Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero
Scopri le migliori offerte sul canale Telegram ufficiale. Guarda su Telegram

Come funziona Internet Starlink

di

Vivi in una zona che non è coperta dalla banda larga e hai la necessità di avere un collegamento Internet veloce. Informandoti online hai scoperto che è possibile poter ovviare alla mancanza di una connessione Internet in fibra ottica o ADSL utilizzando una connessione satellitare. Se stai valutando questa possibilità, allora, non puoi non prendere in considerazione Starlink.

Qualora non ne avessi mai sentito parlare prima d’ora, Starlink è una vera e propria costellazione di satelliti artificiali miniaturizzati mandati in orbita bassa da SpaceX, celebre produttore privato aerospaziale fondato dal visionario Elon Musk. Grazie a questo sistema si rende disponibile in praticamente quasi tutto il mondo l’accesso alla connessione Internet satellitare in banda ultra larga a bassa latenza, cosa che contribuisce sensibilmente a combattere il fenomeno del digital divide.

Se da questa introduzione ti ho incuriosito e ora vorresti sapere come funziona Internet Starlink, sarò ben felice di spiegartelo in questo articolo dove, oltre a illustrarti prezzi e disponibilità del servizio, ti indicherò anche come ricevere il kit e, ovviamente, come installarlo per navigare tramite connessione satellitare. Buona lettura!

Indice

Come funziona Starlink in Italia

Disponibilità di Starlink

Addentriamoci, quindi, nel cuore dell’articolo andando a vedere come funziona Starlink in Italia, analizzando nello specifico prezzi e disponibilità del servizio.

Per quanto riguarda la disponibilità, sappi che Starlink è disponibile in buona parte d’Europa, Italia inclusa. Comunque, se desideri verificarne la disponibilità esatta, puoi farlo recandoti sul sito ufficiale di Starlink, riportando poi il tuo indirizzo nel campo di testo Indirizzo di servizio e, infine, cliccando sulla voce Verifica la disponibilità >.

Per quanto concerne i prezzi, invece, sappi che, nel momento in cui scrivo, è possibile acquistare il kit al costo di 450 euro, a cui bisogna aggiungere 50 euro/mese per l’abbonamento residenziale.

Ti segnalo, inoltre, che Starlink offre la possibilità di attivare un’opzione aggiuntiva per quanto concerne la portabilità: aggiungendo 15 euro/mese in più, infatti, è possibile spostare il kit Starlink ovunque all’interno del proprio continente, continuando a ricevere la copertura Internet.

Sappi, comunque, che si hanno a disposizione 30 giorni per provare il kit Starlink: effettuando il reso in questo periodo si può essere totalmente rimborsati.

Come avere Starlink

Comprare Starlink

Se nell’area geografica in cui ti trovi il servizio è disponibile e il prezzo è in linea con il tuo budget, ora vorrai sicuramente sapere come avere Starlink. In buona sostanza, tutto ciò che devi fare per ottenere il kit a casa tua è recarti sul sito ufficiale del servizio e avanzare l’ordine direttamente da lì.

Recati, quindi, sulla home page di Starlink utilizzando il tuo browser preferito, scrivi l’indirizzo esatto a cui ricevere il kit nel campo di testo Indirizzo di servizio (in basso) e poi premi sul bottone bianco Ordina adesso. Successivamente, compila il modulo proposto fornendo tutte le informazioni richieste nelle sezioni Informazioni di contattoIndirizzo di spedizione.

Se il sistema non dovesse aver riconosciuto l’indirizzo che hai immesso, ma sei certo sia corretto, spunta la casella Questo indirizzo non può essere convalidato, ma so che è corretto. Per favore, spedisci a questo indirizzo e poi clicca sul pulsante Aggiorna lindirizzo di spedizione.

In conclusione, seleziona un metodo di pagamento (Carta o SEPA), indica i dati di quest’ultimo nei campi di testo appositi, clicca sul pulsante Conferma ordine e segui le indicazioni che compaiono a schermo per portare a termine la tua richiesta.

Una volta avviato l’ordine dovresti ricevere una mail di conferma all’indirizzo che hai precedentemente fornito, la quale contiene il link per monitorarne gli aggiornamenti.

Come usare Starlink

Passiamo, ora, alla parte pratica del tutorial e vediamo come usare Starlink. Queste istruzioni ti saranno estremamente utili soprattutto quando riceverai il kit che hai ordinato poc’anzi.

Contenuto della scatola

Contenuto della scatola Starlink

Una volta che avrai tirato fuori il contenuto della scatola che ti è stata inviata da Starlink, noterai che il kit è composto dai seguenti componenti hardware.

  • Starlink — sarebbe la parabola auto-orientante motorizzata che, difatti, va a captare il segnale Internet che viene “trasportato” dai vari satelliti che compongono la “costellazione artificiale” di Starlink. Ha la certificazione IP54, cosa che la rende adatta per un uso esterno (visto che acqua e polvere non ne intaccano il funzionamento) ed è in grado di funzionare senza problemi anche a temperature estreme (il range di operatività va da -30°C a 50°C). È dotata anche di un sistema auto-riscaldante che fa in modo che la neve non si rimanga depositata su di essa (cosa che non le consentirebbe di captare il segnale Internet satellitare).
  • Base — su questo supporto viene installata la parabola, così che possa stare in piano e in sicurezza.
  • Router — caratterizzato da un design davvero molto bello e, per certi versi “futuristico”, il router incluso nel kit ha le seguenti caratteristiche: Standard IEEE 802.11a/b/g/n/ac, Wi-Fi 5 dual-band, 3 x 3 MIMO, WPA2, IP54 (configurato per uso interno). Ha una copertura massima del segnale di 185 m² (eventualmente si possono acquistare a parte sul sito di Starlink un massimo di 12 nodi Starlink Mesh per potenziarne il segnale).
  • Cavo Starlink — necessario per collegare la parabola al router, questo cavo ha una lunghezza di 22 m.
  • Cavo alimentazione — necessario per collegare il router all’alimentazione elettrica, questo cavo ha una lunghezza di 182 cm.

Installazione del kit

Starlink

Vediamo, ora, come procedere all’installazione del kit di Starlink. Tanto per cominciare, porta la scatola che lo contiene sul tetto (o, comunque, sull’area in cui intendi installare il kit) ed estrai la base metallica e la parabola Starlink.

Successivamente, posiziona la parabola sulla base, seguendo la guida che vedi su quest’ultima: quando la parabola viene inserita correttamente si sente una sorta di “clic che ti segnala la corretta installazione della stessa. A questo punto, devi verificare che la posizione che hai scelto per Starlink sia ottimale.

Per riuscirci, scarica sul tuo dispositivo l’app di Starlink per Android/iOS/iPadOS e avviala. Premi, quindi, sul pulsante Avvio configurazione, seleziona il tuo modello di Starlink (nel mio caso è quello pensato per l’abbonamento residenziale, quindi quello rappresentato nel riquadro in alto a sinistra) e premi sul bottone Confermare.

Successivamente, premi sul bottone Verifica ostacoli, concedi all’app l’accesso alla fotocamera e alla posizione del dispositivo in uso e poi premi sul bottone Sono pronto!.

Verifica ostacoli di Starlink

A questo punto, avvicina il telefono allantenna Starlink (per avere una verifica degli ostacoli che sia attendibile) e ruotalo puntandolo verso il cielo, seguendo le istruzioni che compaiono a schermo (sostanzialmente dovrai seguire i puntini verdi che compaiono nel cielo).

Quando la verifica degli ostacoli sarà completata al 100%, premi sul bottone Verifica i risultati, così da vedere il grafico rappresentante la porzione di cielo che hai scansionato. Come potrai notare, le aree in azzurro sono quelle senza ostacoli, mentre quelle in rosso sono quelle caratterizzate da ostacoli che potrebbero potenzialmente peggiorare la connessione Internet (ad esempio rendendo il segnale instabile). Se la posizione che hai scelto è ottimale, premi sul bottone Configura lantenna Starlink qui. In caso contrario, trova un altro punto in cui installare il kit e ripeti la procedura.

Premi, quindi, sul bottone Successivo e provvedi a collegare i cavi di alimentazione: il cavo Starlink va collegato direttamente al router (nella parte inferiore dello stesso); quello di alimentazione del router va collegato dalla parte inferiore di quest’ultimo direttamente alla presa di corrente.

Una volta fatto ciò, dovrebbe accendersi un piccolo LED bianco in fondo al router (nella parte superiore non deve accendersi alcuna luce) e la parabola Starlink si inclinerà automaticamente verso i satelliti più vicini a cui riuscirà ad agganciarsi. Durante la giornata, sappi che la parabola continuerà a eseguire dei movimenti al fine di ottimizzare il segnale (praticamente andrà a cercare costantemente i satelliti più vicini).

Configurazione di Starlink

Una volta che avrai completato questa fase, premi sul bottone Successivo e, per accedere alla rete Wi-Fi di Starlink, premi sul bottone Aprire le impostazioni Wi-Fi. Pigia, poi, sul nome della rete wireless che è stata generata automaticamente da Starlink: la trovi elencata tra le reti disponibili nelle impostazioni del dispositivo in uso dopo circa 30 secondi dallaccensione del router con il nome STINKY o STARLINK).

Nella schermata che a questo punto andrà ad aprirsi, crea la tua rete locale indicando il nome del Wi-Fi nel campo di testo Enter WiFi Network Name e la relativa password nel campo di testo Enter WiFi Password; dopodiché fai tap sul bottone Create. Nella nuova schermata apertasi dovresti vedere in chiaro il nome e la password della rete Wi-Fi appena creata, che potrai utilizzare per collegarti a Internet Starlink con altri dispositivi.

Torna, poi, nell’app di Starlink, premi sul bottone Fatto (in fondo) e, se tutto è andato per il verso giusto, nella sua schermata principale dovresti vedere il nome della tua rete Wi-Fi con la dicitura ONLINE e un pallino verde pulsante accanto.

Starlink: velocità

Speed Test Starlink

Una volta che avrai completato l’installazione di Starlink, fai una verifica della velocità di connessione, così da assicurarti che sia tutto a posto. Puoi fare ciò sia tramite i “classici” servizi e app per lo speed test che avvalendoti della stessa app di Starlink. In questo caso ho optato per quest’ultima soluzione, così da mostrarti come avvalertene.

Per prima cosa, apri l’app Starlink, premi sul pulsante Velocità sottostante il nome della tua rete Wi-Fi e lascia che venga eseguito il test sia per quanto la velocità in download che in upload: premendo sul bottone Avviare test avanzato, puoi eseguire una misurazione ancora più accurata delle prestazioni della tua connessione Internet Starlink.

Un riepilogo di tutte le tue misurazioni sarà poi accessibile nella sezione Statistiche dell’app, raggiungibile premendo sull’apposita voce presente nella schermata principale dell’app Starlink.

Effettuando lo speed test dovresti notare ottimi risultati non solo in termini di velocità di download e upload, ma anche una bassa latenza, dato che è importante per poter usufruire di servizi di videocall, di streaming video, etc. senza problemi. Rispetto agli altri competitor che offrono Internet satellitare, infatti, la bassa latenza è uno degli elementi contraddistintivi della tecnologia che sta alla base di Starlink.

Una funzione molto utile dell’applicazione in questione riguarda la misurazione del segnale Wi-Fi in casa: questo può consentirti di individuare in quali punti di casa il segnale è più forte o più debole.

Per avvalertene, devi semplicemente pigiare sul bottone Portata presente nella home dell’app Starlink e iniziare a muoverti in giro per casa e, come per “magia”, vedrai comparire sullo schermo degli esagoni colorati: i colori verde scuro e verde chiaro indicano un segnale ottimale; i colori giallo, arancione e rosso, invece, indicano un segnale scarso. Premendo sul bottone Visualizza i risultati, potrai vedere l’analisi completa contenente eventuali suggerimenti per migliorare il segnale wireless in casa.

Per maggiori informazioni

Informazioni su Starlink

Se desideri avere maggiori informazioni su Starlink e, nello specifico, sulla tecnologia che sta alla base di questo sistema di satelliti, ti invito a visitare questa pagina del sito Web di Starlink, dove vengono sviscerati più nel dettaglio tutti questi aspetti di carattere meramente tecnico.

Se desideri ricevere assistenza su account e ordini, sulla configurazione, sull’installazione e su altre tematiche ancora, visita questaltra pagina del sito di Starlink.

Articolo realizzato in collaborazione con Starlink

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.