Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Salvatore Aranzulla Day
Evento di formazione SEO con Salvatore Aranzulla. Scopri il programma

Come spostare file su scheda SD

di

Hai deciso di trasferire alcuni file importanti su una scheda di memoria, in modo tale da averli sempre a disposizione su vari computer, smartphone e tablet? Ottima idea! Le schede SD, infatti, possono essere usate al pari di qualsiasi chiavetta USB con la sicurezza (qualora si parli di microSD) di poterle inserire in qualsiasi momento in dispositivi come smartphone o tablet, dove non è sempre possibile usare una chiavetta.

A tal proposito, se sei alla ricerca di un metodo per spostare file su scheda SD, sappi che ti trovi nel posto giusto al momento giusto. Di seguito, infatti, ti illustrerò i metodi più efficaci per trasferire i tuoi file su una scheda di memoria partendo sia da un dispositivo portatile che da un computer. Non preoccuparti, si tratta di un’operazione molto semplice e che non richiede particolari conoscenze informatiche: sono sicuro che, seguendo le mie dritte, riuscirai a farlo al meglio.

Prima di continuare, è bene fare chiari un paio di punti: al fine di garantire la sicurezza e l’integrità dei tuoi dati, ti consiglio di consultare la mia guida all’acquisto delle schede SD per conoscere i modelli migliori, oppure i miei consigli dedicati alle microSD se intendi sfruttare questo tipo di memoria anche in smartphone o tablet. Ricorda, inoltre, che prima di poter essere utilizzata, una scheda SD/microSD va formattata: il mio consiglio è di usare il filesystem FAT32, di cui ti ho parlato in dettaglio nel mio precedente tutorial. Fatte queste doverose premesse, è tempo di prendere la tua scheda di memoria e di ritagliarti qualche minuto di tempo libero per trasferire tutti i file che ritieni necessario sulla scheda SD. A me non resta che augurarti buona lettura e, perché no, buon lavoro!

Indice

Come spostare file su scheda SD da Android

Per spostare file dalla memoria interna del tuo smartphone/tablet Android alla scheda SD (microSD) presente nel tuo dispositivo, il metodo più semplice è quello di utilizzare uno dei tanti gestori file che trovi nello store del tuo device. Il primo che mi sento di consigliarti è File Manager +, ottima app disponibile gratuitamente su Google Play, che ti permette di trasferire tutto quanto necessario in pochissimi tap, grazie alla sua interfaccia comoda, pulita e priva di pubblicità.

Se non lo hai ancora fatto, provvedi a scaricare e installare l’app da Google Play, avviala pigiando sulla sua icona presente nella lista delle app installate e sfiora il pulsante Consenti per concederle il permesso di accedere alla memoria del device. Una volta dentro l’app, fai tap sul pulsante Main Storage per accedere alla memoria interna del tuo device, spostati nella cartella che contiene il file o i file da trasferire e premi a lungo sul file che ti interessa: una volta attivata la modalità di selezione, pigia anche sugli altri file (se intendi trasferirli) e sfiora il pulsante Copy (per copiare) o Move (per spostare) che trovi in basso.

Fatto ciò, pigia sul pulsante 🏠 che trovi in alto a sinistra, poi sull’icona SD Card e accorda i permessi di scrittura sfiorando prima il pulsante OK, poi ancora l’icona Scheda SD e infine il pulsante Seleziona (devi compiere questa operazione una sola volta). Ottenuti i permessi, recati nella cartella della microSD in cui intendi copiare o spostare i tuoi file e fai tap sul pulsante Paste che trovi in basso.

Qualora lo desiderassi, puoi creare una nuova cartella sfiorando il menu  che trovi in alto a destra e selezionando le voci New e Folder: inserisci quindi il nome che desideri dare alla cartella nell’apposita casella di testo e fai tap sul tasto OK per salvare i cambiamenti.

Se File Manager + non ti ha convinto, puoi sempre rivolgerti a X-Plore File Manager, un’app in realtà non molta conosciuta ma che svolge egregiamente il suo dovere, senza troppi fronzoli, disponibile gratuitamente in lingua italiana su Google Play. Una volta scaricata e installata l’app, avviala selezionando la sua icona nella lista app di Android e accordale i permessi alla tua scheda di memoria, facendo tap sul pulsante Consenti (devi farlo una sola volta). Ora, per accedere ai file da spostare, sfiora la voce Memoria Interna, dopodiché recati nella cartella che contiene i file da trasferire, apponi il segno di spunta accanto a ciascuno di essi, poi pigia il pulsante Copia negli Appunti per copiare il file. Se invece desideri spostarlo, seleziona anche la casella Modalità spostamento (elimina file di origine).

Per finalizzare l’operazione, scorri l’app in basso fino a trovare l’icona Scheda SD, selezionala, poi spostati nella cartella in cui vuoi copiare o spostare il file (se ne hai bisogno, puoi creare una nuova cartella premendo il pulsante Crea Cartella che trovi a destra) e sfiora il pulsante Incolla.

X-plore File Manager

Se non hai mai spostato un file con questa app, accordale i permessi di scrittura sulla scheda di memoria selezionando il pulsante Continua, la voce Scheda SD e il pulsante Seleziona (questo passaggio è richiesto soltanto la prima volta). Tutt’altro che complesso, vero?

Come dici? Oltre che i file personali, vorresti trasferire anche le app Android oppure salvare direttamente le foto sulla tua scheda di memoria? Ti esorto a consultare la mia guida alle app per spostare da memoria interna a SD: sono sicuro che troverai la soluzione che stai cercando.

Come spostare file su scheda SD da iOS

Come sicuramente avrai notato, gli iPhone e gli iPad non sono nativamente compatibili con le schede SD: nessuno di questi dispositivi monta un alloggiamento che possa contenerle. Puoi però rivolgerti a degli appositi adattatori acquistabili online per pochi euro: si tratta di piccoli “pezzi” collegabili all’iPhone/iPad attraverso la porta Lightning e che, grazie alle app compagne di cui sono equipaggiati (installabili su iOS tramite l’App Store), permettono di espanderne la memoria e di spostare foto, video e altri tipi di documenti sulla scheda SD. Di sguito te ne elenco alcuni tra i migliori disponibili attualmente sul mercato.

Lettore di schede, USB Flash Drive per telefoni Adattatore SD/micro le...
Amazon.it: 19,99 € 10,99 €Vedi offerta su Amazon
GHB Cavo Lightning 3in 1 Adattatore Lightning a Scheda SD Cavo di rica...
Amazon.it: 30,99 € 16,96 €Vedi offerta su Amazon
Lightning a Scheda SD Adattatore per iPhone iPad, Lightning to SD Card...
Amazon.it: 26,99 € 12,99 €Vedi offerta su Amazon

Come spostare file su scheda SD da PC

È possibile spostare file su scheda SD anche dal computer, e ti dirò di più: è molto più semplice di ciò che sembra! Molti computer portatili sono dotati di un alloggiamento dedicato alle schede SD (SDXC) posto sul lato anteriore o su uno dei due bordi laterali, solitamente nelle vicinanze delle porte USB: si possono riconoscere dalla forma della fessura, appositamente pensata per contenere una scheda di memoria. Stesso discorso vale per i PC fissi, dove spesso sono disponibili porte per SD e microSD sul case.

Lettore schede PC

Come dici? Sul tuo PC non è presente nessuna entrata dedicata? Non preoccuparti, esistono degli adattatori in grado di “trasformare” le schede di memoria in dispositivi USB: ve ne sono di almeno due tipi, che vado a illustrarti di seguito.

  • Stick USB – sono dei dongle dotati di una o più fessure preposte all’inserimento delle schede: fatto ciò, non ti resta che collegare lo stick al computer esattamente come se fosse una chiavetta USB. Puoi acquistarli online per pochissimi euro.
  • Hub SD to USB – si tratta di piccole “scatoline”, collegabili al PC tramite cavo USB, che contengono alloggiamenti adatti all’inserimento di schede di memoria di diverso tipo. I negozi online che trattano componenti hardware, come Amazon, dispongono di un’ampia scelta a riguardo.


USB 3.0 Super Speed Multi Card reader | lettore di schede esterno | ma...
Amazon.it: 17,99 € 15,49 €Vedi offerta su Amazon

Disponi di tutto quanto necessario per spostare file su scheda SD direttamente dal computer? Perfetto, segui le istruzioni che sto per fornirti e vedrai, riuscirai a farlo in un battibaleno.

Windows

Se disponi del sistema operativo Windows, puoi procedere come di consueto usando Esplora File! Inserisci la scheda SD nell’apposito alloggiamento del computer, attendi che sia visualizzata la finestra relativa all’esecuzione automatica e clicca sulla voce Apri cartella per visualizzare i File. In alternativa, fai doppio clic sull’icona Computer/Questo PC che trovi sul desktop, clicca sulla voce Questo PC posta nella barra a sinistra e fai doppio clic sull’icona che denota la tua scheda di memoria.

A questo punto il gioco è fatto: puoi usare la tua scheda SD esattamente come faresti con un disco esterno, con una chiavetta USB e così via. Puoi copiare al volo uno o più file trascinandoli nell’apposita finestra, cliccando destro sul file da copiare e selezionando Invia a > [Nome scheda SD], oppure usando il classico copia/incolla: fai quindi clic destro sui file che intendi trasferire e seleziona Taglia (per spostarlo) o Copia (per copiarlo) dal menu che si apre. Recati poi nella cartella di Esplora File dedicata alla scheda SD, fai clic destro sulla cartella in cui vuoi effettuare lo spostamento e seleziona la voce Incolla dal menu che si apre.

Inoltre, sappi che è possibile creare nuove cartelle facendo clic destro su un punto vuoto della finestra e selezionando le voci Nuovo > Cartella dal menu contestuale. Insomma, nulla di nuovo rispetto a quanto sai già fare!

Esplora File - microSD

Qualora dovesse comparirti un messaggio relativo all’impossibilità di trasferire i file perché il dispositivo è protetto da scrittura, estrai la scheda SD e assicurati che l’interruttore di protezione (una piccola linguetta colorata che trovi sul lato) sia posto in corrispondenza dell’icona che rappresenta un lucchetto aperto. Se così non fosse, spostala, reinseriscila nel computer e riprova il trasferimento. Quando avrai terminato lo spostamento dei file e prima di rimuovere fisicamente la scheda, fai clic destro sull’icona della scheda SD in Esplora File e poi sulla voce Espelli.

macOS

Disponi di un Mac? Non c’è problema: usando l’alloggiamento preposto del tuo iMac/MacBook o un adattatore USB-C/SS (se hai un Mac di recente produzione) puoi gestire la tua scheda SD esattamente come fosse un disco esterno. Tutto ciò che devi fare è assicurarti che l’interruttore di sicurezza sia posizionato su Unlock, inserire la scheda SD nell’apposito alloggiamento (o nell’adattatore hai preventivamente collegato al tuo dispositivo) e attendere che macOS la riconosca.

Gestione scheda SD - macOS

Fatto ciò, apri il Finder (l’icona del volto sorridente che si trova nella barra Dock) e accedi alla tua scheda SD usando l’icona presente nella sezione Dispositivi, che trovi nella barra laterale di sinistra.

Adesso puoi usare la scheda SD esattamente come se fosse un disco esterno: puoi creare nuove cartelle, copiare o spostare file trascinandoli nella finestra, usando i menu contestuali o i comandi rapidi, ed eseguire tutte le altre operazioni sui file che generalmente svolgi dal tuo Mac. Quando avrai terminato, fai clic destro sull’icona della scheda SD e seleziona la voce Espelli [Nome Scheda]. Nulla più, nulla meno!

Linux

Il discorso, per quanto riguarda i moderni sistemi operativi Linux, è identico a quanto visto con macOS. Inserisci quindi la scheda SD nel tuo computer, attendi che venga automaticamente montata dal sistema operativo e fai doppio clic sull’icona che compare sulla Scrivania.

Gestione Scheda SD - Ubuntu

A questo punto non ti resta altro che usare la scheda di memoria esattamente come faresti con una comune chiavetta USB: puoi trascinare i file all’interno della sua finestra, eseguire operazioni di copia/incolla o, se lo desideri, creare nuove cartelle o eliminare file già esistenti. Completate tutte le operazioni necessarie, clicca con il tasto destro del mouse sull’icona della scheda che trovi sulla scrivania e seleziona la voce Espelli/Smonta dal menu che si apre. Insomma, il tutto è più facile a farsi che a dirsi!