Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Linkem ricaricabile: come funziona

di

Abiti in una zona in cui purtroppo la connessione ADSL non sembra riuscire a dare il meglio di sé e della fibra ottica neppure a parlarne. Vista la situazione e comunque speranzoso di riuscire, prima o poi, a navigare in Internet in modo rapido e soddisfacente hai dunque deciso di orientarti verso soluzioni in misto fibra-radio. La tua intenzione non è però quella di legarti ad un abbonamento fisso bensì di trovare un’offerta ricaricabile.

Proprio per questo, hai iniziato ad interessarti a Linkem ed alla sua offerta basata, appunto, sulle ricariche. Tuttavia se adesso sei qui e stai leggendo queste righe mi pare ben evidente il fatto che non hai ancora le idee molto chiare al riguardo e che ti piacerebbe quindi capire, in dettaglio, che cos’è Linkem ricaricabile e come funziona. Mi sbaglio? No, ecco. Allora facciamo così: prenditi qualche minuto di tempo libro tutto per te, mettiti bello comodo e concentrati sulla lettura di questo mio orticolo interamente dedicato all’argomento.

Nelle righe successive provvederò ad illustrarti con dovizia di particolari il tipo di tecnologia su cui si basa Linkem, come fare per verificare il grado di copertura del servizio nella tua zona (o comunque sia in quella in cui intendi sfruttare il servizio), come si compone l’offerta ricaricabile dell’operatore e come mettere a confronto il piano in questione con gli altri del gestore e degli ulteriori provider. Per completezza d’informazione, sarà altresì mia premura spiegarti come fare per metterti in contatto con il servizio clienti di Linkem in caso di dubbi o problemi. Ora però basta chiacchierare e passiamo all’azione. Ti auguro, come mio solito, una buona lettura.

Indice

Tecnologia

Linkem

Innanzitutto desidero schiarirti le idee riguardo la natura di Linkem e il tipo di tecnologia utilizzata per rendere disponibile il servizio. Devi sapere che quella dell’operatore è una soluzione FWA+, ovvero Fixed Wireless Access, che sfrutta un sistema misto Fibra-Radio.

Per semplificare al massimo il discorso, il collegamento è via cavo in Fibra, fino all’antenna dell’operatore, che poi trasmette il segnala all’apparato ricevente (il modem che viene dato all’utente) via radio, quindi in modalità wireless.

L’offerta è indubbiamente tra le migliori in tutti quei casi in cui in una determinata zona la copertura ADSL o fibra non risulta disponibile o comunque non in maniera ottimale ma si ha comunque necessità di navigare in Rete ad alte velocità (in questo caso, fino a 30 Mega in download).

Copertura

Linkem

Come ti dicevo in apertura, prima di indicarti com’è strutturata l’offerta ricaricabile di casa Linkem mi sembra doveroso spiegarti come fare per verificare il grado di copertura della rete dell’operatore nella tua zona (o in quella in cui intendi sfruttare maggiormente il servizio). In questo modo potrai accertarti del fatto che Linkem sia effettivamente operativo nella zona per la quale stai valutando l’attivazione del servizio e potrai altresì sincerarti del fatto che una volta attivo questo funzioni correttamente (almeno su carta).

Per cui, collegati al sito dell’azienda, inserisci nell’apposito campo l’indirizzo dell’abitazione presso cui intendi usufruire della connessione ad Internet del gestore (per evitare errori di forma, seleziona il suggerimento pertinente dall’elenco che ti viene proposto in automatico durante la digitazione) e poi fai clic sul pulsante Verifica copertura.

Se la tua zona è coperta dalla rete Linkem, ti verrà mostrata una lista delle offerte che puoi sottoscrivere.

Offerta ricaricabile

Linkem ricaricabile

Ora che hai finalmente le dee più chiare riguardo la natura di Linkem e una volta verificato il grado di copertura del gestore, direi che possiamo finalmente andare al nocciolo vero e proprio della questione e comprendere, in dettaglio, come si compone l’offerta ricaricabile dell’operatore.

L’offerta in questione prende il nome esatto di Linkem Senza Limiti Ricaricabile ed è inizialmente disponibile in due varianti: una che permette di fruire 3 mesi di navigazione Internet al prezzo d 99 euro e un’altra che permette di avere 1 anno di navigazione Internet a 269 euro.

Il modem può essere da interno (per navigare in Internet sia in casa che fuori previo collegamento alla presa elettrica) che da esterno (da far installare a un tecnico specializzato). A prescindere dalla tipologia di modem scelto, è possibile navigare in Rete con una velocità in download fino a 30 Mega (dipende dalla capacità e dal grado di congestione della rete e del server cui ci si collega, oltre che dalla copertura dell’area in cui si utilizza il servizio) e senza limiti di tempo o traffico.

Per quel che concerne l’attivazione, può essere effettuata direttamente via Web visitando la pagina dell’offerta e cliccando sul pulsante Acquista (dopo la verifica della copertura).

In alternativa, puoi recarti direttamente in negozio (per trovare quello più vicino alla tua zona puoi aiutarti con l’apposita pagina Internet) e spiegare all’addetto alle vendite quelle che son le tue necessità.

Una volta scaduti i 3 mesi o i 12 mesi previsti dall’offerta iniziale per Linkem Senza Limiti Ricaricabile sarà poi possibile continuare a fruire del servizio effettuando un’apposita ricarica. I pacchetti disponibili sono i seguenti.

  • 1 mese di Internet – 27 euro
  • 3 mesi di Internet – 78 euro
  • 5 mesi di Internet – 120 euro
  • 12 mesi di Internet – 240 euro

L’acquisto del taglio di ricarica scelto può avvenire direttamente online, mediante l’area clienti del sito Internet del gestore. In alternativa, ci si può recare nei punti vendita Lottomatica oppure presso i rivenditori autorizzati Linkem.

Per quanto riguarda i costi di attivazione e di installazione, al momento non ce ne sono. Il modem è invece in comodato d’uso ed in caso di recesso occorre restituirlo a Linkem seguendo le istruzioni fornite direttamente dall’operatore. Se la restituzione non viene effettuata bisogna pagare una penale pari a 100 euro per ogni apparecchio non restituito.

Considerando però che le le penali previste da Linkem possono variare con il passare del tempo, se vuoi essere sempre aggiornato sulla questione e se vuoi evitare brutte sorprese, ti suggerisco di collegarti alla sezione del sito Web del gestore dedicata ai contatti e ai moduli e di consultare attentamente li le info disponibili. Puoi poi trovare ulteriori dettagli sulla questione nel mio articolo su come disdire Linkem.

Confronto offerte

Linkem ricaricabile: come funziona

Vuoi mettere a confronto l’offerta ricaricabile di Linkem con quelle degli altri operatori “tradizionali” e non presenti sul mercato? Allora rivolgiti ad Sos Tariffe, il sito per la comparazione delle offerte Internet (e non solo) di cui ti ho parlato in diverse occasioni qui sul mio sito.

Per servirtene, collegati alla sua pagina principale, seleziona il tipo di offerta (Famiglia, Fibra ottica, Banda larga ecc.) o di tecnologia di tuo interesse (ADSL, Fibra, Satellitare ecc.) facendo clic sui relativi pulsanti collocati sulla sinistra e consulta la tabella che vedi sulla destra dello schermo: lì troverai i piani ricaricabili e in abbonamento attualmente in commercio con tutte le loro caratteristiche (velocità di connessione, prezzo mensile, costi di attivazione e via discorrendo).

Per visualizzare maggiori dettagli circa una delle offerte in elenco passaci con il cursore del mouse sopra. Se invece desideri sottoscrivere un’offerta direttamente online devi fare clic sul pulsante Richiedi consulenza e devi compilare il modulo che ti viene proposto. Verrai poi ricontattato da un operatore per avere maggiori dettagli sulle offerte disponibili.

In alternativa, puoi fare tutto direttamente via Internet senza interfacciarti con un operatore. Per riuscirci, ti basta pigiare sul pulsante Attiva online che trovi accanto ad alcune offerte e seguire le indicazioni a schermo che ti verranno proposte nella pagina che successivamente vedrai comparire.

Se invece ti interessa confrontare l’offerta ricaricabile di casa Linkem con quella in formato abbonamento o con quelle destinate al versante business ti suggerisco di leggere il mio articolo dedicato, appunto, alle offerte Linkem.

In caso di problemi

Linkem ricaricabile: come funziona

Pur avendo letto con la massima attenzione le mie indicazioni non ti è ancora molto chiaro come funziona l’offerta ricaricabile di Linkem e vorresti ricevere maggior info al riguardo? Hai attivato Linkem ricaricabile ma è sorto qualche problema e vorresti capire come risolvere? Allora non posso far altro se non consigliarti di dare uno sguardo alla sezione Supporto del sito Internet di Linkem in cui sono presenti numerosi quesiti con risposta pronta che possono esserti utili a fugare tutti i tuoi dubbi in modo “rapido e indolore”.

Qualora poi così facendo non dovessi riuscire a trovare una risposta ai tuoi dubbi, potrai far fronte alla cosa mettendoti direttamente in contatto con il servizio clienti di Linkem via telefono. Se non hai ancora sottoscritto un’offerta con il gestore il numero al quale devi rivolgerti è quello dell’assistenza commerciale: 06 94444 (a pagamento in base al piano sottoscritto con l’operatore attualmente in essere).

Se hai già sottoscritto un’offerta Linkem, sei un cliente privato e vuoi chiamare da rete fissa la numerazione che devi comporre sul tuo telefono è: 800 546 536 (gratis). Da mobile, invece, il numero al quale devi telefonare è: 06 94444 (a pagamento in base alla tariffa attiva sulla numerazione usata). Puoi trovare ulteriori numerazioni e contatti, utili ad esempio per segnalazioni e reclami e per variazioni contrattuali, visitando questa pagina apposita.

Oltre a metterti in contatto con l’assistenza clienti di Linkem via telefono puoi farlo anche mediante social network: su Facebook oppure su Twitter. In tutti e due i casi, invia un messaggio al gestore in cui spieghi quelli che sono i problemi o i tuoi dubbi. Nel giro di breve tempo dovresti ricevere una risposta con tutte le info e i dettagli di cui hai bisogno.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.