Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come pagare bolletta TIM

di

Dopo aver letto la mia guida dedicata alle tariffe TIM, hai deciso di cambiare operatore per la linea fissa di casa e attivare una delle offerte in abbonamento della celebre compagnia telefonica italiana. L’attivazione della linea e la configurazione del modem sono andate a buon fine e, dopo quasi un mese di utilizzo, tutto sembra funzionare nel migliore dei modi. Adesso, non ti rimane che scoprire quali sono le modalità di pagamento delle bollette per saldare la tua prima fattura.

Se le cose stanno così, lasciati dire che oggi è proprio il tuo giorno fortunato: nei prossimi paragrafi di questa guida, infatti, ti spiegherò come pagare bolletta TIM indicandoti tutte le modalità a tua disposizione. Oltre alla procedura dettagliata per saldare le tue fatture in completa autonomia, troverai anche le indicazioni per saldare una bolletta scaduta e per pagare il conto telefonico di un’altra persona.

Se è proprio quello che volevi sapere, non dilunghiamoci oltre e vediamo come procedere. Mettiti comodo, ritagliati cinque minuti di tempo libero e dedicati alla lettura delle prossime righe. Scegli quindi la modalità di pagamento che ritieni più adatta alle tue esigenze, metti in pratica le indicazioni che trovi di seguito e ti assicuro che pagare la tua fattura TIM sarà davvero un gioco da ragazzi. Scommettiamo?

Indice

Come pagare bolletta TIM online

Tra le prime soluzioni per pagare bolletta TIM che mi sento di consigliarti ci sono i canali di pagamento online che consentono di saldare le proprie fatture in maniera semplice e veloce, sia da computer che da smartphone e tablet: l’ideale per tutti coloro che hanno l’esigenza di pagare bolletta TIM senza bollettino. Come fare? Te lo spiego sùbito!

Come pagare bolletta TIM con CBILL

Intesa Sanpaolo

Se ti stai chiedendo se è possibile pagare bolletta TIM con CBILL, sarai contento di sapere che la risposta è affermativa a patto che la tua banca sia tra gli oltre 500 istituti bancari che aderiscono al sistema progettato e sviluppato da CBI S.c.p.a. che fa da “intermediario” tra i sistemi di home banking in uso dagli utenti e i soggetti creditori (es. TIM).

Se questo è il tuo caso e vorresti pagare bolletta TIM con home banking, tutto quello che devi fare è collegarti al sito ufficiale della tua banca o avviare l’app per smartphone e tablet, premere sul pulsante per accedere all’area clienti e inserire le tue credenziali d’accesso, provvedendo eventualmente a completare il login portando a termine l’autenticazione a due fattori tramite SMS, codice monouso, app o qualsiasi altro tipo di sistema previsto. A tal proposito, potrebbe esserti utile la mia guida su come accedere al conto corrente online.

Fatto ciò, accedi alla sezione dedicata ai pagamenti e seleziona l’opzione relativa a CBILL: se tutto è andato per il verso giusto, dovresti visualizzare la schermata per effettuare un nuovo pagamento. A questo punto, tramite il menu a tendina per indicare l’azienda creditrice, seleziona TIM e specifica i dati della bolletta da pagare nei campi dedicati al codice identificativo del pagamento (è indicato sulla bolletta) e all’importo.

Infine, premi sul pulsante per procedere al pagamento e segui le indicazioni mostrate a schermo, per verificare nuovamente la tua identità e autorizzare l’operazione. Per saperne di più, ti lascio alla mia guida su come pagare con CBILL.

Come pagare bolletta TIM con P@gonline

Fatture TIM

P@gonline è un canale di pagamento che TIM mette a disposizione di tutti i suoi clienti per il pagamento delle bollette senza costi aggiuntivi. È possibile accedere a P@gonline dal sito Web di TIM tramite l’area riservata MyTIM o scaricando l’applicazione MyTIM per dispositivi Android e iOS/iPadOS.

Per pagare una bolletta TIM con P@gonline, collegati al sito ufficiale della compagnia telefonica, premi sull’opzione MyTIM, in alto a destra, inserisci i tuoi dati d’accesso nei campi Email e Password, apponi il segno di spunta accanto all’opzione Non sono un robot, per verificare la tua identità e clicca sul pulsante Accedi, per effettuare il login. Se, invece, non hai ancora un account, premi sul pulsante Registrati per crearne uno. A tal proposito, potrebbe esserti utile la mia guida su come registrarsi su TIM.

Adesso, seleziona la linea TIM di tuo interesse tramite l’apposito menu a tendina collocato in alto, individua il box Ultima fattura e clicca sul pulsante Paga, per procedere al pagamento della tua ultima bolletta. In alternativa, seleziona l’opzione Fatture visibile nella barra laterale a sinistra, premi sul pulsante Paga relativo alla bolletta che intendi saldare e scegli il metodo di pagamento che preferisci.

Per esempio, per pagare bolletta TIM con PayPal, seleziona l’opzione PayPal, clicca nuovamente sul pulsante Paga, inserisci i dati del tuo account nei campi Indirizzo email e Password e premi sulle opzioni Accedi e Continua, per effettuare il pagamento. Se, invece, preferisci pagare con carta di credito (sono accettate carte dei circuiti Visa, MasterCard, American Express e Diners), inseriscine i dati nei campi appositi e clicca sul pulsante Paga

A prescindere dal metodo di pagamento che hai scelto per pagare la tua bolletta TIM, riceverai un’email di conferma dell’avvenuto pagamento. Inoltre, accedendo nuovamente alla sezione Fatture, visualizzerai il messaggio Pagata in prossimità della voce Stato relativa alla bolletta appena saldata a indicare che il pagamento è avvenuto con successo.

Se preferisci accedere al servizio P@gonline da smartphone e tablet, avvia l’app MyTIM e accedi al tuo account (operazione non necessaria se sei sotto copertura TIM). Adesso, premi sull’opzione Fatture collocata nel menu in basso (o fai tap sulla voce Visualizza fatture, in alto a destra) e premi sul pulsante Paga relativo alla bolletta che intendi pagare.

MyTIM

Nella schermata Fattura [mese], fai tap pulsante Paga, scegli il metodo di pagamento che preferisci tra PayPal e carta di credito, inseriscine i dati nei campi appositi e completa il pagamento premendo sull’apposito pulsante. Semplice, vero?

Come pagare bolletta TIM con domiciliazione bancaria

TIM

La soluzione più semplice e comoda per pagare la bolletta TIM è richiedere l’attivazione della domiciliazione bancaria, che permette di saldare le proprie fatture con addebito automatico su conto corrente o carta di credito senza costi aggiuntivi.

Per attivare la domiciliazione bancaria da computer, collegati al sito ufficiale di TIM, fai clic sull’opzione MyTIM, in alto a destra, inserisci i tuoi dati d’accesso nei campi Email e Password e premi sul pulsante Accedi, per effettuare il login.

Dopo aver effettuato l’accesso al tuo account TIM e aver selezionato la linea TIM di tuo interesse tramite l’apposito menu a tendina collocato in alto, premi sull’opzione Fatture presente nella barra laterale a sinistra e seleziona la scheda Domiciliazione. In alternativa, puoi procedere anche accedendo alla sezione Linea, selezionando la voce Gestisci e cliccando sul pulsante Modifica relativo all’opzione Domiciliazione.

In entrambi i casi, nella schermata Domicilia le fatture, scegli l’opzione di tuo interesse tra IBAN e Carta di credito, inseriscine i dati nei campi appositi e clicca sul pulsante Conferma, per richiedere la domiciliazione delle tue fatture. Riceverai un’email quando il servizio sarà attivo (solitamente l’accettazione da parte della banca avviene in 2-3 giorni lavorativi).

Se preferisci procedere da smartphone o tablet, devi sapere che la procedura è pressoché identica a quanto ti ho appena indicato per attivare la domiciliazione bancaria da computer. Dopo aver avviato l’app MyTIM e aver selezionato la linea TIM di tuo interesse, premi sulla voce Fatture collocata nel menu in basso, seleziona la scheda Domiciliazione e fai tap sull’opzione di tuo interesse tra IBAN e Carta di credito.

Inserisci, quindi, i dati richiesti nei campi appositi (es. IBAN se vuoi attivare la domiciliazione su conto corrente) e premi sul pulsante Conferma, per richiedere la domiciliazione delle tue bollette TIM.

Come pagare bolletta TIM di altri

TIM

Come dici? Hai la necessità di pagare la bolletta TIM di altri? In tal caso, tutto quello che devi fare è collegarti al sito ufficiale della celebre compagnia telefonica italiana, inserire i dati della fattura da pagare e scegliere uno dei metodi di pagamento disponibili tra PayPal e carta di credito/debito.

Per procedere, sia da computer che da smartphone e tablet, avvia il browser che utilizzi solitamente per navigare su Internet e collegati al sito ufficiale di TIM. Adesso, inserisci i dati della fattura che intendi pagare nei campi Anno emissione, Fattura N° e Importo (Euro), specifica un indirizzo email a cui verrà inviata la ricevuta dell’avvenuto pagamento nel campo apposito e premi sul pulsante Procedi.

Seleziona, poi, l’opzione di pagamento che preferisci tra PayPal e Carta di credito (sono accettate carte dei circuiti Visa, Mastercard, American Express e Diners) tramite il menu a tendina Metodo di pagamento e clicca sul pulsante Paga.

Se hai scelto di pagare la bolletta con PayPal, inserisci i dati associati al tuo account nei campi Email o numero di cellulare e Password e premi sui pulsanti Accedi e Continua, per completare il pagamento. Se, invece, intendi pagare con carta di credito, inserisci i dati della tua carta di pagamento nei campi appositi, clicca sul pulsante Paga e il gioco è fatto.

Come pagare bolletta TIM scaduta

Bolletta

Se hai ricevuto una raccomandata da parte di TIM relativa al mancato pagamento di una bolletta, devi sapere che puoi procedere al pagamento della fattura entro 40 giorni dalla data riportata nella comunicazione stessa.

Per pagare una bolletta TIM scaduta, puoi procedere sia online, così come ti ho indicato nei paragrafi precedenti di questa guida, che scegliere una delle altre soluzioni per saldare una fattura.

Altre soluzioni per pagare bolletta TIM

Negozio TIM

Oltre ai servizi che ti ho suggerito nei paragrafi precedenti, devi sapere che esistono altre soluzioni per pagare bolletta TIM: ecco una lista di quelle che puoi prendere in considerazione per saldare la tua fattura.

  • Ufficio postale: indicando la linea telefonica, l’importo da pagare, l’anno e il mese della fattura è possibile saldare di persona la bolletta TIM anche senza presentare la copia cartacea.
  • Negozio TIM: nei punti vendita TIM abilitati è possibile saldare la fattura TIM con pagamento tramite carta di credito/debito, senza alcuna commissione.
  • Sportelli Bancomat: è possibile effettuare il pagamento della fattura TIM presso gli sportelli degli istituti bancari utilizzando il bollettino cartaceo oppure presso gli ATM Bancomat degli istituti di credito convenzionati con carta PagoBANCOMAT.
  • Bollettino cartaceo: gli utenti che preferiscono utilizzare il bollettino cartaceo per pagare le fatture TIM, possono recarsi di persona presso il proprio istituto bancario, presso le casse dei punti vendita Coop abilitati e nei punti vendita PUNTOLIS.
  • Mooney: è il servizio nato dall’unione di SisalPay e Banca 5 — Gruppo Intesa Sanpaolo che consente di effettuare i pagamenti di oltre 500 servizi tra cui utenze, multe, tributi, pay TV e ricariche telefoniche, compreso il pagamento delle bollette TIM. È disponibile sia online (anche sotto forma di applicazione per Android e iOS/iPadOS) che nei punti vendita abilitati.
Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.