Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come resettare tablet Samsung

di

Il tuo tablet Samsung ha cominciato a “fare le bizze”? Non sopporti più i continui blocchi a cui è ormai soggetto e non ti permette più di avviare una o più app di cui hai bisogno? Se la risposta a queste domande è affermativa, molto probabilmente sapere come resettare tablet Samsung potrà tornarti utile, molto utile. Come dici? Sei perfettamente d’accordo con me ma non hai la minima idea di come procedere? Beh, ma non devi preoccuparti… ci sono qui io, pronto a spiegarti come fare!

Prima che tu possa allarmarti e pensare al peggio, ci tengo a specificarti sin da subito che, contrariamente alle apparenze, ripristinare un tablet a marchio Samsung non è affatto complicato e che tutti, anche i meno esperti in nuove tecnologie, possono riuscirci senza particolari problemi.

Chiarito ciò, se sei quindi interessato a scoprire come ripristinare il tuo fido tablet, ti invito a prenderti qualche minuto di tempo libero, a prendere il tuo dispositivo e a concentrarti sulla lettura di questa guida. Sono certo del fatto che, alla fine, potrai dirti più che soddisfatto del risultato ottenuto. Pronto? Si? Grandioso, allora cominciamo!

Indice

Operazioni preliminari

Prima di passare all’azione, ti suggerisco di effettuare una copia di backup dei dati e delle impostazioni del tablet, da poter recuperare, se necessario, a seguito della procedura di reset.

Backup su cloud

Come resettare tablet Samsung

A tal riguardo, il primo passaggio da compiere consiste nell’archiviare sul cloud alcuni dei dati appartenenti alle applicazioni installate sul dispositivo: per riuscirci, apri le Impostazioni di Android, facendo tap sul simbolo dell’ingranaggio residente sulla schermata Home oppure nel drawer del tablet, tocca la voce Account e backup e poi la dicitura Samsung Cloud.

Se non hai ancora provveduto a configurare Samsung Cloud, ti verrà proposta una procedura guidata, che ti consentirà di creare un nuovo account oppure di accedere con un profilo già esistente: se hai bisogno di indicazioni specifiche, ti rimando alla lettura della mia guida su come accedere a Samsung Cloud.

Ad accesso effettuato, puoi archiviare in cloud le impostazioni relative ad alcune delle app presenti sul tablet: per riuscirci, fai tap sulla dicitura Applicazioni sincronizzate e sposta su ON la levetta relativa all’app (o alle app) di tuo interesse, a scelta fra Bluetooth, Calendario, Internet, Rubrica e Note. Per avviare subito la sincronizzazione degli elementi, tocca la voce Sincronizza adesso, situata in fondo.

Come resettare tablet Samsung

Ultimata questa operazione, ritorna alla schermata precedente e fai tap sulla voce Esegui backup dati, per effettuare una copia di salvataggio dei dati relativi alle applicazioni di sistema: apponi, dunque, il segno di spunta accanto alle app di tuo interesse (Registri chiamate, Messaggi, Rubrica del tablet, Calendario del tablet, Orologio, Impostazioni, Schermata home, Applicazioni e Registrazioni vocali), oppure tocca l’opzione Seleziona tutto per selezionare l’intera lista, quindi fai tap sulla voce Backup posta in basso, per avviare il salvataggio dei dati.

Tieni presente che, a seguito di questa operazione, archivierai le sole informazioni relative ai servizi Samsung ma non quelle relative alle app e ai servizi Google (Rubrica, Dettagli persone, Calendario, Drive, Chrome, Gmail e così via): per riuscirci, devi recarti nel menu Impostazioni > Account e backup > Backup e ripristino > Backup dati personali e sposta su ON la levetta corrispondente alla voce Attivato.

Ora, ritorna al menu Account e backup, tocca le voci Account > [nome account Google] > Sincronizza account e sposta su ON le levette relative alle applicazioni per le quali intendi attivare la sincronizzazione. Per sincronizzare i dati, fai tap sul pulsante (⋮) situato in alto a destra e seleziona la voce Sincronizza ora dal menu visualizzato.

Se utilizzi l’app Google Foto per la gestione delle immagini, sappi che hai la possibilità di creare automaticamente un backup delle stesse sul tuo account Google: per maggiori informazioni in merito a questa possibilità, ti rimando alla lettura del mio tutorial dedicato all’utilizzo di Google Foto.

Backup su PC

Come resettare tablet Samsung

In alternativa al cloud, puoi realizzare un backup completo del contenuto del tablet sul PC, avvalendoti del software Samsung Smart Switch, la soluzione messa a disposizione dal produttore coreano per la gestione completa di tablet e smartphone. Per ottenerlo, collegati al suo sito Web ufficiale e premi il pulsante Download per Windows, se il tuo è un PC animato dal sistema operativo di Microsoft, oppure Download per iOS, se il tuo è un Mac.

Una volta ottenuto il file, eseguilo e attieniti alle indicazioni più adatte al sistema operativo da te in uso: se impieghi Windows, clicca sul pulsante , accetta i termini del contratto di licenza, apponendo il segno di spunta accanto alle apposite caselle, e clicca sul pulsante Avanti per avviare l’installazione del software (che procederà in modo totalmente automatico). Al termine della stessa, fai clic sul pulsante Fine, per avviare il programma.

Se, invece, il tuo è un Mac, apri il file.dmg ottenuto in precedenza, fai doppio clic sul file SmartSwitch.pkg visibile nella finestra che compare su schermo, clicca sul pulsante Consenti (per autorizzarne l’installazione) e procedi facendo clic sul pulsante Continua per due volte consecutive e poi su Accetta.

Come resettare tablet Samsung

Adesso, premi il pulsante Installa, inserisci la password del Mac nell’apposito campo e premi il tasto Invio della tastiera, per avviare il setup del programma. A questo punto, devi sbloccare l’esecuzione delle estensioni di sistema da parte del software: clicca, dunque, sul pulsante Apri le preferenze Sicurezza, premi sul lucchetto serrato collocato nell’angolo in basso a sinistra della schermata che ti viene proposta e, quando richiesto, immetti la password del Mac e premi il pulsante OK.

Infine, clicca sul pulsante Dettagli… situato in basso, apponi il segno di spunta accanto alle diciture corrispondenti a Samsung Electronics e DEVGURU Co., Ltd. e, per autorizzare le relative estensioni a operare sul sistema, clicca sul pulsante OK e poi su Riavvia, per riavviare il computer e finalizzare l’installazione del software. Al login successivo, avvia Samsung Smart Switch richiamandolo dal Launchpad.

Ora, a prescindere dal sistema operativo da te in uso, i passaggi da compiere si equivalgono: se necessario, porta a termine eventuali aggiornamenti disponibili cliccando sull’apposito pulsante e attendi che il software si riavvii automaticamente.

Dopo alcuni istanti, il software dovrebbe chiederti di connettere il tablet tramite USB: effettua questo passaggio avvalendoti del cavo in dotazione e, se richiesto, sblocca il tablet per avviare la sincronizzazione dei dati e fai tap sul pulsante Consenti, che compare sullo schermo del dispositivo, in modo da autorizzare Smart Switch ad accedervi. Se necessario, clicca sul pulsante Scarica Smart Switch che compare sullo schermo del PC e tocca il pulsante , che appare dopo qualche secondo sul tablet, per fornire i permessi necessari.

Come resettare tablet Samsung

Il grosso è praticamente fatto: per realizzare un backup del dispositivo, clicca sul pulsante Backup visibile nella schermata di Smart Switch sul computer, apponi il segno di spunta accanto agli elementi che desideri archiviare (puoi definire le impostazioni di salvataggio cliccando sul simbolo dell’ingranaggio, ove disponibile) e premi il pulsante OK, per avviare il salvataggio dei dati. Presta bene attenzione a non chiudere il software Smart Switch sul computer né l’app Smart Switch sul tablet fino, alla fine, della procedura.

Se le soluzioni di backup che ti ho indicato finora non sono state per te soddisfacenti, puoi sempre seguire strade differenti, come il salvataggio dei dati su Google Drive o la copia manuale delle informazioni sul computer: per saperne di più, da’ pure uno sguardo alla mia guida su come effettuare un backup su Android.

Come resettare tablet Samsung alle impostazioni di fabbrica

Come resettare tablet Samsung alle impostazioni di fabbrica

Una volta messi in sicurezza i dati, sei pronto a resettare tablet Samsung alle impostazioni di fabbrica: in tal modo, andrai a eliminare alcuni o tutti i dati e le impostazioni dal dispositivo, riportandolo al medesimo stato in cui versava quando l’hai estratto per la prima volta dalla confezione di vendita. Se hai intenzione di cederlo ad altri, ricorda di rimuovere eventuali microSD, se presenti.

Per resettare il dispositivo, procedi in questo modo: innanzitutto, fai tap sul simbolo delle Impostazioni che risiede nella schermata Home oppure nel drawer (quello raffigurante un ingranaggio), fai tap sulle voci Gestione generale e Ripristina e seleziona la modalità di ripristino che più preferisci: ripristina impostazioni, per riportare le sole impostazioni ai valori predefiniti, lasciando inalterato tutto il resto; ripristino impostazioni di rete, per cancellare le reti Wi-Fi salvate sul dispositivo, i device Bluetooth associati, le impostazioni relative alla VPN e altri parametri di questo tipo; oppure Ripristina impost. accessibilità, per riportare i parametri relativi all’accessibilità ai valori iniziali.

Come resettare tablet Samsung alle impostazioni di fabbrica

Se, invece, desideri eliminare completamente il contenuto della memoria del tablet e riportarlo al suo stato iniziale, fai tap sulla voce Ripristina dati di fabbrica, esamina il riepilogo dei dati che, a seguito dell’operazione, verranno cancellati, scorri in basso la pagina corrente e tocca il pulsante Ripristina. Se richiesto, effettua il riconoscimento di sicurezza tramite il sistema configurato (riconoscimento del volto, password o PIN) e, consapevole che l’operazione cancellerà l’intero contenuto della memoria del tablet, dai conferma al messaggio che compare subito dopo, per procedere.

L’operazione potrebbe durare alcune decine di minuti e l’avvio successivo potrebbe rivelarsi particolarmente lento (succede solo la prima volta); all’accensione, dovrai eseguire nuovamente la procedura di prima configurazione del tablet, durante la quale ti verrà chiesto se procedere con una delle opzioni di ripristino disponibili (da cloud oppure da Smart Switch). Se hai intenzione di vendere o cedere il tablet, non avviarne la configurazione e lascia al nuovo proprietario il compito di occuparsene.

Come resettare tablet Samsung bloccato

Il tuo tablet Samsung è bloccato e non riesci a utilizzarlo nuovamente? In questo caso, puoi far fronte alla cosa eseguendo un riavvio “forzato” dello stesso, se il blocco riguarda una delle app in esecuzione, oppure agendo dalla Recovery, se invece ne hai dimenticato la password.

Riavvio forzato

Come resettare tablet Samsung

Per ripristinare un tablet Samsung bloccato da un’app, puoi riavviarlo forzatamente premendo e tenendo premuto il tasto laterale di accensione del dispositivo per almeno una decina di secondi, finché questo non si spegne completamente per poi riaccendersi in automatico. Nella maggior parte dei casi, il problema di blocco dovrebbe risolversi (a seguito del riavvio forzato, tutte le app presenti in memoria vengono infatti chiusi).

Se non riesci a riavviare il tablet seguendo la procedura illustrata poco fa, prova a usare le combinazioni tasto laterale + tasto volume meno oppure tasto di accensione + tasto Home (se il tablet ne è provvisto).

Password dimenticata

Come resettare tablet Samsung

Se, invece, hai dimenticato la password di accesso del tablet, potresti dover procedere con un ripristino di emergenza tramite Recovery. Se non ne avessi mai sentito parlare, la Recovery è un sistema operativo indipendente da Android, che può essere impiegato per effettuare alcune operazioni di emergenza, tra cui il ripristino del dispositivo. Sui tablet Samsung, la Recovery è solitamente presente “di serie” e non deve essere installata manualmente.

A seguito del ripristino tramite Recovery, la password del tablet viene eliminata, insieme a tutti gli altri dati presenti in memoria, e lo stesso può essere riconfigurato daccapo.

Tuttavia, come misura antifurto, all’avvio successivo bisognerà inserire le credenziali dell’account Samsung per effettuare il riconoscimento di sicurezza sul sistema Knox, e/o quelle dell’account Gmail configurato in precedenza, per effettuare quello predefinito di Android. Senza queste informazioni, il tablet risulterà bloccato e quindi inutilizzabile.

Tutto chiaro? Benissimo, procediamo. Tanto per cominciare, spegni completamente il tablet premendo e tenendo premuto il tasto laterale, fino alla comparsa dei pulsanti Riavvia e Spegni e facendo tap su quest’ultimo, per due volte consecutive. Se il dispositivo non dovesse spegnersi in questo modo, premi e tieni premuto il tasto laterale per circa 10 secondi, finché lo schermo non diventa nero.

Ora, premi e tieni premuto il tasto Volume Su e, senza rilasciarlo, premi il tasto laterale, fin quando il tablet non si accende; ora, rilascia quest’ultimo (tenendo sempre premuto il tasto Volume Su), finché non vedi comparire la schermata Android Recovery.

Adesso, utilizza i tasti volume per selezionare la voce Wipe data/factory reset, premi il tasto laterale per dare “OK”, seleziona, allo stesso modo, la voce Factory data reset e premi nuovamente il tasto laterale, per dare conferma e avviare il ripristino del dispositivo.

Come resettare tablet Samsung da spento

Come resettare tablet Samsung

Se hai bisogno di resettare tablet Samsung da spento perché lo stesso resta in stato di “bootloop” (visualizza cioè il logo di Android, poi si spegne, poi visualizza di nuovo il logo per riavviarsi nuovamente, e così via…), puoi tentare di far fronte alla cosa avviando il ripristino tramite la modalità Recovery, la stessa di cui ti ho parlato in una delle precedenti sezioni di questa guida. Prima di avviare il ripristino vero e proprio, effettua la pulizia della cache del tablet, scegliendo l’opzione Wipe cache partition, disponibile nella schermata iniziale della Recovery.

Se la situazione è ancora più grave, puoi provare a ripristinare il firmware originale del tablet, avvalendoti di un programma per PC denominato Odin: tieni presente, però, che questa operazione consiste nel “mettere le mani” su parti importantissime del sistema operativo, come il bootloader e la parte driver.

Ti ho spiegato come ottenere il firmware originale del tablet e come flasharlo tramite il software Odin nella mia guida su come resettare un dispositivo Samsung bloccato, ma fai bene attenzione: un solo errore in questa fase può comportare la rottura definitiva del dispositivo. Io ti ho avvisato!

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.