Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come spostare file su scheda SD Huawei

di

Dopo l’ennesimo errore dovuto allo spazio insufficiente, hai deciso di acquistare una microSD (o una nanoSD) da installare nel tuo smartphone o tablet Huawei per poter “alleggerire il carico” sulla memoria interna e trasferire su di essa parte dei dati che ora “ingolfano” il dispositivo. Ottima idea: se però ora sei qui e stai leggendo questo tutorial, mi sembra evidente che le cose non stiano andando per il verso giusto, vero?

Come dici? Hai inserito la scheda di memoria nel tuo smartphone ma, nonostante ciò, la memoria interna è rimasta piena e non riesci a capire come spostare file su scheda SD Huawei? Non ti preoccupare, è una situazione piuttosto comune. Non basta installare la SD nel telefono per liberare spazio sulla memoria interna: bisogna armarsi di pazienza e spostare alcuni file “manualmente”.

Un’operazione un po’ noiosa, lo ammetto, ma semplice. Se vuoi, nelle prossime righe ti spiego bene come riuscirci. Solo una piccola precisazione prima di iniziare: io per realizzare questo tutorial mi sono avvalso di un Huawei P9 Lite con Android 6 e un P40 di Huawei con Android 10, tuttavia le informazioni riportate di seguito dovrebbero essere valide un po’ per tutti i modelli di smartphone (e tablet) Huawei e per tutte le versioni del sistema operativo di casa Google.

Indice

Come spostare file su scheda SD da Huawei

Andiamo immediatamente al dunque e vediamo come spostare file su scheda SD Huawei. In questo primo capitolo della guida, presumendo che tu abbia già installato la scheda di memoria nel tuo smartphone o tablet (se non l’hai fatto, scopri come riuscirci leggendo il mio tutorial dedicato all’argomento) ti mostrerò come trasferire i file dalla memoria interna del dispositivo alla SD agendo dal device stesso.

File manager predefinito

Gestione file

I dispositivi Huawei vengono forniti con una comoda app predefinita per la gestione dei file (una sorta di Esplora File come quello che trovi sul PC, tanto per intenderci): si chiama generalmente Gestione file e la trovi direttamente in Home screen.

Per avvalertene per lo spostamento dei file sulla scheda SD, avviala, seleziona la scheda Locale (o Categories, a seconda della versione dell’app in uso sul tuo dispositivo) e fai tap sulla voce relativa alla Memoria interna (o Internal storage).

A questo punto, apri la cartella che contiene i file che intendi spostare, esegui un tap prolungato sul primo elemento che desideri spostare sulla SD (in modo da evidenziarlo e attivare la modalità di selezione sul tuo device), scegli gli altri file da copiare sulla scheda esterna e premi sul pulsante Sposta, che trovi in basso.

Ora, torna indietro alla prima pagina della scheda Locale/Categories, scegli la voce relativa alla scheda SD, apri la cartella di destinazione nella quale vuoi trasferire i file selezionati poc’anzi e premi sul pulsante Sposta, in basso, per avviarne il trasferimento. Missione compiuta! Non credevi sarebbe stato così facile, vero?

Nota: nel caso volessi farti un’idea su quali sono i file che occupano più spazio sulla memoria interna del tuo smartphone o tablet, ti consiglio di installare DiskUsage, un’app gratuita (disponibile anche su store alternativi per i dispositivi Huawei sprovvisti di servizi Google) che, una volta avviata, permette di scegliere una delle unità di memoria presenti sul dispositivo in uso (memoria interna o scheda SD) e mostra un comodo grafico tramite il quale individuare i file che occupano più spazio.

File manager di terze parti

Total Commander

Se, per qualche motivo, il file manager predefinito di Huawei non dovesse soddisfarti, puoi avvalerti di uno dei tanti file manager alternativi presenti su Play Store e sugli store alternativi. Un esempio su tutti? Total Commander che, per quanto spartano, è gratuito e svolge alla perfezione il suo lavoro.

Per usarlo, dopo averlo scaricato tramite lo store del tuo dispositivo (ti basta cercalo all’interno di quest’ultimo, premere sulla sua icona e poi sul bottone Installa), avvialo, concedigli i permessi richiesti e naviga nella Memoria interna, per poi selezionare la cartella che contiene i file che vuoi copiare su SD.

Una volta aperta la cartella in questione, fai tap sulle icone/anteprime dei file da spostare (non sui loro nomi, occhio!), in modo da che compaia una spunta su di essi, dopodiché premi sull’icona con i due fogli collocata in basso a sinistra.

Nel riquadro che si apre, premi sul simbolo >>, quindi sulla casetta; seleziona la scheda SD, poi la cartella di destinazione nella quale trasferire i file selezionati poc’anzi e avvia la copia dei dati, premendo su OK e SPOSTA. Missione compiuta!

Spostare foto su scheda SD Huawei

Foto su SD Huawei

Ti stai chiedendo come spostare foto su scheda SD Huawei? Nulla di più facile: segui i passaggi che ti ho indicato poc’anzi e usa Gestore file, Total Commander o qualsiasi altro file manager per Android per copiare il contenuto della cartella DCIM (dove vengono salvati foto e video realizzati con la fotocamera del device) dalla memoria interna alla SD.

Per impostare, invece, la scheda SD come destinazione predefinita dei nuovi contenuti realizzati con la fotocamera, apri l’app Fotocamera, accedi alle impostazioni della stessa (premendo l’icona dell’ingranaggio o eseguendo uno swipe da destra a sinistra) e attiva la levetta relativa al salvataggio prioritario su SD. Per tutti i dettagli del caso, ti rimando alla mia guida specifica su come spostare foto su scheda SD Huawei.

Spostare app su scheda SD Huawei

App2SD

E per quanto riguarda le app? Beh, questa è una nota un po’ dolente. Molti dispositivi Huawei, infatti, pur sopportando l’impostazione della SD come memoria principale, non consentono di spostare liberamente le app su quest’ultima. Per aggirare il problema, bisognerebbe eseguire il root sul dispositivo (una pratica che elimina alcune protezioni di sistema, ma al costo di cancellare tutti i dati, e non senza rischi in termini di stabilità e sicurezza), partizionare la scheda SD e “armeggiare” con alcune app in grado di forzare lo spostamento delle applicazioni sulla scheda esterna.

Personalmente, se non sai bene dove mettere le mani, ti sconsiglio anche solo di provarci. In ogni caso, se vuoi approfondire l’argomento ho pronta per te anche una guida su come spostare app su SD Huawei.

Come spostare file su scheda SD Huawei da PC

Hai bisogno di spostare file dal computer alla scheda SD del tuo dispositivo Huawei? Nessun problema. Se hai impostato la scheda SD come memoria principale del tuo smartphone/tablet, puoi collegare il telefono al PC tramite cavo USB e procedere come descritto di seguito; in alternativa potresti pensare di estrarre la scheda dal device e collegarla direttamente al computer, usando lo slot eventualmente disponibile o un apposito adattatore SD-USB.

Beikell Lettore di Schede, Adattatore USB 3.0 Schede Memoria con Porta...
Vedi offerta su Amazon
SanDisk MobileMate Lettore di MicroSD con Connettore USB 3.0
Vedi offerta su Amazon

Windows

Esplora File

Se utilizzi il sistema operativo Windows e hai bisogno di connettere direttamente lo smartphone al computer, devi prima installare HiSuite: il software ufficiale per il riconoscimento e la gestione dei dispositivi Huawei da computer. Per farlo, collegati al sito di HiSuite e clicca sul pulsante Scarica per Windows.

A download completato, apri il file .zip ottenuto, lancia il file eseguibile contenuto al suo interno e porta a termine il setup, cliccando in sequenza sui pulsanti , Avanti, Consenti e Avvia. Quando HiSuite si avvia, chiudilo pure: ora che hai il software installato sul PC puoi procedere tranquillamente da Esplora File.

Collega, dunque, il tuo smartphone o tablet Huawei al computer tramite cavo USB, espandi il menu delle notifiche di Android e imposta la modalità di collegamento USB su File (premendo sull’icona relativa alla connessione USB). Fatto ciò, apri l’Esplora File di Windows (la cartella gialla presente sulla barra delle applicazioni), seleziona l’icona Computer/Questo PC dalla barra laterale di sinistra, fai doppio clic sull’icona relativa al tuo dispositivo Huawei e accedi a Memoria interna e Scheda SD come più preferisci, facendo doppio clic sulle rispettive icone.

In questo modo, potrai spostare file sulla SD o sulla memoria interna del device con un classico copia-e-incolla. In caso di problemi, prova anche ad attivare il debug USB nelle opzioni sviluppatore di Android.

Nel caso in cui avessi l’opportunità di collegare la scheda SD del tuo device direttamente al computer, non devi far altro che aprire l’Esplora File di Windows e svolgere il più classico dei copia-e-incolla dei file di tuo interesse verso la scheda di memoria. Facile, vero?

macOS

Android File Transfer Mac

Se hai un Mac, puoi gestire i file contenuti nel tuo device Huawei e sulla scheda SD installata in esso usando Android File Transfer, un’applicazione gratuita ufficiale disegnata proprio per questo scopo (compatibile con i device di tutti i produttori, non solo Huawei).

Per scaricarla, collegati al sito che ti ho linkato poc’anzi e clicca sul pulsante DOWNLOAD NOW. Fatto ciò, apri il file .dmg che hai ottenuto, copia l’icona Trasferimento file Android nella cartella Applicazioni di macOS e avvia il software in questione, cliccando poi su Apri e inizia.

A questo punto, collega il tuo smartphone o tablet Huawei al Mac tramite cavo USB, espandi il menu delle notifiche di Android e, se necessario, imposta la modalità di collegamento USB su File (premendo sull’icona relativa alla connessione USB). Fatto ciò, dovresti poter accedere ai file contenuti su memoria interna e scheda SD del device Huawei tramite Android File Transfer. Per copiare un file dal Mac alla SD, trascinalo semplicemente dal Finder (o dalla Scrivania) alla cartella della SD desiderata in Android File Transfer.

Se hai la possibilità di collegare direttamente la microSD al Mac, dovresti poter gestire i file ospitati al suo interno tramite Finder (l’icona del volto sorridente presente sulla barra Dock), quindi dovresti poter copiare file su di essa con un classico copia-e-incolla.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.