Questo sito contribuisce alla audience di Il Messaggero

Passa a CoopVoce

di

Non sei soddisfatto del tuo attuale gestore telefonico e, parlando con un amico, hai sentito parlare di CoopVoce, che sembra avere offerte interessanti. Stai dunque valutando la possibilità di effettuare la portabilità del numero verso questo operatore virtuale, ma prima vorresti sapere bene come si passa a CoopVoce e quali sono i piani disponibili per fare ciò.

Come dici? Le cose stanno esattamente in questo modo e ti piacerebbe capire se posso darti una mano io? Ma certo che sì, non hai proprio nulla di cui preoccuparti! Con questa mia guida di oggi desidero infatti indicarti tutte le promozioni e le tariffe per passare a CoopVoce che ritengo più convenienti.

Ti mostrerò, inoltre, procedura da mettere in pratica per passare da un operatore all'altro e ti dirò cosa bisogna fare per effettuare la verifica della copertura, in modo tale da assicurarti che il servizio risulti perfettamente funzionante una volta attivo. Trovi spiegato tutto qui sotto. Buona lettura!

Indice

Offerte Passa a CoopVoce

Passa a CoopVoce

Cominciamo questa guida andando a scoprire sùbito le migliori offerte Passa a CoopVoce. Le trovi tutte elencate di seguito, con i relativi link per recarti sulla loro pagina Web per approfondirne tutti i dettagli (cosa che ti consiglio di fare prima di sottoscrivere uno qualsiasi dei seguenti piani).

  • EVO 100 — a partire da 8,90 euro/mese, questo piano comprende 100 Giga in 4G + minuti illimitati + 1.000 SMS verso tutti. Attivando l'offerta online e ricevendo la SIM a casa il costo di attivazione ammonta a 9,90 euro e include spedizione, attivazione e primo mese dell'offerta. Ritirando la SIM in un punto vendita Coop, invece, l'attivazione ammonta a 10 ero (con 5 euro di traffico incluso). Maggiori info qui.
  • EVO 30 — a partire da 6,90 euro/mese, questa offerta include 30 Giga in 4G + minuti illimitati e 1.000 SMS verso tutti. Costi di attivazione e spedizione della SIM sono i medesimi del piano menzionato nel punto precedente. Maggiori info qui.
  • EVO VOCE&SMS — è un piano che parte da 4,90 euro/mese e include minuti senza limiti, 1.000 SMS verso tutti e 100MB di traffico dati in 4G (superati i 100MB è possibile continuare a navigare alla velocità di 32 kbps). I costi di attivazione sono i medesimi dei piani già menzionati prima. Maggiori info qui.
  • WEB 30 — è l'offerta “solo dati” di CoopVoce, che mette sul piatto 30 Giga in 4G a partire da 7 euro/mese. Come si legge nelle condizioni dell'offerta presenti sul sito di CoopVoce, “al superamento della soglia il traffico Internet sarà inibito fino al successivo rinnovo. Allo scadere dell'offerta verrà applicata la tariffa dati di 10 cent/MB”. I costi di attivazione sono gli stessi delle offerte già menzionate prima. Maggiori info qui.

Ti segnalo che, in alcuni periodi promozionali, CoopVoce permette di ricevere traffico bonus (anche 20 euro) se si attiva una delle offerte menzionate effettuando la portabilità del proprio numero.

Passa a CoopVoce online

CoopVoce

Una volta che hai individuato l'offerta che fa al caso tuo, puoi passare a CoopVoce online: a mio avviso questa è di sicuro la modalità più comoda per effettuare il passaggio all'operatore virtuale.

Se vuoi approfittare di una delle offerte passa a CoopVoce di cui ti ho parlato nel capitolo precedente, basta collegarti sulla pagina dell'offerta e fare clic sul pulsante rosso Attiva ora. Nella nuova pagina Web che a questo punto ti verrà mostrata, clicca sulla scheda Voglio mantenere il mio numero e poi decidi se ricevere la SIM a casa o in un punto vendita Coop, selezionando l'opzione che più preferisci.

A questo punto, clicca sul pulsante Procedi e, nella nuova pagina apertasi, compila tutte le sezioni del modulo: Dati intestatario linea, Contatti, Indirizzo di spedizione, Codici Promozionali e Dati carta Socio Coop. Dopodiché spunta la casella presente nella sezione Informativa Privacy, clicca sul pulsante Procedi e segui e indicazioni che compaiono a schermo per finalizzare la procedura.

Una volta fatto ciò, riceverai la SIM a casa o in negozio (a seconda della scelta fatta) e dovrai poi attendere che la procedura per la portabilità del numero venga avviata a portata a termine (solitamente viene completata nell'arco di 2 giorni lavorativi).

Attenzione: in caso di recesso anticipato da offerte che prevedono dei vincoli contrattuali (es. il mantenimento della propria linea sotto la rete del vecchio operatore per 12, 24 o 30 mesi), potresti essere costretto a pagare delle penali molto salate. Inoltre, se la tua vecchia offerta prevedeva l'acquisto di uno smartphone o un tablet a rate, potresti dover versare in un'unica soluzione tutte le rate mancanti per il riscatto del dispositivo.

Passa a CoopVoce in negozio

Negozi Coop

Se preferisci attivare una delle offerte summenzionate in un negozio Coop, sappi che anche questo è fattibile: basta andare lì e compilare tutta la documentazione necessaria al trasferimento di linea.

Per riuscirci, quindi, recati nel negozio più vicino a te, ricordandoti di portare con te un documento d'identità valido, il tuo codice fiscale, la tessera Socio Coop (se ne sei in possesso) per poter aderire a specifiche offerte e la SIM del tuo attuale operatore telefonico o una sua fotocopia (le informazioni da rintracciare sono: il nome dell'operatore di provenienza, la tipologia del precedente contratto ricaricabile/abbonamento, il codice ICCID).

Una volta sul posto, esprimi a un addetto alle vendite quelle che sono le tue necessità. Ti verrà dunque chiesto di esibire i documenti di cui sopra e dovrai leggere e firmare alcuni moduli dopodiché la procedura per passare a CoopVoce verrà finalmente avviata.

Attenzione: ti ricordo che recedendo in via anticipata dal tuo attuale operatore, potresti andare incontro al pagamento di penali e costi di disattivazione anche molto cari. Inoltre, se la tua offerta includeva l'acquisto di un dispositivo a rate, potresti dover versare in un'unica soluzione tutte quelle mancanti per poter riscattare il device in questione.

Verifica copertura CoopVoce

Verifica copertura CoopVoce

Come ti ho già anticipato a inizio guida, prima di attivare una delle offerte passa a CoopVoce di cui sopra, ti suggerisco di verificare la copertura dell'operatore nella zona in cui intendi usufruire in maniera maggiore della tua SIM, così da assicurati del fatto che il servizio sia realmente funzionante e performante.

Mi chiedi come si fa? Semplicissimo! Collegati a questa pagina Web del sito Internet ufficiale di CoopVoce, scorrila e fai clic sull'icona del mirino che si trova accanto al pulsante Cerca. Se il browser ti chiede il permesso di rilevare la tua posizione geografica, accetta.

Nel caso in cui localizzazione geografica non dovesse funzionare, puoi digitare manualmente il nome della tua città nell'apposito campo di testo e verificare la copertura della rete CoopVoce cliccando sul pulsante Cerca.

Se vuoi, una volta visualizzata la mappa relativa alla copertura della rete CoopVoce, puoi restringere la ricerca alle zone coperte dalla rete 2G (chiamate e messaggi), 4G (Internet fino a 100 Mbps) e 4G Plus (Internet fino a 300 Mbps) usando gli appositi pulsanti collocati in alto a destra. Selezionando il nome della tua città, vedrai comparire anche delle indicazioni relative alla copertura 4.5G, una tecnologia (attualmente disponibile in poche località) che permette di navigare fino a 500 Mbps.

Tieni presente che, trattandosi di un operatore virtuale, CoopVoce opera nel settore mobile appoggiandosi alla rete di TIM. Di conseguenza, oltre che così come ti ho appena indicato, puoi verificare il grado di copertura della rete anche sfruttando l'apposito strumento reso disponibile da TIM e di cui ti ho parlato in maniera approfondita nel mio articolo su come verificare copertura TIM.

Salvatore Aranzulla

Autore

Salvatore Aranzulla

Salvatore Aranzulla è il blogger e divulgatore informatico più letto in Italia. Noto per aver scoperto delle vulnerabilità nei siti di Google e Microsoft. Collabora con riviste di informatica e cura la rubrica tecnologica del quotidiano Il Messaggero. È il fondatore di Aranzulla.it, uno dei trenta siti più visitati d'Italia, nel quale risponde con semplicità a migliaia di dubbi di tipo informatico. Ha pubblicato per Mondadori e Mondadori Informatica.