Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come spostare le foto su scheda SD

di

Di recente, hai acquistato il tuo primo smartphone e hai cominciato subito a sperimentarne tutte le sue funzionalità. Desideroso di testare anche la sua fotocamera, hai cominciato a scattare foto a destra e a manca e, rapidamente, hai riempito la memoria interna del dispositivo.

Adesso, dunque, ti piacerebbe capire se esiste un sistema per far fronte alla situazione e recuperare un po’ di spazio, possibilmente senza cancellare i tuoi scatti. Beh, se il tuo smartphone è dotato di memoria espandibile, spostare le foto su scheda SD potrebbe essere di grande aiuto. Come dici? Ci avevi già pensato ma non hai la più pallida idea di come ottenere questo risultato?

Beh, in tal caso non devi preoccuparti… posso spiegarti io, passaggio dopo passaggio, come fare per riuscire nell’impresa. Non temere, so che non sei un grande esperto in telefonia e nuove tecnologie, ragion per cui ci tengo a specificare sin da subito che non dovrai fare nulla di troppo complicato. Per maggiori dettagli, continua a leggere: trovi spiegato tutto qui sotto.

Indice

Informazioni preliminari

Come spostare le foto su scheda SD su Android

Prima di entrare nel vivo di questa guida e di spiegarti, nel concreto, come spostare le foto su scheda SD, lascia che ti dia qualche indicazione in merito su come formattare la scheda di memoria in modo opportuno.

Per iniziare, se è tua intenzione visualizzare i dati archiviati sulla scheda SD da più dispositivi, ti consiglio di formattarla in FAT32: così facendo, potrai archiviare le immagini in tutta sicurezza e visualizzarle anche da altri dispositivi, senza intaccare sul funzionamento dello smartphone o del tablet in oggetto.

Alcune versioni di Android, inoltre, consentono di formattare la microSD anche come estensione della memoria interna del dispositivo, cosicché le due memorie vengano unite virtualmente e individuate come un solo spazio dal sistema operativo.

Dopo aver effettuato una formattazione di questo tipo, potrai far scegliere ad Android i dati da spostare sulla scheda, oppure farlo manualmente; in ogni caso, onde evitare rallentamenti causati dai tempi d’accesso, bisognerebbe idealmente avere a disposizione una scheda di memoria Classe 10, UHS-I U1 oppure UHS-I U3: per saperne di più, ti rimando alla lettura del mio tutorial dedicato all’acquisto di una nuova microSD.

Tuttavia, questo approccio ha due grossi svantaggi: in primo luogo, usando la microSD come estensione della memoria di Android, tutti i dati già presenti su di essa verranno eliminati. In secondo luogo, le foto — e tutti gli altri dati — archiviati successivamente sulla scheda non saranno accessibili da altri dispositivi.

Alla luce di quanto detto finora, se è tua intenzione spostare soltanto le foto sulla microSD, ti consiglio di usarla così come è (se possibile) o, se si tratta di un nuovo drive, di formattarla in NFTS (file system riconosciuto dalle più recenti edizioni di Android, ma non da iOS e iPadOS) o exFAT.

Qualora la scheda non fosse già formattata seguendo uno dei due file system appena menzionati, puoi facilmente porre rimedio alla cosa seguendo le indicazioni che ti ho fornito nella mia guida su come formattare una microSD, nella quale ho trattato l’argomento con dovizia di particolari.

Come spostare le foto su scheda SD su Android

Come spostare le foto su scheda SD su Android

Fatte le dovute precisazioni del caso, è arrivato il momento di passare all’azione e di spiegarti, nel concreto, come trasferire le foto presenti nella memoria di Android direttamente sulla scheda SD.

Dunque, tanto per cominciare, inserisci la microSD nel dispositivo seguendo la procedura più adatta (nella maggior parte dei casi devi, aiutandoti con il gancio incluso nella confezione di vendita, rimuovere lo sportellino laterale e inserire la microSD all’interno dell’apposito alloggiamento) e attendi che Android la riconosca. Se necessario, fai tap sulla notifica relativa all’inserimento di una nuova scheda SD e scegli di voler usare la memoria appena inserita come memoria portatile.

A questo punto, non ti resta che spostare le foto già presenti sul dispositivo all’interno della microSD: per riuscirci, apri l’app Files di Google (se non è già presente sul dispositivo, puoi scaricarla liberamente dal Play Store), consenti l’accesso ai file memorizzati sul dispositivo, se richiesto, quindi fai tap sulla voce Immagini e poi sull’opzione Tutti, situata in alto.

Ora, se è tua intenzione spostare tutte le foto, sfiora il pulsante (⋮) situato in alto a destra e scegli la voce Seleziona tutto, dal menu che compare; altrimenti effettua un tap prolungato su qualsiasi foto, per entrare in modalità di selezione, e apponi il segno di spunta in corrispondenza dei file da spostare, semplicemente facendo tap sulle rispettive anteprime.

Fatta la tua scelta, tocca il bottone (⋮) collocato in alto a destra, seleziona la voce Sposta in visibile nel menu che compare e premi sul pulsante Continua, per trasferire il file sulla microSD. Se è la prima volta che effettui questa operazione, tocca i pulsanti Continua, Consenti l’accesso a scheda SD e Consenti, per finalizzare lo spostamento.

Se il tuo dispositivo non è dotato di servizi Google, puoi ottenere lo stesso risultato usando un gestore file di terze parti, come Solid Explorer: dopo averlo scaricato dallo store di riferimento del tuo smartphone o tablet, aprilo, premi sulla voce Salta e, dopo aver accettato il contratto di licenza, tocca la voce Fatto e consenti all’app di accedere alla memoria del dispositivo, rispondendo in maniera affermativa all’avviso che compare.

Successivamente, tocca il pulsante ☰ situato in alto a sinistra, fai tap sulla voce Foto che risiede nel menu principale dell’app e seleziona le immagini da spostare, effettuando un tap prolungato sulla prima e, in seguito, su tutte le altre.

A questo punto, fai tap sul simbolo delle forbici che vedi in basso, effettua uno swipe da sinistra verso destra per mostrare nuovamente il menu principale di Solid Explorer e seleziona, questa volta, la voce Scheda SD. Infine, recati nella cartella all’interno della quale spostare le foto (puoi crearne anche di nuove, facendo tap sull’icona della cartella con il simbolo “+” visibile in basso a destra) e premi sulla voce Incolla, per spostare le immagini selezionate in precedenza.

Come spostare le foto su scheda SD su Android

Inoltre, se preferisci, puoi far sì che le nuove immagini acquisite tramite la fotocamera vengano memorizzate direttamente sulla scheda SD: per riuscirci, apri l’applicazione dedicata alla fotocamera presente sul tuo device, richiamane le impostazioni, fai tap sull’opzione dedicata al salvataggio/archiviazione/storage delle foto e scegli di voler salvare le foto sulla microSD.

Per esempio, se impieghi l’app Fotocamera predefinita di Android, devi premere sul pulsante ☰ situato in alto a sinistra, poi sulla voce Storage collocata nel pannello che compare sullo schermo e, infine, sull’opzione microSD/SD Card/Scheda SD.

Ti faccio presente che, a seconda della precisa edizione di Android in uso sul tuo dispositivo, l’aspetto e il nome dei pulsanti e delle voci di menu che vedi sullo schermo potrebbero cambiare leggermente. Qui di seguito ti spiego, nel dettaglio, come procedere sui telefoni prodotti da alcuni importanti brand.

Nota: l’app Fotocamera di Google, quella inclusa nei dispositivi Pixel, non consente di salvare direttamente le foto sulla scheda SD.

Come spostare le foto su scheda SD: Xiaomi

Come spostare le foto su scheda SD: Xiaomi

Se il tuo è uno smartphone Xiaomi equipaggiato con sistema operativo MIUI, ti farà piacere sapere che l’app Gestore File, installata “di serie” sul dispositivo, consente di trasferire le foto dalla memoria interna alla scheda SD in modo semplice e rapido.

Dunque, per iniziare, apri la summenzionata app richiamandola dalla schermata Home del telefono, oppure dal drawer (è contraddistinta dall’icona della cartella bianca su sfondo blu), fai tap sul pulsante Immagini situato in alto e apponi il segno di spunta in corrispondenza delle anteprime delle foto che intendi trasferire, oppure accanto a una data precisa, per spostare tutte le foto scattate nel periodo di tempo in questione.

Come spostare le foto su scheda SD: Xiaomi

Ora, fai tap sul pulsante Sposta, seleziona la voce Scheda SD dal pannello che compare in seguito, fai tap sul nome della cartella nella quale trasferire le immagini e premi sul bottone Incolla, situato in basso, per spostarle. Se lo desideri, puoi creare “al volo” una nuova cartella, premendo sul pulsante (…) Altro e poi sulla voce Nuova cartella, situata nel menu che compare.

Come opzione aggiuntiva, puoi far sì che tutte le foto scattate in futuro tramite la fotocamera vengano automaticamente archiviate automaticamente sulla microSD: per farlo, avvia l’app Fotocamera del dispositivo, tocca il pulsante situato in alto a destra e poi sull’icona delle Impostazioni (quella a forma d’ingranaggio), collocata nel pannello che compare in seguito.

Per finire, individua la voce Salva nella scheda SD, sposta da OFF a ON l’interruttore a essa corrispondente e il gioco è fatto: a partire da questo momento, tutte le immagini acquisite tramite l’app Fotocamera di sistema verranno automaticamente archiviate nella scheda di memoria.

Come spostare le foto su scheda SD: Samsung

Come spostare le foto su scheda SD: Samsung

Anche gli smartphone e i tablet di Samsung dispongono di un’app “di serie” preposta alla gestione dei file, denominata Archivio, che consente di trasferire le immagini presenti nella memoria interna direttamente sulla microSD inserita nel dispositivo.

Per riuscirci, apri l’app in questione, servendoti dell’apposita icona presente nella schermata Home oppure nel drawer del dispositivo (e raffigurante una cartella bianca su sfondo arancio), fai tap sul pulsante dedicato alle Immagini e accedi all’album (ad es. Camera) che contiene le immagini di tuo interesse.

Ora, effettua un tap prolungato sulla prima delle foto da spostare, in modo da entrare in modalità selezione, e apponi il segno di spunta in corrispondenza di ciascuna delle immagini su cui intendi agire, effettuando un tap sulle rispettive anteprime. Premi dunque sul pulsante Sposta, per indicare la tua volontà di trasferire i file.

Fatto ciò, premi sul pulsante Sfoglia che, intanto, è comparso nella parte bassa della schermata, fai tap sulla dicitura Scheda SD e recati nella cartella all’interno della quale vuoi copiare le foto (puoi crearne “al volo” di nuove, facendo tap sul pulsante (⋮) situato in alto a destra e poi sulla voce Crea cartella situata nel menu che compare). Per finalizzare il trasferimento della foto, oppure delle foto, premi sulla voce Sposta qui situata in basso.

Come spostare le foto su scheda SD: Samsung

Infine, se lo ritieni opportuno, puoi far sì che le foto realizzate mediante l’app Camera di Samsung vengano archiviate direttamente sulla microSD, senza passare dalla memoria interna (eccezion fatta per gli scatti rapidi in sequenza, che continueranno a essere salvati nella memoria del dispositivo): per riuscirci, apri quest’ultima applicazione e, se vedi comparire un messaggio relativo alla Modifica posizione di memoria, premi sulla voce OK per far sì che le nuove immagini vengano salvate sulla scheda di memoria esterna.

Se non vedi alcun messaggio, dopo aver aperto la fotocamera, tocca il simbolo dell’ingranaggio che risiede in alto, fai tap sulla voce Posizione di memoria residente nel pannello che compare in seguito e scegli l’opzione Scheda SD dal piccolo menu visualizzato in seguito.

Come spostare le foto su scheda SD: iPhone e iPad

Come spostare le foto su scheda SD: iPhone e iPad

Per iPhone e iPad, le cose stanno in maniera un po’ diversa: come certamente saprai, i dispositivi di casa Apple non supportano l’inserimento diretto di schede SD: per porre rimedio a questo scomodo inconveniente, se disponi di un device aggiornato a iOS 13/iPadOS o successivi (e quindi dotato di supporto per le memorie USB esterne), puoi “trasformare” la microSD/scheda SD in una chiavetta USB, servendoti di un apposito adattatore, meglio se compatibile con la tecnologia USB 3.0.

SanDisk MobileMate Lettore di MicroSD con Connettore USB 3.0
Vedi offerta su Amazon
Beikell Lettore di Schede, Adattatore USB 3.0 Schede Memoria con Porta...
Vedi offerta su Amazon

Una volta acquistato l’adattatore da scheda SD ad USB, nel caso di iPhone o alcuni modelli di iPad non-Pro avrai bisogno di un secondo dispositivo, in grado di trasformare il connettore USB “standard” (o USB-A) in un connettore Lightning. A tal riguardo, ti consiglio di optare, anche in questo caso, per un adattatore dotato di ingresso USB 3.0 e di secondo ingresso Lightning, mediante il quale collegarlo alla corrente elettrica.

In tal modo, scongiurerai eventuali problemi in fase di lettura, dovuti all’insufficienza di alimentazione: affinché un iPhone possa leggere correttamente il contenuto di una chiavetta USB, infatti, è indispensabile che quest’ultima assorba un quantitativo di corrente inferiore a 100 mA.

Adattatore Apple per fotocamere da Lightning a USB 3
Vedi offerta su Amazon

Se, invece, disponi di un iPad Pro dotato di connettore USB-C, ti consiglio di acquistare soltanto un adattatore da microSD a USB-C, mediante il quale adattare la scheda di memoria all’ingresso presente sull’iPad.

Kingston FCR-ML3C, Lettore di Schede Micro SD (USB 3.1, C), Blu e Arge...
Vedi offerta su Amazon

Dopo aver ottenuto tutto il necessario, inserisci la microSD all’interno dell’adattatore, connetti quest’ultimo all’adattatore (se necessario) e, in seguito, collega l’iPhone/iPad all’adattatore. Se previsto, connetti quest’ultimo anche a una fonte di alimentazione esterna, servendoti del cavo di ricarica dell’iPhone.

Nel giro di qualche secondo, l’iPhone o l’iPad dovrebbero notificarti la presenza di un nuovo dispositivo di archiviazione, invitandoti ad aprirlo con l’app File. A questo punto, non ti resta che aprire l’immagine di tuo interesse, sfiorare l’icona della condivisione di iOS/iPadOS, scegliere di salvare la foto su File e selezionare, come percorso, il dispositivo USB esterno.

In alternativa, puoi archiviare le immagini provenienti da iPhone/iPad anche su una chiavetta dotata di connettore Lightning, progettata appositamente per dispositivi dotati di quest’ultima porta. Per evitare problemi di compatibilità, prediligi dispositivi dotati di certificazione MFI (o made for iPhone).

Una volta ottenuto quest’ultimo dispositivo, scarica l’app dedicata da App Store (solitamente è gratuita), avviala e segui le indicazioni che ti vengono fornite, per spostare le foto sulla memoria esterna.

Purtroppo non mi è possibile fornirti istruzioni precise riguardo la procedura esatta da compiere, poiché ciascun dispositivo prevede un’app diversa dalle altre: di solito, però, al primo avvio dell’applicazione viene mostrato un tutorial di benvenuto, contenente tutte le istruzioni necessarie a raggiungere il risultato sperato, entro pochi minuti. Maggiori info qui.

Come spostare le foto su scheda SD su PC

PC

Come dici? Avresti la necessità di spostare foto su scheda SD da PC o viceversa? In tal caso, puoi riuscirci con un lettore di schede USB e il file manager predefinito del tuo computer (es. Esplora file su Windows): per tutti i dettagli, ti invito a leggere il mio tutorial su come trasferire foto da scheda SD a PC, valido anche per la procedura inversa.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.