Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come vedere le mie fatture Telecom

di

A causa di problemi che stanno coinvolgendo il servizio postale della tua zona, non stai più ricevendo la posta a casa e sei preoccupato perché temi di avere una bolletta Telecom in sospeso, che non è stata ancora pagata? Non ci sono altre soluzioni: in attesa che il servizio postale torni a funzionare con regolarità, devi rivolgerti alla tecnologia e controllare le tue fatture grazie ai servizi online offerti da TIM (l'ex Telecom Italia, che adesso opera con questo nome anche per i servizi di linea fissa).

So già cosa stai pensando: "io di tecnologia non capisco nulla e quindi come faccio a vedere le mie fatture Telecom?". Ebbene, la risposta è molto più semplice di quanto immagini. Tutto quello che devi fare, infatti, è collegarti al sito Internet di TIM dal tuo computer oppure installare l'app di TIM sul tuo smartphone e accedere alla tua area personale: da lì potrai gestire la tua linea, visualizzare le fatture che hai in sospeso, quelle che hai pagato e saldare quelle che risultano ancora non pagate.

Coraggio: non trovare altre scuse! Ti assicuro che, sebbene tu non abbia molta dimestichezza con i dispositivi tecnologici, seguendo le indicazioni che sto per darti, riuscirai a visualizzare le fatture della tua linea TIM e a verificare se ce ne sono alcune in sospeso. A me non resta altro che augurarti una buona lettura e invitarti a seguire le istruzioni riportate di seguito: ti saranno sicuramente d'aiuto.

Indice

Vedere fatture Telecom dal PC

Se ti stai chiedendo come vedere le fatture Telecom dal tuo computer, sappi che la risposta è a soli pochi clic di distanza da te. Il primo passo che devi compiere è aprire il browser che utilizzi solitamente per navigare in Internet (ad esempio Chrome, Firefox o Safari) e collegarti al sito Internet di TIM.

Adesso devi accedere alla tua area personale: se stai navigando dalla linea per la quale intendi visualizzare le fatture, clicca sul pulsante MyTIM che vedi in alto a destra, metti il segno di spunta accanto alla voce Accesso veloce alla sola linea da cui navighi presente nel riquadro che è comparso sullo schermo, digita il tuo numero di telefono (cioè il numero della linea in uso) nell'apposito campo di testo e pigia sul bottone ENTRA.

Come vedere le mie fatture Telecom

Se non stai navigando dalla rete per la quale intendi visualizzare le fatture, le cose si fanno leggermente più "complicate", in quanto devi creare un account sul sito di TIM usando il tuo indirizzo email. Per compiere quest'operazione, clicca sul pulsante MyTIM che vedi in alto a destra, metti il segno di spunta accanto alla voce Accesso con Username e Password e clicca sul pulsante REGISTRATI presente in fondo al riquadro che è comparso sullo schermo.

Nella pagina che si apre, clicca sul bottone REGISTRATI e compila il modulo che ti viene proposto indicando, negli appositi campi di testo, il tuo indirizzo email e la password che intendi utilizzare per accedere ai servizi online di TIM (da ripetere nel campo Ripeti la tua password).

Dopodiché usa il mouse per spostare verso destra l'indicatore che torvi in fondo alla pagina e clicca sul pulsante AVANTI per proseguire.

Come vedere le mie fatture Telecom

Ora, digita il tuo numero di telefono (può essere il tuo numero di casa o anche il tuo numero di cellulare, se sei cliente di TIM per la linea mobile) nell'apposito campo di testo, metti il segno di spunta accanto alla voce Dichiaro di essere intestatario del numero inserito e clicca sul pulsante Avanti per completare l'operazione.

Una volta creato l'account, usalo per accedere all'area MyTIM cliccando sull'apposito pulsante collocato in alto a destra e immettendo la tua combinazione di username e password nel riquadro che compare sullo schermo.

Come vedere le mie fatture Telecom

Dopo aver eseguito l'accesso al tuo account TIM, assicurati che nella parte in alto dello schermo ci sia selezionata la scheda My TIM Fisso e clicca sul titolo del riquadro La mia fattura (all'interno del quale puoi già visualizzare l'importo, la scadenza e lo stato dell'ultima fattura disponibile).

Ti verrà mostrata una pagina con le ultime 9 fatture relative alla tua linea e tutti i loro dettagli: periodo di riferimento; data di scadenza; totale da pagare (o pagato); stato (quindi se risultano pagate o meno) e modalità di ricezione.

Come vedere le mie fatture Telecom

Per visualizzare una fattura in dettaglio, clicca sul pulsante + che si trova in corrispondenza di quest'ultima e seleziona una delle opzioni disponibili: Scarica/Stampa PDF per visualizzarla in formato PDF (per scaricarla, dovrai poi cliccare sul pulsante di download visualizzato nel tuo browser); Visualizza traffico in chiaro per visualizzare tutto il traffico effettuato in chiaro (funzione che richiede l'accesso con username e password) oppure Invia fattura per e-mail per spedire la bolletta tramite posta elettronica (altra funzione che richiede l'accesso con username e password).

Come vedere le mie fatture Telecom

Se hai bisogno di pagare una fattura direttamente online, puoi accedere al servizio P@gonline di TIM tramite il menu Pagamenti che si trova in alto. Ad accesso effettuato, seleziona la fattura da pagare e segui le indicazioni a schermo per procedere con il pagamento. Sono supportate le carte di credito italiane dei circuiti American Express, Diners, Visa e MasterCard. Maggiori info qui.

Vedere fatture Telecom da smartphone e tablet

App MyTIM Fisso

Se lo ritieni più comodo, puoi visualizzare le fatture della tua linea Telecom tramite smartphone o tablet usando l'app MyTIM Fisso, che è disponibile gratuitamente per dispositivi Android e iOS. Il suo funzionamento è praticamente identico a quello del servizio MyTIM, di cui ti ho parlato nel capitolo precedente del tutorial, ad ogni modo adesso ti spiego come usarla più in dettaglio.

Per prima cosa, devi installare l'app sul tuo dispositivo portatile, scaricandola dallo store integrato in quest'ultimo. Se utilizzi un dispositivo Android, apri quindi il Play Store (il simbolo ▶︎ colorato che si trova in home screen o nella schermata con la lista di tutte le app installate sul device), cerca "mytim fisso" nell'apposita barra e, per finire, pigia prima sull'icona dell'applicazione nei risultati della ricerca e poi sul pulsante Installa/Accetto.

Se hai un iPhone o un iPad, invece, apri l'App Store (l'icona con la "A" azzurra su fondo chiaro che si trova in home screen), seleziona la scheda Cerca (in basso a destra) e cerca "mytim fisso" nell'apposita barra. A ricerca effettuata, seleziona l'icona di MyTIM Fisso disponibile nei risultati della ricerca, pigia sul pulsante Ottieni/Installa e verifica la tua identità tramite Face ID, Touch ID o immissione della password dell'ID Apple.

Ad installazione completata, avvia l'applicazione MyTIM Fisso, pigia sul pulsante Login e, se sei connesso alla linea per la quale vuoi recuperare le fatture, effettua l'accesso usando il tuo numero di telefono. Altrimenti pigia sulla voce Accedi con username e password e accedi con le credenziali che hai ottenuto sul sito di TIM. Se non hai ancora creato un account, torna nella scheda Linea dell'app, pigia sulla voce Registrati che si trova in basso e compila il modulo che ti vene proposto su TIM.it (come ti ho spiegato nel capitolo precedente della guida).

Ad accesso effettuato, seleziona la voce Il mio conto per visualizzare l'elenco delle ultime 9 fatture TIM e le informazioni ad esse relative (periodo, scadenza, totale e stato). Per visualizzare la fattura in dettaglio, fai tap sull'icona del foglio presente in corrispondenza di quest'ultima.

Per pagare la fattura online, invece, torna nella scheda Linea dell'app MyTIM Fisso, vai su P@gonline, seleziona la fattura da saldare e segui le indicazioni su schermo per completare la procedura. Sono accettate le carte di credito italiane appartenenti ai circuiti American Express, Diners, Visa e MasterCard. Maggiori info qui.

Disattivare la ricezione della fattura cartacea

Come vedere le mie fatture Telecom

Adesso che sai come vedere le fatture Telecom online, vorresti disattivare la ricezione della fattura cartacea, in modo da risparmiare anche i 2 euro/mese che TIM richiede per questo servizio? Nulla di più facile. Per prima cosa, però, devi effettuare la domiciliazione della fattura sul tuo conto corrente bancario.

Collegati, dunque, al sito Internet di TIM, effettua l'accesso all'area MyTIM come spiegato nel capitolo iniziale del tutorial e clicca sul titolo del riquadro La mia linea. Nella pagina che si apre, recati nella sezione Riepilogo dati linea, individua la voce Domiciliazione Bancaria/Postale e clicca sul link Modifica.

A questo punto, compila il modulo che ti viene posposto con l'IBAN del tuo conto e i tuoi dati personali (nome, cognome e codice fiscale) e pigia sul bottone Invia. Se l'intestatario del conto corrente coincide con il titolare della linea telefonica, metti il segno di spunta sulla casella Clicca qui se sono gli stessi di registrazione. Al completamento della pratica, riceverai un'email di conferma da parte di TIM (dopodiché troverai l'informazione relativa alla domiciliazione della fattura nella sezione La mia linea > Riepilogo di MyTIM).

Una volta effettuata la domiciliazione della fattura, vai nella sezione La mia linea > Riepilogo del servizio MyTIM, clicca sul link Modifica collocato accanto alla voce Modalità ricezione Conto e, nella pagina che si apre, seleziona nel paragrafo relativo al Conto Online. Facile, no?

Se qualche passaggio non ti è chiaro e/o hai bisogno di maggiori informazioni su come richiedere la fattura di TIM online, consulta questa pagina sul sito Internet dell'operatore.