Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come spiare un PC con un keylogger

di

Non si sa mai cosa accade quando ci allontana dal proprio PC! In giro si dice “fidarsi è bene, non fidarsi è meglio”. E ti posso assicurare, l’ho provato sulla mia pelle, che è vero. In altre parole, ti sto suggerendo di non fidarti ciecamente delle persone a cui lasci in mano il computer in tua assenza, perché potrebbero combinarne di tutti i colori alle tue spalle. Le soluzioni, tenendo conto di ciò, sono due: o eviti di abbandonare a sé stesso il tuo fido computer oppure ti attrezzi per fare in modo da poterlo spiare a distanza. Come dici? La seconda ipotesi ti sembra quella più papabile? Allora fa’ così: leggi questa mia guida interamente dedicata all’argomento e vedrai che non te ne pentirai.

Per riuscire nell’impresa ti basa sfruttare un bel keylogger. Nel caso in cui non ne fossi a conoscenza, trattasi di software (ma ne esistono anche delle varianti hardware) che si installano sul computer e permettono di intercettare tutto quello che viene digitato sulla tastiera. Mi chiedi dunque a quali risorse della categoria appellarti e come fare per poterle sfruttare? Era proprio quello che intendevo illustrati. Trovi spiegato tutto qui sotto. Ti anticipo però sin da subito che al contrario di quel che tu possa immaginare, spiare un PC con un keylogger non è poi così complicato, ancor di più se il computer da tenere d’occhio è il tuo, come in questo caso.

Allora? Posso sapere che cosa ci fai ancora li impalato? Prenditi qualche minuto di tempo libero tutto per te, mettiti bello comodo ed inizia immediatamente a leggere questo mio tutorial. Sono sicuro che alla fine potrai dirti ben contento e soddisfatto di quanto appreso oltre che di essere finalmente riuscito a scoprire che uso viene fatto del PC in tua assenza. Sei pronto? Si? Al bando le ciance e procediamo. Buona lettura!

Indice

Family KeyLogger (Windows)

La prima tra le risorse utili per spiare un PC con un keylogger di cui desidero parlarti è il programma gratuito Family KeyLogger, che registra tutto quello che viene digitato sul computer in tua assenza. Il software è per Windows e può essere utile anche per tenere sotto controllo i propri figli e scoprire cosa fanno col loro computer. Tiene traccia di tutte le parole e le frasi digitate sulla tastiera in un file di log consultabile in un secondo momento, occupa pochissime risorse di sistema e può essere nascosto alla vista dell’utente usando una combinazione di tasti dalla tastiera. Vediamo più in dettaglio come usarlo.

La prima cosa che devi far per potertene servire è quella di collegarti al sito Internet del programma e fare clic sul pulsante download accanto al nome dello stesso. Nella pagina che successivamente andrà ad aprirsi, digita nel campo apposito le lettere ed i numeri visualizzati su schermo dopodiché clicca sul bottone Download.

Attendi quindi qualche istante affinché il software venga scaricato sul tuo computer dopodiché estrai l’archivio compresso ottenuto in una qualsiasi posizione, avvia il file .exe contenuto al suo intervento e sbloccane la procedura d’installazione digitando, nella finestra che vedi apparire su schermo, la password 2017 dopodiché clicca su OK. Pigia quindi su Si, su I Agree e su Install dopodiché premi su Close.

Come spiare un PC con un keylogger

Adesso, fai doppio clic sull’icona di Family Keylogger che è stata aggiunta accanto all’orologio di Windows: se il programma funziona correttamente, dovresti poter visualizzare nel documento di testo che si apre tutto quello che viene scritto al computer Se lo trovi, il programma è stato installato correttamente.

Come spiare un PC con un keylogger

Per fare avviare Family Keylogger ad ogni accensione del PC, fai sempre clic sulla sua icona presente accanto all’orologio di Windows e seleziona la dicitura Options… dal menu che appare. Clicca quindi su Si in risposta all’avviso apparso su schermo dopodiché spunta la casella che trovi accanto alla voce Autorun at system startup. Per confermare ed applicare le modifiche fai clic sul bottone OK.

Come spiare un PC con un keylogger

Sempre dalla stessa finestra puoi scegliere di far avviare il programma in modalità nascosta (Start in hidden mode), di farlo risultare invisibile per processi, file e registro di sistema (Stealth) e di rimuovere i riferimenti al software dal menu Start (Remove shortcuts from start menu).

Per rendere ancora più nascosto Family Keyloger puoi poi fare clic destro sulla sua icona presente accanto all’orologio di Windows, selezionare la voce Hide icon dal menu che si apre ed infine pigiare su OK. In questo modo, l’icona del programma scomparirà anche dall’area di notifica del sistema. Quando poi lo vorrai, potrai far apparire nuovamente l’icona del programma (in modo tale da poter visualizzare i testi digitati come ti ho spiegato poc’anzi) usando la scorciatoia da tastiera Ctrl+Alt+Canc+M. Semplice vero?

Hooker (Windows)

In un articolo dedicato a come spiare un PC con un keylogger è praticamente d’obbligo menzionare Hooker. Si tratta di un altro software appartenente alla categoria in oggetto, gratuito, piccolissimo, di semplicissimo impiego, che non necessita d’installazione e decisamene difficile da scovare. È disponibile solo per Windows ed è gratis (ma è fruibile anche in una variante a pagamento con funzioni avanzate). Vediamo subito come utilizzarlo.

Innanzitutto, collegati al sito Internet del software e clicca sul bottone Portable posto a destra. Attendi quindi qualche istante affinché venga avviata a portata a termine la procedura di scaricamento del programma dopodiché estrai in una qualsiasi posizione di Windows l’archivio compresso ottenuto ed avvia il file .exe al suo interno.

Digita quindi la password utilizzata per proteggere l’impiego del software (che è hooker), clicca su OK e poi su Esegui dopodiché pigia sul bottone Accept e potrai finalmente cominciare a servirti del programmino che inizierà sin da subito a registrare quanto digitato sulla tastiera. Potrai visualizzare tutti i testi immessi mediante la parte centrale della finestra del software.

Come spiare un PC con un keylogger

Una volta avviata la registrazione delle attività che vengono svolte al computer, potrai inoltre nascondere Hooker pigiando sul bottone Hide sempre annesso alla sua finestra principale. Quando poi lo riterrai opportuno, potrai abilitare nuovamente la visualizzazione della finestra del programma utilizzando la combinazione di tasti Ctrl+Alt+Shift+F9 (oppure F10, F11 o F12). 

Se poi vuoi regolare le impostazioni relative al funzionamento di Hooker, puoi trovarle cliccando sulla voce Options nella finestra principale del programma e poi sulla voce Settings. Nella finestra che si apre, potrai scegliere se avviare il programma all’avvio di Windows, se impostare una password per proteggere l’uso di Hooker ecc.

Come spiare un PC con un keylogger

Per interrompere invece l’attività di “spionaggio” del software pigia sul pulsante Stop, mentre per chiudere la finestra devi fare clic sul bottone Exit.

KidLogger (Windows/Mac)

In alternativa ai programmi di cui sopra puoi affidarti a KidLogger. Si tratta di un software gratuito per Windows e Mac (oltre che per le più diffuse piattaforme mobile) che, come facilmente intuibile dal nome stesso, risulta essere disegnato principalmente per monitorare le attività al computer dei bambini. Difatti è facilmente individuabile e disinstallabile da parte dell’utente spiato. Registra tutto quello che viene digitato sulla tastiera del PC, le applicazioni aperte, i siti Internet visitati ed altro ancora.

Per usarlo, collegati innanzitutto alla pagina di download del programma e clicca sul pulsante Scarica che trovi in corrispondenza dell’icona del sistema operativo in uso sul tuo computer dopodiché clicca sull’ulteriore pulsante per completare il download. Digita quindi il codice di verifica mostrato su schermo nel campo apposito, clicca su OK ed attendi che la procedura di scaricamento venga avviata e portata a termine.

In seguito, se quello che stai usando è un PC Windows estrai in una qualsisia posizione del tuo computer l’archivio compresso appena scaricato dopodiché avvia il file .exe contenuto al suo interno. Clicca dunque su Esegui, su Si e su OK. Premi su Avanti, seleziona la voce Accetto i termini del contratto di licenza e clicca ancora su Avanti per tre volte consecutive dopodiché premi su Installa e per concludere pigia su Fine e su Si.

Come spiare un PC con un keylogger

Se invece stai usando un Mac, estrai l’archivio compresso ottenuto in una qualsiasi posizione di macOS dopodiché trascina l’icona del programma contenuta al suo interno nella cartella Applicazioni del computer ed avvia il software facendoci clic destro sopra e scegliendo la voce Apri per due volte di seguito così da andare ad aggirare le limitazioni imposte da Apple nei confronti degli sviluppatori non autorizzati.

Come spiare un PC con un keylogger

Adesso, a prescindere dal sistema operativo impiegato, seleziona l’account utente che desideri monitorare e poi clicca su Avvia la registrazione e su OK. Successivamente ti sarà possibile visualizzare tutto quanto digitato sulla tastiera del computer semplicemente facendo clic sul bottone Visualizza la registrazione… annesso alla finestra del programma e consultando poi le informazioni riportate nella pagina Internet che andrà ad aprirsi. Da qui, se lo ritieni opportuno, potrai anche filtrare quanto visualizzato utilizzando i menu appositi posti in alto.

Se invece vuoi chiudere la finestra del programma in modo tale da continuare a tenere d’occhio le varie attività svolte al PC senza che però KidLogger risulti visibile ad un primo colpo d’occhio clicca sul bottone Chiudi sempre annesso alla finestra principale dello stesso, mentre per interrompere la registrazione delle attività sul computer dovrai pigiare sul pulsante Interrompi la registrazione e poi su quello OK in risposta all’avviso che compare.

Elite Keylogger (Windows/Mac)

Un altro ottimo software al quale puoi appellarti per spiare un PC con un keylogger è Elite Keylogger. Su Windows è a pagamento (ma è fruibile anche in una versione di prova gratuita, quella che ho usato io per il tutorial), mentre su Mac è gratis (ed eventualmente è disponibile in una variante Pro, commerciale). Consente di registrare determinati eventi come la cronologia dei siti visitati, le password digitate dalla tastiera, email inviate e ricevute e altre informazioni importanti. Ha una bella interfaccia utente e sebbene la configurazione sia un tantino più “tortuosa” rispetto agli altri programmi di cui sopra il suo impiego non è per nulla complicato.

Mi chiedi come fare per servirtene? Te lo indico subito. Innanzitutto, collegati alla pagina di download del programma e clicca sul pulsante Free Trial se utilizzi Windows oppure su quello Free Version se stai usando un Mac dopodiché pigia sul bottone Copy link nell’ulteriore finestra apparsa su schermo ed incolla il link appena copiato nella barra degli indirizzi del browser per procedere con il download da MEGA facendo clic sul bottone Scarica.

A scaricamento ultimato, se stai usando Windows apri il file .exe ottenuto e clicca su Esegui e su OK in risposa all’avviso indicante il fatto che per installare il programma bisogna disattivare momentaneamente l’antivirus (procedi dunque di conseguenza) dopodiché premi ancora una volta su OK nella finestra per la scelta della lingua e spunta la casella accanto alla voce I accept the terms of the License Agreement.

Clicca quindi su Next per due volte di fila, su Install e per concludere spunta la casella nell’ultima schermata visualizzata e premi su Go on!. Premi dunque il tasto Si in risposta all’avviso su schermo che è apparso per riavviare il computer e per fare in modo che le modifiche apportate al sistema venga applicate.

Come spiare un PC con un keylogger

Se invece quello che stai usando è un Mac, apri il pacchetto .dmg ottenuto e fai doppio clic sull’icona del programma annessa ala finestra del Finder apparsa su schermo. Segui dunque la semplice procedura d’installazione guidata che ti viene proposta per portare a termine tutto il setup.

Come spiare un PC con un keylogger

Adesso, se stai usando Windows richiama la finestra di Esegui dal menu Start, digita hunide nella casella apposita e premi Invio sulla tastiera per accedere alla schermata di configurazione di Elit Keylogger dopodiché pigia su Continue demo e poi su OK, immetti la password che vuoi usare per proteggere il programma per due volte di fila e clicca prima su Save e su OK.

A prescindere dal sistema operativo in uso, segui dunque il breve tutorial introduttivo che ti viene proposto dopodiché potrai cominciare a visualizzare tutto quanto digitato sulla tastiera nella parte sinistra della finestra del programma. Se invece vuoi visualizzare eventuali screenshot effettuati, l’attività svolta online, le applicazioni usate, la clipboard e la password clicca sulle voci corrispondenti che trovi a destra su Windows ed in basso su Mac. Se vuoi filtrare le varie informazioni per data, usa il calendario in basso a destra su Windows ed a sinistra su Mac.

Per accedere alle impostazioni del programma per apportare ulteriori eventuali configurazioni, clicca sul simbolo dell’ingranaggio che trovi nella parte in alto della finestra del programma. Dalla schermata che successivamente ti verrà mostrata potrai scegliere se attivare il software solo in determinati giorni o ore, potrai scegliere se monitorare tutti gli account utente o solo alcuni di essi ecc.

Come capire se il PC è spiegato con un keylogger

Nelle righe precedenti ti ho indicato come fare per riuscire a spiare un PC con un keylogger ma non ti ho ancora detto come riuscire a capire se un computer viene tenuto sotto controllo in tal modo e dunque come fare per capire se qualcun altro, a sua volta, sta spiando quello che fai tu. Purtroppo non esiste un unico sistema, bensì una combinazione di mezzi, vediamo subito quali.

Come spiare un PC con un keylogger

  • Utilizzare un buon antivirus ed un buon antimalware –  Per scovare eventuali keyloter presenti sul computer, nella maggior parte dei casi è sufficiente effettuare una scansione completa del sistema usando un buon antivirus e un buon software antimalware. In alcune circostanze, però, programmi di questo tipo non vengono comunque rilevati per cui occorre adottare altri sistemi.
  • Controllare i programmi installati – Puoi facilmente renderti conto della presenza di eventuali keylogger sul tuo PC consultando l’elenco dei programmi installati sul computer. Su Windows basta recarsi in Pannello di controllo e fare clic su Disinstalla un programma, mentre su Mac bisogna accedere alla cartella Applicazioni.
  • Controllare le connessioni in uscita – I keylogger ed altri software con finalità spionistiche (compresi alcuni programmi legittimi per il parental control) comunicano con l’esterno per inviare a utenti che si trovano in remoto le informazioni raccolte sul PC in uso. Per scovare la loro attività, è dunque possibile avvalersi di software firewall che inviano notifiche quando un programma in esecuzione sul computer tenta di comunicare con l’esterno.

Per ulteriori dettagli sull’argomento, ti suggerisco di leggere il mio tutorial incentrato proprio su come capire se il PC è spiato tramite il quale ho provveduto a parlarti in maniera decisamente ben più approfondita della questione.