Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Salvatore Aranzulla Day
Evento di formazione SEO con Salvatore Aranzulla. Scopri il programma

Come disdire linea Telecom

di

Stai cercando un metodo “indolore”, cioè poco costoso, per cessare la tua linea TIM (sebbene nel “gergo comune” continui ad essere chiamata Telecom, ora l’azienda utilizza questo brand anche per la linea fissa) o per passare ad altro operatore? Non sei soddisfatto del passaggio dal tuo vecchio gestore telefonico a Telecom e vuoi annullare il tuo contratto in essere prima che sia troppo tardi? Bene, sei capitato nel posto giusto al momento giusto. Qui sotto trovi infatti spiegato nel minimo dettaglio come disdire linea Telecom senza incorrere nel pagamento di penali e senza affrontare inutili perdite di tempo.

Come dici? La cosa ti interessa (ed anche parecchio) ma temi che le operazioni da compiere per riuscire a disdire linea Telecom siano troppo complicate per te? Ma no, non hai motivo di preoccuparti, davvero. Contrariamente alle apparenze ed al di là di quel che tu possa pensare, ti assicuro che si tratta di una cosa semplicissima, hai la mia parola. Devi solo stare attento a seguire la procedura più adatta alla tua situazione contrattuale corrente.

Quanto ai costi di disattivazione: quelli ci sono, purtroppo non è possibile evitarli, ma almeno seguendo le mie indicazioni non avrai ulteriori brutte sorprese nel conto da pagare. Allora, pronto a passare all’azione? Si? Benissimo. Direi dunque di mettere al bando le ciance e di cominciare.

Attenzione: Se qualcuno dei moduli segnalati qui di seguito non risulta disponibile, clicca qui per collegarti all’apposita pagina del sito Internet di TIM dedicata alla modulistica e scarica il documento di tuo interesse selezionandolo dal menu dedicato alla telefonia fissa.

Cessazione completa della linea

TIM modulo disdetta

È tua intenzione cessare la linea telefonica in maniera definitiva? Allora hai bisogno del modulo per disdire linea Telecom disponibile sul sito Internet dell’operatore. Per scaricalo, clicca qui.

A download effettuato (se non hai modificato le impostazioni di default del tuo browser Web dovresti trovare il documento nella cartella Download), compila il modulo in tutte le sue parti e stampalo.

Il documento, una volta compilato e firmato, va spedito tramite raccomandata A/R all’indirizzo TIM Servizio Clienti Residenziali, Casella Postale 111 – 00054 Fiumicino (Roma) insieme a una copia del documento d’identità del titolare del contratto.

La richiesta di cessazione della linea verrà presa in esame entro 15 giorni dall’invio della raccomandata, in tale lasso di tempo dovrai continuare a pagare il servizio.

Ricordati inoltre di consegnare telefono, modem, decoder e altre apparecchiature ricevute in comodato d’uso o a noleggio, oppure ti verranno addebitate anche delle consistenti penali per ciascun dispositivo non consegnato. I centri TIM presso i quali puoi effettuare la restituzione delle apparecchiature (eccetto i modem) sono i seguenti.

  • Roma: Viale Liegi, 31
  • Milano: Piazza Cordusio snc – ang. Via Broletto
  • Napoli: Centro Direzionale – Isola A4
  • Palermo: Via della libertà, 37/d
  • Treviso: Via XX Settembre, 2

Se non puoi restituire le apparecchiature recandoti in uno dei centri TIM sopra indicati, invia tutto tramite posta all’indirizzo Telecom Italia S.p.A. c/o Geodis Logistics – Magazzino Reverse A22, Piazzale Giorgio Ambrosoli snc – 27015 Landriano PV allegando l’apposita documentazione scaricabile dal sito Internet dell’operatore facendo clic qui. Per maggiori dettagli, consulta l’apposita pagina Web annessa al sito Internet di TIM dedicata alla restituzione prodotti a cui puoi accedere facendo clic qui.

Per quanto concerne i costi di disattivazione, questi ultimi ammontano a 35,18 euro per le linee ADSL e a 99,00 euro per quelle in fibra ottica. Tieni conto che potresti dover versare delle penali previste per il recesso anticipato del contratto. La somma è variabile in base al piano sottoscritto. Per maggiori dettagli, clicca qui per consultare la carta dei servizi TIM e fai clic qui per visionare le condizioni generali del contratto TIM.

Passaggio ad altro operatore

Come disdire linea Telecom

Se invece è tua intenzione disdire linea Telecom perché desideri passare ad un altro operatore, non devi inviare alcun modulo di disdetta. L’unica cosa di cui devi preoccuparti è affidare la pratica all’azienda con cui intendi sottoscrivere il tuo nuovo contratto telefonico e sarà lei ad annullare l’abbonamento Telecom per te. Semplice, vero?

Quindi, tutto quello che devi fare è contattare il provider con il quale desideri abbonarti e comunicare a quest’ultimo il codice di migrazione (o codice segreto). Si tratta di un codice alfanumerico che identifica in maniera univoca la linea telefonica e permette di autorizzare velocemente il passaggio da un provider all’altro. Lo puoi trovare facilmente in bolletta o chiamando il 187. Successivamente dovrai firmare alcuni documenti che ti verranno recapitati a casa secondo le indicazioni ricevute dal provider.

Una volta effettuate queste operazioni, il passaggio al nuovo operatore dovrebbe avvenire entro 10 giorni lavorativi (termine previsto dalla legge). Per maggiori informazioni, puoi consultare la mia guida su come cambiare operatore telefonico.

Tieni presente che anche in caso di migrazione verso un operatore alternativo sei obbligato a versare a Telecom i costi di disattivazione ed a restituire tutte le apparecchiature che hai ricevuto in comodato d’uso. In entrambi i casi, i termini sono quelli che abbiamo analizzato insieme nelle righe precedenti.

Disdetta entro 14 giorni dall’attivazione

TIM modulo disdetta

Se invece hai sottoscritto un contratto con Telecom da meno di 14 giorni, puoi far valere il tuo diritto di recesso e annullare l’abbonamento senza costi aggiuntivi mediante l’apposito modulo disdetta Telecom. Per scaricarlo dal sito Internet dell’operatore, fai clic qui.

A download effettuato (se non hai modificato le impostazioni di default del tuo browser Web dovresti trovare il documento nella cartella Download), compila il modulo in tutte le sue parti e stampalo.

Successivamente, in caso di passaggio a un altro operatore il documento va inviato tramite fax al numero 800.000187 oppure a mezzo raccomandata A/R all’indirizzo TIM Servizio Clienti Residenziali, Casella Postale 123 – 00054 Fiumicino (Roma), in caso di cessazione della linea il modulo va invece inviato all’indirizzo TIM Servizio Clienti Residenziali, Casella Postale 111 – 00054 Fiumicino (Roma).

Tieni ben presente che la procedura in oggetto è riservata in via esclusiva a chi ha stipulato il proprio abbonamento fuori dai locali commerciali di TIM o a distanza. Se tu non rispetti tali requisiti, devi seguire le procedure di cessazione della linea o di migrazione verso un altro operatore che ti ho indicato nelle righe precedenti.

Per la disdetta del contratto Telecom entro 14 giorni non sono previsti costi di disattivazione. Per quanto concerne invece la restituzione delle apparecchiature ricevute in comodato d’uso l’obbligo permane ed i dettami a cui attenersi sono quelli già indicati ad inizio guida.

Annullare il passaggio da Telecom a TIM

Come disdire linea Telecom

Come ti ho già accennato, a maggio 2015, Telecom Italia ha raggruppato tutte le sue attività riguardanti la telefonia fissa, la telefonia mobile e Internet sotto il marchio TIM. Il passaggio da Telecom Italia a TIM è avvenuto in maniera automatica per tutti i clienti e ha comportato l’introduzione di una bolletta mensile, anziché bimestrale, più la rimodulazione di alcuni piani tariffari.

Chi non era d’accordo con tali cambiamenti poteva recedere dal proprio contratto entro il 31 maggio 2015. Bastava inviare una comunicazione scritta della propria volontà di disdire l’abbonamento tramite raccomandata A/R all’indirizzo Telecom Italia S.p.A Servizio Clienti Residenziali, Casella Postale 211, 14100 Asti (AT) oppure tramite fax al numero 800.000.187. Ora questa possibilità non è più a disposizione dei clienti TIM/Telecom. Mi spiace.