Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Salvatore Aranzulla Day
Evento di formazione SEO con Salvatore Aranzulla. Scopri il programma

ID basso eMule

di

Non riuscendo a trovare alcuni file sulla rete BitTorrent hai provato a cercarli su eMule ma quando ti colleghi ai server del programma ti compare sempre un errore relativo all’ID basso? Stai tranquillo, non è nulla di grave.

Il problema dell’ID basso eMule è fra i più comuni per chi non è un esperto utilizzatore di questo software. Significa che il “mulo” non riesce a comunicare correttamente con le reti ED2K e KAD (solitamente per colpa delle impostazioni del router) e quindi non può scaricare i file al massimo della velocità.

Per rimediare a questa situazione, prova ad effettuare un test di rete e apri le porte utilizzate da eMule nel pannello di configurazione del tuo router. È un’operazione tutt’altro che difficile, basta seguire poche e semplici indicazioni.

Il primo passo che devi compiere, come appena accennato, è avviare il test delle porte usate da eMule per comunicare con la rete esterna e verificare se queste ultime risultano bloccate dal router.

Avvia dunque l’applicazione e clicca sul pulsante Opzioni che si trova in alto a destra. Nella finestra che si apre, seleziona la voce Connessionee fai click sul pulsante Testa porte per verificare lo stato della rete.

Quasi sicuramente vedrai comparire il messaggio Il test della porta TCP e fallito!, segno inequivocabile che il firewall del router che utilizzi per collegarti a Internet blocca eMule impedendogli di comunicare correttamente con i network ED2K e KAD.

ID basso eMule

Per non avere più un ID basso eMule devi aprire il browser e collegarti al pannello di configurazione del router digitando l’indirizzo 192.168.1.1 oppure l’indirizzo 192.168.0.1. Quando ti viene chiesto di inserire una combinazione di nome utente e password, se non sai cosa inserire prova con admin/admin oppure admin/password.

Qualora non riuscissi ad autenticarti nel pannello, prova a consultare il manuale del router e scopri qual è la combinazione nome utente/password da utilizzare oppure prova a seguire le indicazioni che trovi nella mia guida su come trovare la password del router.

Se invece non riesci a raggiungere la pagina di configurazione del router in quanto gli indirizzi 192.168.1.1 e 192.168.0.1 risultano errati, scopri qual è l’IP corretto del tuo router leggendo il mio tuorial su come trovare l’indirizzo IP del router.

Adesso le cose si fanno più difficili, nel senso che ogni router ha menu strutturati in maniera diversa e procedure differenti da seguire per aprire le porte. Io posso darti solo delle indicazioni generiche sul da farsi, sta poi a te individuare il percorso più adatto al dispositivo con cui hai a che fare.

In linea di massima, la procedura consiste nell’accedere alla sezione Port Mapping (o Virtual Server) del pannello del router e creare una nuova regola in cui Porta pubblica e Porta locale corrispondono alle porte utilizzate da eMule per comunicare con la rete esterna.

Ad esempio, nell’Alice Gate di Telecom Italia bisogna cliccare sul pulsante Configura collocato sotto la voce Collegamento LAN e poi su Aggiungi. Dopodiché occorre avviare la creazione di un nuovo virtual server, compilare il modulo che compare digitando il numero della porta TCP di eMule nei campi Porta pubblica e Porta locale e ripetere l’intera operazione per la porta UDP del software. 

Nei router Thomson di Infostrada l’utente invece deve recarsi nel menu Casella degli strumenti > Condivisione giochi e applicazioni > Crea un nuovo gioco o una nuova applicazione e creare una nuova regola selezionando l’opzione Immissione manuale di mappature porta. Bisogna quindi immettere il numero della porta TCP di eMule nei due campi separati dalla dicitura a, cliccare sul pulsante Aggiungi e ripetere l’operazione per la porta UDP. In conclusione si deve associare la regola appena creata al computer in uso recandosi in Assegna un gioco o un’applicazione a un dispositivo di rete locale, selezionando la regola di eMule dal menu a tendina Gioco o applicazione e selezionando l’indirizzo IP del PC dal menu adiacente.

ID basso eMule

Sul sito ADSL Solution puoi trovare le istruzioni dettagliate per aprire le porte di tantissimi modelli diversi di router, basta scegliere prima una marca e poi il modello esatto del dispositivo dal menu presente al centro dello schermo.

Se hai bisogno di un mano per scoprire quali sono le porte utilizzate dal tuo eMule, sappi che è semplicissimo. Non devi far altro che recarti nelle Opzioni del programma e selezionare la voce Connessione dalla finestra che si apre: le porte sono quelle indicate nei campi TCP e UDP.

Utilizzi una eMule AdunanzA per le connessioni a fibra ottica e oltre al problema dell’ID basso ti compare anche un errore relativo alla connessione KADU, che risulta firewalled? Scopri come rimediare grazie alla mia guida sui server eMule AdunanzA.