Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come disdire contratto Telecom

di

Sei in procinto di cessare la tua linea telefonica e ti piacerebbe ricevere delle delucidazioni circa la procedura da seguire e i costi da sostenere? Nessun problema, sarò ben lieto di darti una mano. Dedicami qualche minuto del tuo tempo e ti spiegherò per filo e per segno come disdire il contratto Telecom evitando di versare penali e/o perdere più tempo del dovuto per il distacco della linea.

In linea di massima tutto quello che devi fare è scaricare un modulo dal sito Internet di TIM (ex Telecom Italia), compilarlo, spedirlo a mezzo raccomandata all’indirizzo preposto e restituire tutti gli apparecchi che hai ricevuto in comodato d’uso (modem, telefono, etc.), nei modi e nei tempi previsti dal contratto sottoscritto con l’operatore.

Allora, sei pronto per iniziare? Sì? Benissimo! Mettiti bello comodo, concentrati sulla lettura dei prossimi paragrafi, cerca di mettere in pratica le indicazioni che sto per darti in relazione alla procedura di disdetta del tuo contratto TIM e vedrai che riuscirai a portare a termine la tua “impresa”, senza alcun minimo problema. Ti auguro buona lettura e ti faccio un grosso in bocca al lupo per tutto!

Indice

Come disdire contratto Telecom entro i primi 14 giorni

Se vuoi disdire un contratto Telecom (o meglio, TIM), stipulato telefonicamente oppure online da meno di 14 giorni, puoi far valere il cosiddetto diritto di ripensamento e annullare il tuo abbonamento senza incorrere nel pagamento di alcuna penale o costo di disattivazione.

Per procedere, devi innanzitutto recarti su questa pagina e scaricare il modulo per il recesso entro 14 giorni cliccando sul simbolo del floppy disk o su quello della freccia che sono presenti nella finestra del browser in uso. Provvedi, poi, a stampare il documento, compilalo in ogni sua parte stando attento a inserirvi tutte le informazioni che ti vengono richieste, firmalo e poi invialo via fax al numero 800 000187 oppure tramite raccomandata A/R all’indirizzo indicato di seguito (ricordandoti di allegare anche una fotocopia di un tuo documento d’identità valido).

TIM Servizio Clienti Residenziali, Casella Postale 123 – 00054 Fiumicino (Roma)

Come ti dicevo, grazie al diritto di ripensamento è possibile evitare il pagamento di costi di disattivazione e penali inerenti il recesso anticipato dal contratto stipulato con TIM, ma ciò non esenta dalla restituzione di apparecchiature in proprio possesso. Non restituendo il modem e tutti gli altri accessori, infatti, bisognerà pagare delle penali, come ho ben specificato nell’ultimo capitolo della guida.

Come disdire contratto Telecom per la cessazione della linea

Hai la necessità di cessare completamente la linea e quindi vorresti sapere quale modulo scaricare? La risposta è semplice: il modulo per il recesso senza telefono a noleggio da questo link o il modulo per il recesso con telefono a noleggio da quest’altro link, in base al contratto che hai sottoscritto con l’operatore. Dopo aver pigiato sui collegamenti che ti ho fornito, devi provvedere a scaricare manualmente il modulo che ti serve pigiando sull’icona del floppy disk o su quella della freccia.

A download completato, stampa il modulo che hai ottenuto, abbi cura di compilarlo in ogni sua parte specificando tutte le informazioni che ti vengono richieste, firmalo e poi invialo tramite raccomandata A/R all’indirizzo che è indicato di seguito, ricordandoti di allegare anche un tuo documento d’identità in corso di validità.

TIM Servizio Clienti Residenziali, Casella Postale 111 – 00054 Fiumicino (Roma)

Una volta che avrai inviato la documentazione di cui sopra, dovrai attendere i tempi tecnici necessari per cessare la tua linea, che solitamente ammontano a 15 giorni lavorativi (chiaramente continuerai a pagare e a usufruire del servizio per tutto questo lasso di tempo).

Anche in questo caso è necessario restituire a TIM le apparecchiature in tuo possesso, prestando attenzione a seguire scrupolosamente le istruzioni presenti nel contratto che hai stipulato con l’operatore. Se vuoi approfondire gli aspetti legati ai costi da sostenere per cessare la linea e per la restituzione delle apparecchiature, dai un’occhiata all’ultimo capitolo del post.

Come disdire contratto Telecom per passaggio ad altro operatore

Hai intenzione di disdire il contratto TIM perché vuoi passare a un altro operatore? In questo caso, sappi che non devi compilare alcun modulo. Tutto ciò che sei chiamato a fare è metterti in contatto con il tuo nuovo provider, comunicargli il tuo codice di migrazione e lasciare che sia quest’ultimo a contattare TIM per portare a termine la disdetta.

Non hai ancora trovato un’offerta riguardante la telefonia fissa che faccia al caso tuo? In tal caso, prova a usare il comparatore di SOS Tariffe, un utilissimo tool online grazie al quale è possibile confrontare le migliori promozioni del momento riguardanti la telefonia e non solo. Ti consiglio anche di leggere gli approfondimenti dedicati alle migliori offerte ADSL e alle migliori offerte Fibra, dove ho provveduto a elencare le promozioni dei principali provider italiani.

Dopo aver trovato l’offerta che fa al caso tuo, devi poi contattare il gestore che l’ha formulata e comunicagli il tuo codice di migrazione, che dovrebbe trovarsi sotto i dati dell’intestatario della tua fornitura. Se dovessi riscontrare problemi nel trovare il tuo codice di migrazione, dai un’occhiata all’approfondimento in cui spiego come individuarlo o, se preferisci, contatta TIM al numero 187 e chiedilo all’operatore che ti fornirà assistenza.

Una volta che avrai comunicato il codice di migrazione al tuo nuovo provider, questo si occuperà di avviare le pratiche necessarie per effettuare il passaggio. Salvo problemi tecnici e/o burocratici, tutto dovrebbe concludersi in 10 giorni lavorativi. Nell’attesa non dovrai fare nulla, se non firmare qualche modulo che riceverai a casa ed eventualmente seguire le istruzioni che il tuo nuovo operatore ti darà. Se hai dubbi sul da farsi, consulta pure la guida in cui spiego con maggior dovizia di particolari come cambiare gestore telefonico.

Chiaramente, anche passando a un altro operatore dovrai corrispondere a TIM i costi di disattivazione previsti dal contratto e a restituire le apparecchiature ricevute in comodato d’uso, così da non incorrere nel pagamento delle penali e dei costi accessori che sono elencati nel prossimo capitolo.

Costi di disattivazione e restituzione delle apparecchiature

Nei capitoli precedenti, ho più volte fatto riferimento ai costi di disattivazione e alle penali a cui si può andare incontro recedendo dal contratto sottoscritto con TIM. Nel momento in cui scrivo, i costi di disattivazione standard di TIM per le offerte voce, ADSL e Fibra corrispondono a 49 euro (IVA inclusa) in caso di cessazione completa della linea e ammontano a 35 euro (IVA inclusa) in caso di migrazione verso un altro operatore.

Anche se solitamente gli abbonamenti TIM sono da intendersi a tempo indeterminato, in molti casi prevedono un vincolo contrattuale iniziale di 24 mesi. Recedendo in via anticipata, quindi, TIM potrebbe richiedere il pagamento di una certa somma di denaro inerente ciascun mese di fruizione del servizio. Tieni conto, comunque, che TIM potrebbe modificare in qualsiasi momento i costi di disattivazione per effettuare la disdetta del contratto e, quindi, per evitare “sorprese”, consulta sempre la Carta dei servizi TIM e le Condizioni generali del contratto TIM, così da rimanere aggiornato sui costi da sostenere.

Un aspetto a cui ti invito a prestare molta attenzione riguarda la restituzione delle apparecchiature. Per evitare il pagamento di penali o altri costi accessori legati alla mancata restituzione del modem, del telefono, etc., provvedi a restituire il tutto entro 30 giorni dalla cessazione del contratto recandoti personalmente presso il punto TIM più vicino oppure inviando il tutto con un pacco postale al seguente indirizzo.

 Telecom Italia S.p.A. c/o Geodis Logistics, Magazzino Reverse A22, Piazzale Giorgio Ambrosoli snc – 27015 Landriano PV.

Se hai bisogno di ulteriori delucidazioni riguardanti la restituzione del modem e delle altre apparecchiature TIM, consulta pure l’approfondimento che ti ho linkato e visita il sito Web di TIM.