Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Migliori CPU gaming: guida all’acquisto

di

Sei un appassionato di gaming, stai pensando di assemblare un PC dedicato a questo scopo ma non sai quale processore acquistare? Stai valutando la possibilità di cambiare la CPU del tuo computer perché ormai la tua configurazione ha qualche anno di età e non è più adatta ai videogiochi di questa generazione? Allora immagino che tu stia cercando una guida che sappia indicarti come scegliere le migliori CPU gaming e quali modelli poter valutare attualmente in commercio, vero? Bene: l’hai trovata!

Se non sai da dove cominciare per scegliere la tua prossima CPU da gaming, sarò felice di aiutarti in questa impresa. Scoprirai che scegliere un processore per il gaming non è poi così difficile. Ti darò, infatti, tutte le informazioni utili affinché tu possa affrontare l’argomento in serenità e procedere con l’acquisto più adatto alle tue esigenze e al tuo budget.

Per l’installazione della CPU nel computer, invece, visto che a quanto pare non sei molto esperto, ti consiglio di rivolgerti a un tuo amico con esperienze in merito o a un tecnico, poiché si tratta di un’operazione molto delicata. Allora, cosa ne dici? Iniziamo? Trovi tutte le informazioni delle quali hai bisogno proprio qui sotto!

Indice

Come scegliere una CPU da gaming

Come scegliere un processore da gaming

La scelta della CPU è una fase molto importante che richiede molteplici verifiche di compatibilità tra tutti i componenti candidati all’acquisto. Una scelta errata si traduce non solo in un PC non funzionante, ma nel rischio di danneggiar permanentemente i componenti. Con questo non intendo spaventarti, ma viglio semplicemente ribadire l’importanza di informarsi bene prima di effettuare qualsivoglia tipo di acquisto. L’obiettivo di questa mia guida, dunque, sarà proprio quello di fornirti le basi per sapere come scegliere una CPU da gaming in modo sicuro e definitivo in base alle tue necessità.

Il primo step è quello di definire l’utilizzo finale del processore. Fortunatamente, nel tuo caso hai già le idee chiare e sai che l’occupazione a “tempo pieno” della CPU sarà il gaming. Quindi devi fare una panoramica dei componenti attualmente in tuo possesso o che intendi acquistare parallelamente alla CPU — parlo di scheda madre, memoria RAM e alimentatore —, poiché devono essere necessariamente compatibili con quest’ultima.

A meno che non tu non intenda cambiare anche la scheda madre, devi assicurarti inoltre che il nuovo processore abbia il giusto fattore di forma (socket). Se il socket è diverso, la CPU non entrerà mai nel sopporto della scheda madre. Devi poi assicurarti che la generazione di CPU che sceglierai, risponda alla lista delle generazioni compatibili con la scheda madre.

Specifiche scheda madre gaming

Anche la RAM esige una CPU compatibile. Devi individuare un processore che sia in grado di supportare la quantità di memoria e la frequenza operativa della RAM che possiedi o che intendi acquistare. Se sei in procinto di cambiare o acquistare anche la memoria RAM del tuo PC, ti suggerisco di leggere la mia guida all’acquisto sulle migliori memorie RAM gaming. Rimanendo in tema, ti suggerisco anche una rapida lettura della mia guida all’acquisto delle migliori schede madri.

Se intendi cambiare o acquistare una CPU da gaming per un PC portatile, la questione è più rara che complicata, perché sono davvero introvabili oggigiorno i laptop che consentano di sostituire la CPU. Nel caso tu abbia un laptop che gode di questa caratteristica, potrai scegliere il tuo processore seguendo le stesse linee guida per i processori desktop. L’unica accortezza che dovrai avere è quella di identificare il suffisso della sigla che determinerà se quel processore è un modello “mobile” (quindi per PC portatili) o desktop.

Queste caratteristiche fondamentali che contraddistinguono i processori e le compatibilità con tutti gli altri componenti hardware le puoi individuare nelle schede tecniche dei componenti stessi facilmente reperibili online nel sito del costruttore. Qui sotto invece ti fornirò i dettagli fondamentali per capire come distinguere un processore da un altro per infine scegliere quello più adatto alle tue esigenze da gamer.

Intel o AMD

intel o amd

La linea di partenza per la distinzione tra processori è sicuramente quella di conoscere i produttori più attivi nel settore: Intel o AMD? Queste sono le due principali società multinazionali che producono processori per PC desktop e laptop (portatili). Devi sapere che le CPU Intel e AMD sono fisicamente e strutturalmente differenti, quindi non intercambiabili tra loro.

Mi spiego meglio. Un processore Intel può essere installato solo in una scheda madre che supporti i processori Intel e un processore AMD può essere installato solo su schede madri che supportino i processori AMD. Una volta identificata la tua scheda madre, sarà facile capire quale tra i due marchi di CPU essa supporti.

I processori Intel e AMD si diramano a loro volta in diverse famiglie, sotto famiglie, generazioni e suffissi.

I processori Intel da gaming, come regola generale, possono essere identificati con una sigla che comprende il marchio (Intel), seguito dalla famiglia del processore (Core) e sotto famiglia (i3, i5, i7, i9), quindi dal numero SKU o Stock Keeping Unit (ad esempio 10700) che contiene anche il numero di generazione del processore (in questo caso 10a) e, infine, il suffisso della tipologia (in questo caso K).

Ogni nuova generazione si distingue dalle precedenti per prestazioni superiori e miglior efficienza energetica. Ecco un esempio di sigla completa per una CPU gaming di Intel: Intel Core i7 10700K.

  • Famiglia — Intel Core (famiglia che include anche le CPU da gaming).
  • Sotto famiglia — i7 (nella scala tra i5 e i9 è una CPU ottimale per il gaming).
  • Generazione — 10a (decima e undicesima, sono le ultime generazioni attuali e quindi le più efficienti).
  • Suffisso — K (CPU desktop ad alte prestazioni ottimizzata per gli overclock). Puoi trovare i significati di tutti i suffissi e SKU dei processori Intel da gaming sul sito ufficiale di Intel.

sigla amd ryzen

I processori da gaming AMD sono meglio collocati nella famiglia Ryzen e nelle sotto famiglie Ryzen 5, Ryzen 7 e Ryzen 9. La sotto famiglia identificata con un numero maggiore è chiaramente la più performante. Come regola generale, nella sigla di una CPU gaming di AMD è compreso il marchio (AMD), seguito dalla famiglia (Ryzen) e sotto famiglia (5, 7, 9), quindi dal numero SKU (ad esempio 5990) che contiene anche il numero di generazione del processore (in questo caso 5a) e, infine, il suffisso della tipologia (ad esempio X).

Ecco un esempio di sigla completa per una CPU gaming di AMD: AMD Ryzen 7 5800X.

  • Famiglia — AMD Ryzen (famiglia che include anche le CPU da gaming).
  • Sotto famiglia — 7 (nella scala tra 5 e 9 è una CPU ottimale per il gaming).
  • Generazione — 5a (l’ultima appena rilasciata in commercio, quindi le più efficienti).
  • Suffisso — X (CPU desktop dalle prestazioni superiori ai modelli tradizionali).

Socket

soket

Per scegliere un processore da gaming corretto, devi identificare il numero socket della scheda madre. Il socket è un vero e proprio connettore elettronico situato sulla scheda madre. Ha una forma specifica e consente la sola installazione di CPU che abbiano lo stesso identificativo socket.

Questo step è molto semplice, non devi fare altro che verificare questo piccolo numero dalla documentazione tecnica della scheda madre e del processore. Se scegli un processore da gaming con socket diverso rispetto quello situato sulla scheda madre, non potrà essere installato, quindi ti suggerisco di verificare molto bene questa caratteristica.

Anche il dissipatore di calore per la CPU da gaming, a ventola o a liquido, deve essere caratterizzato necessariamente dallo stesso numero di socket per una corretta installazione.

TDP e Frequenza

frequenza cpu

Altri aspetti importanti delle CPU da gaming che devi conoscere sono TDP e frequenza. La frequenza operativa (clock) di una CPU da gaming è il parametro chiave che determina in genere la sua velocità. Si misura in gigahertz (GHz, unità di misura che indica la capacità di eseguire 1 milione di impulsi al secondo).

Per darti un’idea chiara e semplice, il celebre titolo Cyberpunk 2077 per PC, richiede una CPU con una frequenza minima di 3.40GHz per consentire un’esperienza di gioco discreta e una frequenza di 3.60GHz o superiori per un’esperienza di gioco “enthusiast”. Io ti suggerisco di identificare una CPU da gaming che operi a una frequenza di almeno 3.40GHz o superiore, in modo da essere in linea con i requisiti del gaming di questa generazione.

Un processore ad elevata frequenza operativa indica tuttavia un elevato TDP (thermal design power/point). Quest’ultimo è un dato specifico che rappresenta la potenza termica dissipata dalla CPU. Esatto! Un processore potente genera molto calore e deve essere necessariamente raffreddato al fine di non superare la temperatura sicura di funzionamento.

Anche questa caratteristica è chiaramente indicata nella documentazione tecnica e, grazie a essa, puoi di conseguenza individuare un dissipatore, ad aria o a liquido, per lo scopo. Per approfondire l’argomento sulla dissipazione di calore ti suggerisco di leggere questa mia guida all’acquisto sulle migliori ventole per PC.

Core e Thread

core e thread CPU

Il numero di core e thread di un processore sono fondamentali in questa generazione di gaming. Un core è un nucleo composto da un singolo processore, mentre una configurazione multi-core è un processore composto da più nuclei processori interconnessi tra loro. I core sono in grado di gestire thread multipli che non sono nient’altro che processi virtuali eseguiti contemporaneamente. Possiamo dire quindi, che una CPU con più core è più performante di una CPU con meno core.

A differenza degli anni passati, il gaming attuale richiede generalmente una CPU a 4 core o superiori. Molti titoli moderni traggono beneficio dall’elaborazione multi-core, che si traduce in un’esperienza di gioco è nettamente migliore.

Cache

cache

La cache di un processore è la quantità di memoria integrata in esso e viene utilizzata dalla CPU per “parcheggiarvi” dati temporanei per una più rapida consultazione. Nel gaming non è un dato fondamentale da conoscere, o meglio, essendo un dato irremovibile e che cresce in base alla potenza della CPU, non sarà necessario considerarlo come, ad esempio, il numero del socket.

Mi spiego meglio: la progettazione di un processore “potente” richiede un equipaggiamento elevato di cache. Detto questo, ti confermo che i processori da gaming vengono generalmente prodotti con una quantità notevole di cache a più livelli. Puoi sempre trovare questa caratteristica nella documentazione tecnica del processore.

GPU integrata

gpu integrata

La presenza di una GPU integrata nel processore è una caratteristica interessante nel caso in cui tu non possegga ancora una scheda video dedicata. Devi sapere che sia Intel che AMD producono CPU con processori grafici integrati: non sono soluzioni ottimali per il gaming, poiché le prestazioni di queste GPU non sono sufficienti a soddisfare i requisiti dei giochi 3D discreti. Può essere utile, però, avere questa integrazione nelle fasi transitorie in cui, ad esempio, devi sostituire la tua scheda video.

Quindi, avere una GPU integrata nel processore può essere una comoda utilità, ma non deve essere considerata come una soluzione “2 in 1” definitiva per il gaming. Ti suggerisco di affiancare sempre una scheda video dedicata alla tua CPU. Se non hai una scheda video dedicata e non sai quale scegliere, leggi la mia guida all’acquisto sulle migliori schede video.

Quali CPU gaming comprare

cpu fascia bassa

Eccoci al dunque! Ora che hai le idee un po’ più chiare sulle differenze tra le varie CPU per il gaming e le caratteristiche che determinano una CPU più o meno performante, non perdiamo altro tempo e vediamo subito quali CPU gaming comprare per le tue esigenze.

Migliori CPU gaming economiche

Ti svelerò un segreto: economico non è sinonimo di “brutto e cattivo”. Tra le migliori CPU gaming economiche ci sono prodotti di ottima qualità designati al gaming discreto o occasionale, quindi adatti a chi non ha interesse nel spingere i titoli ai massimi dettagli ma ha comunque piacere di giocare con una qualità prestazionale discreta.

CPU Intel Core i3-10100F

i3

L’Intel Core i3-10100F (F=senza GPU integrata) è un processore dal costo contenuto e dalle notevoli prestazioni che sono in grado di soddisfare anche alcuni dei titoli più esigenti di gioco.

CORE I3-10100F 3.60GHZ SKTLGA1200 6.00MB CACHE BOXED
Vedi offerta su Amazon

CPU Intel Core i5-10400

Intel core i5 gaming

La CPU Intel Core i5-10400 con grafica integrata Intel® UHD 630 è un ottimo processore dalle prestazioni leggermente superiori alla famiglia i3 e dai costi anch’essi contenuti. La prestazioni di questa CPU consentono anche di svolgere attività multi-tasking oltre al gioco discreto.

Intel Core i5-10400 (tatto: 2,90 GHz; attacco: LGA1200; 65 Watt).
Vedi offerta su Amazon

CPU AMD Ryzen 3 3200G

ryzen 3 gaming

La CPU AMD Ryzen 3 3200G con grafica Vega 8 integrata è la “entry level” della serie 3000, equipaggiata con 4 core e 4MB di cache L3, in grado di operare a una frequenza di 3.6GHz. Questo modello è in grado di fornire le prestazioni essenziali per il gioco occasionale.

CPU AMD Ryzen 3 3100

ryzen 3 gaming

La CPU AMD Ryzen 3 3100 è leggermente più perfromante della 3200G ottenibile sempre a costi molto contenuti. Equipaggiata con 4 core e 16MB di cache L3 la Ryzen 3 3100 è in grado di operare a una frequenza di ben 3.9GHz. Questo modello consente ulteriori piccoli miglioramenti prestazionali mediante l’overclock.

AMD Ryzen 3 3100 Processore (4C/8T, 18 MB Cache, 3.9 GHz Max Boost)
Vedi offerta su Amazon

Migliori CPU gaming fascia media

Le CPU gaming di fascia media sono la soluzione ottimale per i giocatori appassionati che non vogliono o non possono contare su un budget “infinito”. Con alcuni di questi processori è possibile ottenere un ottimo livello di dettaglio e prestazioni con molti titoli. Noterai che, come aumentando le prestazioni del processore, aumenta anche il prezzo di mercato.

CPU AMD Ryzen 5 3600

ryzen 5 gaming

L’AMD Ryzen 5 3600 è un processore di fascia superiore rispetto la famiglia Ryzen 3. Al suo interno ci sono ben 6 core e 32MB di cache. Questo modello è indicato al gioco appassionato di ogni giorno ed è caratterizzato da un prezzo davvero interessante.

AMD Ryzen 5 3600 Processore (6C / 12T, 35 MB di cache, 4,2 GHz Max Boo...
Vedi offerta su Amazon

CPU AMD Ryzen 7 3700X

ryzen 7 gaming

Se il Ryzen 5 3600 non ti soddisfa, per pochi euro in più trovi il fratello maggiore con qualche marcia in più. L’AMD Ryzen 7 3700X è un processore molto potente adibito anche alla sperimentazione di overclock, indicato per il gioco prestazionale prolungato.

AMD Ryzen 7 3700X, processore Wraith Prism per dissipatore di calore (...
Vedi offerta su Amazon

CPU Intel Core i5-10600

Intel core i5 gaming

Il rapporto qualità prezzo di Intel Core i5-10600 lo rende uno dei processori più facili da ottenere. garantisce ottime prestazioni in-game anche per i giocatori più esigenti e si colloca nel mercato con un costo medio-alto.

Intel Core i5-10600 (frequenza di base: 3,30 GHz; attacco: LGA1200; 65...
Vedi offerta su Amazon

CPU Intel Core i7-10700

intel core i7 gaming

Se vuoi ottenere prestazioni top ma non hai la possibilità di spendere soldi in modo eccessivo, l’Intel Core i7-10700 è il processore che riesce a soddisfare tranquillamente tutti i giochi di generazione attuale senza risentirne. Al suo interno troviamo ben 8 core e 16MB di cache che lo collocano tra i processori più performanti ma nel contempo “accessibili” economicamente.

Intel Core i7-10700 (base 2.90 GHz, attacco LGA1200, 65 Watt) Box
Vedi offerta su Amazon

Migliori CPU gaming fascia alta

Infine, ecco alcune tra le migliori CPU gaming fascia alta. Gli articoli che ti suggerisco di seguito sono destinati ai “core gamer” ossia ai giocatori che non accettano compromessi e vogliono il top delle prestazioni in qualsiasi circostanza, anche per il futuro. Il budget necessario per portarsele a casa, ovviamente, è notevole.

CPU Intel Core i9-10980XE Extreme Edition

intel core i9 ex

L’Intel Core i9-10980XE Extreme Edition è un processore dalle prestazioni incredibili che possono essere migliorate ulteriormente con profondi aggiustamenti di overclock. Il costo è meno accessibile rispetto ai modelli inferiori ma le performance di fascia superiore scaturite da ben 18 core, e 25MB di cache (24.75MB) lo collocano tra i processori per core gamer che intendono spingere le prestazioni ai massimi livelli.

Intel Core i9-10980XE 2066 Cascade BX, BX8069510980XE.
Vedi offerta su Amazon

CPU Intel Core i9-10900K

Intel core i9 gaming

Insieme a tutta la famiglia i9, l’Intel Core i9-10900K (K=sbloccato per eventuali overclock) è il top di gamma tra i processori gaming di Intel. Equipaggiato con 10 core e 20MB di cache, questo processore è collocano nella fascia del gaming qualitativo e prestazione per i giocatori più esigenti che non accettano compromessi.

Intel BX8070110900K Core i9-10900K (fase base: 3,70GHz; attacco: LGA12...
Vedi offerta su Amazon

CPU AMD Ryzen 7 5800X

ryzen 7 gaming

Una CPU giovanissima e nel contempo estremamente potente, è l’AMD Ryzen 7 5800X con 8 core fisici e 32MB di cache L3. Questa CPU è in grado di raggiungere una frequenza operativa pari a 4.7GHz, che la collocano tra le CPU più performanti di tutti i benchmark attuali.

CPU AMD Ryzen 9 5950X

ryzen 9 gaming

La CPU AMD Ryzen 9 5950X è la top di gamma AMD gaming. Equipaggiata con 16 core fisici, può raggiungere una frequenza operativa di 4.9GHz. Possiamo dire che è una delle CPU gaming più veloci in commercio ed è indirizzata al gioco prestazionale già proiettato nelle prossime generazioni di gaming. A motivo del suo irraggiungibile valore prestazionale, questa CPU ha un costo veramente poco accessibile.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.