Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come spiare un PC a distanza

di

A mali estremi, estremi rimedi! Ogni volta che esci di casa per andare in ufficio, a scuola o molto più semplicemente per far visita a un amico, ritrovi il PC messo a soqquadro. Il colpevole? Ovviamente il tuo amato fratellino, ma lui non lo ammetterà mai. Per farlo confessare, devi necessariamente passare alle “maniere forti” e coglierlo in flagrante. È proprio per questo che oggi voglio spiegarti come spiare un PC a distanza.

Per riuscirci, te lo anticipo, ti basta ricorrere all’uso di alcuni appositi programmi, disponibili sia per Windows che per macOS. Puoi ad esempio usarli per monitorare il PC di casa, catturare il desktop e scoprire i tasti premuti sulla sua tastiera. Il tutto senza dover configurare firewall o altri software complicati e, soprattutto, senza dover essere fisicamente presente. Si, lo so cosa stai pensando: questi software sono costosi e difficilissimi da usare. In parte hai ragione, ma fortunatamente non sono tutti così. Continua a leggere e lo scoprirai!

Attenzione: utilizza le informazioni contenute in questa guida solo ed esclusivamente sui computer che sono di tua proprietà. Non sfruttare i programmi in questione sui PC altrui senza chiedere prima esplicito consenso a chi di dovere, in quanto si tratterebbe di una gravissima violazione della privacy. Non è assolutamente mia intenzione promuovere attività lesive della privacy altrui o addirittura contro la legge. Pertanto, sappi che non mi assumo alcuna responsabilità in merito all’utilizzo che farai delle informazioni contenute in questo articolo. Chiaro? Bene, allora passiamo all’azione.

Indice

Informazioni preliminari

Macbook

Prima di entrare nel vivo della questione, mi sembra doveroso fare alcune precisazioni riguardo la possibilità di spiare un PC.

Per compiere questo genere d’operazione, ci si può rivolgere a dei keylogger: nel caso in cui non ne avessi mai sentito parlare, si tratta di programmi in grado di registrare di nascosto tutto quanto digitato sulla tastiera del computer, catturare screenshot, registrare video dello schermo e molto altro ancora, senza necessità che chi li ha installati risulti fisicamente presente sul PC, andando poi a creare dei log che possono essere consultati successivamente. Alcuni di essi, inoltre, offrono funzioni grazie alle quali le informazioni in oggetto risultano consultabili da remoto.

Insomma, sono strumenti mediante cui è possibile riuscire a farsi un idea precisa dell’impiego che viene fatto di un determinato computer e che possono essere di grandissimo aiuto per scoprire chi, esattamente, ha utilizzato il PC in assenza del legittimo proprietario.

Da notare, però, che alcuni keylogger vengono rilevati dagli antivirus come minacce informatiche, considerando che molti malintenzionati se ne servono anche per scopi illeciti, come ti ho spiegato in dettaglio nel passo finale di questa guida, e, di conseguenza, possono essere segnalati come dannosi e rimossi.

Per completezza d’informazione, ti segnalo che esistono anche dei keylogger hardware, dei piccoli dispositivi che si interpongono fra la tastiera e il computer, registrando tutto quello che viene digitato. Diversamente dalle soluzioni software, i keylogger hardware sono più difficili da individuare e non vengono rilevati dagli antivirus.

Come spiare un PC a distanza di nascosto

Fatte le dovute precisazioni di cui sopra, veniamo al nocciolo vero e proprio della questione e andiamo a scoprire, dunque, di quali programmi è possibile avvalersi per spiare un PC a distanza di nascosto.

KidLogger (Windows/macOS)

KidLogger

La prima risorsa utile al monitoraggio di un PC di nascosto che voglio segnalarti è KidLogger. Si tratta di un software che, come intuibile dal nome stesso, risulta essere disegnato principalmente per tenere traccia delle attività svolte al computer dai bambini. Consente di monitorare di tutto ciò che viene digitato sulla tastiera del computer, le applicazioni aperte, i siti Internet visitati e molto altro ancora, creando un report che può poi essere consultando successivamente. È gratis ed è disponibile sia per Windows che per macOS.

Per effettuarne il download sul tuo PC, collegati al sito Internet del programma e clicca sul pulsante Scarica situato in corrispondenza del logo del sistema operativo che stai usando. In seguito, clicca sul bottone Download stable/fresh version, digita il codice di controllo nel campo visualizzato su schermo e fai clic sul pulsante OK.

A download ultimato, se stai usando Windows, estrai in una cartella l’archivio ZIP ricavato e apri il file .exe contenuto al suo interno. Clicca poi sul pulsante nella finestra che compare sul desktop, sul tasto OK e su quello Avanti. Seleziona la voce Accetto i termini del contratto di licenza e premi ancora sul pulsante Avanti per tre volte di fila, dopodiché fai clic sul pulsante Installa e porta a termine il setup selezionando i bottoni Fine e .

Se stai usando macOS, estrai l’archivio ZIP ricavato, trascina l’icona di KidLogger presente al suo interno nella cartella Applicazioni, facci clic destro sopra e seleziona la voce Apri dal menu che compare, in modo tale da avviare il programma andando però ad aggirare le limitazioni imposte da Apple verso gli sviluppatori non certificati (operazione che va effettuata solo al primo avvio). Se ti viene chiesto di permettere all’applicazione di accedere a microfono e fotocamera, acconsenti pure alla cosa facendo clic sul bottone Ok.

Ora che visualizzi la finestra del programma sullo schermo, se stai usando Windows seleziona l’account utente da monitorare dall’elenco in alto a sinistra e avvia il monitoraggio del PC facendo clic sul pulsante Avvia la registrazione.

Su macOS, invece, premi sul pulsante Opzioni, recati nella scheda Utenti nella nuova finestra che si apre e scegli l’utente da monitorare dal menu a tendina apposito, dopodiché clicca sul bottone Fatto e avvia il monitoraggio del Mac premendo sul pulsante Start, digitando la password del tuo account utente nel campo apposito, cliccando sul bottone OK e consentendo a KidLogger di sfruttare le funzioni di accessibilità, seguendo le indicazioni su schermo.

Potrai poi visualizzare tutto quanto digitato sulla tastiera del computer semplicemente facendo clic sul bottone Visualizza la registrazione/Visualizza nella schermata di KidLogger e consultando le informazioni riportate nella finestra del browser che andrà ad aprirsi. Volendo, puoi anche filtrare le informazioni visualizzate tramite i menu in alto.

Ti segnalo inoltre la possibilità di chiudere la finestra di KidLogger, in modo tale che non salti all’occhio, facendo clic sul bottone Chiudi/Nascondi nella parte in basso a destra della stessa.

Se, invece, vuoi interrompere il funzionamento del programma, nel caso di Windows fai clic sul bottone Interrompi la registrazione e su quello OK, mentre su macOS premi sul bottone Stop, digita la password del tuo account utente nel campo apposito e clicca sul pulsante OK.

Spyrix Keylogger (Windows/Mac)

Spyrix Keylogger

Un altro programma che puoi usare per spiare un PC a distanza è Spyrix Keylogger. È molto semplice da configurare e consente di scoprire i testi digitati sulla tastiera, i programmi impiegati, le unità removibili che sono state collegate al PC ecc. consentendo di accedere alle informazioni in questione anche da remoto. È disponibile sia per Windows che per macOS. Nel primo caso è gratis, mentre nel secondo è a pagamento (presenta un costo base pari a 79,00 dollari), ma si può scaricare in versione di prova gratuita funzionante senza limitazioni per 30 giorni.

Per scaricare il programma su Windows, visita il sito Internet di Spyrix Keylogger e fai clic sul bottone Download Freeware. A download ultimato, apri il file .exe ricavato e fai clic sul pulsante nella finestra che compare sul desktop. Premi poi sui bottoni OK e Avanti, seleziona la voce Accetto i termini del contratto di licenza, clicca ancora sul pulsante Avanti e, per concludere, premi sui bottoni Installa e Fine.

Se, invece, stai usando macOS, collegati a quest’altra pagina del sito Web del programma e fai clic sul pulsante Download Free Trial Version. Completato il download, apri l’archivio ZIP ricavato e fai doppio clic sul file per l’installazione presente al suo interno.

Nella finestra che compare sulla scrivania, fai clic sul bottone Continua per tre volte di fila e su quello Installa. Digita, dunque, la password relativa al tuo account utente su macOS, clicca sul bottone Installa software, su quello con su scritto Continua installazione e su quello Riavvia, per riavviare il Mac e cominciare a sfruttare il programma.

Al riavvio successivo, consenti al programma di sfruttare le funzioni di accessibilità di macOS seguendo le indicazioni su schermo, dopodiché fai clic sul pulsante Launch Spyrix Keylogger for MAC nella finestra visualizzata e su quelli con su scritto Inizia la prova gratuita e OK.

A questo punto, a prescindere dal sistema operativo impiegato, clicca sul bottone Next per avviare la procedura guidata per configurarne l’uso. Digita, quindi, l’indirizzo email su cui vuoi ricevere i report, la password che vuoi usare per proteggere da eventuali modifiche non autorizzate il programma e regola le altre impostazioni relative al funzionamento del software. Nel caso specifico di macOS, provvedi inoltre a concedere al programma i permessi necessari per accedere a microfono e fotocamera. Per concludere, fai clic sul bottone Done.

In seguito, potrai iniziare a tenere traccia di tutte le attività svolte al computer dalla sezione Log Eventi della finestra di Spyrix Keylogger. Quando lo riterrai opportuno, potrai nascondere o minimizzare il programma cliccando sui bottoni in alto a destra. Per interrompere il monitoraggio, invece, clicca sul pulsante Stop in alto sinistra.

Se desideri apportare ulteriori modifiche e personalizzazioni al programma, clicca sul pulsante Impostazioni in alto a sinistra e regola, in base a quelle che sono le tue esigenze e preferenze, le opzioni disponibili. Per salvare le modifiche eventualmente apportate, clicca sul pulsante Applica.

Revealer Keylogger Free (Windows)

Revealer Keylogger Free

Se stai usando un PC con su installato Windows, un altro software che ti invito a mettere alla prova per riuscire a spiare un PC a distanza è Revealer Keylogger Free. Si tratta di un programma gratuito per soli OS Microsoft grazie al quale è possibile tenere traccia di tutto quanto digitato sulla tastiera del computer. Da notare che è eventualmente disponibile in una variante Pro, a pagamento (presenta un costo base pari a 39,99 dollari), la quale consente anche di catturare screenshot delle attività eseguite e che abilita il monitoraggio da remoto.

Per effettuare il download del programma sul tuo PC, visita il sito Internet di Revealer Keylogger Free, fai clic sul pulsante Free Download e su quello con su scritto Download che trovi in corrispondenza della dicitura Basic. Nella pagina di MEGA che successivamente andrà ad aprirsi, fai clic sul bottone Scarica.

Completata la procedura di scaricamento, avvia il file .exe ricavato e, nella finestra che compare sul desktop, clicca sul bottone , digita la password per sbloccare l’installazione del programma (che è 123), premi sul pulsante OK e fai clic sul bottone Installa adesso.

Completata la procedura di installazione, ti ritroverai al cospetto della finestra principale del software. Per cominciare a tenere traccia di quanto digitato sulla tastiera, fai clic sul bottone Avvio collocato in alto a destra. I testi digitai saranno visibili nella parte destra della finestra, previa selezione dell’attività di riferimento nella sezione sinistra.

Se vuoi nascondere la finestra del programma, fai clic sul bottone con la “x” situato nella parte in alto a destra della stessa. Per renderla nuovamente visibile, ti basterà usare la combinazione di tasti Ctrl+Alt+F9.

Quando lo vorrai, potrai interrompere il monitoraggio delle attività svolte sul computer facendo clic sul bottone Arresta situato sempre nella parte in alto della finestra del programma.

Come evitare che il PC venga spiato

Spiare

Leggendo le precedenti righe, hai avuto modo di scoprire di quali programmi ci si può avvalere per spiare un PC a distanza per il semplice monitoraggio delle attività svolte sul PC di casa, per evitare danni a quest’ultimo oppure per tenere traccia delle operazioni effettuate al computer dai più piccini.

I keylogger, però, possono essere anche sfruttati per scopi poco, per così dire, ortodossi, ad esempio per rubare informazioni, dati e tutto quanto potrebbe servire a un criminale informatico per mettere in atto i suoi loschi piani, come ti ho illustrato nella mia guida su come entrare in un altro PC di nascosto. Proprio per questo, ritengo sia doveroso indicarti anche come fare per evitare che il PC venga spiato, oltre che per renderti conto se è già in atto un’eventuale attività di monitoraggio sulla tua postazione.

Qui di seguito, quindi, trovi indicate quelle che sono le principali operazioni da effettuare in tal senso.

  • Usare un buon antivirus e un buon antimalware – nella maggior parte dei casi, per scovare la presenza di un keylogger sul PC basta eseguire una scansione completa del sistema, usando un buon antivirus e un antimalware.
  • Controllare i programmi installati – i keylogger vengono indicati nell’elenco dei programmi installati sul computer. Per individuarli su Windows, apri il Pannello di controllo e clicca sulla voce Disinstalla un programma o Programmi e funzionalità (a seconda del tipo di visualizzazione impostata), mentre su macOS apri la cartella Applicazioni nel Finder. Per procedere con la disinstallazione, invece, puoi seguire le istruzioni che ti ho fornito nella mia guida sull’argomento.
  • Controllare le connessioni in uscita – i keylogger e altri software con finalità spionistiche comunicano con l’esterno per inviare a utenti in remoto le informazioni raccolte sul computer. Per scovare questo genere di attività e per evitare che possano essere messe in pratica,  sfrutta il firewall. Su Windows puoi attivarlo e configurando digitando “Windows Defender Firewall” nella barra di ricerca del menu Start, selezionando il risultato pertinente e agendo dalla finestra che si apre sul desktop. Su macOS, invece, apri le Preferenze di Sistema facendo clic sulla relativa icona (quella con l’ingranaggio) che si trova sulla barra Dock, seleziona la voce Sicurezza e Privacy nella finestra che si apre e recati nella scheda Firewall.

Per ulteriori dettagli sull’argomento, ti rimando alla lettura delle mie guide su come capire se il PC è spiato e come scovare un keylogger nel PC, mediante cui ho provveduto ad affrontare la questione con dovizia di particolari.