Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come togliere Google Assistant

di

Ormai non ti lascia più un attimo di tregua, non fa che attivarsi al momento meno opportuno offrendoti aiuto mai richiesto e, di fatto, ti impedisce di utilizzare il tuo smartphone in tranquillità. Ebbene sì, mi sto riferendo proprio all’Assistente Google (o Google Assistant che dir si voglia), quello che puoi richiamare pronunciando le frasi “Hey Google” e “Ok Google”, o anche tenendo premuto il tasto Home del tuo dispositivo.

Se ho ben capito, la tua intenzione sarebbe quella di “sbarazzarti” dello strumento di ricerca vocale messo a punto dal colosso di Mountain View e avresti bisogno di istruzioni chiare e semplici per raggiungere tale obbiettivo, giusto? Benissimo, allora non posso che consigliarti di proseguire con le prossime righe di questo tutorial. Ti mostrerò, passo dopo passo, come togliere Google Assistant e come disattivare le funzioni ad esso collegate dal tuo smartphone Android e/o dal tuo iPhone.

Vedrai che a breve, seguendo alla lettera i passaggi che sto per illustrarti, l’assistente e la sua voce resteranno solo uno spiacevole ricordo e potrai tornare a usare il tuo dispositivo in santa pace. Scommetto che non vedi l’ora che quest’ultima prospettiva diventi realtà, vero? Perfetto! Allora non mi resta che augurarti una buona lettura!

Indice

Come disattivare Google Assistant: Android

Google Assistant

Per disattivare l’Assistente Google su un dispositivo Android dovrai agire dalle impostazioni dell’app di Google preinstallata sui telefoni e tablet con accesso ai Play Services. Trovi tutti i dettagli su come procedere qui sotto.

Disattivare Google Assistant

Disattivare Google Assistant Android

Il primo passo da compiere per disabilitare l’Assistente Google è disattivare la funzione Voice Match, ossia l’opzione di ricerca vocale integrata nell’app di Google. Per fare ciò, avvia quest’ultima premendo sull’icona della “G” colorata su sfondo bianco che trovi nella schermata home o nel menu delle app del tuo dispositivo (puoi anche accedere a quest’app premendo sull’icona della “G” posta sul widget della barra di ricerca di Google situato nella home screen o nelle altre pagine del menu di sistema).

Successivamente, premi sull’icona della foto profilo del tuo account Google collocata in alto a destra e seleziona la voce Impostazioni nel menu che ti viene mostrato. A questo punto, fai tap sulla dicitura Voce e poi sulla dicitura Voice Match. Ora non ti resta che premere sull’interruttore posto accanto alla voce Hey Google per portarne la levetta su OFF; in questo modo l’assistente verrà disattivato.

In caso di ripensamenti, se vuoi tornare sui tuoi passi e riattivare l’assistente, non dovei fare altro che premere nuovamente sull’interruttore disattivato poc’anzi.

Se vuoi disattivare l’assistente anche per Google Maps e Android Auto, premi sulla voce Impostazione per la guida (la trovi nel messaggio che ti viene mostrato appena provi a spostare su OFF l’interruttore menzionato poc’anzi) e, nella schermata successiva, premi sull’interruttore posto in corrispondenza della dicitura Durante la guida. Bene, ora Google Assistant non si attiverà neanche quando utilizzerai una delle due applicazioni succitate.

Infine, puoi anche a revocare il permesso di utilizzo del microfono da parte dell’app Google: in questo modo l’assistente sarà completamente disattivato. Per procedere in tal senso, recati nelle Impostazioni di Android premendo sull’icona dell’ingranaggio che puoi trovare nel menu delle notifiche, nella home screen o nel menu delle app, e vai su App > Gestione app > Permessi > Permessi > Microfono > Google > Rifiuta. Facile, vero?

Se, in un secondo momento, vorrai riabilitare il permesso di utilizzo del microfono per l’app Google, ti sarà sufficiente tornare sulla schermata delle impostazioni menzionata poc’anzi e premere sulla voce Consenti sempre.

Rimuovere widget Google

Rimuovere widget Google

Come dici? Continui a “imbatterti” nell’Assistente Google perché ti capita di premere per sbaglio sull’icona del microfono posta sul widget della barra di ricerca di “Big G”? Allora potresti prendere in considerazione l’idea di rimuovere quest’ultima dalla schermata home o dalle altre pagine del menu di sistema in cui è collocata.

Vuoi sapere come si fa? Ti è sufficiente eseguire un tap prolungato su di essa e premere sulla voce Rimuovi nel menu che si apre. In alternativa puoi trascinare verso l’alto il widget in questione e rilasciarlo sopra l’icona Rimuovi (che potrebbe anche essere indicata da un cestino). Tutto qui!

In un secondo momento, se vorrai riposizionare la barra di ricerca appena rimossa, ti sarà sufficiente eseguire un tap prolungato in un punto privo di icone della schermata home, premere sulla voce Widget collocata in basso e scegliere l’anteprima della barra di ricerca Google nel menu apertosi. Per altri dettagli su questa procedura, dai un’occhiata al mio tutorial su come eliminare i widget su Android.

Disattivare collegamento tasti Google Assistant

Disattivare collegamento tasti Google Assistant

Su molti smartphone e tablet Android, oltre che con le frasi “Ok Google” o “Hey Google”, l’assistente vocale del colosso di Mountain View può essere richiamato anche con i tasti virtuali mostrati a schermo (es. tenendo premuto il tasto Home). Dalle impostazioni del sistema operativo è possibile disattivare anche queste funzionalità.

Per procedere in tal senso, apri le Impostazioni di Android premendo sull’icona dell’ingranaggio e, successivamente, scorri l’elenco delle voci disponibili per poi fare tap sulla dicitura Impostazioni aggiuntive. Prosegui, quindi, premendo sulla voce Collegamenti tasti e poi premi sulla dicitura visualizzata accanto alla voce Avvia l’Assistente Google (es. Tieni premuto il tasto Home, Tieni premuto il tasto Menu, ecc.). Nella schermata successiva, premi dunque sull’opzione Nessuno e il gioco è fatto.

In questo modo l’assistente non si attiverà più premendo i tasti virtuali. Infine, torna nel menu della voce Collegamenti tasti e assicurati che l’interruttore posto in corrispondenza della voce Premi il tasto di accensione per 0,5 s per attivare Assistente Google sia su OFF: se così non fosse, premi su di esso, per rimediare.

Come dici? Non sei riuscito a trovare nelle Impostazioni di Android le voci che ho menzionato finora? Non preoccuparti: ogni versione del sistema operativo suddetto è leggermente differente dalle altre, ad ogni modo, sono certo che riuscirai a trovare delle voci analoghe a quelle di cui ti ho appena parlato digitando “assistente google” nella barra di ricerca situata in alto, proprio nel menu delle Impostazioni di Android.

Come disattivare Google Assistant: iOS/iPadOS

App Google iPhone

Hai provato Google Assistant sul tuo iPhone o iPad ma, avendolo trovato al di sotto delle tue aspettative, saresti ora interessato a sapere come togliere Google Assistant dal tuo device? No problem: ti basterà agire dalle impostazioni dell’app Google. Apri, dunque, quest’ultima e fai tap sull’icona del tuo account Google, in alto a destra.

Scegli, ora, la voce Impostazioni dal menu che ti viene mostrato e prosegui premendo sulla dicitura Voce e assistente. Per finire, disattiva l’interruttore della voce Hotword “Hey Google” facendo tap su di esso. In questo modo avrai disattivato le ricerche vocali all’interno dell’app Google.

Per disattivare completamente l’assistente provvedi anche alla revoca del permesso di utilizzo del microfono da parte dell’applicazione succitata. Puoi farlo recandoti nelle Impostazioni di iOS (l’icona dell’ingranaggio posta nella schermata home o nella Libreria app), premendo sulla voce Google e, infine, spostando su OFF la levetta relativa alla voce Microfono.

Successivamente, se vorrai riattivare il microfono per l’app Google, ti basterà premere nuovamente su quest’ultimo interruttore. Le stesse indicazioni valgono anche se hai installato l’app Assistente Google e vuoi gestire i suoi permessi di accesso al microfono. In ogni caso, va detto che su iOS/iPadOS Google Assistant non può essere richiamato “per sbaglio” in quanto non è integrato fortemente nel sistema come su Android: questa cosa può succedere solo con Siri, l’assistente vocale di Apple. Se il tuo problema è proprio Siri, ho scritto un tutorial su come disattivarlo.

Eliminare attività Google Assistant

Eliminare cronologia Google Assistant

Per impostazione predefinita, le ricerche effettuate tramite Assistente Google vengono memorizzate in un’apposita cronologia salvata sui server di “Big G”. Visto che intendi non utilizzare più questo strumento, potresti anche considerare la cancellazione di tale cronologia. Puoi farlo in modo immediato e totalmente analogo sia da smartphone sia da computer, collegandoti alla pagina di gestione del tuo account Google e, se necessario, effettuando l’accesso inserendo le credenziali di quest’ultimo.

Una volta aperta questa sezione, premi sul pulsante Elimina situato in corrispondenza della voce Filtra per data. Da qui, se vuoi completamente eliminare la cronologia di ricerca, premi sulla voce Dall’inizio e dai conferma premendo sul pulsante Elimina (altrimenti, scegli un altro intervallo di tempo tra quelli disponibili, es. Ultima ora o Ultimo giorno e premi sul pulsante Elimina). Visto com’è stato facile?

Vuoi che la cronologia di ricerca venga eliminata automaticamente dopo un certo lasso di tempo? Allora premi sul riquadro Eliminazione automatica (disattivata) e poi premi sulla voce Elimina automaticamente l’attività che ha più di. Infine, seleziona l’opzione visualizzata sotto quest’ultima dicitura (quella preimpostata è 18 mesi) e scegli dall’elenco quella che ritieni opportuna tra quelle disponibili; dopodiché, dai conferma premendo prima sul pulsante Avanti e poi sul pulsante Conferma.

Aspetta, mi stai dicendo che vorresti che Google non registrasse più la tua attività di ricerca sui suoi server? In questo caso, premi sul riquadro l’attività viene salvata, porta su OFF l’interruttore posto accanto alla voce Attività web e app e conferma le tue intenzioni premendo sul pulsante Sospendi. In questo caso, ti segnalo che non riceverei più risultati di ricerca personalizzati.

Se lo vorrai, in un secondo momento potrai riattivare la registrazione della cronologia tornando sulla pagina appena menzionata e spostando su ON l’opzione disattivata poc’anzi.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.