Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come togliere vibrazione tastiera Samsung

di

So bene perché sei qui: hai appena acquistato il tuo nuovo smartphone Samsung e lo stai personalizzando al meglio per i tuoi gusti. C’è però un qualcosa che davvero non riesci a sopportare e che di cui non riesci a capire come “liberarti”: la vibrazione della tastiera.

Come dici? Ci ho preso? No, non sono un mago, ma semplicemente in tanti preferiscono disattivare completamente la vibrazione della tastiera sul proprio smartphone, sia perché a volte risulta essere fastidiosa, sia perché in alcuni casi si proviene da iPhone, dove di default la tastiera non prevede la vibrazione dei tasti alla loro pressione.

Bando alle ciance, se dunque sei qui per scoprire come togliere vibrazione tastiera Samsung, lascia che ti dia una mano raggiungere il tuo intento. Ti assicuro che il procedimento da seguire è davvero semplicissimo, e trovi spiegato tutto qui sotto. Buona lettura!

Indice

Informazioni preliminari

Come togliere vibrazione tastiera Samsung

Ogni volta che acquisti uno smartphone Android, tra cui ovviamente quelli Samsung, di default è attiva la vibrazione della tastiera alla pressione dei tasti sullo schermo. La vibrazione, però, non è uguale in tutti gli smartphone, poiché varia a seconda dei modelli. I modelli di fascia alta solitamente hanno una vibrazione molto secca e quindi piacevole durante la digitazione, mentre i modelli di fascia più bassa utilizzano un motorino della vibrazione economico, che però nell’utilizzo quotidiano diventa fastidioso, poiché la vibrazione risulta essere poco curata.

Al netto delle differenze hardware, possono sussistere anche delle differenze software derivanti dalla tastiera che si utilizza sul proprio device. Tutti gli smartphone Samsung utilizzano una tastiera proprietaria realizzata dall’azienda coreana, ma ne esistono tante altre tastiere disponibili Play Store con cui eventualmente sostituirla, ad esempio la famosa Gboard di Google.

Se, dunque, vuoi disattivare la vibrazione della tastiera tastiera sul tuo smartphone Samsung devi recarti nelle impostazioni specifiche della tastiera che utilizzi e agire da lì. In che modo? Te lo spiego qui di seguito.

Come togliere vibrazione da tastiera Samsung

Come togliere vibrazione tastiera Samsung

Fatte le dovute precisazioni, andiamo a vedere come togliere vibrazione da tastiera Samsung agendo sulla tastiera predefinita del colosso coreano e su alcune delle tastiere alternative più diffuse. I passaggi da compiere, comunque, sono simili per tutte le tastiere.

Tastiera Samsung

vibrazione della tastiera samsung

Cominciamo dalla tastiera Samsung predefinita. Le indicazioni sono valide un po’ per tutte le versioni di Android e un po’ per tutti i modelli di smartphone e tablet Samsung, quindi che tu voglia capire come togliere vibrazione tastiera Samsung Galaxy A50, come togliere la vibrazione tastiera Samsung Galaxy A20e o come procedere su qualsiasi altro smartphone o tablet Samsung, non avrai difficoltà a raggiungere il tuo obiettivo (al massimo potrà cambiare leggermente qualche voce di menu).

Per cominciare, dunque, apri l’app Impostazioni del tuo smartphone, che è riconoscibile dall’icona di un ingranaggio e la trovi sia nel menu delle app che nella tendina delle notifiche.

Bene, ora devi recarti nelle impostazioni della tastiera. Come dici? Ci sono troppe voci e non hai assolutamente idea di dove si trovino? Non preoccuparti, sono qui per questo. Dopo aver aperto l’app Impostazioni, scorri verso il basso e fai tap su Gestione generale. Nella schermata successiva, fai tap sulla voce Elenco tastiere e predefinita e poi su Tastiera Samsung. In caso di problemi, puoi anche provare a cercare “tastiera” nelle impostazioni e premere sul risultato proposto relativo alle impostazioni della tastiera.

Si aprirà una sezione contenente tantissime voci al suo interno, ma a te interessa solo disattivare la vibrazione. Per farlo, fai un tap sulla voce Trascinamento, tocco e feedback e, successivamente, su Feedback tattile. Bene, finalmente ci siamo: ora non devi far altro che disattivare la voce Vibrazione e la tua tastiera sarà finalmente super silenziosa.

Quando proverai a scrivere un messaggio non avrai più il fastidio della vibrazione. Non era difficile vero? In caso di ripensamenti, ovviamente, potrai tornare sui tuoi passi attivando nuovamente la levetta disattivata poc’anzi nelle impostazioni.

Tastiera Google

Come togliere vibrazione tastiera Google

Come ti ho accennato sono presenti davvero tante tastiere nel mondo Android e una della più famosa è sicuramente la Gboard di Google. Per questo motivo, adesso voglio mostrarti anche come togliere la vibrazione dalla tastiera Google.

Bene, direi di procedere allora. Se hai uno smartphone Samsung puoi raggiungere le impostazioni della tastiera Google seguendo le stesse indicazioni presenti nel capitolo precedente dedicato alla tastiera Samsung.

Nella schermata con la lista delle tastiere, seleziona dunque Gboard, procedi facendo un tap sull’opzione Preferenze e, nella schermata successiva, disattiva la voce Feedback aptico alla pressione dei tasti. Una volta disattivata questa funzione, la tastiera smetterà di vibrare durante la digitazione. Facile vero?

Anche in questo caso, se dovessi avere dei ripensamenti, potrai tornare sui tuoi passi e ripristinare la vibrazione attivando nuovamente la levetta disattivata in precedenza.

Altre tastiere

Come togliere vibrazione altre tastiere

Infine, lasciami fare una piccola annotazione riguardante le altre tastiere per Android disponibili al download sul Google Play Store e su store alternativi.

Se utilizzi una delle tastiere in questione e vuoi disattivare la vibrazione su di esse, l’iter da seguire è bene o male sempre il medesimo, per cui non dovresti aver problemi nel riuscirci.

Voglio però sconsigliarti di utilizzare tastiere di terze parti che non siano quella di Google o di altri super-colossi del mondo tech (es. Microsoft): dico questo perché le app tastiera potrebbero essere pericolose per la tua privacy. Tutto quello che digiti, infatti, passa per queste ultime e, dunque, potrebbe essere “rubato” in caso di tastiere progettate con fini malevoli o colpite da gravi falle di sicurezza.

Insomma, il mio consiglio è quello di utilizzare sempre la tastiera preinstallata sul tuo smartphone o al massimo utilizzare le tastiere di Google o Microsoft. Se proprio non mandi giù la tastiera presente di default sul tuo smartphone e vuoi sostituirla con un’altra che sia valida e sicura, dai un’occhiata al mio tutorial sulle migliori tastiere per Android, dove potrai trovarne diverse valide e affidabili.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.