vedrai, avrai le idee perfettamente chiare al riguardo. Che ne dici, scommettiamo?

Indice

Riavvio standard

Come riavviare Samsung

Tanto per cominciare cerchiamo di capire come effettuare il riavvio standard dei dispositivi Samsung, quello che in gergo tecnico viene definito anche come “soft reset”.

Per compiere quest’operazione non devi far altro che premere e continuare a tenere premuto il tasto di accensione (in base al tipo di dispositivo Samsung in uso ed al modello può essere collocato lateralmente o sulla parte superiore della scocca) per qualche secondo, selezionare la voce Spegni dal menu che compare al centro dello schermo, confermar l’esecuzione dell’operazione tappando nuovamente su Spegni ed attendere che il dispositivo si spenga completamente. Successivamente dovrai riaccende il device tenendo premuto nuovamente il tasto di accensione per qualche secondo.

Se poi il tuo smartphone o tablet  Samsung supporta la funzione di riavvio automatico, invece che selezionare il comando Spegni e poi riaccendere manualmente il dispositivo, scegli l’opzione Riavvia che vedi comparire sempre al centro dello schermo dopo aver pigiato il tasto di accensione e tappa nuovamente su Riavvia in risposta alla domanda che vedi comparire a schermo per dare conferma della tua volontà. In questo modo, il dispositivo si spegnerà e si riaccenderà in maniera automatica senza che tu debba fare altro. Comodo, vero?

Riavvio forzato

Come riavviare Samsung

Seguendo le istruzioni che ti ho finito nel passo precedente non sei riuscito a riavviare il tuo device Samsung perché bloccato o comunque sia perché è sorto qualche intoppo? Allora puoi effettuare il riavvio forzato!

Per riuscirci, premi e continua a tenere premuto per una decina di secondi il tasto di accensione del dispositivo. Il device dovrebbe spegnersi automaticamente e completamente e quindi dovresti poi essere in grado di riaccenderlo sempre premendo e continuando a tenere premuto per qualche secondo il tasto di accensione.

Se facendo così come ti ho appena indicato non riesci comunque a riavviare il tuo smartphone o tablet Samsung, puoi comunque riuscire nel tuo intento provando ad usare la combinazioni di tasti tasto di accensione + tasto volume “-” oppure quella tasto di accensione + tasto home.

A prescindere dalla combinazione utilizzata, tieni premuti i tasti indicati per una decina di secondi circa. Lo schermo del dispositivo diventerà nero ed il tuo smartphone o tablet Samsung si spegnerà. Continua dunque a tenere pigiati i tasti in questione sino a quanto il device non si riaccende dopodiché rilasciali. Fatto!

Se poi possiedi un dispositivo con batteria rimovibile, un altro sistema che puoi adottare per eseguire il riavvio forzato dello stesso consiste nel rimuovere la parte posteriore della scocca dello stesso con annessa batteria (oppure prima l’una e poi l’altra, dipende dal modello di device Samsung che possiedi). Fatto ciò, il dispositivo dovrebbe spegnersi all’istante. Successivamente reinserisci la batteria (ed anche la scocca, se sparata da quest’ultima) e riaccendi il dispositivo normalmente, ovvero tenendo pigiato per qualche secondo il tasto di accensione.

Riavviare Samsung per il cambio utente

Come riavviare Samsung

Probabilmente ne eri già a conoscenza ma una bella rinfrescata alla memoria non fa mai male: a partire dalla versione 5.0 su smartphone e dalla versione 4.2 su tablet, Android supporta la configurazione multi-utente. Questo sta a significare che è possibile configurare più account utente (e più account Google) sullo stesso dispositivo avendo la possibilità di passare da un profilo all’altro all’occorrenza.

Per riuscirci, è sufficiente recarsi nella schermata in cui sono raggruppate le icone di tutte le app, pigiare su Impostazioni (la ruota di ingranaggio), selezionare la voce Generale e/o quella Utenti e pigiare su + Aggiungi utente.

Se dunque hai configurato più account sul tuo dispositivo e vuoi sapere come riavviare il tuo Samsung semplicemente perché intendi passare da un profilo all’altro tutto quello che devi fare è espandere il menu delle notifiche di Android effettuando uno swipe dall’alto dello schermo verso il basso, pigiare sulla tua foto profilo in alto a destra (o sull’icona dell’omino, se non hai impostato nessuna foto) e selezionare l’account utente da utilizzare.

Fatto ciò, Android si preparerà per qualche secondo al cambio di profilo e caricherà tutte le app e tutte le preferenze facenti riferimento a quest’ultimo senza che il sistema venga neppure completamente riavviato. Più facile di così?

App per il riavvio

Come riavviare Samsung

Il tasto di accensione del tuo smartphone o tablet non funziona più ben o addirittura si è completamente rotto? In attesa di effettuare le dovute riparazioni puoi comunque riavviare il dispositivo senza dover sfruttare i tasti fisici grazie a delle apposite app che, per l’appunto, permettono di spegnere e riavviare il device Samsung mediante l’utilizzo di pulsanti virtuali, vale a dire che vengono visualizzati sullo schermo.

Di risorse di questo tipo sul Play Store se ne trovano a bizzeffe (alcune effettivamente funzionanti ed altre no, purtroppo) e tutte necessitando dei permessi di root (se non sai di che cosa sto parlando puoi approfondire la questione leggendo il mio articolo su come effettuare il root su Android). Tra le varie app disponibili io ti consiglio Quick Reboot che è gratis (ma ventralmente è disponibile anche in una variante Pro, a pagamento, con ancora più funzioni) ed oltre a permettere di riavviare il dispositivo (sia in maniera “normale” che rapida) consente di accedere alla modalità recovery, a quella provvisoria, alla modalità download, permette di effettuare lo spegnimento e di riavviare l’interfaccia utente di Android.

Per servirete, provvedi dunque a scaricare, installare ed avviare l’app sul tuo device Samsung dopodiché scegli una delle modalità di riavvio o spegnimento disponibili (quelle che ti ho indicato qualche riga più su) annesse alla schermata principale di Quick Reboot e rispondi in maniera affermativa all’avviso che vdi apparire a schermo tramite cui ti viene chiesta conferma dell’esecuzione dell’operazione.

Non hai eseguito il root sul tuo dispositivo Samsung? Allora puoi rivolgerti all’app Fast Reboot che consente di eseguire una sorta di riavvio soft dello smartphone o del tablet chiudendo tutte le applicazioni e i processi in esecuzione. Certo, non è esattamente come spegnere il device o riavviarlo ma può comunque essere utile in alcuni casi. Per servirtene, ti basta avviare l’app pigiando sulla sua icona. Entro pochi istanti ti verrà poi mostrato un resoconto con l’elenco di tutte le app e tutti i processi terminati.

Eseguire il reset del dispositivo

Come resettare cellulare Samsung

Nessuno dei tentativi di cui sopra ti ha permesso di riavviare il tuo dispositivo Samsung? Android è diventato troppo lento e si verificano errori su errori? Allora più che un riavvio potrebbe esserti utile effettuare un ripristino completo dello smartphone o del tablet. In questo modo, potrai eliminare tutte le app ed i dati salvati sul sistema e riportare il device alle condizioni fabbrica, praticamente così come appena uscito dalla confezione di vendita al momento dell’acquisto.

Se la questione ti interessa e desideri scoprire in che modo procedere, puoi leggere le mie guide su come resettare Android, come resettare cellulare Samsung e come resetttare tablet Samsung tramite cui ho provveduto a parlarti della cosa con dovizia di particolari.

In caso di problemi

Come riavviare Samsung

Pur avendo seguito per filo e per segno le indicazioni che ti ho fornito nelle precedenti righe non sei ancora riuscito a capire come riavviare il tuo dispositivo Samsung o è sorto qualche intoppo che neppur il ripristino è riuscito a risolvere? Allora fa’ così: visita il supporto online dell’azienda.

Successivamente tappa sulla voce Telefonia mobile che trovi sotto la dicitura Seleziona il tipo di prodotto al centro dello schermo, clicca poi su Smartphone o Tablet in base al tipo di dispositivo in tuo possesso e seleziona il modello di riferimento dall’elenco che ti viene proposto o, se non riesci a visualizzarlo, digitane il codice previo clic sulla voce Digita il tuo codice modello che sta in alto a destra.

Nella pagina relativa al prodotto che a questo punto vedrai comparire potrai visualizzare subito le soluzioni alle principali difficoltà riscontrate dagli utenti (sulla sinistra c’è anche un menu che raggruppa le tematiche dei vari argomenti di riferimento), potrai effettuare una ricerca mirata tra le varie FAQ utilizzando la barra apposita presente in alto e potrai scaricare il manuale d’uso completo del dispositivo cliccando sulla dicitura Download manuali in alto a destra e poi sul relativo collegamento (in alcuni casi prima di scaricare il manuale potrebbe esserti chiesto di digitare il codice modello del tuo device).

Se neppure facendo in questo modo riesci ad ottenere il supporto di cui hai bisogno, ti consiglio di dare uno sguardo tra le varie discussioni aperte della community ufficiale. Puoi effettuare una ricerca mirata tramite la barra apposita collocata in alo oppure puoi selezionare un argomento di discussione di riferimento tra quelli proposti al centro della pagina.

Se lo ritieni opportuno, puoi anche metterti in contatto con Samsung tramite centralino, mail, chat, social network oltre che recandoti presso un centro assistenza. Vediamo subito in che modo, esattamente.

  • Chiamando il numero 800 726 7864.
  • Inviando una mail compilando l’apposito form online.
  • Chattando con l’assistenza tramite l’apposita pagina Internet.
  • Scrivendo all’account Twitter @supportosamsung.
  • Recandoti di persona presso un centro assistenza individuando quello più vicino alla tua zona tramite l’apposita pagina Web.
  • Fissando l’appuntamento per una riparazione presso un centro Samsung compilando il form annesso alla pagina Internet di riferimento.

Se poi fai parte del Samsung Members, il club gratuito dedicati ai possidenti di un prodotto Samsung, puoi anche fare riferimento al supporto clienti dedicato.

Altra cosa che potrebbe tornarti utile è quella di effettuare una ricerca su Google digitando le parole chiave di riferimento (così facendo potresti ad esempio incappare in uno dei numerosi forum di appassionati che si confrontano e si scambiano idee riguardo il funzionamento dei loro device Samsung) o, ancora, su YouTube (su cui potresti trovare, come facilmente immaginabile, indicazioni video sul da farsi).