Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come stampare dal computer alla stampante

di

Hai acquistato una nuova stampante e, dopo averla tirata fuori dalla confezione e averla collegata alla rete elettrica e al computer, hai provato a stampare una pagina di prova. Purtroppo non ti è stato possibile effettuare quest’operazione, in quanto, dopo aver inviato l’input dal computer, la stampante non ha risposto e non è accaduto nulla. Non disperarti: probabilmente a impedire il corretto funzionamento della stampante è un banale problema di natura software, risolvibile nel giro di qualche clic. Se vuoi saperne di più, continua a leggere.

In questa mia guida, infatti, ti illustrerò come stampare dal computer alla stampante sia che tu possieda un PC con sistema operativo Windows che un Mac. Ti indicherò innanzitutto come installare una stampante in modo corretto e poi come configurarla in modo da stampare i tuoi documenti senza alcun inconveniente. Non vedi l’ora di andare avanti per mettere a posto la situazione?

Allora cos’aspetti? Non perdere altro tempo prezioso: siediti comodamente davanti al tuo computer,  prenditi alcuni minuti di tempo libero per leggere con attenzione i consigli che ho scritto per te in questo mio tutorial e mettili in pratica. Sono convinto che ti saranno di grande aiuto. A me non resta altro che augurarti una buona lettura e, soprattutto, un buon lavoro!

Indice

Installare la stampante

Per stampare dal computer alla stampante è necessario che quest’ultima sia correttamente installata sul PC. A tal proposito, nei prossimi capitoli ti illustrerò come eseguire l’installazione dei driver della stampante sia tramite la funzionalità del sistema operativo in uso sul computer, sia tramite il prelievo dei driver dal sito Web del produttore.

Installazione automatica dei driver

I sistemi operativi Windows e macOS sono muniti di una funzionalità che permette l’installazione automatica dei driver senza che venga richiesto alcun intervento da parte dell’utente.

Windows

Su Windows, quando colleghi una stampante al computer tramite cavo USB, viene eseguita la ricerca dei driver compatibili per garantire il corretto funzionamento della periferica. Infatti, dopo aver acceso la stampante e averla collegata alla porta USB del PC tramite cavo, viene mostrata una schermata nell’angolo in basso a destra, con un avviso relativo al fatto che il sistema operativo sta installando e configurando il dispositivo. Quando si esegue quest’operazione, è consigliato che il computer sia connesso a Internet, per permettere il download dei driver in modo automatico, se fosse necessario.

Nel caso, però, di stampanti collegate alla rete (Ethernet o Wi-Fi) la procedura da seguire è diversa. Per prima cosa, avvia il pannello Impostazioni di Windows 10, tramite la combinazione di tasti Windows + i oppure premendo il pulsante Start e facendo clic sull’icona con il simbolo dell’ingranaggio, nel menu contestuale che visualizzi.

Fatto ciò, fai clic sulla voce Dispositivi e seleziona, nella barra laterale di sinistra, la voce Stampanti e scanner. A questo punto, premi sul pulsante Aggiungi una stampante o uno scanner per eseguire la ricerca della periferica. Se tutto è andato a buon fine, troverai la stampante tra i risultati: fai quindi clic su di essa e attendi che venga automaticamente configurata. Sulle versioni di Windows precedenti alla 10, il medesimo pannello di configurazione si può raggiungere andando in Start > Pannello di controllo > Hardware e suoni e cliccando sulla voce Aggiungi stampante. presente nella finestra che si apre.

Se non dovessi trovare la stampante nel menu di Windows, probabilmente il sistema non è stato in grado di riconoscerla. In questo specifico caso, ti consiglio di scaricare i driver direttamente dal sito del produttore, così come ti ho indicato nel prossimo capitolo.

macOS

macOS si comporta in un modo simile a Windows: quando si collega una stampante a un Mac via cavo USB, infatti, questa viene automaticamente riconosciuta dal sistema operativo, che effettua il download da Internet dei driver necessari per la sua corretta configurazione.

Se hai collegato una stampante in rete e il tuo Mac non la riconosce, apri le Preferenze di sistema facendo clic sull’icona con la mela morsicata situata nella barra dei menu (in alto a sinistra). A questo punto, nella schermata che ti viene mostrata, premi sul pulsante Stampanti e scanner per accedere al pannello di gestione di queste periferiche.

Nella barra laterale di sinistra, premi sull’icona + e, nella schermata che visualizzi, fai clic sulla scheda IP. A questo punto, scegli il protocollo AirPrint e digita l’IP locale della stampante o il suo nome host. Se non sai come trovare l’indirizzo IP della stampante, ti consiglio di leggere la mia guida dedicata a questo argomento. Premi quindi sul pulsante Aggiungi per completare la configurazione e l’installazione della stampante su macOS.

Se vuoi saperne di più su come installare una stampante su Mac, ti consiglio di leggere questa mia guida, nella quale ti illustro come eseguire quest’operazione sia tramite cavo USB, che tramite altre tipologie di collegamento.

Prelevare i driver dal sito Web del produttore

In alcuni casi, specialmente per il funzionamento di stampanti multifunzione, può essere richiesta l’installazione di driver o software specifici, da prelevare dal sito del produttore. Nella confezione della stampante è quasi sicuramente presente un CD o un DVD d’installazione: in questo caso, mettilo all’interno del lettore CD/DVD del tuo computer e dovrebbe partire automaticamente la procedura guidata d’installazione della stampante, che ti richiederà, a un certo punto, di accendere il dispositivo e collegarlo al PC tramite cavo USB oppure tramite la rete Internet di casa (Ethernet o Wi-Fi).

Se non è presente alcun supporto nella confezione della stampante, è necessario scaricare i driver della stessa direttamente dal sito Web del produttore. Spesso questa prassi è utile anche se si possiede il CD o DVD d’installazione, per scaricare il software e i driver in una versione più aggiornata. Ciò è utile perché spesso le versioni aggiornate risolvono i problemi di compatibilità con il sistema operativo o, in generale, i bug.

A tal proposito, avvia il tuo browser Web preferito e collegati al sito ufficiale dell’azienda produttrice della stampante in tuo possesso. In alternativa, collegati al tuo motore di ricerca preferito (ad esempio Google) e digita il nome del produttore nell’apposito campo; tra i risultati di ricerca, seleziona quello che fa riferimento al produttore della stampante.

A questo punto, sul sito Web appena raggiunto, individua la barra di ricerca che si trova solitamente in alto, l’icona con il simbolo di una lente di ingrandimento oppure la voce del menu Driver o Supporto. In tutti questi casi, ti verrà richiesto di digitare il modello della stampante in tuo possesso. Dopo aver fatto ciò, ti verrà mostrato il relativo risultato di ricerca, che dovrai selezionare. Nella scheda relativa alla stampante, individua la sezione che riguarda il download dei driver e seleziona la versione più recente, compatibile con sistema operativo installato sul computer, per avviarne il download.

Giusto per farti un esempio, nel caso in cui possedessi una stampante Xerox, raggiungi il sito ufficiale dell’azienda e fai clic sulle sezioni del menu Assistenza clienti > Supporto driver. Nella barra di ricerca, digita il modello della stampante in possesso (ad esempio Workcentre 3315). Tra i risultati che vengono mostrati, fai clic sulla dicitura Drivers & Downloads per accedere alla scheda della stampante. Seleziona quindi il sistema operativo in uso sul tuo computer nell’apposito menu a tendina (Windows, macOS o una distro Linux) e fai clic sulla voce relativa ai driver più recenti. Segui, dunque, la procedura a schermo per eseguire il download del pacchetto d’installazione.

Al termine del download del file d’installazione, fai doppio clic su di esso e segui le istruzioni a schermo, che non saranno differenti da quelle che ti ho indicato nelle righe precedenti, le quali, a un certo punto, richiederanno di accendere e collegare la stampante al computer, per finalizzare l’installazione.

Se ti servono maggiori informazioni relative al download dei driver, potrebbero tornarti utili le mie guide relative all’installazione dei driver HP, driver Epson, driver Samsung e dei driver Canon.

Stampare da Windows alla stampante

Dopo aver eseguito l’installazione della stampante su Windows, eseguire la stampa di un documento è un gioco da ragazzi: ciò che devi fare è aprire il documento con il software ad esso associato e, nella barra dei menu in alto, selezionare le voci File > Stampa, oppure fare clic sull’icona della stampante.

Eseguendo quest’operazione, ti verrà mostrata una schermata per la configurazione della stampa: seleziona innanzitutto la stampante appena installata sul PC dal menu a tendina o dall’elenco delle periferiche. In generale la stampante è già selezionata di default e puoi, in caso, modificarla premendo il tasto Modifica o qualsiasi altro pulsante con una dicitura simile.

Fatto ciò, imposta l’intervallo di pagine da inviare per la stampa. Puoi selezionare la voce Tutte o indicare le singole pagine. Immettendo le pagine con il formato X-Y (ad esempio 1-5), verranno impostate per la stampa tutte le pagine incluse in quell’intervallo definito; digitando, invece, le singole pagine separate da una virgola (ad esempio 1,5,8), verranno inviate in stampa solo le pagine indicate, ignorando le restanti.

Arrivato a questo punto, decidi se cambiare l’orientamento della stampa sul foglio, scegliendo tra Orizzontale o Verticale (quest’ultimo è il valore impostato di default), modificare i margini, stampare più pagine per foglio oppure eseguire una stampa fronte-retro. Ti avviso, però, che tutte queste opzioni non sono disponibili in ogni software.

Fatto ciò, non resta che premere il pulsante Stampa, per inviare il documento alla stampante. Se per errore la stampante non dovesse essere collegata o accesa, non devi preoccuparti: non appena avrai rimediato, le pagine del documento verranno immediatamente inviate alla stampante. Se ciò non dovesse avvenire, fai doppio clic sull’icona della stampante che trovi vicino all’orologio e, nella schermata che ti viene mostrata, fai clic con il tasto destro sulla voce di stampa in sospeso, selezionando l’opzione Riavvia, dal menu contestuale.

In merito all’argomento stampanti, ho realizzato diversi argomenti che possono fare al caso tuo, come ad esempio come effettuare una stampa in bianco e nero, come configurare una stampante oppure come pulire le testine. Oltre a questi articoli che ti ho menzionato, puoi consultarne molti altri tramite questo link.

Stampare da macOS alla stampante

Se hai installato la stampante su un Mac, effettuare una stampa è semplice: apri il documento da stampare con il software ad esso associato e, nella barra dei menu in alto, seleziona le voci File > Stampa.

Fatto ciò, ti verrà mostrato un pannello per la configurazione della stampa: seleziona, quindi, la stampante tramite l’apposito menu a tendina, imposta il numero di copie e seleziona l’intervallo di pagine da stampare. Se non hai ulteriori necessità di configurazione, premi il pulsante Stampa per procedere, altrimenti fai clic sul tasto Mostra dettagli per personalizzare altri parametri.

In questa nuova area del pannello, puoi accedere alle diverse sezioni (Layout, Gestione carta e Copertina) tramite l’apposito menu a tendina. Nella sezione Layout, puoi impostare il numero di pagine per foglio e la loro disposizione su questo, modificare i margini ed eseguire una stampa fronte-retro. Nella sezione Gestione carta, puoi modificare l’adattamento della stampa in base alla dimensione del foglio oppure l’ordine con cui devono essere stampate le pagine del documento. Infine, nella scheda Copertina puoi decidere se stampare o meno una copertina per il documento. Dopo aver configurato tutti i parametri per te necessari, premi sul pulsante Stampa per eseguire la stampa del documento.

Se hai necessità di consultare ulteriori guide su altri argomenti relative alla stampa da computer, ti consiglio di leggere le altre guide che ho realizzato, raggiungibili tramite questo link.