Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Come funziona Internet senza linea fissa

di

Hai deciso di attivare un nuovo abbonamento a Internet in casa e, dopo aver fatto i doverosi controlli di copertura, ti sei reso conto che, ahimé, gli operatori classici non offrono connettività presso la zona in cui risiedi. Per questo motivo, stai cercando di “arrangiarti” usando la connessioni dati del tuo telefono ma, sfortunatamente, non è la stessa cosa.

Come dici? Ho individuato con esattezza il tuo problema? Benissimo, sappi allora che non potevi trovarti in posto migliore! Di seguito, infatti, ti mostrerò come avere Internet senza linea fissa affidandoti a una serie di tecnologie alternative al classico cavo in rame/fibra ottica, le quali, nella maggior parte dei casi, sono disponibili anche in quelle zone impervie, non dotate di copertura “classica”.

Dunque, senza attendere un solo secondo in più, ritaglia qualche minuto del tuo tempo libero da dedicare alla lettura di questa guida: ti garantisco che, tra le tante soluzioni proposte, riuscirai a trovare quella che più fa al caso tuo. Detto ciò, non mi resta altro da fare, se non augurarti buona lettura e buona fortuna!

Indice

Come avere Internet senza linea fissa

Come avere Internet senza linea fissa

Iniziamo questa guida cercando di capire, insieme, quali sono le tecnologie tramite le quali è possibile ottenere un collegamento a Internet senza linea fissa d’appoggio.

Devi sapere che, con l’avvento delle prime connessioni a Internet, fare a meno della linea fissa d’appoggio era praticamente impossibile: i dati, infatti, viaggiavano sullo stesso canale che era solito ospitare le chiamate vocali, soltanto in un formato diverso (ragion per cui, all’inizio, non era possibile chiamare ed essere collegati a Internet contemporaneamente).

Con il passare del tempo, la tecnologia si è evoluta: grazie alla ADSL, si è reso possibile navigare su Internet e, contemporaneamente, utilizzare la linea telefonica fissa, grazie a un piccolo apparecchio denominato filtro ADSL (in grado di suddividere l’unico canale fisico in due canali di comunicazioni virtuali).

In seguito, poi, sono state realizzate le cosiddette ADSL naked, cioè le reti “terrestri” dedicate al solo collegamento a Internet, le quali non necessitano di un canale voce di sostegno: è in questo modo che i gestori sono stati in grado di offrire connessione a Internet su linea terrestre, senza però costringere l’utente ad attivare una numerazione di linea fissa d’appoggio.

Con l’avvento delle connessioni digitali, quali VDSL, fibra misto rame e fibra ottica, le cose sono cambiate ancora! Attualmente, per quanto riguarda la tecnologia terrestre, è possibile utilizzare un unico canale di comunicazione, sia per ottenere il collegamento a Internet, sia per le telefonate: in quest’ultimo caso, si utilizza una tecnologia denominata VoIP (o Voice Over IP) che consente di effettuare e ricevere chiamate su linea fissa con l’ausilio del router, al quale viene collegato, a sua volta, l’apparecchio telefonico.

Per questo motivo, come scoprirai tra breve, difficilmente è possibile trovare un’offerta Internet dedicata alla “linea di casa” che non includa traffico voce, poiché il canale di comunicazione impiegato per entrambe le tipologie di dati (voce e Internet) è, di fatto, lo stesso.

Ad oggi, però, è possibile avere Internet senza linea fissa utilizzando tecnologie alternative al cavo in rame/fibra ottica, opzione indispensabile quando, per esempio, i gestori di telefonia classici non offrono copertura presso la propria zona di residenza: di seguito ti fornisco una rapida panoramica delle tecnologie attualmente più utilizzate.

Onde radio (4G/LTE-A)

Come avere Internet senza linea fissa

All’atto pratico, il collegamento tramite onde radio (4G/LTE-A) si basa sulla stessa tecnologia che domina il collegamento a Internet tramite cellulare. In questo caso, il gestore di servizi mette a disposizione dell’utente un router (o un mini-router) dotato di scheda SIM solo dati e, se previsto, una piccola antenna esterna per migliorare la ricezione del segnale.

Gli apparati in questione si collegano a dei ripetitori 4G dedicati, in grado di trasmettere e ricevere segnale cellulare, mentre questi ultimi sono collegati all’infrastruttura Internet tramite fibra ottica (tecnologia fibra misto radio). Per via della natura di questa tipologia di collegamento, la qualità del servizio potrebbe subire le condizioni meteo in modo molto incisivo.

Sebbene le connessioni via onde radio siano spesso disponibili dove l’infrastruttura terrestre manca, è sempre raccomandato effettuare un controllo di copertura prima ancora di sottoscrivere un abbonamento.

In alcuni casi, gli operatori potrebbero non offrire traffico dati illimitato, imporre dei limiti sulla velocità massima ottenibili o, ancora, impedire il traffico P2P per evitare la congestione della rete. In genere, il costo di un abbonamento a Internet basato su 4G/LTE è nettamente inferiore rispetto a quello applicato per le offerte “terrestri”.

Satellitare

Come avere Internet senza linea fissa

Le dinamiche alla base delle connessioni a Internet tramite satellite sono abbastanza simili a quelli previsti per la ricezione del segnale televisivo. Nella fattispecie, il tutto si compone di tre elementi: i satelliti, le stazioni terrestri e la parabola, ognuno con un compito ben definito.

I satelliti (che si trovano a oltre 35.000 Km di distanza dal suolo terrestre) trasmettono il segnale Internet verso la Terra, sfruttando una precisa categorie di onde radio; le richieste dei satelliti sono gestite dalle stazioni terrestri (o NOC), le quali si occupano sia di trasmettere le richieste dal satellite al server di Rete, sia di compiere l’operazione inversa.

Per utilizzare questo tipo di collegamento, l’utente finale deve installare una parabola sull’abitazione o sull’ufficio interessato, la quale è in grado di interagire con i NOC attraverso i segnali in transito attraverso i satelliti stessi.

Visto l’ampio raggio di copertura offerto dalla costellazione di satelliti, questa soluzione è applicabile nella maggior parte delle zone “scoperte” dalle connessioni terrestri e, per certi versi, è più vantaggiosa rispetto ai sistemi basati sulle onde radio.

Perché? Lascia che te lo spieghi. Nel primo caso, vista la natura del segnale, è indispensabile che tra il ripetitore e l’antenna domestica (solitamente posta sul balcone, sul tetto o sul terrazzo) ci sia piena visibilità. Nel caso della connessione satellitare, invece, il “ripetitore” si trova in cielo, pertanto la copertura del segnale è sempre garantita.

Di contro, però, c’è qualche piccolo svantaggio: la latenza (o il ping) del segnale è piuttosto alta, giacché il segnale deve percorrere oltre 70.000 Km, tra andata e ritorno (e ciò può rappresentare un problema per attività come il gaming); inoltre, le condizioni meteo avverse possono influire, seppur in maniera limitata, sulla qualità del segnale.

Per quanto riguarda la disponibilità di traffico dati, in genere non vi sono grossi limiti: esistono infatti soluzioni senza limiti che consentono di raggiungere velocità fino a 30/50 Mbps in download, delle quali ti parlerò tra non molto.

Offerte Internet senza linea fissa

Come funziona Internet senza linea fissa

Ora che hai compreso come funziona Internet senza linea fissa, è arrivato il momento di dare un’occhiata alle migliori offerte del momento proposte dai vari fornitori di servizi.

Prima ancora di andare avanti, per chiarezza d’informazione, ritengo doveroso specificare che molti gestori telefonici “terrestri” (come TIM, Vodafone, WINDTRE e Fastweb), attualmente non dispongono di offerte Internet senza linea fissa d’appoggio.  Se ti interessa comunque dare uno sguardo alle tariffe messe a disposizione dai summenzionati operatori, ti invito a dare un’occhiata alle mie guide alle offerte TIM per casa, alle offerte Vodafone per casa, alle offerte fibra WINDTRE e alle offerte Fastweb.

Linkem

Linkem

Un provider che consente di avere Internet senza linea fissa è Linkem, il quale permette di avere una connessione domestica basata sulla rete cellulare 4G/LTE-A. Linkem offre varie modalità di adesione al servizio, disponibile sia in abbonamento che in modalità ricaricabile. In ogni caso, la connessione a Internet è illimitata (la velocità massima raggiungibile varia in base al luogo di attivazione) e il router Wi-Fi viene fornito in comodato d’uso gratuito.

Nella fattispecie, l’offerta Linkem Senza Limiti Abbonamento, include a la connessione Internet illimitata fino a 30 Mbps in download e 3 Mbps in upload, il modem proprietario da interno o da esterno (in base alla tecnologia disponibile nel proprio caso) + assistenza specifica. In alcuni periodi promozionali il canone d’abbonamento è di 19,90 euro/mese per i primi 12 mesi, altrimenti è di 26,90 euro/meseMaggiori info qui.

Per quanto riguarda l’attivazione, di solito questa ammonta a 100 euro (spesso, però, viene fortemente scontata e a volte viene resa gratuita) ed è presente un vincolo di 24 mesi. Recedendo dall’offerta si è tenuti a pagare 23,40 euro per la disattivazione della stessa e a restituire gli apparati in proprio possesso (altrimenti si va incontro al pagamento di una penale di 100 euro per ciascun dispositivo non restituito). Inoltre, se si effettua il recesso anticipato, si è tenuti al pagamento degli sconti eventualmente usufruiti.

Nella versione ricaricabile dell’offerta, denominata appunto Linkem Senza Limiti Ricaricabile, bisogna pagare 99 euro una tantum per navigare senza limiti fino a 30 Mbps in download e fino a 3 Mbps in upload per 3 mesi. Per rinnovare l’offerta, poi, si può optare per il pagamento 27 euro per 1 mese di navigazione, di 78 euro per 3 mesi di navigazione, di 120 euro per 5 mesi di navigazione o di 240 euro per 12 mesi di navigazione. Maggiori info qui.

EOLO

Eolo più

Eolo è un fornitore di servizi che basa il suo funzionamento sul segnale radio, del quale è possibile usufruire attraverso una combinazione di antenna esterna e router (forniti dal gestore in fase d’installazione del servizio).

Allo stato attuale delle cose, il piano principale messo a disposizione dal gestore è EOLO più, che offre connessione a Internet illimitata con velocità fino a 30 Mpbs e chiamate verso fissi e cellulari nazionali illimitate. L’attivazione e l’installazione degli apparati è gratis nei periodi promozionali, mentre il modem costa 2 euro/mese o 5 euro/mese, a seconda dell’apparecchiatura scelta (in alcuni periodi può essere anche incluso gratis nell’offerta). Costa 24,90 euro/mese.

Eolo più può essere arricchita con i pacchetti extra +Intrattenimento+Studio e Lavoro (questi due costano 5 euro/mese in più con il primo mese gratis) e +Sicurezza (questo costa 3 euro/mese in più con il primo mese gratis) e consentono di raggiungere una velocità di navigazione fino a 1 Gb/s in download e fino a 300 Mb/s in upload (in base alla tecnologia di attivazione), ottenere un IP statico e, in alcuni casi, aggiungere un servizio digital per un certo periodo di tempo (es. 6 mesi di DAZN oppure NOW TV). Maggiori info qui.

Ti segnalo, inoltre, l’offerta EOLO QuandoVuoi che, come suggerisce il suo nome, permette di disporre della connessione Internet solo in caso di necessità, evitando così di pagare abbonamenti mensili. Nella fattispecie, è possibile acquistare delle ricariche a tempo, che sono così suddivise: 6,90 euro per 2 giorni di navigazione, 9,90 euro per 1 settimana di navigazione, 19,80 euro per 2 settimane di navigazione o 99 euro per 3 mesi di navigazione. Anche in questo caso la velocità di navigazione è fino a 30 Mbps in download e 3 Mbps in upload. Il modem costa 49,90 euro o a 99 euro tantum, in base a quale modello si sceglie e l’installazione ha un costo di 99 euro. Maggiori info qui.

Le offerte di Eolo sono caratterizzate da un vincolo contrattuale di 24 mesi che, se non viene rispettato, porta al pagamento di 54,90 euro per la disattivazione della tecnologia wireless o 24,90 euro in caso di disattivazione della fibra ottica FTTH, a cui bisogna aggiungere anche il costo relative alle apparecchiature in proprio possesso, come indicato su questa pagina.

Cheapnet

Cheapnet

Qualora non ne avessi mai sentito parlare, Cheapnet è un fornitore di servizi italiano indipendente che, in collaborazione con Oper Fiber e grazie alle tecnologie CMAX, WiMAX e HiperLAN, offre tariffe solo Internet destinate anche a chi abita in zone non servite dalla fibra o dall’ADSL tradizionale.

Tra le sue offerte principali figura ADSL 20 Mega Home, che garantisce una connessione a Internet illimitata fino a 20 Mega in download e fino a 512 Kb/s in upload a 36,90 euro/mese.Maggiori informazioni qui.

Coloro che sono raggiunti dalla fibra ottica, invece, possono optare per Fibra X 1 Giga Home, che mette a disposizione la connessione a Internet fino a 1 Gbps in download (maggiori info qui) oppure Cheapnet VDSL 100 Mega (maggiori info qui) che offre la connessione fino a 100 Mbps. Ambedue i piani sono caratterizzati da un canone di 36,90 euro/mese.

Le offerte che sfruttano la connettività wireless e che, quindi, sono indicate per chi non è raggiunto né dall’ADSL, né tantomeno dalla fibra ottica, sono varie. Tra le più interessanti c’è Wireless 20 Mega Single, che parte da 26,90 euro/mese e include la connessione Internet illimitata fino a 20 Mbps in download e 1 Mega in upload (maggiori info qui) oppure Wireless 30 Mega Family, che parte da 29,90 euro/mese e permette di avere una connessione illimitata fino a 30 Mbps in download e 3 Mbps in upload (maggiori info qui).

Un gradino più su c’è Wireless 50 Mega Smart Single, che parte da 36,90 euro/mese e garantisce una connessione senza limiti fino a 50 Mbps in download e fino a 10 Mbps in upload (maggiori info qui), e il piano Wireless 100 Mega Smart Family, che parte da 39,90 euro/mese e offre la connessione a Internet illimitata fino a 100 Mbps in download e fino a 10 Mbps in upload (maggiori info qui).

L’attivazione delle offerte di Cheapnet solitamente costa 122 euro, ma spesso è oggetto di promozioni che la rendono gratuita o scontata. Per quanto riguarda le offerte ADSL e fibra sappi che presentano un vincolo contrattuale di 12 mesi e recedendo bisogna pagare 42,70 euro per la disattivazione; per i piani wireless, invece, non ci sono vincoli contrattuali ma bisogna pagare 61 euro in fase di disattivazione del servizio, come indicato su questa pagina.

Open Sky (bigblu)

OpenSky bigblu

Open Sky (bigblu) è un distributore autorizzato di abbonamenti satellitari, il cui punto di forza è rappresentato dalla presenza di varie offerte utili per avere un collegamento Internet via wireless o via satellite.

Una delle sue offerte principali è di base è Air 30, la quale offre velocità massima di 30 Mbps in download a partire da 24,90 euro/mese. Maggiori info qui.

Per quanto riguarda le offerte che consentono di avere un collegamento Internet via satellite, ti segnalo i seguenti piani: Bronze Unlimited, la quale offre connessione illimitata alla velocità massima di 16 Mbps in download a partire da 32 euro/meseSilver Unlimited, che aumenta la velocità massima raggiungibile a 30 Mbps in download a partire da 42 euro/mese e Gold Unlimited, che offre velocità massima di 50 Mbps in download a partire da 75 euro/mese. Maggiori info qui.

Tutte e tre le offerte appena menzionate presentano un costo di attivazione di 59 euro e offrono la possibilità di noleggiare il kit satellitare a partire da 5 euro/mese.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.